Jump to content
robben

Ancora corde. Quali le più morbide? Aggiornamento 2019

Recommended Posts

Io quando avevo la Gibbons con le 0.8 ho capito che le corde sono una gran sega mentale.

Cmq le Elixir durano un casino ma secondo me hanno una tensione del cazzo, tutte le volte mi han fatto ammattire coi manici.

 

Per il resto boh, non noto sta gran differenza di "morbidezza" fra una marca e l'altra. Di solito cmq cambio la chitarra quando le corde son finite quindi...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, DC® dice:

Io quando avevo la Gibbons con le 0.8 ho capito che le corde sono una gran sega mentale.

Cmq le Elixir durano un casino ma secondo me hanno una tensione del cazzo, tutte le volte mi han fatto ammattire coi manici.

 

Per il resto boh, non noto sta gran differenza di "morbidezza" fra una marca e l'altra. Di solito cmq cambio la chitarra quando le corde son finite quindi...

 

ho avuto per un po' di tempo le elixir 0.09. vero che durano, ma mi sono sempre sembrate piu dure rispetto alle altre 0.09

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io uso solo le 010 e mi trovo bene con le Elixir e con le Ernie Ball, con preferenza per le Elixir che mi durano una vita. Fortunatamente ho un sudore poco acido, quindi anche con le Ernie Ball non ho grossi problemi, ma oltre un mese non ci vado. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me le corde durano anche un anno...E non sto' scherzando..

sinceramente non riesco a capire come possano durarvi al massimo un mese le EB...Probabilmente la sudorazione o l'acidita'delle mani e'molto sogettiva...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Luca71 dice:

a me le corde durano anche un anno...E non sto' scherzando..

sinceramente non riesco a capire come possano durarvi al massimo un mese le EB...Probabilmente la sudorazione o l'acidita'delle mani e'molto sogettiva...

Credo sia più una questione di sensibilità. Io quando magari suonavo con più "serietà" le cambiavo ogni 2 settimane, appena perdevano quello "schiocco" sulle basse che hanno le corde nuove. Ora davvero, ho rivenduto più volte una chitarra con le corde con cui l'ho presa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le 0.9 le rompo sempre. Indipendentemente dal tipo di chitarra che uso, dopo pochi live parte il mi cantino (o il si).

Ho provato più volte a passare a 0.9, ma sono sempre stato costretto a tornare alle 0.10.

 

Proverò queste Dogal, se davvero sono così "più morbide".

 

Questo su scala Fender.

Su scala Gibson non sento la necessità di avere maggior morbidezza e, anzi, sono passato da 10-46 a 10-52.

 

Comunque (seppur solo empiricamente) sono convinto che la "tensione percepita" dipenda da molti fattori, non solo dalla lunghezza della scala e dal tipo di corde.

A parità di corde e di diapason, sulla tele avverto una tensione molto maggiore rispetto alla Jazzmaster.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Luca71 dice:

a me le corde durano anche un anno...E non sto' scherzando..

sinceramente non riesco a capire come possano durarvi al massimo un mese le EB...Probabilmente la sudorazione o l'acidita'delle mani e'molto sogettiva...

Ti durano un anno perchè non le vuoi cambiare prima.. mi vuoi dire che se suoni la stessa chitarra un mese poi le corde non sono sorde? io, come dice DC, quando non sento più i bassi definiti le cambio

Share this post


Link to post
Share on other sites

e perche' le dovrei cambiare prima se vanno ancora bene??? No non sono sorde dopo un mese, per quale motivo dovrei dire una cazzata? Ti ripeto, a questo punto credo dipenda molto da quanto vi sudino le mani...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Luca71 dice:

...  a questo punto credo dipenda molto da quanto vi sudino le mani...

 

Bè, questo è un dato di fatto... sono prove scientifiche.

E non solo da QUANTO sudano le mani, ma anche dal TIPO di sudore, dal grado di acidità e di salinità...

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Zado dice:

Così mi fai sentire un sudicione...

ahahahah...beh dai, meglio le mani che altro😁

come dice il buon Maurizio, devo avere un grado di acidita' e salinita' bassissimo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, toplop dice:

Mi sa che io sono di plastica 

siamo in 2 allora 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma al liutaio ne hai parlato? Perché anche come interviene sul manico può cambiare un po' la tensione.

E soprattutto, quante chitarre hai? La difficoltà con le 010 la trovi con tutte?

 

Lo stesso modello di chitarra può darti risposte molto diverse, tra marche o modelli diversi non parliamone. Un esempio banale, per avere la stesa tensione che ho su una Gibson con le 010 con PRS vanno montate le 011.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambio le corde quando si rompe il LA o il RE... e cioè puntualmente una volta al mese.

Questo accade su tutte le chitarre che ho e ho avuto in passato (da Strato a LP, con floyd, bigsby, scala corta lunga ecc. ecc.)

Mi piacerebbe capire il motivo visto che nessuno mi ha mai raccontato di avere lo stesso problema.

Tutte le corde con la Strato mi sembravano durissime (0.10) fino a che non ho regolato sellette e truss rod.

Comunque... uso sempre le 0.10, trovo pessime le EB, normali le GHS, le più costose non mi danno nulla in più che ne giustifichi il prezzo, 

da un po' di tempo le mie corde sono le S.I.T

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Uilliman Coscine Terzo dice:

Io le chitarre le tengo all'aria almeno le corde si ossidano prima e quando sono da tetano posso finalmente suonarle senza timore alcuno che qualche chitarrista del cazzo al pub mi dica "me la fai provare"

🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per molto tempo ho usato le Galli rockstar  , ora non riesco più a trovarle scala 09 -42 fantastiche

@ghirmo  te a casa tua le trovi !?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho usato principalmente ernie ball, elixir e dr pure blues. 

Anch’io ho avuto la sensazione che, di base, le elixir fossero un po’ più dure ma dipende dal setup. 

Ho provato qualche giorno fa la strato di un amico, settata da liutaio, con le elixir 011 e devo dire che credevo fossero 010.

Riguardo al tono è vero che è costante nel tempo ma a me non ha mai fatto impazzire. 

Le dr pure blues sono molto belle, a parità di settaggio sono molto più morbide delle eb e hanno decisamente il loro perché. 

Ho smesso di usarle perché spesso mi è capitata qualche muta con le puntine di rugine, ma mi sento di consigliarle.

Le eb sono un classico,  secondo me un po’ più durette e brillanti all’inizio(2/3giorni) dopodiché si stabilizzano, anche se la loro vita non va oltre il mese, dopo

suonano “morte”.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq la ruggine può capitare. Mi è successo anche con le Pyramid con la banda verde, quelle più costose (le corde più belle in commercio, a mio gusto). Me ne capitarono alcune, ho scritto in azienda, e mi hanno sostituito le mute intere. Mi è successo solo con quel lotto.

Ernie ball super slinky per il rapporto prezzo / qualità / reperibilità vincono, ma durano pochino effettivamente.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, guitarGlory dice:

Dopo averle odiate da sempre, sono passato di recente a Elixir: le vecchie Nanoweb e Poliweb mi fanno sempre cagare eh, sis al tatto che come suono... ma le nuove Optiweb sono strepitose.

 

Più morbide delle Ernie Ball sui bending, tengino l'accordatura meglio, non sento differenze sostanziali a livello tattile da una corda normale, e suonano molto simili alle EB da nuove... solo che lo fanno per 6 mesi, mentre le EB dopo 20 giorni sono completamente lifeless.

Me ho montate 4 mute finora da dicembre su varie Strat e LesPaul, non torno indietro.

Questo. 

 

Da sempre ho usato EB gialle, che se da nuove suonano alla grande, da vecchie no. Allora, seguendo il consiglio di Lory ho voluto provare queste Elixir Optiweb, anche con un certo scetticismo se devo esser sincero, visto che avevo provato le Nanoweb che sono orride per me. Ebbene, il suono è praticamente lo stesso delle EB, e i bending sono molto più morbidi.  

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thread provvidenziale.

Da 3 settimane ho preso le Dogal Carbonsteel e messe su una chitarra passando da 9-42 Rotosound a 10-46.
Ho utilizzato negli anni Ernie Ball normali, D'addario, GHS, Elixir, Dean Markley, Pyramid (buste arancioni, blu e verdi mi sembra?), DR Blues, D'angelico?? (non ricordo il nome preciso, confezione rossa) trovata una bustina erano R. Cocco e, per l'appunto, Rotosound.

Sono rimasto parecchio sorpreso da queste Dogal perché non avevo mai trovato una simile differenza passando tra un brand e l'altro. Costano 13 a muta, che ho sempre pensato essere troppi, ma qui per me ne vale effettivamente la pena.
La differenza di tensione tra le 9-42 Rotosound e le 10-46 Dogal è stata veramente minima; per capirsi i cantini sono leggermente più duri (neanche lontanamente quanto ho trovato di solito cambiando misura) ed i bassi sono più morbidi tanto che alla fine ho dovuto allentare il truss rod perché rispetto alle 9-42 precedenti il manico era andato leggermente all'indietro.
Ma aldilà della morbidezza hanno un suono che adoro; credo sia la lega differente senza nickel che a mio orecchio suona meglio. Mi sembrano avere tanto più attacco delle altre marche provate ma suonano belle grosse. Rispetto alle ernie ball per esempio mi suonano tanto più ciccione ma con più frustata sull'attacco, senza quel picco sulle medio alte delle EB.
Non so, a me fanno impazzire. Magari a qualcun altro potrebbero risultare scure.
Ora vediamo quanto durano però, perché a 13 euro a muta non sono pochi.
Per ora le ho tenute un 3 settimane (questo periodo riesco a suonare tra le 3-4 ore al giorno) e sono ancora in ottime condizioni ma io sudo poco e in maniera poco acida, per cui difficilmente le rovino in un mese (tranne le EB che mi duravano massimo un mese).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×