Jump to content
marco_white

Strymon Iridium

Recommended Posts

Il 24/12/2019 at 20:58, newsound dice:

Qualcuno ha provato a suonarlo davanti ad un ampli? Ovviamente senza simulazione di cassa, sfruttando solo i pre 

Perché è indicato anche per quello?

Credevo (ma potrei sbagliare) che fosse pensato per essere usato solo in diretta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, ming dice:

Perché è indicato anche per quello?

Credevo (ma potrei sbagliare) che fosse pensato per essere usato solo in diretta.

 

Puoi sia escludere il pre ed utilizzare le sue ir oppure escludere queste ed utilizzarne solo il pre

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

Beh, a quel punto sarebbe più indicato entrare nel return del loop, no?

 

Direi di sì.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Tilt dice:

 

Puoi sia escludere il pre ed utilizzare le sue ir oppure escludere queste ed utilizzarne solo il pre

 

quindi necessariamente serve o un ampli oppure  un finale di potenza

Non puoi uscire sulla semplice cassa... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/11/2019 at 09:07, Tilt dice:

Secondo me i ragazzi di Strymon hanno fatto centro. 
Il pedale suona una meraviglia, nulla da invidiare a kemper e Fractal sia come suono che come resa sotto le dita, non dico altro per non esagerare. 
Hx stomp è una soluzione interessante pensando alla versatilità, ma in quanto a emulazione ampli giocano partite differenti.  
 

Sono anche convinto che non troppo lontano:

 

-uscirà un “Big Iridium”, formato Timeline, con loop effetti, preset ecc. 

-si potranno caricare altri modelli di ampli (come si fa già ora per le ir)

 

Se siete in dubbio, compratelo!  
@marco_white passa a prenderlo 

Ciao, ho visto il tuo bellissimo video sull' Iridium. Su consiglio di altri utenti in un'altra discussione sto pensando di prenderlo, ma ho dei dubbi sulle uscite non bilanciate visto che lo userei praticamente sempre dal vivo...

Davvero secondo te la resa sonora (a me interessa solo un'ottima simulazione ampli) è paragonabile a Kemper o Fractal?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me dal video di tiltuzzo nostro e anche da tanti altri video online sembra proprio che la qualità sia in linea se non in certi casi anche migliore. In più c'è la semplicità di utilizzo più totale e il formato pedale. In pratica ti puoi fare una micro board anche coi tuoi pedali del cuoricino e hai tutto li. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, King Kasual dice:

Ciao, ho visto il tuo bellissimo video sull' Iridium. Su consiglio di altri utenti in un'altra discussione sto pensando di prenderlo, ma ho dei dubbi sulle uscite non bilanciate visto che lo userei praticamente sempre dal vivo...

Davvero secondo te la resa sonora (a me interessa solo un'ottima simulazione ampli) è paragonabile a Kemper o Fractal?

Grazie.

 

Non ha nulla in meno rispetto a Kemper/Fractal, ovviamente parlando della qualità del suono amp/cab, del realismo, della dinamica, della sensazione sotto le dita, è chiaro poi che Kpa e Axe hanno sono macchine completamente differenti per concezione. 

Fregatene che non abbia uscite bilanciate, suona benissimo, che è ciò che conta. Quando andrai live al fonico non mancheranno una o due D.I. in più no? Al massimo te ne compri una buona tu da tenere nella tasca della pedaliera e via. 

 

PS: vale la pena avere una buona d.i. di scorta, io mi dicevo "sono tutte uguali", poi ho provato quella Cornish. 

 

 

 

 

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La d.i. Cornish è na roba da marchesi proprio. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Tilt dice:

 

Non ha nulla in meno rispetto a Kemper/Fractal, ovviamente parlando della qualità del suono amp/cab, del realismo, della dinamica, della sensazione sotto le dita, è chiaro poi che Kpa e Axe hanno sono macchine completamente differenti per concezione. 

Fregatene che non abbia uscite bilanciate, suona benissimo, che è ciò che conta. Quando andrai live al fonico non mancheranno una o due D.I. in più no? Al massimo te ne compri una buona tu da tenere nella tasca della pedaliera e via. 

 

PS: vale la pena avere una buona d.i. di scorta, io mi dicevo "sono tutte uguali", poi ho provato quella Cornish. 

 

 

 

 

 

 

Grazie mille per la risposta!

Posso farti una domanda stupidissima? Quando usi l'Iridium live (o per registrare) è sempre meglio usare tutte e due le uscite anche se il segnale in origine non è stereo? Da qualche parte ho letto che gli IR's sono registrati in stereo e mi chiedevo se collegare sempre tutte e due le uscite migliora la resa sonora anche per me che non uso effetti in stereo...

 

Avere una buona resa anche in mono significa che potrei usare solo l'unica DI che ho senza comprarne un'altra...

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, King Kasual dice:

Grazie mille per la risposta!

Posso farti una domanda stupidissima? Quando usi l'Iridium live (o per registrare) è sempre meglio usare tutte e due le uscite anche se il segnale in origine non è stereo? Da qualche parte ho letto che gli IR's sono registrati in stereo e mi chiedevo se collegare sempre tutte e due le uscite migliora la resa sonora anche per me che non uso effetti in stereo...

 

Avere una buona resa anche in mono significa che potrei usare solo l'unica DI che ho senza comprarne un'altra...

Grazie!

 

 

Io ho registrato in mono e con le ir di serie, proverò a registrare in stereo più avanti, sono sprovvisto per ora, al momento il mio Iridium è in volo verso il Namm.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Tilt dice:

 

 

Io ho registrato in mono e con le ir di serie, proverò a registrare in stereo più avanti, sono sprovvisto per ora, al momento il mio Iridium è in volo verso il Namm.

 

 

Grazie per l'aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda niubba, in una ipotetica catena: Pedali di gain - Iridium - Pedali di ambiente - Mixer, una DI box in entrata al mixer sarebbe necessaria oppure solo consigliabile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che in questi casi una d.i. è sempre consigliabile in quanto porta il tuo segnale da sbilanciato a bilanciato, evitando così perdite di segnale su cavi chilometrici e interferenze varie. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi immagino i drammi per l'esigentissimo pubblico: la caduta di segnale sul palco del pub con il fusto della birra a reggere l'ampli dell'altro chitarrista, la gente che rutta mentre accordi e le fie scalcinate che ti chiedono se fai "piccola stella senza cielo" mentre si levano i peli incarniti dagli stinchi, che la troia dell'estetista era a parlare della minchia del ganzo e non ci ha fatto attenzione. Però diodato mi pare che i 276Hz ti escano sporchi. Indubbiamente.

  • Like 5
  • Haha 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza sta che lo joyo suona bene uguale subito senza girare manopole e levette a cazzo. Poi mi pare che costi tipo 25 euro in meno.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A 6 mesi di distanza, cosa mi dite dell'Iridium? Mi riferisco in particolare a @marrissey e @Tilt che mi pare siano gli unici ad averlo. Ce l'avete ancora, vi piace, non vi piace più, a marzo presi dallo sconforto l'avete barattato in cambio di una fornitura a vita di amuchina e mascherine? :lol:

E abbinato ad altri pedali, in particolare distorsori e overdrive, come lo sentite?

Perchè in questi mesi sono uscite parecchie demo con l'Iridium inserito dentro una pedalboard, sembra avere una reattività al tocco e una naturelezza incredibili. Non vorrei scadere in iperboli definendolo amp-like, ma l'impressione che dà è proprio questa. Suona sempre preciso, dinamico, organico, sia da solo che con pedali di drive in front. Si fa fatica a credere che non ci sia di mezzo lo zampino di un vero amplificatore.

 

Il 21/11/2019 at 09:07, Tilt dice:

Secondo me i ragazzi di Strymon hanno fatto centro. 
Il pedale suona una meraviglia, nulla da invidiare a kemper e Fractal sia come suono che come resa sotto le dita, non dico altro per non esagerare. 

 

No no, esagera, esagera se vuoi! Come lo senti in paragone rispetto a KPA e Fractal? Uguale, peggio, meglio? ;)

 

Questa demo è interessante perchè, a differenza di altre, non c'è roba esoterica o vintage. Un paio di Mooer, l'SP Compressor e un comunissimo OCD. Eppure...sentite che roba.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PinkFlesh dice:

A 6 mesi di distanza, cosa mi dite dell'Iridium? Mi riferisco in particolare a @marrissey e @Tilt che mi pare siano gli unici ad averlo. Ce l'avete ancora, vi piace, non vi piace più, a marzo presi dallo sconforto l'avete barattato in cambio di una fornitura a vita di amuchina e mascherine? :lol:

E abbinato ad altri pedali, in particolare distorsori e overdrive, come lo sentite?

Perchè in questi mesi sono uscite parecchie demo con l'Iridium inserito dentro una pedalboard, sembra avere una reattività al tocco e una naturelezza incredibili. Non vorrei scadere in iperboli definendolo amp-like, ma l'impressione che dà è proprio questa. Suona sempre preciso, dinamico, organico, sia da solo che con pedali di drive in front. Si fa fatica a credere che non ci sia di mezzo lo zampino di un vero amplificatore.

 

 

No no, esagera, esagera se vuoi! Come lo senti in paragone rispetto a KPA e Fractal? Uguale, peggio, meglio? ;)

 

Questa demo è interessante perchè, a differenza di altre, non c'è roba esoterica o vintage. Un paio di Mooer, l'SP Compressor e un comunissimo OCD. Eppure...sentite che roba.

 

 

 

 

Si, io l'ho ancora e non ho intenzione di venderlo, perchè mi piace molto.

Lo preferisco a Kemper e Axe come immediatezza, lo tengo sulla scrivania accanto alla Apollo, in un click sono operativo.

A livello di dinamica, sensazione al tatto siamo al massimo nel segmento della moderazione/profilazione, alla pari, se non superiore per me ai due "big".

Con gli altri pedali va benissimo.

Le 3 simulazioni sono molto belle, tutte utilizzabili, utilizzo le ir factory.

 

Se devo trovargli un difetto direi che i 3 ampli, pur suonando molto bene, non sono fedelissimi quanto quelli di Axe/Kemper. Forse il secondo (Vox) è quello che si avvicina di più all'originale, Fender e Marshall di meno, pur rimanendo, ripeto, utilizzabili al 100% e bellissimi da suonare.

Per fare un esempio è come se cercando il suono di un Deluxe Reverb mi trovassi per le mani un Suhr Bella. 

 

Sono curioso di capire se nel tempo queste sim possano essere aggiornate/variate (come si può fare già per le ir)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Tilt dice:

Si, io l'ho ancora e non ho intenzione di venderlo, perchè mi piace molto.

Lo preferisco a Kemper e Axe come immediatezza, lo tengo sulla scrivania accanto alla Apollo, in un click sono operativo.

A livello di dinamica, sensazione al tatto siamo al massimo nel segmento della moderazione/profilazione, alla pari, se non superiore per me ai due "big".

Con gli altri pedali va benissimo.

Le 3 simulazioni sono molto belle, tutte utilizzabili, utilizzo le ir factory.

 

L'immediatezza è il richiamo della sirena dell'iridium. Suoni coi tuoi pedalini sull'ampli a volumi civili, poi al momento di andare a provare, suonare dal vivo, o registrarti, cali la carta dell'Iridium. Senza sfogliare millemila profili, senza smanettare sul bias delle valvole e il cap dell'ampli, senza caricarti una bestia da 40Kg in auto. E' il massimo del plug 'n play. Ricorda la filosofia costruttiva del POD e delle multifx anni '90-'00: tanti ampli gestibili con solo 3 pomelli.

E pure io ho avuto l'impressione che sia un mangiapedali di prima categoria. Qualsiasi cosa ci attacchi prima, dal tubescreamer, all'OCD, fino al fuzz al germanio, esce benissimo.

 

Non nego che ci sto facendo un pensierino. Perchè ok che la macchina che ho scelto è parecchio complicata, ma se guardo agli ultimi 6 mesi, ho passato più tempo a seguire tutorial e leggere manuali, che non a suonare :( Progressi sullo strumento = 0. In compenso ho la testa farcita di definition, low shift, pick, clarity, ecc...

Se il famoso store crucco ce l'avesse disponibile, avrei già piazzato l'ordine.

 

Cita

Se devo trovargli un difetto direi che i 3 ampli, pur suonando molto bene, non sono fedelissimi quanto quelli di Axe/Kemper. Forse il secondo (Vox) è quello che si avvicina di più all'originale, Fender e Marshall di meno, pur rimanendo, ripeto, utilizzabili al 100% e bellissimi da suonare.

Per fare un esempio è come se cercando il suono di un Deluxe Reverb mi trovassi per le mani un Suhr Bella. 

 

Sono curioso di capire se nel tempo queste sim possano essere aggiornate/variate (come si può fare già per le ir)

 

Non possono essere fedelissimi perchè la scelta è limitata a 3 ampli, non a 300 come su Axe e Kemper  😀 Avessero implementato 10 ampli per ciascuna categoria sarebbero finiti a far concorrenza ai "big" e l'iridium avrebbe perso il suo scopo. Una certa varietà la potresti avere col 2° switch cambiando gli IR, specie se ne usi di personalizzati.

Sulle amp sim aggiornabili ho qualche dubbio. Non credo vogliano trasformarlo nella pedaliera digitale che aggiorni ogni X mesi col nuovo firmware, e anche volendo dubito sarebbe possibile per una questione di potenza e memoria interna. Non credo possa gestirne più di 3 contemporaneamente, a meno che per "aggiornabile" intendi che si può sostituire un'amp sim con un'altra, un po' come avviene per gli IR.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ming dice:

Qualcuno mi pare avesse detto che in cuffia non è il massimo...

Sbaglio?

Io l'ho comprato da pochi giorni, fondamentalmente per ora lo uso solo in cuffia, dopo l'estate penserò ad una scheda audio decente per usarlo con il computer.

In cuffia suona bene, a patto di accettare il fatto che produce un rumore di fondo di massa che scompare quando tocchi le corde o qualcosa di metallo della chitarra, esattamente come quello che succede quando hai l'ampli o la pedaliera alimentati da una rete in cui manca la messa a terra, niente di insopportabile sia chiaro, tra l'altro ampiamente spiegato e previsto da qualche parte nel manuale, che non si dica che hanno sbagliato il progetto!

L'uso in cuffia non penso sia il suo principale uso, ma se devi esercitarti o farti una suonata, senza stare li ad attaccare ed accendere altro va più che bene.

Io alla fine ho scelto questo perchè sono pigro e "alla vecchia", mi piaceva un "coso" da attaccare o integrare in pedaliera che suonasse bene, più o meno fedele e dinamico, per entrare in una scheda audio, oppure per mettermi sul divano in sala quando tutti dormono e farmi i caxxi miei senza dover accendere nient'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, dr.pitch dice:

 

Esatto. Registravamo in studio un bravo chitarrista acustico, il fonico lo riprese con un Neumann  KM184 ed un Neve RNR1, molto belli tanto che pensavamo fosse inutile avere anche il segnale diretto al banco del sistema di amplificazione (il Flex Blend di Fishman). Però una volta accesa la Cornish quel segnale è "sbocciato" ed è stato utilizzato più o meno al pari del 184 nel mix, il ribbon invece un pò più "dietro".

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×