Jump to content
tedin

Andiamoci piano [Casio Privia PX-150]

Recommended Posts

Lo so che solitamente si parla di chitarre, ma quest'anno per natale mi sono regalato un piano elettrico: 

 

piano.jpg

 

 

Sono sempre stato affascinato dal pianoforte come strumento e così ho provato a prendere uno strumento un po' più serio della tastiera midi che avevo già.

Questo piano ha tutte le caratteristiche del classico pianoforte acustico: 88 tasti, i tasti sono pesati, cioè hanno una certa resistenza e risposta al tocco, inoltre sono più pesanti sulle note più gravi e più leggeri sulle note più acute. I tasti inoltre hanno una gradevole finitura simil avorio-ebano e non sono lucidi/plasticosi.

 

Questo particolare modello ha anche 2 speaker (buon livello), 2 uscite cuffie, pedale sustain, metronomo, registratore, 16 suoni diversi, riverbero, chorus e leggìo.

L'ho confrontato con altre marche (Yamaha, Roland, ecc..) e come rapporto qualità prezzo credo che sia tra i migliori, anche l'action dei tasti è quella che mi è piaciuta di più.

 

Per un completo principiante è perfetto, inoltre è tra i più leggeri e compatti, lo consiglio a tutti coloro che vogliano avvicinarsi a questo meraviglioso strumento!

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, marcobiolcati said:

Bellissimo!  Complimenti e buono studio! :smile:

Ma volendo lo puoi usare anche come master keyboard per andare nel computer?

 

Grazie!

Ah si, dimenticavo, ha l'uscita USB-MIDI quindi lo puoi usare anche come controller x pc/iPad, ecc..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo! Il piano e l'unico strumento che ho studiato. Mi piacerebbe avere più tempo per riprenderlo un po'.

Complimenti per l'acquisto dalla foto si vede che i tasti non sono i classici plasticosi di da tastiera cheap!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io per una fortuita coincidenza mi sono portato a casa uno Yamaha P45 (mi sembra), stesse identiche caratteristiche, ho iniziato a "metterci mano", mi diverte molto. 

Stai utilizzando qualche metodo? Io in questi giorni no, sto solo memorizzando alcune posizioni degli accordi base 1-3-5. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, Tilt said:

Anche io per una fortuita coincidenza mi sono portato a casa uno Yamaha P45 (mi sembra), stesse identiche caratteristiche, ho iniziato a "metterci mano", mi diverte molto. 

Stai utilizzando qualche metodo? Io in questi giorni no, sto solo memorizzando alcune posizioni degli accordi base 1-3-5. 

 

 

 

Per ora sto anch'io memorizzando accordi e facendo qualche esercizio di indipendenza delle due mani.

Ho trovato online un corso x bambini e visto il mio livello penso sia adatto!! :sorrisone:

 

Online ci sono molte risorse, ho già scaricato un paio di metodi ma prima devo imparare a leggere il pentagramma!! Mi sa che faccio prima con un maestro in carne ed ossa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non mi sono posto nemmeno la domanda, per il momento non ho assolutamente voglia di imparare a leggere, mi toccherà prendere qualche video di iutiub e imparare 4 cagate a vista...

anche se un metodo per bambini potrebbe essere carino :)

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Bellissimo acquisto... il pianoforte l'ho studiato per diversi anni al conservatorio (tanto tempo fa) e sono felicissimo di aver portato il mio piano vero da casa dei miei alla mia, lo suono almeno 2/3 volte la settimana... detto questo mi piacerebbe molto prendere un piano come il tuo soprattutto per portarlo in giro. Riguardo al pentagramma il mio consiglio è quello di imparare in maniera più "street" altrimenti la teoria rischia di sfracellare i suddetti e far accantonare lo strumento (esperienza personale purtroppo)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minutes ago, Davide79 said:

 Bellissimo acquisto... il pianoforte l'ho studiato per diversi anni al conservatorio (tanto tempo fa) e sono felicissimo di aver portato il mio piano vero da casa dei miei alla mia, lo suono almeno 2/3 volte la settimana... detto questo mi piacerebbe molto prendere un piano come il tuo soprattutto per portarlo in giro. Riguardo al pentagramma il mio consiglio è quello di imparare in maniera più "street" altrimenti la teoria rischia di sfracellare i suddetti e far accantonare lo strumento (esperienza personale purtroppo)

 

Grazie, quindi mi consiglieresti di provare a suonare qualche canzone? Per ora sto provando a fare gli accordi con entrambe le mani e qualche esercizio di coordinazione 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello il privia, io ho uno yamaha, ma il privia è uno di quelli che in quella fascia di prezzo non ha rivali.

Anche io studio pianoforte da qualche anno, ma frequento corsi in una scuola con un'insegnante che mi ha aperto davvero un modo.

 

Se hai una buona base di teoria puoi gia avventurarti sulla tastiera secondo me, magari giocando con le note degli accordi, rivoltandoli e usando le triadi a parti late.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tedin dice:

 

Grazie, quindi mi consiglieresti di provare a suonare qualche canzone? Per ora sto provando a fare gli accordi con entrambe le mani e qualche esercizio di coordinazione 

 

studiare teoria è sempre cosa buona ma cerco di essere realista e potrebbe essere pesante il solfeggio :lol: 

 

le cose principali all'inizio secondo me sono la coordinazione delle mani, gli accordi, ed il passaggio da una ottava all'altra

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Davide79 dice:

le cose principali all'inizio secondo me sono la coordinazione delle mani, gli accordi, ed il passaggio da una ottava all'altra

 

Che bello scoprire che quello che pensi è corretto. Che brutto scoprire che quando lo dici tu non ti ca.....lcola nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, fiestared dice:

 

Che bello scoprire che quello che pensi è corretto. Che brutto scoprire che quando lo dici tu non ti ca.....lcola nessuno.

 

?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, user404 said:

Bello il privia, io ho uno yamaha, ma il privia è uno di quelli che in quella fascia di prezzo non ha rivali.

Anche io studio pianoforte da qualche anno, ma frequento corsi in una scuola con un'insegnante che mi ha aperto davvero un modo.

 

Se hai una buona base di teoria puoi gia avventurarti sulla tastiera secondo me, magari giocando con le note degli accordi, rivoltandoli e usando le triadi a parti late.

 

Si, diciamo che teoria e armonia li ho un po' studiati con la chitarra, quindi so come comporre un accordo e le varie modifiche (minore, 7ma, diminuito, ecc..), con queste conoscenze il pianoforte sembra quasi facile perché hai tutte le note in fila! 

Sembra facile ma poi mettendosi lì a provare le dita vanno un po' dove vogliono loro  :facepalm:


Mi piacerebbe molto riuscire un giorno a suonare musica classica o una colonna sonora di qualche film, per questo penso che saper leggere il pentagramma sia fondamentale, ma per il momento mi accontento di pochi accordi e una melodia semplice!

 

Mi suggerite delle canzoni facili da provare a suonare? Magari con un semplice accompagnamento per la mano sinistra

Share this post


Link to post
Share on other sites

tieni conto che tu le note le fai "di fila", ma puoi prenderle ad esempio anche sulle due ottave.

esempio: mano sinistra suona Do e SOL mentre la destra suona il MI un'ottava più sopra.

Senti i vari voicing che si creano

 

Attenzione al registro basso del piano perchè esiste un limite armonico. Se suoni intervalli diversi da una quinta giusta sulla prima/seconda ottava noterai che sono particolarmente dissonanti.

Canzoni, non saperei... ti suggerisco quelle che sai ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Davide79 dice:

 

?

 

Scusate....un attimo di nervosismo.Chiedo scusa a tutti,è l'età e pure qualche stenosi arteriosa in giro. Sorry . :pinch:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, fiestared dice:

 

Scusate....un attimo di nervosismo.Chiedo scusa a tutti,è l'età e pure qualche stenosi arteriosa in giro. Sorry . :pinch:

 

ahahahahahah... trancs

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 hours ago, Davide79 said:

un ottimo esercizio per velocizzarsi e rendere indipendenti le mani secondo me è "She's a rainbow" dei Rolling Stone

 

Grazie del suggerimento, mi piace molto quella canzone, proverò a suonarla appena mi si scioglieranno un po' le dita!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×