Jump to content
PinkFlesh

Voglio accattarmi il Kemper

Recommended Posts

Ultimamente a seguito di alcune mie sperimentazioni, nonostante gli IR a pagamento sul Torpedo Cab, nonostante il pre valvolare AMT, sento che ai miei suoni manca qualcosa.

Poi sento un po' di suoni fatti con Kemper e AXE FX e rimango senza parole. Sembrano suoni presi da un disco e trasferiti dentro la macchina, nulla che si possa ottenere con un nuovo compressore o un nuovo IR. Perfetti, a fuoco, pienissimi, solidi come roccia, e sapete com'è...ti girano le pelotas. Anche perchè è tutta roba su cui hai speso soldi buoni, mica te l'hanno regalata, e sentire che in recording a volte va bene, altre meno a seconda di cosa suoni, un po' ti scocci....

 

La mia idea era un Kemper per varie ragioni:

- immediatezza: mi piace l'idea di avere il mio suono bello e pronto dentro un profilo, senza provare pedali su pedali fino a trovare quello giusto, prendi, sposta, prima l'OD e dopo il dist o forse meglio al contrario, cambia il delay, metti questo, no forse era meglio quello di prima...e poi dopo ore e ore di prove, ritrovarti con un suono merdosetto e non aver combinato un cazzo

- non essendoci un Kemper V2, soffre meno l'obsolescenza rispetto a AXE FX e Helix (guardate i prezzi attuali un AXE FX Ultra o Standard)

- maggiore facilità rispetto a AXE FX. Mi riferisco all'interfaccia grafica, che su AXE FX2 e AX8 è da programmatore nerd che lavora su Linux, mentre su Kemper la trovo più moderna e user-friendly. Con FX3 e FM3 hanno fatto passi da gigante in tal senso, ma per FM3 c'è la waitlist, e non ho la minima intenzione di vendere un rene per FX3 (che tra 24-36 mesi dopo l'uscita di FX4 varrà noccioline)

- realismo: parlo di inezie, ma nel complesso ho l'impressione che la profilazione abbia una virgola di realismo in più rispetto all'amp-simulation. D'altronde sono registrazioni di ampli reali microfonati, non la simulazione da zero del comportamento di un ampli.

- semplicità: negli ho accumulato davvero tanta roba, e che sia Kempy o Fractal, fare tutto con un sistema all-in-one mi semplificherebbe la vita, tenendo pochi pedali irrinunciabili (l'Echosex2 LTD, il Memory Lane, il Supa Tone, il Tight Metal, il Custom Muff, il Roxanne flanger - se mai lo vedrò in questa vita 🤣) e dando via tutto il resto

 

 

Helix non la prendo in considerazione, sia perchè come disse il saggio "Helix merda", sia perchè sono d'accordo con @marissey quando dice che Helix è un passo indietro sulla parte amp-cab rispetto a Fractal e Kemper. Non dico sia uguale a POD HD500 come vorrebbero far credere alcuni, ma la sento comunque inferiore rispetto ai due top players.

 

Qualcuno che ha avuto il Kemper può dirmi come si comporta in recording (no live) e come ha trovato l'esperienza d'uso, ovvero il sostituire la catena formata da pedali - ampli - microfono - scheda audio, con il sistema dei profili? E' davvero più semplice rispetto a un sistema full-analog, o insorgono altri problemi che al momento mi sfuggono? Perchè osservando le demo online, l'ecosistema di profili gratuiti da scambiare (Rig Exchange), i millemila siti che vendono profili a pagamento tipo TAF/Rigbusters, sembra tutto bello, facile, immediato e di altissimo livello, ma non vorrei che ci siano brutte sorprese dietro.

Ovviamente se credete che inizierei il 2020 con la cappellata del secolo ed è meglio Fractal, dite pure...

Non sono in fase di acquisto, sono nella fase "coglioni girati-forse ho sbagliato tutto-mi guardo intorno" quindi sono aperto a varie alternative...pure a lasciare le cose come stanno, o a darmi all'aeromodellismo 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti riporto la mia esperienza. Avuto per un bel po’ di mesi qualche anno fa. Venduto senza rimpianti. Sono passato alla soluzione ampli+loadbox+IR e ti assicuro che il Kemper non mi mancava, nè in recording nè in altri contesti. Più semplice dell’analogico? Senza dubbio, basta trovare dei profili validi e hai sbattimenti zero, il suono è già bello e pronto. In compenso l’analogico ti dà una risposta diversa, più “vera”: se cambi un parametro sull’ampli o abbassi il volume della chitarra in analogico avrai la risposta che ti aspetti, col Kemper no, è un terno al lotto e la macchina reagirà a modo suo, assolutamente non come farebbe un rig vero. Alla lunga è una sensazione che stufa, te lo assicuro. Ad ogni modo, comodo è comodo e sicuramente suona bene, a patto però di azzeccare i profili e di non spippolarci troppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh a me il Kemper non è che mi ha convinto, il Fractal mi è sembrato nettamente (si, nettamente) superiore. E Ora che è uscita l'AxeFX III una AxeFX II la trovi ad un prezzo più che ragionevole, e le prime versioni del Firmware Ares della AxeFX III sono arrivate anche nella AxeFX II. 
L'interfaccia è eccellente, per gli ampli hai una schermata con tutti i controlli principali e una da nerd per le robe più sperimentali. E nel Fractal a differenza che nel Kemper ha senso smanettare sugli ampli, essendo "modellati" e non "profilati".

Per non parlare della qualità degli effetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avuto nel lontano 2012 o giù di lì.. Non mi manca. I profili che senti in rete a casa non suonano così, ma neanche per il kez! Profilazione è solo un neologismo di kemper, sempre modeling è. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, scottt dice:

Profilazione è solo un neologismo di kemper, sempre modeling è. 

 

No per favore, sono due cose diametralmente opposte.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmh, sarà ma mi fido di quello che a suo tempo mi disse il buon italo de Angelis. In ogni caso come si chiami e Cos è a me non è che importi poi molto, le definizioni per me non hanno poi molta importanza.m importa il risultato e, a parte la "copiatura" del rig, per me resta una buona macchina per suonare senza ampli ma niente di trascendentale e di insostituibile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, scottt dice:

Avuto nel lontano 2012 o giù di lì.. Non mi manca. I profili che senti in rete a casa non suonano così, ma neanche per il kez! Profilazione è solo un neologismo di kemper, sempre modeling è. 

Finalmente uno che la pensa come me...

Mi sentivo come il bimbo nella "favola del re nudo"...

Comunque...

Forse non ti sarò d'aiuto perché, lo ammetto, non ci ho mai registrato (e ritengo questo invece sia uno degli scopi per i quali è nato ed esiste il kemper) ma i profili che senti in rete non li senti a casa tua in quel modo.

Ultimamente ho finito per liberarmi da tutte le casse frufru che avevo acquistato e ricollegarci una cassa Jad & freer col v30, disattivando le simulazioni di cabinet.

Uso solo due o tre profili che a me suonano 'decenti' e, suonati in questo modo, privi di emulazione di cabinet e speaker, si avvicinano a quello che ho in testa e che ho sempre suonato per anni con ampli e casse varie.

Questa è la mia esperienza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo uso da anni con soddisfazione. La praticità di "attacco un cavo alla scheda audio e ho i suoni belli" è pazzesca.

 

Concordo che alterare i profili dà poche soddisfazioni, ma è vero anche il contrario: che i profili fatti bene sono una bomba. Feel della madonna e suoni bellissimi. Il fatto è che online trovi così tanta roba, ma così TANTA roba, che non serve certo fare un grande sforzo per trovare un profilo che vada bene e poi doverlo ritoccare pure.

 

Ti scarichi una lista, li provi uno dopo l'altro (per cambiare profilo bastano 0,5 secondi attaccato al computer) e quando trovi uno che ti piace bam lo copi nel kemper e puoi usarlo per il resto della tua vita. E' di una facilità imbarazzante, io ho dei profili che uso da anni, sempre quelli, mi trovo bene, ogni volta che attacco il kemper uso gli stessi 3 suoni e sono contento.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Italo De Angelis è una persona molto competente, non credo che abbia mai detto che la profilazione è la stessa cosa del modeling.


Troverai a riguardo tantissima documentazione che spiega la differenza. Io da parte mia (ma ovviamente va a gusti) preferisco il modeling, è più vicino alla mia essenza di smanettone, mentre la profilazione è più "voglio questo suono e non ho molta voglia di cazzuliare i potenziometri".
I due approcci hanno pari dignità ma sono radicalmente diversi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io uso kemper dal 2012, preso per suonare in appartamento dove ai volumi del valvolare i vicini mi rompevano le palle.. Mi trovo molto bene, è perfetto per le mie esigenze. Suona come un valvolare? Ni.. Nel senso che sentire i suoni dai monitor non è come sentirli attraverso una cassa da chitarra. Risponde come un valvolare? No.. Ci sono differenze, non eclatanti ma ci sono, sopratutto nella dinamica. Ho la fissa da molto tempo di prendere un'ampli, piccolo, da affiancare al kemper. Ne ho provati un paio a casa, in prestito da amici, ma non sono riuscito a trovare la quadra per i miei volumi... Mi sa che sarò costretto a restare nel digitale per sempre, spero che negli anni la qualità aumenti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cioè, fammi capire, me lo sarei inventato il fatto che italo de Angelis abbia detto che quello del kemper è modeling? Perché poi? Per Far scena? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio stasera mi sono portato il kemper a prove perché ho l'ampli in sala da rivalvolare. Era parecchio che non lo usavo a prove perché di norma lo tengo a casa per studiare / registrare e non mi sono capitate occasioni negli ultimi due anni di suonare fuori senza potermi portare la testata.

 

Beh ho attaccato il kemper al mixer con un cavo, usato uno dei miei soliti profili che suonano bene in cuffia e bam, suono splendido e tutti contenti, band compresa. Ho ritoccato lievemente l'eq dal parametrico del mixer e meglio ancora.

 

La praticità non si batte.

 

Comunque profilare non è modeling. Non penso che quello che ha detto italo de angelis 8 anni fa al volo senza all'epoca aver provato e probabilmente nemmeno compreso cosa fosse il kemper valga come la parola del messia.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, scottt dice:

Cioè, fammi capire, me lo sarei inventato il fatto che italo de Angelis abbia detto che quello del kemper è modeling? Perché poi? Per Far scena? 

 

Non l'ho mi detto nè pensato. Mi sembrava impossibile che Italo De Angelis, che è persona molto competente possa prendere una tale cantonata

 

 

6 ore fa, Giorgio V. dice:

Comunque profilare non è modeling. Non penso che quello che ha detto italo de angelis 8 anni fa al volo senza all'epoca aver provato e probabilmente nemmeno compreso cosa fosse il kemper valga come la parola del messia.

 

E infatti l'ha presa, ma è ampiamente giustificata dal fatto che il Kemper era appena uscito e ancora non si sapeva esattamente cosa fosse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente di personale eh! Mica me la prendo, solo che mi ricordavo bene che l avesse detto. Poi, ripeto, le definizioni m importano poco. Per quel che mi riguarda sono felice, quando devo suonare senza ampli, col revival drive, un m13, un klon, e un palmer. Il kemper ce l ha un mio amico e spesso me lo vado a suonare. Devo dire che è migliorato molto il comparto effettistica, che il risultato all ascolto è bello e verosimile ma mentre lo suono.. Boh. Insomma non mi manca. Ma forse, mi è accaduto spesso, è solo una questione d abitudine. Nel confronto diretto a/b però (kemper vs roba mia) preferisco il mio sistema. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo anche io voglio prendere il Kemper, possibilmente la versione stage.
Però voglio prendere anche l'OX Amp e credo che questa sia una scelta completamente insensata :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito che sul digitale non puoi fidarti più di tanto di quello che dicono gli altri. Ognuno porterà la sua esperienza in base a come è riuscito ad utilizzarlo (e di certo non è come spippolare con il controllo eq di un ampli) e i suoni che avrebbe voluto avere, ma non è mai riuscito. Sembrerà stupido ma la prima cosa è capire che si tratta di una copia di testata+cassa microfonata quindi un suono già finito e ripulito che non c'entra nulla dal sentire la cassa dietro, ma nemmeno se disattivi il cab dal kemper e suoni con la tua cassa avrai lo stesso suono di ampli+cassa dietro (questo per ming). 

E i monitor sono tutto. 

Se poi ti arriva dal cielo l'archivio con tutti i profili, impazzirai e perderai tutto il tempo a trovare quelli che suonano meglio, per poi modificarli per cercare di farli suonare bene. È vero che con guitar rig su PC ci metti un nanosecondo a passare di profilo in profilo e fu così che capì che suonavano tutti molto simili tra di loro :sorrisone:

 

Quando invece feci i profili della mia testata suonavo solo con quelli. Il motivo? Penso perché riconoscevo il mio suono(marshall), comunque avevano più volume e sustain di tutti i profili che avevo provato ed erano più marci. Purtroppo si mangiava alcune frequenze rispetto al suono originale tanto da risultare più 'ripulito', ma per profilare inserivo direttamente il cavo del microfono nel kemper invece che nel preamp della scheda audio da cui poi facevo le differenze audio tra il suono marshall+cassa vs profilo kemper. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io presto ripredendrò un piccolo ampli clean, perchè mi manca molto giocare/accattare/provare/vendere/ricomprare i miei amati pedali.

ll kemper è immediato ma perdi tutto il divertimento, o quasi...

però ti permette di suonicchiare a volumi da appartamento, questo si.

I migliori pedali me li sono tenuti comunque...

Ora ricostruisco la pedaliera, pian pianino e ricomincia il divertimento...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, black_label dice:

 Sembrerà stupido ma la prima cosa è capire che si tratta di una copia di testata+cassa microfonata quindi un suono già finito e ripulito che non c'entra nulla dal sentire la cassa dietro, ma nemmeno se disattivi il cab dal kemper e suoni con la tua cassa avrai lo stesso suono di ampli+cassa dietro (questo per ming). 

 

Ti dirò, il più delle volte è stato così.

Ci sono (pochi) profili, a mio giudizio, che suonano molto vicini a chi li ha pensati, usando la stessa cassa ovviamente.

Di recente sto usando un Marshall di rockprofile, che sulla mia cassa col v30 non è niente male.

I monitor (io che non ci lavoro col kpa, mi ci diverto e basta) li ho provati e non li voglio manco più sentir nominare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Gibsobsessed dice:

Anch'io quando sento un Kemper resto senza parole specie sentendo il concerto dei metallica in italia 😁😁😁

Metallica usano fractal 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×