Jump to content
nik

Alla ricerca del sacro Graal ( ODS) e dei suoi compari...

Recommended Posts

Avete presente il pezzo di Gino Paoli “ Eravamo 4 amici al bar”?... Beh, non c’entra niente perché noi eravamo 4+1, il posto non era al bar ma nell’alcova segreta del mitico Dado...

Prologo: telefonata pre-Natalizia per auguri al buon Enrì che mi dice “ ti avrei scritto io! Volevamo fare una reunion malati di dumble sound, vieni vero?”...

E fu così che un uggioso lunedì mattina ( infatti alla riunione verrà dato il nome del “ ritrovo delle parrucchiere “ cit. William), dopo qualche messaggino di super-gas ci ritrovammo in quel di Manerbio in un mini raduno gayoso io, Enrì, Ema(Tiltuzzo nostro) e in super segreto Lapo Willy. Io arrivai per primo, scaricai due cosette, poi arrivò Enri che ne scaricò tre e infine arrivarono ema e william, anzi dissero di essere arrivati al n.5 con la rampa in discesa ma erano in un altro paese, per fortuna vicino!

Ema, quando arrivò veramente, aprì la macchina ed era piena stracolma di robba bbuona!!

 

Per farla breve, il gear gayoso era composto da:

- Graal Overdrive Special 85w by Dangelo (2 canali basata diciamo sul Dumble Ods di Ford, il beige, quello non HRM).

- Dangelo Harmonic 85w monocanale (basata sulla Two Rock signature di J.Meyer ), di ispirazione Steel String Singer.

 

- Skrydstrup Od50 (50w). Due canali, su entrambi switch per boost volume e boost medi, utilizzabili singolarmente o abbinabili

- 2 Fuchs Overdrive Supreme Slx

- Gloryluxe tweed 20 watt “special”

- i due canali di casa Divided /13 FTR37

 

Casse:

- Suhr 2x12 caricata con i G12M

- Bludotone 2x12 caricata con 2 Austin Speaker Works EST2005 (un blue alnico ed un red simile ad un g12-65)

- 1x12 oversized artigianale di Davide, caricata con un G12-65

 

Chitarre:

- Chitarre: Xotic Xsc2 del custom shop californiano, configurazione SSH (pu handmade Xotic Raw Vintage),manico roasted AAAA - Collings i35 con un set di Lollar Imperial Low Wind - Suhr Classic T Antique, manico roasted - Suhr Custom T (pu neck JST SSV Zebra e SSH Zebra al ponte),tastiera brazilian,corpo mogano

- Gibson ES335

- strato Buttarini con Fralin Blues special e Humb e riverniciata dallo Zio Billy

- strato MJT con gli stessi Fralin

- strato fender cs jason smith Dakota red

- strato fender cs landau ‘68

- gibson Les Paul True historic ‘59

Qualcuno dice di aver visto anche una strato del ‘64 originale...

 

Le varie pettinate e tutto il resto che è successo là dentro ve lo faccio immaginare, intanto aspettiamo qualche commento di chi c’era, e anche qualche foto e video

 

Ola

 

 

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.s. Ste cose fanno sempre male, rammentatevene sempre!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

:dorme::dorme::dorme:

 

 

-Driiiiiiin

-Driiiiiiiiiiiiiiin

-Driiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiin

 

Apro gli occhi, mi bruciano, leggo 05.00 sulla sveglia, mi sento distrutto, mi chiedo "ma che succede?", poi dopo qualche attimo di smarrimento (sono ancora assuefatto ai ritmi caraibici del non fare nulla durante le ferie natalizie),  realizzo che è il giorno che aspettavo da un pò, la stanchezza sparisce in un battibaleno, mi alzo e in un attimo suono fuori di casa che è ancora notte e con la macchina che impenna quasi per quanto è carica

 

 

 

 

dbSsAe3.jpg

 

 

 

 

Non sono visibili le 4 testate in riposo sotto le altrettante chitarrine ed optional vari.

Mi è rimasto giusto un posticino per caricare lungo la strada un autostoppista Cino-Pratese, tale "William 'o batterist", non prima però di essermi fatto offrire un ottimo caffè nella sua nuova residenza super-terrazzata!

L'appuntamento nello studio di Dado era per le  11.00 A.M.  e noi saremmo anche stati puntualissimi, se non per il fatto che avevo caricato nel TomTom la giusta via, ma del paese sbagliato.

Come puoi non confonderti quando si chiamano praticamente identici, Leno e Manerbio?

 

-Ciao, sono tiltuzzo, siamo qui fuori, al civico 5, scendo sulla rampa?

-Aspetta, esce Dado ad aprire il cancello

 

passano 5 minuti...

 

-hei...ma dove cazzo siete?

 

:lol:

 

Iniziamo bene. 15 minuti dopo siamo nel paese e nello studio giusto, in pochi minuti piazziamo gli ampli e siamo operativi:

 

 

 

ihmRYrA.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Si inizia, Enrì  collega alla Graal Ods50 su cassa Bludotone  una bellissima "smoking" Landau ed apre le danze.

Canale clean, non si cura nemmeno di toccare una sola manopola, uno switch, suona così come l'ha trovata e nonostante questo il trittico (mani-chit-amp) suono subito bene.

Nessun ambiente, nessun delay, nulla avvolgerà durante la giornata quei suoni, tutto sarà assolutamente dry, ma per niente arido.

L'abbinata Landau/Graal sul clean suona scuretta anche se il territorio di base è più o meno quello che ci si aspetta, il carattere fuzzoso del canale Drive esce subito fuori (e qui vedremo che la Bludo rispetto alla Suhr aiuterà in questo senzo) , gli 85 watt sono godibili, non esagerati.

 

 

fuvw80S.jpg

 

 

 

 

 

 

Stesse mani, stessa chitarra, si passa alla Dangelo Harmonic. Si tratta, come scriveva Nick, di una testata ispirata alla Two Rock di Meyer ed alla Steel String Singer, ma alla lontana aggiungerei io, nel senso che non siamo difronte ad un clone, non abbiamo i 150w dello SSS, siamo sempre a quota 85w, godibili come nel caso precedente. 

Perche alla lontana? Perche si, il carattere è sicuramente più "bright" rispetto alla Ods, sicuramente un clean importante e, a mio gusto molto bello, ma la testata arriva a crunchare abbastanza facilmente, specialmente nel momento in cui Enrì e Dado imbracceranno la Collings, quindi gli Humbuckers.

Personalmente trovo gustoso questo aspetto, con un pedalino di gain si fa tutto, tenendola di base increspata, pulendo all'occorrenza col volume della chitarra.

 

C'è gusto ad ascoltare due parrucchiere come Enrì e Dado.

 

 

 

4Zdf0ZC.jpg

 

 

 

 

 

ITnZ0Ad.jpg

 

 

 

 

 

39cBm55.jpg

 

 

 

 

Il buon Dado, che non solo suona da Dio e sa perfettamente dove mettere le mani su una chitarra, ma conosce benissimo anche dove metterle in un ampli, con 4 "click" sposta  la Graal in un territorio prettamente da Overdrive Special, più consono al suono che ci si aspetterebbe da un ampli del genere. 

 

:first:

 

 

 

s00l3Pu.jpg

 

 

 

 

 

notale il fazzoletto di mutanda giallo fluo di Enrì che si intravede in questa foto:

 

:wub:

 

 

 

XxIxcru.jpg

 

 

 

 

f5DaOC3.jpg

 

 

 

 

Accade subito una magia nella prima parte del piccolo raduno, anche se non per gli ampli;  forse per l'intimità dello stesso, forse per uno strano allineamento degli astri, insomma, non sappiamo bene come sia potuto succedere, ma dopo pochi colpi di Collings, una aliena entità deve essersi impossessata dello smartphone di uno di noi,  sul quale ha fatto materializzare dal nulla Reverb.com ed una splendida i35... Qualcosa in arrivo? Chi vivrà, vedrà! :lol:

 

 

 

IV97HcS.jpg

 

 

 

Bene, è il momento della Skrydstrup. :priest:

 

Prima di accendere Nick mi chiede  - "ehi Manu, ma come suona? Che suoni ha?" ed io molto genericamente rispondo -"mah, guarda.. il canale pulito ricorda il clean delle Ods, col doppio Bright arriva più o meno ai puliti delle Fuchs, quindi più moderni, mentre il canale Od non saprei, suona diverso dal drive Dumble, su TGP qualcuno lo accosta ai Trainwreck, che io però non conosco e quindi boh!".

 

Il pulito dura pochi minuti, non perchè non meriti, ma perchè dal momento in cui si è schiacciato il pulsante "overdrive" non è stato più possibile tornare indietro.

Un suono gigantesco, un muro, veramente molto fermo, granitico, bilanciato,  i due canali sono in cascata come sui D. e nonostante i controlli volume clean/volume od/master molto bassi, il volumne che esce dalla Suhr 2x12 è devastante, sono 50w che spingono 3 volte gli 85 di prima.

A parole non si può rendere idea, che dire, uno di noi ha scritto "Best Lead Ever".

 

 

Metto un ingrandimento estrapolato da un video di Dado, in cui si vede la sua faccia che si volta verso di noi dopo aver suonato con la TH qualche accordone e power chord  :lol:

 

 

 

SbSnQJx.jpg

 

 

L'ultimo D.Amp è stata la Fuchs Overdrive Supreme "Slx" che era presente in doppia "persona", ampli strepitoso, imho, versatile, con tanti controlli a disposizione, tali per cui in alcuni generi musicali ci si potrebbe permettere di andare a suonare con chitarra e ampli e basta. Grandissimo clean, bellissimo overdrive, che arriva in territori molto spinti, volendo fuzzosi, volendo cremosi, pieno di armoniche, molto reattivo al tatto, reagisce sotto le mani come una scheggia e con un bellissimo reverbero (parallelo)  incorporato, unico effetto ad aver fatto cupolino nella nostra giornata.

Da li in poi è stato uno sfavillio di armoniche, di inneschi controllati, a volte selvaggi, ci siamo susseguiti tutti sulla "sedia del Papa" imbracciando praticamente tutte le chitarre presenti, alternando tutti gli ampli presenti, un'orgia di profumiere e parrucchiere.

 

 

 

zE9pPn2.jpg

 

 

 

2a4j6sJ.jpg

 

 

 

 

 

z5bpKAG.jpg

 

 

 

pMEdZLy.jpg

 

 

 

BABtVeI.jpg

 

 

 

 

i0dCh0L.jpg

 

 

 

 

 

 

xzyQqW3.jpg

 

 

 

 

 

 

2omymov.jpg

 

 

 

 

fTXS3SY.jpg

 

 

 

 

AlZww2I.jpg

 

 

 

 

 

SqsIzG8.jpg

 

 

 

 

wkWbYFO.jpg

 

 

 

 

 

 

twi3Gq2.jpg

 

 

 

 

 

QDcWVfd.jpg

 

 

 

 

 

JnqyCwp.jpg

 

 

 

 

neEjxuU.jpg

 

 

 

 

 

Chiudo con la foto più bella, quella delle nostre brutte facce insieme, ringraziando Dado ( e consorte) per la bellissima ospitalità, e tutti quanti per le grasse risate che ci siamo fatti, perchè imomenti più belli sono stati quelli a tavola.  :beer:

 

E ricordate amici: niente e assolutamente niente, nemmeno il Dumble originale di Robben Ford, sarebbe stato meglio "del pipino spellato di Toto Cotugno in medio oriente" e di tutti gli altri (INENARRABILI) racconti, perchè di questo non si potrà parlare mai.

Ciò che accade a Manerbio, resta a Manerbio!

 

 

:ult-aaaaa(6):

 

:rotflmao:

 

 

 

 

KaLbx0p.jpg

 

 

 

  • Like 12

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo post, caro amico mio! Hai reso benissimo quella giornata davvero speciale!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciò che accade a Manerbio resta a Manerbio ok, ma com'è che le chitarre ve le siete riportate via tutte? :pray:

 

Ampli tutti dumble-osi del resto il ritrovo aveva questo scopo (D-Day) e ognuno con la sua caratteristica, anche con sfumature parecchio diverse tra loro ed è stata una prova molto interessante che ha allargato ancor più le nostre conoscenze e rafforzato il talebanismo che ci ha resi discepoli/schiavi della setta Dumble.

Descritti molto bene da Tilt!

 

Detto questo, ritorno un attimo alle chitarre........... ecco, ve le avrei portate via tutte, non uno strumento che scendeva sotto alla soglia dell'ottimo!

Buttate un occhio al relic mooooooooolto realistico della signora sunburst che vedete nelle foto :facepalm::facepalm::facepalm:

 

Il momento più bello della giornata è stato il pranzo dove, liberi da qualsiasi schema, abbiamo spettegolato a 360 gradi come delle comare su Robben Ford che fa le marchette in villa dai suoi amici della Brescia bene......Katy Perry che si fa spupazzare da....sul pisello spelacchiato di....ed altre cose inenarrabili.

 

Ringrazio tutti per la disponibilità e anche per aver accettato di fare il ritrovo nel mio bunker visto che c'è chi ha attraversato mezza Italia per esserci, è nato tutto all'improvviso e senza spargere troppo la voce perchè la mia saletta non è molto grande ma potrebbe anche diventare un appuntamento annuale se c'è qualche altro interessato, magari in un posto più spazioso.

 

Nik, Enri, Tilt e Lapo Uilliman non solo nikname ma persone godibilissime! alla prossima...

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono in ufficio.

ho sbavato sulla scrivania... 

maledetti!!!!!

 

A parte gli scherzi, avete fatto una cosa bellissima, vi invidio.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

È una grande fortuna trovare delle persone che oltre alla passione comune hanno il piacere di viversi e condividere bei momenti insieme... bel tread davvero, ricco di amicizia

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso solo confermare quanto è stato detto sopra... grande giornata piena di gear, battute e spirito di amicizia, improvvisata con 2 telefonate e 4 messaggi.

E per la serie "trova l'intruso" aggiungo che il /13 ha giocato qui un ruolo di sponda per rappresentare quella che definirei l'antitesi costruttiva e sonora del classico D-sound. Tirato in ballo solo alla fine e suonato da Tiltuzzo nostro mi ha letteralmente commosso ragione per cui non mi resta altro che toglierlo subito dalla vendita e rinnovargli la mia fedeltà.

 

P.S.

La strato '64 mi è bastato abbracciarla...

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono finalmente riuscito a leggere tutto.. che invidia!!! sarebbe stata l'occasione di sentire non solo gli ampli ma anche le chitarre :facepalm: Avete fatto qualche video?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo provato poco il Glory e anche la Divided, ho omesso i commenti su di loro proprio per questo motivo e anche perchè esulavano dal contesto della giornata. Poi la Divided la conosco come le mie tasche mentre il Glory (anche se per quel che ho sentito sembra molto bello e non avevo dubbi) purtroppo non ho fatto in tempo a provarlo!

Nel frattempo penso che Enri abbia tolto la Divided dalla vendita :sorrisone:

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minutes ago, *juanka78* said:

Una domanda: quale cassa avete trovato più performante per il classico clean stile Dumble?

Bah, per quanto mi riguarda andavano bene un pò tutte ma io ho preferito la mia 1x12 artigianale con G12-65 probabilmente perchè ce l'ho nelle orecchie da tre anni e ho studiato il Dumble sound sull'accoppiata con il Fuchs.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×