Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 14/11/2018 in all areas

  1. 2 points
  2. 2 points
    Avuto lo Skrecho, venduto per prendere il Boonar. Riprenderò lo Skrecho, senza dar via il Boonar. Quanto al resto, come già scritto sopra, ormai si è visto tutto ed il contrario di tutto. Il mercato (e il mondo degli effetti a pedale tutto, mi spingerei a dire con non poca amarezza) sta iniziando a girare su se stesso. I grandi passi si sono fatti, le pietre miliari si sono buttate: Roland echo, Echoplex, Echorec, MemoryMan, TC2290, Skrecho, Eventide, Strymon, Empress, il mercato è saturo. E anche negli overdrive e distorsori, insomma, non c'è più la corsa al progetto nuovo. Dodicimila tube screamer e derivati, muff e derivati, ecc ecc. Ormai è il tempo di roba come l'Enzo, nome orribile per un pedale che o usi per giocare a casa e registrare, o usi per fare dal vivo cose sperimentali (leggi: duemila euro di arsenale per fare dei suoni che sembra che c'hai un cavo rotto mixato con una tastierina Yamaha degli anni 90). Il resto è silenzio.
  3. 1 point
  4. 1 point
    "e ricordati dei vecchi caniche hanno combattuto bene:Hemingway, Cèline, Dostoevskij, Hamsun"
  5. 1 point
    Tra gli altri, cito il mai compianto e davvero unico Yamaha UD Stomp. Tra i moderni mi ha esaltato il korg sdd3000. veramente unico era il Lexicon Vortex.
  6. 1 point
    Il dod interessante, ma a me non è piaciuto per nulla. Se ci badate, ultimamente stanno “tirando” i delay con le modulazioni, cosa che fino a qualche anno fa nessuno si filava. In tale senso il TES “modulato” (ed altri delay a rack) ha fatto scuola anzitempo. Ma il TES non può esser di riferimento, pochi lo usano, troppo di nicchia e non molto pratico per chi suona con sistemi midi-controllati (cioè quasi tutti i pro)
  7. 1 point
    Esatto... Boonar, FTT, Belle Epoch, Memory Lane, i Fulltone a nastro, i nuovi SDD Korg... tutti delay molto belli, ma sono emulatori o reissue di vecchi delay storici. Forse le uniche due novità sono... - il Chase Bliss Tonal Recall, oltre che per le funzionalità programmabili, per tutti i vari ramping switch che possono alterare il suono e il pitch delle ripetizioni (molto sperimentali come suoni); - il DOD Rubberband, per la funzione rubberband appunto.
  8. 1 point
    Hai detto bene , il mercato è saturo sono talmente belli tutti che la domanda è ...Che tipo di musica voglio suonare !!?? le mie esigenze quali sono !!?? Il mio contributo come risposta è il.... FREE THE TONE FT-1Y digitale con molte memorie , ne ho comprati molti non tutti , ma come questo ..... Poi ci sono tutte le nuove edizioni di echo a nastro e qui ci vuole il contributo di un vero intenditore , gusti sono gusti mi trovo bene anche con un semplice DD3 della Boss
  9. 1 point
    Mi sa di no, purtroppo. Non vedo molta originalità in questo campo, e soprattutto vedo pochi musicisti in gradi di far diventare "mitico" l'uso di un delay oggi... ed è questa la discriminante maggiore rispetto ai vari Echoplex, Echorec, Memory Man, 2290, Copycat, Space Echo ecc: tutti delay strepitosi intendiamoci, ma la loro fama duratura nel tempo è dovuta soprattitto ai loro utilizzatori famosi e all'uso creativo che ne hanno fatto.
  10. 1 point
    CinquantatremilAHAHAHAHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!
  11. 1 point
    E' un pò che non posto foto del gear dato il tourbillon usuale, ma questa non potevo non condividerla dato che molti di voi l'hanno già vista e sentita qualche raduno fa e io ci sto addosso da quel tempo. Marshall 1986 superbass 50w del 1968 praticamente all original Marshall 4x12 del 71/72 con Celestion Greenback pre-Rola Addio.....
  12. 1 point
    Il comodino ha un prezzo immeritato rispetto al valore, la Fender invece SA! Spero lo street price vada intorno ai 60mila, Page se lo merita.
  13. 1 point
    Pronto, parlo col servizio percorribilità strade? Ah, buongiorno! Senta, io sono un socio ACI, numero di tessera 917655 barra UT, come Udine Torino; la disturbavo per avere qualche delucidazione, dato che mi devo recare a Roma a votare. Senta, ho sentito dal bollettino dei naviganti che è in arrivo un'aria depressionaria di 982 millibar – e questo, purtroppo, mi è anche confermato da un fastidiosissimo mal di testa che sopraggiunge ogni qualvolta c'è un brusco calo di pressione – d'altro canto, caro amico, questo è il prezzo che dobbiamo pagare noi meteoropatici. Senta, io le domandavo questo, secondo lei, partendo fra circa... 3 minuti e mantenendo una velocità di crociera di circa ottanta/ottantacinque chilometri orari... secondo lei faccio in tempo a lasciarmi la perturbazione alle spalle, diciamo nei pressi di Parma?
  14. 0 points
    Allora, oggi mi hanno detto il prezzo ufficiale che avrà la Tele, o meglio LE Tele: infatti ai negozianti saranno vendute 2 Tele in un set (la tele di Page ha avuto negli anni dei cambiamenti). Altra informazione, a quanto ho capito, il disegno è dipinto a mano da Page stesso. Comunque il prezzo per il set sarà CINQUANTATREMILA Euro. Si, hai letto bene, CINQUANTATREMILA.
×