Jump to content
Pick

Pedale di supporto hi gain

Recommended Posts

5 ore fa, Pick dice:

PS cercare su mm e trovarlo a monza non ha prezzo

Ce l'ha eccome il prezzo Renato: l'orrore dell'emigrazione col suo sentirsi lontano dal sacrario domestico, dalle granite, dal lattume di tonno sul pane fresco, dal marzapane e dalla ricotta, da Mondello e Cefalù, dai pachino e dagli arancini, dai templi greci, dalle siciliane di ramo normanno, da quel dolce far nulla che il Tomasi descrive così bene nel Gattopardo. È il prezzo giusto però Renato; ma la Lombardia ti accoglie, perché è una regione democratica straordinaria! Fatta di gente inclusiva straordinaria, con le meglio teste pensanti straordinarie del XXI secolo, da Gadda a Jannacci, da Formigoni a don Giussani, da Pozzetto a Lucio Flauto... bevitela tutta Milan❤️

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, nova dice:

Ce l'ha eccome il prezzo renato: l'orrore dell'emigrazione col suo sentiesi lontano dal sacrario domestico, dalle granite, dal lattume di tonno sul panne fresco, dal marzapane e la ricotta, da mondello e cefalù, dai pachino e dagli arancini, dai templi greci, dalle siciliane di ramo normanno, da quel dolce far nulla che il Tomasi descrive così bene nel Gattopardo. È il prezzo giusto però Renato, ma la Lombardia ti accoglie, perché è una regione democratica straordinaria! Fatta di gente inclusiva straordinaria, con le meglio teste pensanti straordinarie del XXI secolo, da Gadda a Jannacci, da Formigoni a don Giussani, da Pozzetto a Lucio Flauto... bevitela tutta Milan❤️

 

 

Mai sentito di essere uno del sud ^^ è il nido giusto milano ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché semplicemente non boostare il Revival?

Cioè, chiedo perché magari tu hai in mente un utilizzo particolare, ma io con un Klon davanti ho gain e compressione da farci i Megadeth volendo, e il suono higain ottenuto così lo trovo comunque più naturale rispetto a un dist. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, guitarGlory dice:

Perché semplicemente non boostare il Revival?

Cioè, chiedo perché magari tu hai in mente un utilizzo particolare, ma io con un Klon davanti ho gain e compressione da farci i Megadeth volendo, e il suono higain ottenuto così lo trovo comunque più naturale rispetto a un dist. 

 

Avendo avuto il privilegio di sentire come suona il gear di Lorenzo, non posso che confermare.

@Pick: Intendiamoci, il JHS è ottimo, ma se hai già il Revival Drive,  sei su un altro pianeta.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, guitarGlory dice:

Perché semplicemente non boostare il Revival?

Cioè, chiedo perché magari tu hai in mente un utilizzo particolare, ma io con un Klon davanti ho gain e compressione da farci i Megadeth volendo, e il suono higain ottenuto così lo trovo comunque più naturale rispetto a un dist. 

 

Perchè già faccio così ma per la distorsione che cerco devo mettere il klon molto molto alto :( poi potrà essere che non riesca ad impostare bene il revival, ma dopo tutto questo tempo non me lo pongo più questo dubbio 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La combinazione "hi gain" e "stampo plexi" mi lascia un pò interdetto nella stessa frase, comunque se cerchi un Marshall in a box che abbia una buona quantità di gain io ho il Fetto Nord e lo adoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Giorgio V. dice:

La combinazione "hi gain" e "stampo plexi" mi lascia un pò interdetto nella stessa frase, comunque se cerchi un Marshall in a box che abbia una buona quantità di gain io ho il Fetto Nord e lo adoro.

 

Diciamo che il carpediem è stato per timbro il pedale che mi ha più divertito, ma aveva la pecca di non ripulirsi neanche un po'.

Tenuto per anni e venduto davvero a malincuore

Il revival mi piace da morire, non è un pedale ma un ampli a sensazione, però da solo non arriva dove vorrei o non riesco a farlo arrivare io... sicuramente ci ho provato 

Lo utilizzerò per le distorsioni più soft 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, guitarGlory dice:

Perché semplicemente non boostare il Revival?

Cioè, chiedo perché magari tu hai in mente un utilizzo particolare, ma io con un Klon davanti ho gain e compressione da farci i Megadeth volendo, e il suono higain ottenuto così lo trovo comunque più naturale rispetto a un dist. 

Tutte stronzate!

Ci vuole UN SOLO pedale che comanda!

 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

@novami sembra la citazione del film la 25a  ora con Edward Norton! :sorrisone:

 

@Pick  se riuscissi a vendere un pò della mia roba prenderei proprio il jhs at + , ho già un clone dello standard, ma l'originale col boost potrebbe essere la soluzione a molti miei problemi! Fidati che è un bel pedale, ci sono miliardi di suoni tutti usabili, e finora, almeno sul tubo, pochi pedali gli si sono avvicinati per naturalezza di suono ,quantità di gain e settaggi utilizzabili...

 

PS:ma sei al NORDE?:sorrisone:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Mlex dice:

se riuscissi a vendere un pò della mia roba prenderei proprio il jhs at + ,

 

Premesso che per motivi vari (economia, opportunità e logistica) non posso ambire a catene di strumentazione, dalla chitarra all'ampli, di alto livello,  per questo JHS rifarei il sacrificio che ho fatto quasi un anno fa. Intendiamoci, noi chitarristi o presunti tali siamo una categoria di gente estremamente volubile e sempre incline a cambiare,  ma davvero io mi sto trovando molto bene con il The AT+ per suono e versatilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auro, il punto è che io  ora come ora ho un clone  proprio  dell' At normale... Non che suoni male, ma quel clone ha un volume a mio avviso spropositato... Per questo sto puntando all'originale, oltre al fatto che un boost onboard mi farebbe sempre comodo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Mlex dice:

Auro, il punto è che io  ora come ora ho un clone  proprio  dell' At normale... Non che suoni male, ma quel clone ha un volume a mio avviso spropositato... Per questo sto puntando all'originale, oltre al fatto che un boost onboard mi farebbe sempre comodo!

 

il boost integrato è davvero un ... Plus! Quanto al volume, la risposta del relativo pot cambia a seconda della posizione del mini switch (simulazione di 25-50-100 watt): con quella centrale aumenta sensibilmente il volume, hai maggiore dinamica e meno compressione. Con le altre due modalità aumentano compressione e saturazione, mentre devi alzare il volume. Considera, ad esempio, che se tengo il volume a ore 12 con la modalità 50w, per avere lo stesso livello a 100w, devo mettere il pot circa a ore 9. Fino a qualche settimane usavo la modalità intermedia, ora invece quella a 100. Se poi hai la possibilità di alimentarlo a 18v, meglio ancora. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Pick: oggi ho sentito nuovamente il Revival Drive, sia usato da solo che in combinazione con altri pedali. Sono ripetitivo quando dico che il JHS, per suono e versatilità, è un signor overdrive, perfetto per la mia situazione, ma, cazzarola, il Revival è di un'altra dimensione. Con i dovuti abbinamenti raggiungi anche  livelli di gain importanti e comunque hai sempre un suono grosso, presente e vero a prescindere dal grado di saturazione. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/9/2019 at 12:31, Mlex dice:

@novami sembra la citazione del film la 25a  ora con Edward Norton! :sorrisone:

 

@Pick  se riuscissi a vendere un pò della mia roba prenderei proprio il jhs at + , ho già un clone dello standard, ma l'originale col boost potrebbe essere la soluzione a molti miei problemi! Fidati che è un bel pedale, ci sono miliardi di suoni tutti usabili, e finora, almeno sul tubo, pochi pedali gli si sono avvicinati per naturalezza di suono ,quantità di gain e settaggi utilizzabili...

 

PS:ma sei al NORDE?:sorrisone:

 

O yessss^^ milan

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 9/18/2019 at 12:18 AM, Auro said:

@Pick: oggi ho sentito nuovamente il Revival Drive, sia usato da solo che in combinazione con altri pedali. Sono ripetitivo quando dico che il JHS, per suono e versatilità, è un signor overdrive, perfetto per la mia situazione, ma, cazzarola, il Revival è di un'altra dimensione. Con i dovuti abbinamenti raggiungi anche  livelli di gain importanti e comunque hai sempre un suono grosso, presente e vero a prescindere dal grado di saturazione. 

 

 

Da possessore confermo, è uno dei pochissimi (in base alla mia esperienza personale direi l’unico, ma non escludo a priori che ce ne possano essere altri) pedali che non ti fanno rimpiangere il canale distorto di un ampli vero (buono)...però resta il fatto che anche boostato il chuga chuga sui bassi non te lo fa, si ferma prima: se uno cerca suoni high gain moderni non li troverà, poco da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, *juanka78* dice:

 

Da possessore confermo, è uno dei pochissimi (in base alla mia esperienza personale direi l’unico, ma non escludo a priori che ce ne possano essere altri) pedali che non ti fanno rimpiangere il canale distorto di un ampli vero (buono)...però resta il fatto che anche boostato il chuga chuga sui bassi non te lo fa, si ferma prima: se uno cerca suoni high gain moderni non li troverà, poco da fare.

 

Tu cosa mi consiglieresti visto che hai messo a fuoco la mia necessità?^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

bogner uberschall..l'ho provato una volta ed e' un pedale moderno di grande qualita', lo usa un mio amico per farci roba abbastanza pesante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Pick said:

 

Tu cosa mi consiglieresti visto che hai messo a fuoco la mia necessità?^^

 

Guarda, non sono un grande esperto di distorsori veri e propri, ho provato o avuto quelli che conoscono un po’ tutti. Con uno a scelta fra i vari Friedman, Bogner, Suhr, Okko ecc. secondo me non sbagli. Sarei curioso di provare il Diezel ma non ho mai avuto occasione. Ovvio, la naturalità del Revival scordatela, però per generi pesanti vanno bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

 

Guarda, non sono un grande esperto di distorsori veri e propri, ho provato o avuto quelli che conoscono un po’ tutti. Con uno a scelta fra i vari Friedman, Bogner, Suhr, Okko ecc. secondo me non sbagli. Sarei curioso di provare il Diezel ma non ho mai avuto occasione. Ovvio, la naturalità del Revival scordatela, però per generi pesanti vanno bene.

 

 

Si infatti quella l'ho messa in conto.

Io con il carpe diem mamma mia quanto mi trovavo bene... peccato che non si ripuliva per niente

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, gigixl84 dice:

bogner uberschall..l'ho provato una volta ed e' un pedale moderno di grande qualita', lo usa un mio amico per farci roba abbastanza pesante.

 

Io invece, nonostante sia un estimatore dei pedali Bogner, quando l'ho provato in negozio, sono rimasto deluso, perché, memore dei vari Blue, Red e Burnley, mi aspettavo qualcosa che suonasse a quei livelli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Auro said:

 

Io invece, nonostante sia un estimatore dei pedali Bogner, quando l'ho provato in negozio, sono rimasto deluso, perché, memore dei vari Blue, Red e Burnley, mi aspettavo qualcosa che suonasse a quei livelli. 

 

Beh, il Burnley è veramente particolare come pedale, se becchi l’ampli giusto è micidiale ma con quello sbagliato sono veramente dolori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×