Jump to content

Recommended Posts

grazie @*juanka78*, conta che effettivamente sto ancora sentendo la differenza di volume con  delay e reverb bypassati dallo switcher e non... sto cambiando piano piano tutti i cavi saldati con dei george ls che sono molto più piccoli e ci metto 20 secondi a farmi i cavatti... Dato che avevo finito le uscite dell'alimentatore ho usato su un'uscita da 150 mAh una daisy chain, ma a questo punto prendo un'altro alimentatore con uscite isolate (stavo pensando al power plant junior) e amen... Stavo pensando poi alla pedalboard, è economica e della palmer, la 60L. Non che faccia schifo la pedalboard in sè, ma il velcro si sta sfilacciando e la borsa non è proprio il massimo... Prendere un case rigido assolutamente no, perchè poi ci vorrebbe la carriola per trasportarla, per cui sto pensando ad una borsa su misura con alcune trovate che potrebbero essere geniali... devo solo trovare il materiale e se è fattibile farla da un tappezziere....

Share this post


Link to post
Share on other sites

E aggiorniamo va!

OooC0JF.jpgpgi1g1J.jpglmK5F47.jpg

 

Praticamente dall'ultima foto che ho postato è cambiata parecchia roba...

 

-PEDALBOARD: ho preso la rockboard 5.3 con l'intento di riempirla tutta!:sorrisone: Sarà dura ma ce la farò! La cosa figa di questa pedaliera, oltre la borsa morbida veramente buona, sono i moduli che si possono inserire sotto per avere tutte le connessioni esterne in un unico punto. Io ho scelto il modulo 1 perchè mi serviva semplicemente l'alimentazione AC e l'uscita per l'ampli, ma non è detto che in futuro possa fare qualcosa di più complesso complice anche lo switcher.

 

-SWITCHER: sono passato dall'Harley Benton, che benchè per il prezzo sia un onestissimo switcher, aveva alcuni difettucci più o meno fastidiosi, al One Control Crocodile Tail Loop, che è proprio un altro pianeta. Innanzitutto i loop aumentano da 8 a 10, non si sentono dei bump fastidiosi che avevo sull'HB, inoltre se per sbaglio dovessi ripremere lo stesso switch non mi va in bypass, cosa che succedeva sul piccolino. Inoltre ha ben 7 switch contro i 4 del vecchio, quindi quasi il doppio dei preset switchabili senza fare il tip tap tra i banchi.

 

-ALIMENTATORE: Prima avevo il carl martin che non era male, ma usando i pedali di gain con una daisy chain c'era un ronzio terribile. Diciamo che il carl martin era un alimentatore abbastanza onesto. Sono passato agli strymon Zuma+Ojai... Ne ho sentito parlare bene da tutti ma non pensavo che questa roba valesse tutti i soldi che costa. In pratica ora nella board c'è un silenzio TOMBALE! Poi la comodità di avere un'unica alimentazione per due alimentatori, e il secondo spostartelo dove meglio credi collegando solo un cavetto allo Zuma è impagabile! E mi avanza ancora spazio per alimentare altri 2 pedali. Inoltre posso collegare più di un semplice ojai... cioè in pratica potrei alimentare il doppio dei pedali senza problemi. Infine c'è da dire che ogni uscita arriva a 500mA a 9 v e su alcune uscite posso scegliere se portarla a 12 o 18... Assurdo!

 

-PEDALI: Qui vi devo parlare di alcuni stomp vecchi e altri nuovi che ho rivalutato e mi hanno stupito....

 

-POG: stupendo come sempre, ha un unico difetto, non ha i preset...molti hanno comparato questa versione che ho io con il 2 che ha i preset e altra roba, preferendo questo. Non si smuove fin quando non completo tutto e provo un octron.

 

-RUBBERNECK: già recensito tempo fa, sto pedale è una fucina di suoni... se per caso cambi settaggi suona sempre bene, con i controlli di gain e tono puoi passare da ripetizioni chiare e definite a roba noise e il tono ti permette di scurire o schiarire le ripetizioni. Non si smuove!

 

-RETRO-SONIC PHASER: questo è stata la vera sorpresa tra gli old school... Lo avevo preso per suonare un paio di pezzi e stop. In questi giorni di quarantena l'ho provato con il rate alto sui crunch e le distorsioni, qui ha tirato fuori il suo vero carattere! Certo, avrei preferito fosse di un altro colore, ma anche questo sta diventando un pedale assiduo tra i miei suoni|!

 

-SPECULAR REVERB: Boh, sto pedale ogni volta che penso di prendere il big sky mi fa ricredere perchè è piccolo e suona della madonna. Non mi piace il fatto che sia orizzontale e un pò ostico per le funzioni basilari, ma quando lo attacco non lo stacco più!

 

-WALRUS VOYAGER: parliamo di new entry... Sto pedale l'ho preso per necessità... avevo venduto il creme brulèe e all'improvviso mi sono ritrovato senza clean boost per gli assoli...Sul forum un certo @delay mette in vendita sto pedale esteticamente molto figo, ma che dalle descrizioni sull'internet non mi sono mai inculato. Ci provo, lo compro e quando lo provo succede una cosa molto strana... E' forse uno dei pochissimi pedali che abbia mai provato, che come e dove lo metti lo metti suona sempre bene e con il suo carattere. Può clipparti la monocanale da dio, può sporcarti il pulito e fare da crunch, puoi boostare altri pedali di gain o gli high gain delle testate moderne, e infine puoi usarlo come faccio io, come "clean" boost. Si, ho messo clean tra virgolette, perchè a differenza di tutti gli altri overdrive e clean boost provati, lui ci da dentro coi medi. Ma non sono medi troppo esagerati, sono funzionali a farti uscire dall'amalgama della band in qualsiasi contesto. E come volume boost va da dio perchè aggiunge quei medi ai distorti che ti rendono il suono esagerato!

 

-KEELEY PHAT MOD GERMANIUM: Altra new entry! Ero arrivato ad un punto in cui usavo il Fat Sandwitch come overdrive, e faceva cacare! Sia come suono per come lo utilizzavo io sia come estetica. Sono arrivato al punto che non dormivo la notte per capire quale pedale lo potesse sostituire! Poi pensai che un pedale con cui mi ero trovato bene era il blues driver della boss... quindi vai a cercare tutti i cloni, e che oltre suonare bene siano pure fighi esteticamente. Arrivo al Phat Mod originale, ma quella veste dorata sbrilluccicosa non mi entusiasma. Poi scopro che il buon Robert ha lanciato le versioni Germanium e Retro Super... Del secondo ovviamente mi faceva schifo la grafica. Bene, ordiniamo il germanium. Arrivato e attaccato in modalità flat sono rimasto delusissimo... pedale super scarico di bassi, il gain sembrava una zanzara nell'orecchio. Ma la magia avviene quando si attacca la phat mod. Il suono si ingrossa parecchio, le basse si rinvigoriscono senza essere esagerate e le alte diventano quasi eteree. In pratica è come avere lo switch per un'altro canale sull'amplificatore! E poi c'è un pregio assoluto sul potenziometro del gain. Questo pedale passa dall'increspare leggermente il pulito, ad un SIGNOR overdrive abbastanza chiaro ed intellegibile, fino ad una distorsione pura! E tutte queste 3 cose le fa in maniera incredibile! Certo, non è un klon! Non vuole rendere il segnale trasparente! Vuole imporre il suo carattere con criterio, perchè tutto quello che fa lo fa benissimo!!!! Ora lo uso con il gain a ore 11, il tono a ore 9. Si perchè anche se è un pedale abbastanza incentrato sulle alte, il tono funziona benissimo, togliendo un pò di alte ma non scurendo estremamente. Messo accanto al jhs clone, sono due pedali diversi. Il jhs per come lo uso io è un lead marshall incazzato ma un pò scuro, il keeley è sempre un marshall, ma di quelli vecchi imballato a cannone. Sono due pedali che si compensano a vicenda!

 

COSA MI MANCA?

Stavo pensando che per completare la pedaliera, prima di tutto vorrei il jhs AT+, perchè sto clone ha alcuni limiti. Poi stavo pensando ad un looper,tipo il 22500 electro harmonix, perchè ha la possibilità di salvare brani esterni in una scheda.. Poi un fuzz, tipo lo Stone Deaf Fig Fumb. E un rotary tipo boh!:sorrisone: So solo che la base è abbastanza buona per quello che suono, adesso mancano giusto le decorazioni! 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh lo so @Ric... l'estate scorsa mi sono fatto prendere dall'entusiasmo e anzichè prendere la 5.2 ho preso la 5.3 rockboard che è IMMENSA!

Ma piano piano ce la farò!:sorrisone:

Anche perchè se mi vendete i pedali giusti sul forum la riempirò prima! :pray:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, e niente. Oltre un anno e mezzo dopo a livello di pedalame siamo quasi li, a parte un paio di aggiuntine-ine. BAE hot fuzz e un turbo rat (e un freeze scollegato che non uso mai, preso più che altro per provarlo, e che vorrei vendere). 

A livello chitarre come ho detto in altri topic, arrivata la Schecterina Route 66 Santa Monica, e in attesa di una SG. Come ampli ho preso il Ceriatone Dizzy di Elia, na bomba. 

 

Propositi per questo 2022:

- riorganizzare la pedalboard, forse rimpicciolirla un pò e mettere solo le cose che uso in modo sensato, cambiare un paio di pedali (turbo rat con il jhs e l'andy timmons clone con il jhs originale o con un sansamp, forse cambiare il gfi con l'universal audio solo perchè il form factor del gfi mi fa cacare!), provare un parallel mixer per miscelare un fuzz ed un overdrive, forse cambiare il phaser. 

-sostituire l'hardware alla schecterina con qualcosa di più performante rigorosamente gold, battipenna wildcat yellow su misura (purtroppo da far fare a qualche azienda, ovvero se ne andranno almeno 60 euro).

-vendere quella bara di Tutankhamon della mia cassa Laney dritta coi v30. Si, ho fatto un affare quando la comprai, ma non ho tenuto conto nel prezzo, delle future sessioni ricostituenti dal chiropratico, dovendo salire e scendere sta benedetta dal secondo piano solo scale. Quindi non è stato tanto un affare. Prendere una 2x12 leggera e ben suonante, con coni pure diversi dai v30 (praticamente ho suonato sempre su questi coni in vita mia).

-prendere sta benedetterrima SG (non dipende da me, ho un collezionista alla ricerca della chitarra giusta per me, @evol sa).

-riprendere la mia prima chitarra elettrica, una yamaha rgx121, scartavetrata e smontata in una custodia. Sono tipo 10 anni che dico di volerla riprendere, ma non ho mai avuto il coraggio. Un ricordo di mio padre che DEVO portare nuovamente a nuova vita.

- dimagrire e scopare, o dimagrire scopando! :sorrisone:

 

In questi giorni se mi riprendo dall'accidia che mi divora, posto foto! :sorrisone:

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

pericolosissimo prendere una board così grande 😅
Ma come la trasporti? Peserà una tonnellata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/1/2022 at 09:52, delay dice:

pericolosissimo prendere una board così grande 😅
Ma come la trasporti? Peserà una tonnellata

E infatti ho dovuto prendere la custodia morbida e la trasporto con lo spallaccio! 😁

Si ma quanto prima ridimensiono, tolgo i pedali inutili, mi prendo i pedali che mi mancano e poi vedo il da farsi! Sicuro andranno "via" il bae hot fuzz, che per quanto bello sta rimanendo a prendere polvere, il vibe non lo sto usando e prenderò un phaser più carino esteticamente, stessa cosa per lo specular, e via anche il freeze ehx. 

Magari prendo un pedale con qualche mod dentro stile il walrus d1 che è anche midi mi pare, e che ha anche il rotary e amen!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mlex dice:

E infatti ho dovuto prendere la custodia morbida e la trasporto con lo spallaccio! 😁

Si ma quanto prima ridimensiono, tolgo i pedali inutili, mi prendo i pedali che mi mancano e poi vedo il da farsi! Sicuro andranno "via" il bae hot fuzz, che per quanto bello sta rimanendo a prendere polvere, il vibe non lo sto usando e prenderò un phaser più carino esteticamente, stessa cosa per lo specular, e via anche il freeze ehx. 

Magari prendo un pedale con qualche mod dentro stile il walrus d1 che è anche midi mi pare, e che ha anche il rotary e amen!

non ho capito, vuoi fare fuori anche lo Specular?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, guarda con il passare del tempo ho cambiato approccio sia allo strumento che alla strumentazione. Prima avevo testa, rack e pedalini in un unico setup. Poi ho preso pedali carini che potevano con diversi settaggi darmi diversi suoni. Sto arrivando al minimalismo, poca roba che fa bene poco, piuttosto che tanta roba che fa decentemente tante cose. Con questo non sto dicendo che vendo lo specular, mi rattrista vederlo relegato ad un suono, massimo 2, però intanto con il gruppo tutto sto riverbero non è che mi serva. Lo uso un filino sui crunch e sui puliti, ma nemmeno in tutti i pezzi. Il vibe non lo sto usando più perchè sto usando il phaser sui distorti (si, sono un pazzo, lo usavo sui distorti!), e mi sta regalando soddisfazioni ben maggiori. Il bae hot fuzz stesso discorso, preso il turbo rat per gioco, lo trovo più utile alla causa del gruppo rispetto ad un fuzz. Che poi questi pedali li possa usare in fase di registrazione è un altro discorso, ma live meglio poco, compatto, pochi suoni fatti bene. Ci sta sperimentare, ma alla fine i miei suoni sulla pedaliera si traducono in 7 switch dello switcher, vuoi per pigrizia, vuoi che non mi servono altri suoni. Se accumulo pedali so che molti li userò per un periodo e poi staranno li a prendere la polvere. 

Per rispondere alla tua domanda... NI! vedo se prendere in futuro un riverbero che faccia poco e bene, a me serve un suono simil hall molto poco presente, giusto per riempire quando suono parti da solo. Se e quando avrò voglia e soldi. Ora la mia attenzione è focalizzata sulla mia new entry, una sg standard del 2016 presa ad un prezzaccio (evol sa). Cambio pickup, meccaniche ponte e wiring. Poi passo alle due schecter (la c1 xxx e la route 66), infine alla mia yamaha che da troppo tempo è scartavetrata e smontata in una custodia!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto provando a inviarti un messaggio,  ma credo che tu abbia la casella piena. Si tratta del JHS...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora siori, aggiorno solo verbalmente la lista, sono 2 mesi che devo postare foto ma non ho mai tempo...

 

Pedaliera: 

- Ho venduto la rockboard 5.3 per la meno devastante sulla colonna vertebrale 5.2.

- Attualmente l'ordine è : Korg pitchblack, Dunlop Wah, EHX Micro Pog, Walrus M1,  Keeley Super Phat Mod, turboRAT, BAE Hot Fuzz, JHS AT+, Walrus Voyager, DOD rubberneck, Walrus R1.

- R1 ed M1 Stellari, forse un pò meno ortodosso l'R1 con reverberi un pò particolari, ma molto utilizzabile.

-Manca un compressore, Rat e BAE  li sostituirò con qualcosa di più conforme a livello di forma ed estetica.

 

Ampli:

-Via la cassa 4 coni Laney, era veramente troppo per me, salirla e scenderla dal secondo piano senza ascensore ha decretato la sua fine, per quanto suonasse bene. Entrata Mesa 2x12 bella vissuta e suonata.

-Laney Vh100R sempre con me

-Ceriatone Dizzy 30 moddata, presa dal buon Elia che non finirò mai di ringraziare. Na belva, PUNTO!

 

Chitarre:

Qui da dicembre ho fatto un pò il cattivello.

-Preso da invidia dell'altro chitarrista del gruppo che ha preso una Schecter Route66, me l'ho accattata pure io. Lake placid blue, da moddare tutta, in primis il ponte che mi sembra gracilino.

-Nemmeno un mese dopo ho fatto faville con una SG standard 2016 nelle mani di una signora che l'ha maltrattata, ore in buone e perverse mani. Ho cambiato praticamente tutto tranne il pickguard. Pickup Tonerider Birmingham e Harness fatta dal buon Evol, che senza di lui non avrei risolto un caxxo. Suona veramente bene e l'ho pagata veramente poco. Affare.

 

Tutto il resto c'è sempre:

Schecter c1 xxx smontata (devo pulirla a fondo e cambiare i pickup per renderla meno metallosa), SiC al solito, Cort NTL custom shop con le John Pearse, una chitarrina acustica 3/4 trovata nel pattume, Yamaha RGX 121 smontata e scartavetrata in custodia da circa 10 anni.

 

Caxxatine:

Ho preso un paio di panni in microfibra per pulire le chitarre con il polish Ernieball (no chitarre nitro) ed un cavo fender Rosso Coil (quelli a spirale) per fare il figo in sala prove, cosa che non farò a breve perchè il batterista è in fisioterapia! Devo prendere dei prodotti buoni per la cura della chitarra, tipo lemon oil e polish vari pure per la SG. 

Tracolle: una lockit Vintage Mariner ed una Daddario Autolock Rossa che sembra na cintura di sicurezza.

 

A breve FOTO!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×