Jump to content

peppe80

Members
  • Content count

    343
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

25 Excellent

About peppe80

  • Rank
    Member

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Malta

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    la chitarra da spenta si e' lasciata dietro una Taylor 310, una J45 e se la giocava alla pari con una D28.. non vedo l'ora di installarlo!
  2. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    volevo proprio questa conferma 😄 Ho gia l'M1 Active su una altra chitarra e come magnetico lo trovo ottimo. Ho avuto modo di sentire l'Anthem su una Martin Eric Clapton, ed effettivamente si percepisce il "legno" dello strumento come se registrato in sala con un condensatore di qualita'.
  3. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    Riapro questo post evitando di aprirne uno nuovo perche ala fine ho deciso per un sistema in cui posso miscelare piezo e microfono. Alla fine la scelta ricade tra il sistema LR Baggs Anthem ed il Fishman Ellipse Matrix Blend, solo che non avendo la possibilità di provarli entrambi, men che meno nella stessa chitarra la scelta è difficile. Sono sicuramente due ottimi sistemi (credo tra i piu costosi) ma no so quali siano i pregi e difetti degli stessi. Qualcuno ha avuto modo di suonare con entrambi? Ovviamente sarà montato su una Yamaha LL16 A.R.E.
  4. peppe80

    Cuffie AKG

    Assolutamente d'accordo ma considera che le usero' per home recording quindi non ho problemi di "rientri".. delle Sony ne ho sentito parlare bene e le Audio Tecnica me le consigliano in tanti. Si vedo che le HD650 costano un bel po.. io dovendone comprare solo una al momento andro' di semi aperta cosi al limite posso usarla per entrambi i processi di registrazione (senza microfoni) e di mixaggio.
  5. peppe80

    Cuffie AKG

    e considera che le danno semiaperte, quindi le 702 che sono totalmente aperte accentueranno ancora di piu questo particolare. Devo comunque registrare solo chitarra, nel 90% elettrica e con sistemi digitali quindi non ho problemi di rientro in alcun microfono.
  6. peppe80

    Cuffie AKG

    Dopo anni di onorato servizio ho deciso di sostituire le mie cuffie (non professionali) Sennheiser (HD e qualcosa), con un paio di AKG. L'utilizzo sara prettamente Home Recording, quindi preproduzioni di chitarra su basi (backing track o basi fornite dalla band). Premesso che sono neofita nel settore cuffie avevo adocchiato le K-240 MKII e le K-702. Sembra siano due modelli storici, una semi open e l'altra open. Qualcuno di voi le ha per caso provate o avute entrambe? Pareri? Grazie in anticipo 🙂
  7. peppe80

    cavo jack

    Io ho un Sommer, il The Spirit SC credo, che trovo valido ma un po rigido e "on stage" diventa facile inciamparci, questo qua: https://www.thomann.de/gb/sommer_cable_the_spirit.htm lo utilizzo solo in sala mentre live mi trovo molto bene con il cavo Cordial (con connetttori Neutrik) che puoi trovare gia' pronto o in alternativa prendere solo il cavo, https://www.thomann.de/it/cordial_cri_6_pr.htm Il cavo cordial e' il CGK Road 75
  8. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    Si, mi riferivo all'aspetto estetico (come effetto). In ogni caso il booster sarebbe una grande cosa usando la chitarra insieme ad un altro chitarrista nella band, sia per strumming/accompagnamento, sia per soli. In ogni caso devo provarli ed in ogni caso la LL16 e' un chitarrone, e non solo rapportata al prezzo.
  9. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    Grazie del consiglio, ho verificato e sembrano entrambi bei prodotti, il Venue piu "effetto" per chitarra, il Para piu DI. Credo di avere la possibilita' di provarli entrambi vicino a dove vivo e trarro le conseguenze 🙂
  10. peppe80

    Yamaha LL16 ARE

    Riapro ancora questo post per un parere riguardo l'amplificazione della Yamaha LL16 A.R.E. Come Giulio ha indicato la chitarra e' elettrificata ma senza preamplificazione, il che, paragonandola ad altre, determina un po meno presenza e la necessita' di alzare maggiormente il volume dal mixer. Se suono da solo nessun problema, ma se suono con altri strumenti il suono tende un po a scomparire. Aggiungo che per essere un piezo il suono mi piace, motivo per cui non vorrei andare a spendere soldi per un preamplificatore esterno (che userei solo con questa) ne per inserire un sistema interno tipo LR.Baggs o Fishman. Secondo chi ha esperienza in merito, se usassi un Boss GE7 per spingere il segnale, messo tra chitarra e DI (la chitarra va dritta nell'impianto di solito) risolverei il problema di volume? Il GE7 lo utilizzarei di piu per incrementare il livello che non per "equalizzare" il suono di cui sono gia' ampiamente soddisfatto.
  11. Si, anche io la reputo superiore, il body e' eccezionale, credo che decidendo di tenerla faro reliccare la parte posteriore del manico, rendendolo cosi non appiccicoso e poi valutero' il da farsi con i pick up, che comunque sia chiaro, suonano alla grande, ma necessitano di maggiori settaggi nel mix di una band.
  12. Riapro il post per chi interessato.. alla fine ho ceduto la Professional e preso la Original. Tutte le differenze elencate sopra posso confermarle. Il suono e' piu morbido e meno aggressivo, sui puliti e crunch leggeri a mio parere e' superiore, sui distorti no; credo sia meno versatile. La chitarra e' molto piu leggera, alcune volte penso che la custodia sia vuota, al tatto il body verniciato nitro e' molto piacevole, anche se si graffia solo a guardarlo, e sembra proprio uno strumento d'epoca non essendo lucido come la professional. I pick up suonano come gia' detto molto delicati ma noto tanta differenza di volume tra quello al ponte e quello al manico (ricco di basse), il che crea qualche problema nel mix di una band se ci sono cambi di pick up all'interno dello stesso brano. La nota particolare e/o dolente, e' il manico: non tanto la sezione che tutto sommato se non devi shreddare e' anche comoda, quanto la finitura. Essendo verniciata anche la parte posteriore (nitro a detta della Fender) d'estate ci si appiccica che e' un piacere. Riguardo l'acero stesse impressioni della Professional, paragonato ad una strato standard anni 90 quest'acero e' piu bianchiccio, con qualche venatura fuori posto. Tornando all'aspetto preattamente funzionale non la reputo una chitarra adatta come unico strumento per un live di oltre due ore con generi differenti, per cui valuto seriamente l'ipotesi di tornare ad una Professional. Vostre esperienze nel frattempo?
  13. peppe80

    giudizio definitivo sul Line6 DL4

    Quelli sono Anologici che io sappia
  14. peppe80

    giudizio definitivo sul Line6 DL4

    Rutti analogici o digitali?
  15. peppe80

    Maxon Overdrive

    Valido, molto valido, ma costa parecchio vedo e la pasta sonora non è da TS, sembra piu scavato sulle medie e quindi piu simile, anche se molto piu leggero all'OCD. Sarebbe buono fare un confronto. Vado subito a cercare sample sul Tubo grazie!
×