Vai al contenuto
ming

Red Sound: ...questo matrimonio non s'ha da fare...

Recommended Posts

Concordo: Fractal, a meno di non avere la necessità di una copia 1:1 del proprio gear, è decisamente meglio anche del Kemper. Ah, pure io uso i monitor e pure io mi ci trovo molto bene. Per ma la vera prova del nome è suonare su una base: suoni da solo e magari il suono ti sembra meh, suonando su una base ti rendi spesso conto che il suono è quello lì, quello che hai sentito in vari dischi. Ma se non si riesce a superare la mancanza della compressione d'aria del cono, non ci sono dicks that keep. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il 2 giugno ho suonato a teatro, mi dicono che fuori avevo un suono clamoroso, io ovviamente non lo so perchè ero sul palco, ma non l'avrei saputo anche se avessi avuto testata e cassa. Sul palco avevo esattamente il suono che mi sono fatto a casa con i tre impianti che dicevo prima, e ce l'avevo con un monitor qualsiasi, e avrei avuto lo stesso suono con una cassa da 1000 euro, cassa della quale dubito avrei apprezzato le raffinate virtù su un palco con 12 elementi e un totale di 9 monitor. Ho dato al service due xlr, lui ha caricato il preset del suo mixer che aveva usato l'altra volta che avevo suonato e in meno di 10 secondi io ero pronto.

Davvero, bisogna cambiare totalmente il modo di pensare altrimenti si può tranquillamente rimanere con l'ampli microfonato, non c'è problema.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, mbrown dice:

Concordo: Fractal, a meno di non avere la necessità di una copia 1:1 del proprio gear, è decisamente meglio anche del Kemper. Ah, pure io uso i monitor e pure io mi ci trovo molto bene. Per ma la vera prova del nome è suonare su una base: suoni da solo e magari il suono ti sembra meh, suonando su una base ti rendi spesso conto che il suono è quello lì, quello che hai sentito in vari dischi. Ma se non si riesce a superare la mancanza della compressione d'aria del cono, non ci sono dicks that keep. 

 

Vero; del resto basta ascoltarsi qualche isolated track per rendersi conto di quanto le chitarre da sole suonino moooolto diverse da quando sono integrate nel mix generale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare di capire che qui tutti, anziché una cassa fr, preferite i monitor .

Resto perplesso di tanti pro che si portano la rs sul palco, non so proprio come facciano a piacersi con quel suono ibrido , gonfio, a quel punto meglio gli in ear...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i monitor studio si usano in casa (jbl 305 di cash, io invece utilizzo le mission lx2 da 5"+yamaha 2500s come finale, li preferisco alle mackie hr 624 che ho anche),

i monitor o casse frfr come la paradigma o GFRFR come la red sound si usano ai live. Sono sempre casse da suonare ad alto volume e non in casa. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ming dice:

Mi pare di capire che qui tutti, anziché una cassa fr, preferite i monitor .

Resto perplesso di tanti pro che si portano la rs sul palco, non so proprio come facciano a piacersi con quel suono ibrido , gonfio, a quel punto meglio gli in ear...

 

Provati durante le prove generali quelli del cantante. Ottima soluzione ma preferisco sentire la batteria dal palco.

La chitarra esce comunque bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In studio dove registro il mio riferimento sono le Yamaha hs 80m. Provate anche diverse KRK ma mi sono sembrate piuttosto aggressive, vorrei provare le Genelec 8030 che utilizzavamo con il mio tastierista di Catania, ne ho un bel ricordo con le tastiere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se ascolti i monitor da studio in negozio suoneranno in maniera diversa nella tua stanza, quindi ti basta ascoltare i consigli di chi li ha già provati e dai un occhio al tuo budget. 

non vale neanche la pena spendere tanto per i monitor quando devi metterli in una stanza di casa non trattata. 

A te interessa prendere dei monitor che siano flat e cosa più importante non devono avere bassi accentuati perché nella stanza non trattata rischi il rimbombo :lol:

di sicuro eviterei monitor da 8", i krk per i bassi avanti, le yamaha hs7 hanno i bassi giusti rispetto alle hs8 ma i medi 'fangosi', genelec ti costeranno una cifra. 

 

Le jbl 305 sono un buon inizio, suonano bene e costano un cazzo. Altrimenti ti fai il mio impianto ma è passivo, mission lx2 e finale 2 canali, l'ho preso a gennaio perché in un gruppo di audio recording italiano su facebook hanno co,prato tutti ste casse. Sono perfette, ma il finale da associare è importante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho il kpa con finale. Cambia qualcosa nella scelta? dovrei scegliere monitor passivi o fregarmente e prenderli comunque attivi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×