Jump to content
marco_white

Strymon Iridium

Recommended Posts

Quoto Tilt, tanto per cambiare :smile:

Nei maggiori store europei di strumenti musicali e pro-audio, è out of stock. Si parla di fine agosto/inizio settembre per i prossimi arrivi.

E con Fender, Vox, Marshall intercetti - vado a braccio - l'80% dei chitarristi. Di sicuro più di quanti ne intercetteresti se mettessi Fender, Soldano, Mesa Dual Rectifier. Sono i suoni con cui siamo cresciuti tutti, bene o male, e la simulazione Marshall, se abbinata al giusto pedale davanti, ti apre nuovi orizzonti. Può diventare tanto cattiva da farti sconfinare nel moderno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, il fatto che sia sold out non sempre è indicativo, pure i preamp a pedale della Two Notes si trovano a fatica eppure non è che abbiano fatto sto fracasso commerciale. Poi oh, magari l’Iridium lo è, non ho i dati commerciali alla mano. Quello che non comprendo tanto è sta cosa del “ci metti un pedale davanti”...ma cazzo, è digitale, non me la potevano risparmiare sta rottura di cazzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

Beh, il fatto che sia sold out non sempre è indicativo, pure i preamp a pedale della Two Notes si trovano a fatica eppure non è che abbiano fatto sto fracasso commerciale. Poi oh, magari l’Iridium lo è, non ho i dati commerciali alla mano. Quello che non comprendo tanto è sta cosa del “ci metti un pedale davanti”...ma cazzo, è digitale, non me la potevano risparmiare sta rottura di cazzo?

Se la pensi prettamente da usare in casa o in studio hai ragione, se invece lo vuoi mettere in pedaliera con gli altri tuoi pedali usuali allora un pochino la tua rottura di cazzo è ingiustificata

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

Beh, il fatto che sia sold out non sempre è indicativo, pure i preamp a pedale della Two Notes si trovano a fatica eppure non è che abbiano fatto sto fracasso commerciale. Poi oh, magari l’Iridium lo è, non ho i dati commerciali alla mano. Quello che non comprendo tanto è sta cosa del “ci metti un pedale davanti”...ma cazzo, è digitale, non me la potevano risparmiare sta rottura di cazzo?

 

La sua forza è proprio quello che non piace a te (a ragione per le tue personali esigenze).

In un epoca in cui i detrattori del digitale criticano le varie macchine per non aver voglia di leggere manuali, imparare a programmare un Axe, perdere i secoli a sfogliare milioni di profili sul Kemper, Strymon ha tirato fuori ciò di cui c'era bisogno, un pedalino piccolo, solido, semplice da usare come bere un bicchier d'acqua e soprattutto da schiaffare nella pedaliera che già si possiede per usarlo coi propri pedalini analogici (e non) preferiti.

Manca la simulazione della Soldano? Scommetto che in sala riunioni Strymon il Ceo rispose a questa domanda con "e sticazzi". 😄

 

 

  • Like 4
  • Thanks 1
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, paolo.axe dice:

Se la pensi prettamente da usare in casa o in studio hai ragione, se invece lo vuoi mettere in pedaliera con gli altri tuoi pedali usuali allora un pochino la tua rottura di cazzo è ingiustificata

 

Ma pure in studio di registrazione e in casa.

Sarà che vengo da anni di LeClean+Torpedo CAB, ma non c'è nulla di più comodo del poter mandare i tuoi pedalini culattoni preferiti dentro la scheda audio usando 1 (o 2 nel mio caso) pedalino aggiuntivo. I suoni che conosci, che ami, su cui hai speso un rene, sfruttabili al 100% senza accontentarti della loro (spesso pallida) imitazione digitale.

 

In Strymon han capito che chi rimane lontano dal digitale lo fa per 3 ragioni:

- costi elevatissimi

- complessità della macchina

- suoni digitali talvolta non all'altezza delle controparti analogiche

 

e lì Strymon ha fatto colpo. Ha trovato un pertugio nel mercato e ci si andata a infilare creandosi un nuovo mercato da zero. Ha tirato fuori un affare che offre nè più e nè meno gli stessi controlli di un amplificatore (volume, gain, bass, mid, treble), che non segna l'addio definitivo ai pedali analogici, e a un prezzo tutto sommato "ragionevole". Di sicuro, più ragionevole dei 2800€ richiesti per un AXE FX3 e dei 1600€ per un KPA. Un oggetto a prova di nabbo che potrebbe usare pure un bimbo di 5 anni, che ti semplifica la vita senza costringerti a un salasso economico.

Quante volte abbiamo sentito: "Vendo ampli per passare al digitale" oppure "Vendo pedalboard completa per finanziare altro" ? Non avrai mille suoni, ma non hai nemmeno la necessità di farti le cambiali.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, mi sa che c’avete ragione voi, è evidente che il target dell’Iridium non ero io Apprezzo la semplicità di utilizzo ma voglio anche versatilità e non sono terrorizzato da 10 pagine di manuale. Non a caso io trovavo il Kemper facilissimo da usare, direi quasi immediato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 7/26/2020 at 3:12 PM, Tilt said:

Manca la simulazione della Soldano? Scommetto che in sala riunioni Strymon il Ceo rispose a questa domanda con "e sticazzi". 😄

 

 20 minuti di applausi! 🤣🤣

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gradite P90, telecaster e scala baritona, tutto in unico pacchetto? 😀

Dedicato a chi sente la mancanza dell'higain...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Strato e Tele non sono adattissime al genere, poi il DOD ha quel suono un po' fuzzoso che forse non si sposa benissimo col metal, ma più con rock e hardrock.

Qui con due chitarre più tagliate per il metal, va decisamente meglio.

 

https://youtu.be/vkU3IDAN76I?t=81

https://www.youtube.com/watch?v=f49D2eBcmY0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×