Jump to content
andtrea

Overdrive/Distorsore trasparente

Recommended Posts

Gli endorser fanno la differenza: Dumble ha avuto sempre i più grandi, un ampli a chitarrista il secondo t'attacchi al cazzo (ma te lo dico solo dopo che ti ho preso i soldi dell'anticipo) chiunque tu sia, pochi pezzi e ci metto il tempo che mi va. Ken Fisher ampli che uno non ci crede, tanto marketing sul verso dei cavi e delle guaine e appare il Graal. Però è tutta roba che non suona da Marshall, di marescialli è pieno sia originali che reissue che cloni.

E poi oh, ma Reinhardt aveva Knopfler e i dairastreiz avevan già rotto le palle nell'85. E come se non bastasse ce l'aveva @hyck , il che ha ammazzato definitivamente il mercato come un altro ex del forum per Bogner.

 

Per le chitarre lasciamo stare: tutti dietro a fare super strat per suonare i puliti col chorus, cambiano le mode e vai a sentire se ti ripigliano in fabbrica.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Uilliman Coscine Terzo dice:

E poi oh, ma Reinhardt aveva Knopfler e i dairastreiz avevan già rotto le palle nell'85. E come se non bastasse ce l'aveva @hyck , il che ha ammazzato definitivamente il mercato... 

 

... Ancora peggio! Dopo pochi mesi dal mio... Ha chiuso tutto e s'è dato ai motori. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Event Horizon dice:

A me ispira moltissimo questo. Spero di poterlo provare.

Ha anche un controllo di EQ parametrico per i medi.

 

 

Bombona, ma temo finirà per costare anche più dell’Origin.

Certo, si potrebbe provare il Benson Preamp, pedale su cui si bass l’Automatone, molto interessante (e di moda) di stampo tweed.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il benson dalle demo mi è piaciuto, ma risolveresti il problema delle medie che cerchi? Non so.

Questo automatone è ancora molto work in progress, e sarà il pedale più costoso di chase bliss a detta loro, quindi purtroppo sui 600+$ 🤕

Peccato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@andtrea, @molokaio si, certamente costerà un fracasso di soldi.

La cosa figa è che potrebbe diventare l'unica distorsione in pedaliera. OD, distorsore e fuzz (molti tipi di fuzz) in un unico pedale, 9 preset, midi. Mi ingrifa da morire.

Però 6 piotte sono un sacco di soldi e sarà molto difficile da trovare in negozio da provare. E' un po' un azzardo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, andtrea dice:

Bella bestia il Revival Drive... tra l’altro sono spesso dalle tue parti per lavoro... quasi quasi mi autoinvito per un test 😜

 

Quando vuoi caro, i pomeriggi mi trovi quasi sempre ;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, molokaio dice:

Il benson dalle demo mi è piaciuto, ma risolveresti il problema delle medie che cerchi? Non so.

Questo automatone è ancora molto work in progress, e sarà il pedale più costoso di chase bliss a detta loro, quindi purtroppo sui 600+$ 🤕

Peccato.

Ci ho pensato anch’io, probabilmente non risolverei, mi ricorda un po’ l’Hot Cake come timbro.

 

1 ora fa, Event Horizon dice:

@andtrea, @molokaio si, certamente costerà un fracasso di soldi.

La cosa figa è che potrebbe diventare l'unica distorsione in pedaliera. OD, distorsore e fuzz (molti tipi di fuzz) in un unico pedale, 9 preset, midi. Mi ingrifa da morire.

Però 6 piotte sono un sacco di soldi e sarà molto difficile da trovare in negozio da provare. E' un po' un azzardo.

Rimanendo in casa Chase Bliss con caratteristiche simili (e aun prezzo più umano almeno sull’usato) c’è Il Brothers, qualcuno l’ha provato?

 

53 minuti fa, guitarGlory dice:

 

Quando vuoi caro, i pomeriggi mi trovi quasi sempre ;)

 

Wow grazie, approfitto volentieri!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi scusate l’ignoranza, ma i fader robotizzati sono sui mixer da decenni, non mi sembra tutto questo miracolo d’ingegneria, o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, andtrea dice:

Che poi scusate l’ignoranza, ma i fader robotizzati sono sui mixer da decenni, non mi sembra tutto questo miracolo d’ingegneria, o sbaglio?

Già, ma è la prima volta che li mettono in pedaliera.

Per un motivo aggiungerei.

Non metterei mai quell'affare sotto i piedi...se nel bel mezzo del concerto metti il piedone sul fader anziché sullo switch (cosa probabilissima vedendo come è fatto) c'è da mettersi a piangere. É da comprare, mettere sul tavolo e schiacciare delicatamente con le mani, al solo fine di impressionare gli amici ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo sulla non novità in sè.

Joel ha detto che li stanno progettando per essere a prova di bomba, boh, vedremo.

 

Sono più un aiuto visivo (e da effetto wow al NAMM) che un reale movimento di cambio settaggi. Nel senso, il cambio di preset è istantaneo grazie ai controlli digitali e i fader poi si adattano visivamente. La cosa è molto utile perché con chasebliss, meris, empress e così via una volta salvato i preset o ti sei segnato i settaggi su un foglio o ti fotti. a meno che non si  abbia un modo di richiamare le memorie midi da pc (meris parla di librerie sysex, cosa che personalemnte non so fare).

 

Del pedale più che i fader apprezzo quanto dice @Event Horizon però. Anche se devo dire che la sua idea  di fare una intera linea di effetti, e quindi una pedaliera che pare  un desk da mixaggio  con tutti  i fader che si muovono è qualcosa di nuovo... molto tgp ed instagram, ma ci sta.

 

Tornando in tema, purtroppo il brothers non l'ho ancora provato. Forse sarebbe più indicato il condor essendo un boost/drive/filter/eq (tra l'altro proprio la parte filtro/eq sono gli slider  mid e freq del futuro automatone)

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×