Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 05/16/2020 in all areas

  1. 5 points
    comincio io: -lo stacking di piu pedali fotte benissimo qualsiasi pedale singolo -non posso stare piu di due giorni senza far nulla, pena un mal di schiena della madonna(la vecchiaia) -i pedali vanno capiti, e non rimpiazzati in continuazione. sono pedali, mica persone. -adoro l'insalata di riso. -l'esercizio sulla tastiera non e' mai abbastanza. -mai dire alla moglie che non hai niente da fare. -curando la precisione del playing ho scoperto che ho un tocco mica male e per nulla scontato. -essendo sposato, amo lavorare.
  2. 2 points
    Come mi garbano ..
  3. 2 points
    Hola bestiacce...visto che mi hanno giustamente cazziato perchè è un po che non vengo a trovarvi, faccio ammenda e chiedo scusa!!! un abbraccio!!! 😎
  4. 1 point
    Le triadi sono fantastiche. Tu hai fatto un esempio che già non è banale ma, anche nella loro essenzialità, con le triadi fai tutto: accompagnamento, riff, melodie, improvvisazione. Spesso io improvviso usando le triadi, senza pensare alle scale. Se si è abituati a improvvisare girando attorno ai box delle scale giustapponendo dei lick, le triadi sono un ottimo modo per liberarsi da quelle "gabbie" e far fare un salto quantico al livello dei nostri fraseggi. Comunque io ho approfittato della quarantena per rafforzarmi sulla lettura a prima vista, che è sempre stato il mio tallone d'achille. Lettura di melodie, accordi, ma anche semplicemente la lettura di sigle (ho imparato moltissimi accordi nuovi) con e senza notazione ritmica. Se avete tempo vi suggerisco di cominciare. Anche solo 10 minuti al giorno. Ho smesso di usare le tab (non le ho mai usate per imparare canzoni, ma per scrivere sì) e il dover suonare senza guardare il manico ti fa migliorare la tua consapevolezza sullo strumento
  5. 1 point
    La SG c’è anche con i P90 ma se devo andare sugli humb e mi dici che la revstar è scura allora preferisco una SG a pari pick-up
  6. 1 point
  7. 1 point
    Ecco sulla prima tieni anche dei corsi di formazione?!?! 😁 Sull'ultima invece quotissimo e aggiungo "essendo sposato, e padre, amo lavorare"
  8. 1 point
  9. 1 point
    dimenticavo...una telecaster con solo un humbucker al ponte diventa la chitarra piu cattiva e ignorante del mondo.
  10. 1 point
    Eh lo so @Ric... l'estate scorsa mi sono fatto prendere dall'entusiasmo e anzichè prendere la 5.2 ho preso la 5.3 rockboard che è IMMENSA! Ma piano piano ce la farò! Anche perchè se mi vendete i pedali giusti sul forum la riempirò prima!
  11. 1 point
    Io ho preso recentemente la Revstar 620 del buon Ghirmo e ti posso dare qualche parere rifacendomi a quella. Nulla da dire dal punto di vista costruttivo, liuteria, hardware: vale tutti i soldi spesi. Ha un unico punto debole, e anche in modo deciso secondo il mio parere. Quello che senti dai video dimostrativi non è totalmente vero, ossia c'è stata sicuramente qualche correzione post-produzione dei vari video. Infatti i pickup sono parecchio (per non dire molto molto) gonfi, al limite dell'intufato, quasi assenti le frequenze medio-alte. Anche l'accrocchio del push-pull per correggere questa cosa (che poi non era altro che un taglio diverso delle frequenze e non un vero e proprio split coil) non raggiunge l'obiettivo desiderato perché il suono di partenza è quello che è. L'unica soluzione, trovata di comune accordo con il buon Dado, è stato un cambio PU e l'esclusione del Push-pull, perché poi non se ne sentiva il bisogno. Dopo la modifica la chitarra suona, e suona parecchio bene. Ora, è palese che la 502 monti dei P90 o pseudo tali, quindi da questo punto di vista non so esserti più preciso. Ti dico solo che i video vanno presi con le pinze..
×