Jump to content
SPhinX

On Air Radio

Recommended Posts

Minchia che sfrangiata con sto bluess! Mettiamo qualcosa che piace ai giovini che non suonano le gibson (giusto per fargli fare due visualizzazioni a sti poveracci):

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

C’ha ragione Ric, basta blues, c’ha rotto il cazzo almeno dal ‘46

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti

 

 

se c’hai capito tu io sono a posto 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendetevi del tempo (e una pausa da sto blues) e ascoltatevi questo disco stupendo:

Incredibile!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma daje

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate amichi del Radiochitarra, è che io in quei strani rumori lì alternativi non ci capisco un granché e non mi parono nemmeno tutta 'sta creatività. Però non mi permetterei mai di dire basta questo o basta quello, ecco riconosco la mia incapacità di comprendere il rumore inutile che vorrebbe essere fico e invece resta un pretenzioso rumore inutile pieno di nulla, ma se piace a qualcuno a me va benissimo, scherziamo? In quella roba lì del libero pensiero ci credo per sul serio, no come gli alternativi di oggi che puoi pensarla come vuoi purché non sia diverso da come la pensano loro. Tuttavia siccome la sezione si chiamerebbe "Radio Cultura", ne approfitto senz'altro, senza pretendere l'apprezzamento di alcuno. Infatti a mio parere non esistono bello e brutto (cioè in realtà esisterebbero ma adesso l'analisi semantica ve la risparmio proprio), bianco e nero, dentro o fuori, ma più semplicemente, esistono consapevolezze differenti. In fondo siamo qui di passaggio per comprendere quello che dobbiamo comprendere...

 

 

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massì dai facciamo contento anche il Uilli caro che sennò lo faccio sempre incazzare:

 

 

Vabbé poi mettiamo quando la robba commerciala si poteva ancora sentire che aveva come tutta una sua classe, cioè quando "glamour" e "Vogue" significavano ancora qualcosa. Beh del resto la ggente era felice, spensierata; si pensava a godersi la vita e fasci e comunisti si trovavano per fare dei festoni tanto love & limoni duri a  casa dei comunisti figli di notai, che tempi! Potevi perfino essere ghei che tutti erano contenti e a nessuno gliene importava un fico secco, anzi, faceva molto cool, ma no nel senso di cul, nel senso proprio di cool! Eh lo so, giovane: 'desso a te ti tocca tristezza, terrore, precarietà e propagande sbambanate:

 

 

 

 

 

 

Vabbé, ciaone proprio:

 

 

Ps. Pensa che i viedeoclippi della musica si giravano ancora in pellicola Super 35 e allora dovevi proprio essere capace e avere come tutta una professionalità professionala.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevamo detto sezione cultura? Allora... Pensa che purtroppo non sono nemmeno un pericoloso trinariciuto però Pasolini è luce per i miei neuroni e la mia anima:

 

"Sei così ipocrita che, quando l’ipocrisia ti avrà ucciso, sarai all'inferno, ma ti dirai in paradiso."

 

"Ma io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù…“
 

(PPP)

 

 

 

 

 

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta solo vederlo suonare per cominciare a sudare anche stando fermo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×