Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 12/15/2020 in all areas

  1. 5 points
  2. 2 points
    Ma scusate quanti dumble a cui un pedale dovrebbe ispirarsi ci sono? lista completa ed esaustiva please subito perdio!!!
  3. 1 point
  4. 1 point
    Davidino sei sicuro di voler entrare in questo tunnel infinito? quanti anni hai a disposizione? 😁 Ho conosciuto Robben Ford alla fine degli anni '80 e me ne sono innamorato, da li in poi ho seguito sempre il suo suono mi sono documentato, ho affinato l'orecchio, ho provato tanti amplificatori e pedali che si ispirano suono al Dumble (mai un ampli originale purtroppo) e alla fine ho creato un pedale che ricalca il suono Dumble di Robben perchè, come dice giustamente Ema, di suoni Dumble ce ne sono diversi. Il mio "new FocusDrive" è basato su quel suono, meglio se utilizzato su ampli Fender e ovviamente è quello che mi piace di più. Di pedali che suonano bene o per meglio dire, nel modo con cui idealizzo quel suono, non ce ne sono non tantissimi, ti posso dire Ethos se vuoi rimanere sul classico e Dude per sonorità un pelo più moderne...lo Zendrive devo dire sinceramente che non l'ho mai sentito come un Dumble sound ma semplicemente è un buon overdrive. Ovviamente è tutto opinabile, è il mio gusto e la mia visione del Dumble sound.
  5. 1 point
    Altro confronto semplice semplice senza troppo pretese ma spero utile per farsi un’idea: ho registrato una traccia di chitarra (pannata dx-sx), Creamback G12M-65 microfonato con un Sennheiser E906 dentro ad una delle mie 2 Grossmann SG Box, nessuna manipolazione del suono se non l’equalizzazione suggerita da Stephan Grossmann per annullare completamente l’effetto coperchio. Contemporaneamente ho registrato anche la traccia D.I. grazie al mio Fryette Power Load: su questa traccia ho caricato Speakermix Pro e ho messo il DSR del Creamback microfonato con un SM57 (nel plug non c’è il 906 e io non ho un 57, quindi non siamo proprio nella situazione “apple to apple” ma vabè, sempre di dinamici di tratta), anche questa pannata dx-sx. Come posizionamento virtuale del 57 ho scelto il “Thin” che mi sembrava quello più vicino al mio modo di posizionare il 906. Ecco il risultato: Successivamente ho anche reimportato le 2 tracce così create nella DAW per visionare le forme d’onda, cosa che avevo già fatto con gli IR in passato con risultati sconcertanti (wave form del mic vero pieno di picchi dinamici e wave form dell’IR stile rettangolo monoblocco): ebbene, l’immagine ha confermato la mia impressione che sti DSR rappresentino un salto in avanti notevole... C’è ancora qualche differenza nei picchi ma rispetto a prima è tutta un’altra vita.
  6. 1 point
  7. 1 point
    Non viene fuori con un ampli, figuriamoci con un pedale. Ma poi una curiosità, un SSS, tipo quelle merdate vertex, ma a che serve, cioè riprodurre il clean di una 100w con un pedale?
  8. 1 point
    😂 Fondamentalmente sono 3 i pilastri: Clean e Od di un Overdrive Special e clean di uno Steel String Singer. Spesso ci si riferisce al suono D immaginando il secondo. Il punto è che negli anni l'ODS è stato a sua volta declinato in tante configurazioni, diverse a loro volta tra loro, due cui le due versioni più famose sono: -l'ODS #102, quello di Ford, il color crema, quello che utilizza tutt'ora, molto smooth e raffinato. -il #183 è quello che utilizzava prima, il nero, diciamo era "Mystic Miles" (i cui più bei cloni sono i Quinn TKT183, ormai introvabili, o i nuovi nati Luis Electric Cobra), che è molto differente, ha trafo custom differenti, monta le EL34 anziché le 6L6 per esempio, direi più "selvaggio". @guitarGlory e @Dado possono essere sicuramente più precisi e più tecnici
  9. 1 point
    Ottimi risultati, effettivamente la credibilità per me è la stessa. Senza il paragone diretto, anche IRconZ dell'altra prova è comunque buono.
  10. 1 point
    ma infatti quale dumble? poi vuoi il clean o l'overdrive? Ho Avuto 2 Ceriatone un Fuchs ODS e un Two Rock Custom reverb... tutti belli ma troppo pettinati... mi piace di piu il suono selvaggio e sono rimasto con Ampli Fender e Marshall... se voglio il suono dumble attacco un Zendrive e via..
  11. 1 point
    Compra, tieni 5 o 6 mesi, stufati e poi rivendi a poco a me.
  12. 1 point
    Provata diverse volte e confrontata con 335 non cs. Costruttivamente perfetta, passando dalla Gibson alla Yamaha ti pare di prendere in mano uno strumento molto più costoso. Suono e feeling però molto diversi. La Yamaha ha il manico molto più veloce e comodo, la Gibson più cicciotto ma comunque bello. Sul suono confermo che la Yamaha è più precisa e dettagliata, più pulita, meno boxy che però è il punto di forza della Gibson. Onestamente a me piace, però se sei il tipo che rischia di rimanere con la voglia di Gibson non so quanto sia adatta.
  13. 1 point
    Problema irrisolvibile con un cambio pickup? Perchè per me liuteria >>> elettronica. Un pickup spompo lo cambi in 30 secondi, un manico con cui non ti trovi o un ponte ingestibile ti costringono spesso a cambiare chitarra.
  14. 1 point
    https://reverb.com/item/37724129-for-the-attention-of-jhs-abe-lincoln-s-big-muff
  15. 1 point
    Radicchio fuoriclasse: "Doppiatore di Hitler durante Weimar"
×