Jump to content
Vale

ma le frudua, i budda wah, i triaxis, i boss moddati keeley le tom anderson e....

Recommended Posts

18 minuti fa, Steve Townsend dice:

Probabilmente quando avevano molti ordini si facevano aiutare da Warmoth...

 

14 minuti fa, Uilliman Coscine Terzo dice:

 

A me per nulla: quello che per noi è boutique per loro è comunque economia di scala (in questo caso 25.5)

 

Non è un discorso che mi fa impazzire onestamente, non che Warmoth faccia brutti manici o corpi, anzi, dubito anche che il controllo qualità sia meno che eccelso, ma se spendo i soldi che mi richiede una Pensa venire a sapere che parte (o meglio, la parte più importante della chitarra) è fatta da terzi non mi farebbe particolarmente contento.

Poi magari sono io che son stronzo eh.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Zado dice:

 

 

Non è un discorso che mi fa impazzire onestamente, non che Warmoth faccia brutti manici o corpi, anzi, dubito anche che il controllo qualità sia meno che eccelso, ma se spendo i soldi che mi richiede una Pensa venire a sapere che parte (o meglio, la parte più importante della chitarra) è fatta da terzi non mi farebbe particolarmente contento.

Poi magari sono io che son stronzo eh.

hai perfettamente ragione,ma hanno approfittato in un periodo in cui internet non c'era 88 inizio anni 90,clienti attirati dalla fama della qualità artigianale,chitarre già pronte da vendere,nessuno stava a controllare....adesso invece è diverso basta ricercare.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Steve Townsend dice:

hai perfettamente ragione,ma hanno approfittato in un periodo in cui internet non c'era 88 inizio anni 90,clienti attirati dalla fama della qualità artigianale,chitarre già pronte da vendere,nessuno stava a controllare....adesso invece è diverso basta ricercare.... 

 

Bravo, adesso con un click ci si sputtana subito. Che poi io non sono contrario a chi si fa rifornire di parti e agli assemblatori in genere, tanta gente è contenta delle proprie MJT, Whitfill, Nash, Dano (soprattutto chi ne ha comprata una l'anno scorso e ora vuole venderla.....), nutro semplicemente più rispetto per quei brand la chitarra se la fanno interamente in casa e hanno un controllo totale sulla produzione. Punti in più se si avvolgono anche i pickups.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Steve Townsend dice:

Probabilmente quando avevano molti ordini si facevano aiutare da Warmoth...

quando avevano? hanno una lista d'attesa di 16 mesi per il custom shop

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Vale dice:

quando avevano? hanno una lista d'attesa di 16 mesi per il custom shop

Quello è dovuto anche al numero di impiegati dell'azienda, che è molto lontana anche da gente come Suhr e simili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/15/2019 at 3:44 PM, Steve Townsend said:

Diversi marchi famosi delegavano a Warmoth tra cui anche la Valley Arts

 

Vero, anche Yamaha japan mi pare di ricordare, Warmoth ha sicuramente un livello qualitativo alto per cui puo' tranquillamente competere con lavori di liuteria, tuttavia, se sei un vero liutaio e ti poni sul mercato come tale, dovresti probabilmente fare tutto a casa tua (azienda), anche perche' la gente in teoria paga certe cifre per avere un prodotto esclusivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/11/2019 at 17:20, Ragionier Randa dice:

ds-1 moddato.... non è che se su uno stronzo versi Rum Caroni diventa un babà eh.

si, ma a volte un baba' viene scambiato per stronzo e viceversa. io il mio ds1 l'ho comprato poco tempo fa e non capisco che problemi abbia la gente con questo pedale.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×