Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/17/2020 in all areas

  1. 3 points
  2. 2 points
  3. 2 points
  4. 2 points
    Metto anche un po’ di foto nuove dello studio...[emoji16]
  5. 2 points
    In genere sono belle chitarre, spesso maltrattate, quindi controlla che tastiera e ponte siano accettabili e soprattutto l'osso del ponte che abbia margine per abbassarlo, se vedi action alta e osso ai minimi termini lascia stare che diventa insuonabile e insettabile😁
  6. 1 point
    Le mie JEM preferite di sempre sono in ordine, la Root Beer, spettacolare, le varie 7 corde verde fluo con le piramidi e una delle "ultime", quella a specchio. STOP La bianca made in japan la aveva un mio amico fanatico di Steve, chitarra liuteristicamente parlando mostruosa ma inguardabile con quei fiorellini sul manico. Queste nuove sembrano essere state partorite dalla stessa mente malata che ha partorito la Jackson Roswell.....
  7. 1 point
    Io la Jam l'ho amata, chitarra coerentissima ai suoi tempi... questa pare na cinese dove si sono sbagliati a copiare
  8. 1 point
    Purtroppo la sezione non vedenti non c'è ancora
  9. 1 point
  10. 1 point
    Sì sì, sono mobili. È questa: https://www.amazon.it/dp/B07C2T696S/ref=cm_sw_r_sms_apip_wIKae2u9zakW5
  11. 1 point
    ah non è una moto da cross?
  12. 1 point
    Acustica? Io ho avuto una Suzuki dreadnought all'epoca per qualche tempo,e ne conservo un ottimo ricordo... (NB: tocca precisare che all'epoca avevo 15-16-17 anni,pertanto di chitarre capivo molto meno del cactus che ne capisco ora. )
  13. 1 point
    Sei rimasto l'ultimo baluardo contro in minimal che incombe, tieni duro!
  14. 1 point
    Comunque raga, cosa non è il Cali, la madonna di cristo[emoji33][emoji33][emoji33][emoji33][emoji33][emoji33]
  15. 1 point
    Niente male, ancora lo devo spippolare per bene però per il prezzo ne vale sicuramente la pena. Occhio che comunque con iridium non c'entra na sega. Qua è obbligatorio un pedale che faccia da preamp altrimenti suona un po' di culo. Io per ora lo sto utilizzando col bogner blue sul quale poi schizzo sopra un klon e già così si fanno belle cose, ma se gli butti dentro il klon diretto non è granché, serve un pedale che definisca di più il suono. Provato solo sui monitor per ora ma mi riservo di provarlo anche il sala prove schiaffato dentro al mixer. Poi ancora non ho provato a caricare ir esterni. Pedale solidissimo comunque, non me lo aspettavo così consistente.
  16. 1 point
    Innanzitutto un disclaimer: non parlo della fedeltà all'ampli originale. Quella mi interessa zero. Mi interessa che suoni bene. Poi, se non è fedele, pazienza (mia personale opinione, ovviamente). Inoltre ti dico che ho avuto tutte e 3 le macchine (solo Headrush non l'ho posseduta, ma l'ho provata a fondo in casa) e le ritengo tutte e 3 di ottimo livello. Con tutte e 3 riesci a tirar fuori bei suoni da portare dal vivo. Personalmente, per tirare fuori un buon suono dalla Helix ho dovuto smanettare parecchio. Con Boss ed Headrush invece ottieni dei bei suoni senza dover impazzire. Soprattutto Headrush. Sotto le dita, quella che mi ha dato le sensazioni migliori è stata Headrush, seguita da Boss e, in coda, HX. Però per valutare una macchina (secondo me) non devi badare solo al realismo della simulazione. Ci sono altri fattori sul piatto. Secondo me ognuna di queste macchine può essere la soluzione vincente a seconda delle esigenze del musicista. Mi spiego meglio: - Helix è un pelo indietro nelle simulazioni, ma hai infinite possibilità di routing ed è molto più personalizzabile. Inoltre ha delle distorsioni fatte molto bene, superiori alle altre due. Se dovessi scegliere una macchina da usare con un ampli vero come multieffetto (escludendo le simulazioni), andrei di Helix a occhi chiusi. - Headrush secondo me ha le simulazioni migliori. Sotto le dita le sento più vere delle altre due e si trova velocemente lo sweet spot. Però gli effetti non sono granchè e sono macchinosi da settare (a dispetto della UI eccezionale). Inoltre è grossa e pesante e c'è un bel punto di domanda sull'affidabilità. Tra le 3 io la sceglierei se dovessi usare solo le simulazioni con pochi effetti "classici", oppure (ancora meglio) la versione Gigboard ridotta (sia nelle dimensioni che nel prezzo), da implementare in una pedaliera analogica sfruttando le sole simulazioni (posso testimoniare che si comporta egregiamente con distorsori analogici, anche fuzzoni vintage o strani). - Boss non è al livello di Headrush come simulazioni, ma la ritengo superiore a Helix. Però è superiore come quantità e qualità degli effetti. Inoltre è la più piccola, leggera ed economica. Paga però nella programmazione, perchè non è assolutamente intuitiva come le altre due. Con HX ed HR non hai bisogno di leggere il manuale, anche per fare cose complesse. Con la Boss invece è indispensabile. Se devi usarla come unica unità dal vivo senza ampli e senza altri pedali, secondo me è la scelta migliore. Tutto questo è ovviamente la mia opinione personale a mio gusto, eh.
  17. 1 point
    Boh, io più che leggo di roba esoterica e più che compro chitarre di merda
×