Jump to content
Dado

Pedaliere alimentate a batteria

Recommended Posts

Negli ultimi anni si sono visti diversi brand proporre sistemi di alimentazione per intere pedaliere con batterie ricaricabili, questo per una sorta di indipendenza dalla corrente (non sempre è comodo portarla frontalmente alla pedaliera) e anche per ridurre sensibilmente le problematiche generate dai ground loop.

Mi vengono in mente:Rockboard, Palmer, Joyo, Vertex e Pedaltrain.

Ditemi che ne pensate o se li avete avuti, poi vi dico la mia e so già che sarà diversa da quella di @*juanka78*  😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho il rockboard, preso principalmente per avere meno cavi in giro.

Comodissimo, la ricarica dura abbastanza (per l'uso che ne faccio io in pratica me ne posso dimenticare, lo ricarico una volta al mese a dir tanto..).

Non saprei come si possa comportare se si usano pedali digitali e complessi, tipo strymon per intenderci, ma visto che al momento in pedaliera non ne ho mi trovo benone

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai avuto un sistema del genere, che però mi sembra (ad intuito) avere i suoi bei vantaggi. Seguo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima volta che non ricarichi la batteria smadonni lo wah Vertex BBE fino al giorno del giudizio.

 

Quando è carica è sicuramente comodo se hai pedali analogici che assorbono poco, con roba che richiede voltaggi e amperaggi consistenti non so quanto duri (e quindi si va all'incipit)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per i fuzz d'altri tempi la batteria zinco carbone è d'obbligo. Per il resto... mah.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giuro, non ho opinioni a riguardo
Seguo volentieri, vantaggi pratici mi pare che ce ne siano, non so molto però sugli svantaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi la mia opinione non conta un cazzo, mica sono un tecnico io Mi limito a raccontare la mia esperienza ben conscio del fatto che non abbia rilevanza statistica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, *juanka78* said:

Poi la mia opinione non conta un cazzo, mica sono un tecnico ioemoji16.png Mi limito a raccontare la mia esperienza ben conscio del fatto che non abbia rilevanza statistica.

Contano le esperienze di tutti per farne un'esperienza globale, poi per quanto riguarda il punto di vista tecnico ci penso io a rompervi le balle.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A lungo andare queste batterie mantengono la carica come appena acquistate? Dopo 3/4 anni di usura hanno la stessa durata, oppure capita la stessa cosa che accade a computer, cellulari, ecc...??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi, in attesa di altri commenti dico il mio punto di vista.

 

Il sistema delle batterie ricaricabili può essere comodo ad esempio per eliminare il cavo di rete alla pedaliera e può risolvere il problema dei loop di massa e della tensione non filtrata in modo corretto da certi alimentatori non molto professionali. La tensione fornita da una batteria è pura, non arriva da una tensione alternata che parte a 220V e che deve essere raddrizzata (continua) e filtrata come in un alimentatore.

 

Piccola digressione sui loop di massa per capire il discorso: il loop di massa si può creare quando si mischiano le masse in più punti dello stesso pedale e di più pedali, se ogni pedale ha la sua fornitura data dalla sua batteria, rimane solo il collegamento di masa dei cavi audio e quindi il problema non si pone.

 

Ora veniamo alle cose negative del sistema che in realtà è solo una ma per me è inaccettabile a qualsiasi livello si debba suonare...lo sapete che sono un rompicoglioni.

 

La batteria ha una sua carica e quindi una sua durata di carica, anche quelle più performanti agli ioni di litio.

I pedali digitali o comunque quelli che hanno una conversione digitale all'interno funzionano ad una determinata tensione che non può scendere al di sotto di un certo valore bene, ammesso che le batterie riescano ad erogare una corrente tale da far funzionare ad esempio i pedali Strymon che sono quasi tutti attorno ai 500mA, quando la tensione comincia a diminuire perchè si sta scaricando la batteria, il pedale passa di colpo allo spegnimento.

 

Nei pedali analogici o dove non c'è un limiter interno alla tensione MINIMA di alimentazione cosa succede quando la batteria si scarica?

Succede che il pedale avrà sempre meno volume e distorcerà sempre di più all'abbassarsi della tensione di alimentazione, quindi cambierà in buona sostanza il suono! La stessa cosa la si ottiene volutamente negli alimentatori della Voodoo Lab nelle uscite SAG, dove si può abbassare con il trimmerino la tensione d'uscita.

 

Per questo motivo non lo concepisco come sistema stabile esattamente come non concepisco il discorso solderless preso in esame nel post di qualche giorno fa. Con questo non voglio mettere alla gogna le persone che lo utilizzano ci mancherebbe, dico solo che a mio parere sono entrambi sistemi troppo fragili per essere ritenuti professionali.

 

 

 

p.s. per quanto riguarda i ground loop o rumori vari si possono eliminare al 100% anche utilizzando buoni alimentatori.

 

p.p.s. per i fuzz il discorso è ulteriormente diverso e devo dire che anch'io ho trovato una certa differenza sonora tra alimentarli con alimentatore o con pile zinco-carbone dove il suono mi sembra più caldo e più dinamico

 

 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minutes ago, texguitar said:

A lungo andare queste batterie mantengono la carica come appena acquistate? Dopo 3/4 anni di usura hanno la stessa durata, oppure capita la stessa cosa che accade a computer, cellulari, ecc...??

L'ultima che hai detto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, personalmente non ne vedo l'utilità, se non per tirare via un cavo, ma se stai usando un ampli, una presa vicino c'è. 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho per casa una sanyo, mi pare. 

In casa la uso. È molto comoda e funziona bene. 

Ci ho alimentato anche una Boss GT1000 ed è durata 2 ore abbondanti. Poi ha pure l'uscita usb e fa anche da powerbank. 

 

Dal vivo però uso gli alimentatori. Inutile rischiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ci ho fatto live per 3 anni prima di sposarmi. zero rumori e durata piuttosto lunga anche se dopo aver fatto una prova generalmente preferivo caricarla prima di ogni live. ci alimentavo: bogner blu, mxr badass 78, eko flanger, ibanez digital delay. mai avuto un problema e mai sentito un rumore di fondo e attualmente mi ci diverto a casa caricandola circa una volta al mese(suono poco pero). e' chiaro che ai live mi portavo comunque uno di quei alimentatori da 1 ampere da collegare alla daisy chain caso mai succedesse qualcosa. non so perche non ho mai comprato un alimentatore come si deve, ma sinceramente tutto sto male nelle batterie non ce lo vedo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, gigixl84 said:

e mai sentito un rumore di fondo

 

Infatti, come ho detto in precedenza, quello delle batterie è il sistema più semplice per avere sicuramente rumori ridotto a zero, il problema comincia a sorgere quando utilizzi un alimentatore con le uscite in comune o non filtrato correttamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho una Rockboard che ha due uscite e con alcuni pedali una delle due crea rumore, anche bello forte!

La trovo comoda però.

Per esempio per chi va a una jam session e oltre al proprio strumento vuole portarsi dietro i suoi pedaletti preferiti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/7/2020 at 12:00, Dado dice:

 

Infatti, come ho detto in precedenza, quello delle batterie è il sistema più semplice per avere sicuramente rumori ridotto a zero, il problema comincia a sorgere quando utilizzi un alimentatore con le uscite in comune o non filtrato correttamente.

veramente i miei pedali sono collegati a questa batteria tramite daisy chain e ribadisco, zero rumori. pedali buoni? booooh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×