Jump to content
il NULLA

Collegamento chitarra e campionatore in un ampli

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Sono finalmente in procinto di terminare la pedaliera ma come al solito ho pensato a complicarmi le cose.

Avrei bisogno di un consiglio.

Il mio set up al momento comprende l'elettrica e un campionatore il Bastl Microgranny dovrebbero entrare all'interno della mia pedaliera e uscire dal mio ampli valvolare.

Il problema si pone quando io devo farli suonare all'unisono ( es.chitarra e il campionatore che lancia dei pad), un ABY switcher passivo tipo non risolve il problema a causa delle diverse impedenze degli strumenti e la chitarra di conseguenza ha un calo drastico di volume.

So che sul mercato c'è il mixer della Red Panda che potrebbe fare al caso mio ma sinceramente mi seccherebbe spendere 180 euro per un'attrezzatura ottima ma che in fin dei conti ha 4 knob di volume e poco altro.

Sarebbe una follia collegare un buon mixerino con pochi canali per miscelare i suoni e poi uscire da un amplificatore ?

Che altre soluzioni potrei adottare???

 

Sto nel dramma.:nuts:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non ho capito male tu vorresti miscelare il suono del microgranny e della chitarra ed entare direttamente nell’ampli, giusto?

 

Non credo che un mixerino normale ti risolva i problemi di impedenza. Potresti invece pensare ad un mixer di linea nel send return, in un canale il dry del pre e in un altro il sampler. Aggiungo che però personalmente cercherei di lasciare l’ampli per la sola chitarra e farei uscire il sampler o con una DI sull’impianto o su un altro ampli magari più piccolino e magari full range (tipo ampli da tastiera o da acustica). 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao grazie della risposta.

Il mio dilemma si sposta sul fatto che vorrei far filtrare il microgranny attraverso la pedaliera così da poter avere tutti i suoni a disposizione e come uscita più ovvia pensavo all'ampli.

Secondo te sarebbe una follia ???

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no, nessuna follia! si sperimenta e poi si decide se va bene o no, non rischi di distruggere nulla. Quindi il sampler dovrebbe passare attraverso la pedaliera, e quindi condividerebbe il percorso della chitarra attraverso gli effetti. Secondo me potresti risolvere con uno split attivo che abbia un send e un return e un mix. In questo caso la chitarra entra nello split, il send non è chiaramente collegato, nel return entra il sampler e con il mix regoli il bilanciamento dei due segnali. In questo caso non avresti sbalzi di segnale e ti puoi fare i suoni che ti servono.

Io un accrocchietto del genere me lo ero costruito qualche anno fa, credo che esistano in commercio delle soluzioni simili a questa, non saprei però a livello di costo quanto potresti risparmiare. Forse tra i Lehle trovi qualcosa di simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok ma quindi su che caratteristiche di prodotti dovrei concentrarmi oltre che al red panda che al momento rimane un'alternativa più che valida?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il lovestomp in realtà andrebbe bene, ha perfino un'alimentazione a 24v che gli consente di gestire segnali importanti senza mettere in crisi l'headroom, anche se credo che sia indicato più per il send return di un ampli che per il segnale diretto della chitarra. Certo è un circuito molto semplice, io me lo sono fatto e anche Toplop sarebbe in grado di fartene uno. Dipende anche da quanto vorresti investire nel tutto.

Aggiungo solo che se per pedaliera intendi un multieffetto potresti già avere a disposizione un'entrata aux che ti risolverebbe tutti i problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ago dice:

Il lovestomp in realtà andrebbe bene

No

È un line mixer

Non ha ingresso strumento

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Questo andrebbe bene https://lehle.com/EN/Lehle-Parallel-L

(costicchia un bel po' però)

Ma credo, e potrei sbagliare eh,  che anche il Vintek accetti segnali sia di linea sia a bassa impedenza, sia bufferizzati: certo se avessero messo le specifiche tecniche sul sito sarebbe stato meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi ricorreggo: il Loverstomp ha 600 Ohm di impedenza in entrata e in uscita, e prende da -10 a +4dB, alla fine direi meglio il Toplop o il lehle

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda proprio ieri guardavo la pedaliera di Stefano pilia. Ha un redpanda per fare proprio quello che vuoi fare tu. Purtroppo concordo con te che costicchia.

Qui hai due mastri pedali però ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti serve un mixer con ingressi sia microfonici che di linea, io faccio una cosa del genere miscelando il suono del synth con quello della chitarra con un mixer da rack.

Ne ho uno in vendita ma immagino che tu cerchi qualcosa a pedale, in questo caso il Red Panda o il Lehle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi aggancio alla discussione perché mi interessa molto.

Avrei bisogno di una macchinetta con la possibilità di mandare fuori due segnali distinti ma syncati tra di loro: una base diretta al PA e un click diretto alle mie cuffiette.

Non ho bisogno di capacità di modifica in tempo reale delle basi, devo solo lanciarle, poi ci suono sopra con la chitarra. Però il sync tra base e click nelle orecchie è fondamentale.

Qualcuno sa se esiste qualcosa?

 

PS: Parlo di macchinette perché preferirei evitare di portare in giro il pc ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×