Jump to content

Recommended Posts

Io ho un clone del jhs AT normale, non plus. Pur essendo un clone e non avendo mai provato l'originale, spacca, punto! Il clone che ho a massimi livelli di gain innesca un pò, cosa che a quanto ho sentito in rete con l'originale non succede proprio. Il plus ha dalla sua un boost che te lo fa diventare un 3 canali, ed infatti prenderò presto o tardi quella versione colorato in black se lo trovo...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mlex dice:

Io ho un clone del jhs AT normale, non plus. Pur essendo un clone e non avendo mai provato l'originale, spacca, punto! Il clone che ho a massimi livelli di gain innesca un pò, cosa che a quanto ho sentito in rete con l'originale non succede proprio. Il plus ha dalla sua un boost che te lo fa diventare un 3 canali, ed infatti prenderò presto o tardi quella versione colorato in black se lo trovo...😁

Tra l'altro il boost integrato si abbina bene anche con altri od. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo in pedaliera sia il Riot reloaded che il RAT (large box). Sto facendo il percorso opposto a quello di event horizon, perchè ho preso il double decker, quindi mi sa che li venderò, non c'è spazio in pedaliera.

Sarei indeciso su cosa suggerire tra i due, per me sono entrambi molto buoni...però il riot occupa meno spazio 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti!

Per ora il Riot sembra in pole position. Però vorrei dare una chance al pedale suggerito da @PinkFlesh che mi sembra interessante. Sto cercando un negozio dove andarlo a provare.

Visto come ne parlate sono curioso di provare il JHS.

 

Diciamo che col riot casco in piedi. L'avevo provato tempo fa e ne ero rimasto ben impressionato. Però mi piacerebbe provare qualcosa di diverso.

 

Figa se esistesse un Double Decker solo versione secondo canale sarebbe perfetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/7/2020 at 07:38, Event Horizon dice:

Grazie a tutti!

Per ora il Riot sembra in pole position. Però vorrei dare una chance al pedale suggerito da @PinkFlesh

 

Figa se esistesse un Double Decker solo versione secondo canale sarebbe perfetto...

 

Forse già lo conosci, Cicognani ha una serie di pedali compatti tipo questo

http://www.cicognani.eu/1959-timedrive/

Non è proprio piccolo come un MXR, e sfora ampiamente il budget che ti eri prefissato però... 

Un Friedman BE-OD usato invece cadrebbe perfettamente entro i limiti di spazio e costo. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

se invece puoi allargare un po' le misure prova il triple wreck di wampler, prezzi ragionevoli anche sotto budget

ignorantissimo, ottimo sia su hard rock che metal e oltre, unica cosa per me inutile il boost, che fa sembrare tutto un po' fuzzoso, ma su un pedale del genere serve a poco imho

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Triple Wreck l'ho suonato una volta a casa di un amico, su una testa Vox 50W e cassa 212. Spaccava i deretani più di un trans colombiano :lol:

Si rifa ai suoni MESA moderni, infatti il nome del pedale è uno scimmiottamento di "Triple Rectifier"

Sempre di Wampler ci sarebbero il Pinnacle e il PlexiDrive (Deluxe).

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, PinkFlesh dice:

Il Triple Wreck l'ho suonato una volta a casa di un amico, su una testa Vox 50W e cassa 212. Spaccava i deretani più di un trans colombiano :lol:

Si rifa ai suoni MESA moderni, infatti il nome del pedale è uno scimmiottamento di "Triple Rectifier"

Sempre di Wampler ci sarebbero il Pinnacle e il PlexiDrive (Deluxe).

 Per un breve periodo ho avuto in board un Triple Wreck, che però non ho mai potuto provare in una situazione di full band. La saturazione è veramente grossa e grassa (il boost è una variante in più che dà un sentore di fuzz, ma di cui se ne può fare tranquillamente a meno), ma non vorrei che  faccia fatica a uscire dal mix.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Auro dice:

 Per un breve periodo ho avuto in board un Triple Wreck, che però non ho mai potuto provare in una situazione di full band. La saturazione è veramente grossa e grassa (il boost è una variante in più che dà un sentore di fuzz, ma di cui se ne può fare tranquillamente a meno), ma non vorrei che  faccia fatica a uscire dal mix.

 

esce, se non attacchi quella minchia di boost esce pure bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe riprovarlo in un a/b test con il JHS The At+ che, in ogni caso, continuo a consigliare al nostro amico come prima scelta. Oggi ho provato questa combinazione: compressore, boost on, drive on e a seguire l'altro JHS, il Charlie Brown. Dosando bene i livelli di gain e i volumi, ne è uscito un suono pazzesco e con un rumore di fondo relativamente contenuto anche con il pu al ponte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altre due opzioni, giusto per mettergli un altro pizzico di confusione, sono i REVV G3 e G4. PIù classico e british il G3, più moderno e higain il G4

Qui una demo suonata con la lespolla

https://www.youtube.com/watch?v=6KFuFhGEQXM

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti.

Per ora sono orientato sul Riot, ma vorrei prendermela comoda e provarne un po'. Tanto fino a settembre ho solo date in acustico.

Nel frattempo il budget si è alzato a 200 euro, pure qualcosa di più se proprio vale la pena, quindi proponete anche in tal senso.

 

In particolare mi interessa l'opinione di chi suona live in contesto rock.

Mi spiego. Dopo tanti anni di compra-vendi ho provato praticamente di tutto. Ciò che mi ha portato a questo particolare setup non è tanto la bellezza del suono in sè.

Per esempio, mi è capitato tante volte di provare dei distorsori (per esempio il Rock Devil Laa Custom, VDL Distorsore, Wampler ecc ecc) che, presi da soli, avevano un suono più bello del Buggy Fuzz. Però poi, nel mix della band, dopo aver suonato il Buggy gli altri sembravano dei giocattoli. Sicchè, alla fine, tenevo il Buggy e davo via gli altri.

 

Io cerco proprio quella sensazione di botta buca-mix, prima ancora della bellezza in sè del suono. Al momento col Double Decker ce l'ho ma, per via delle dimensioni e dell'alimentazione, mi costringe a usare una pedaliera più grande, cosa che vorrei evitare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peraltro, negli anni, mi sono reso conto che il distorsore è forse l'effetto di gain più critico.

E' facile trovare un overdrive che buchi il mix e che suoni bene. Pure coi fuzz, se non son troppo bucati sulle medie, non è così difficile trovare un pedale che faccia il suo lavoro.

Coi distorsori è un casino. Se hanno botta e bucano il mix, gli manca un po' di gain. Se hanno il giusto gain, non bucano. Il Double Decker è una delle pochissime eccezioni tra quelli che ho avuto.

La verità è che la distorsione "giusta" probabilmente è il canale distorto di un ampli. Tuttavia, per vari motivi, preferisco usare un ampli pulito, quindi mi tocca diventar scemo alla ricerca del distorsore perduto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Al momento col Double Decker ce l'ho ma, per via delle dimensioni e dell'alimentazione, mi costringe a usare una pedaliera più grande, cosa che vorrei evitare.


Cosa che secondo me invece finirai per fare. Il tuo distorsore ideale l’hai già trovato, inutile opporsi e illudersi di trovare le stesse sensazioni in altri pedali. Alla fin fine usare una pedaliera leggermente più grande che ti cambia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Event Horizon dice:

Peraltro, negli anni, mi sono reso conto che il distorsore è forse l'effetto di gain più critico.

E' facile trovare un overdrive che buchi il mix e che suoni bene. Pure coi fuzz, se non son troppo bucati sulle medie, non è così difficile trovare un pedale che faccia il suo lavoro.

Coi distorsori è un casino. Se hanno botta e bucano il mix, gli manca un po' di gain. Se hanno il giusto gain, non bucano. Il Double Decker è una delle pochissime eccezioni tra quelli che ho avuto.

La verità è che la distorsione "giusta" probabilmente è il canale distorto di un ampli. Tuttavia, per vari motivi, preferisco usare un ampli pulito, quindi mi tocca diventar scemo alla ricerca del distorsore perduto...

Proprio perché sei fortunato ad averlo trovato, a mio giudizio non dovresti toccare nulla tra i pedali di gain...

Share this post


Link to post
Share on other sites

il decker è meraviglioso, concordo

io l'ho venduto per lo stesso motivo di spazio e ad essere sincero un po' mi manca. però non riesco proprio ad usare una pedaliera più grande

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, *juanka78* dice:

Alla fin fine usare una pedaliera leggermente più grande che ti cambia?

 

Si, lo so, è una sega mentale, però qualche problema me lo crea.

In pratica ora lo uso fuori pedaliera, con una ciabatta esterna a cui attacco un altro alimentatore. Se suonassi poco in giro non sarebbe un problema, ma (almeno pre-covid) tra prove e live suonavo 3-4 volte alla settimana. E' uno sbattimento che vorrei evitare. 

L'alternativa è prendere una pedaliera più grande con un nuovo alimentatore. Tra tutto spenderei più di 200 euro e avrei un setup più pesante e ingombrante (a volte mi capita di muovermi in treno).

Diciamo che, in nome della praticità, sono disposto a qualche compromesso sul "tone".

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai mai pensato allo stacking dei pedali? no perche all'atto pratica due overdrive posso risolverti il problema. a me ad esempio piace molto il ts che boosta l'ocd. prova.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, gigixl84 dice:

hai mai pensato allo stacking dei pedali? no perche all'atto pratica due overdrive posso risolverti il problema. a me ad esempio piace molto il ts che boosta l'ocd. prova.

 

Sempre fatto 😉

Però nel mio attuale setup il suono overdrive lo ottengo non da un pedale dedicato ma abbassando il volume della chitarra sul fuzz. È un suono od particolare e frizzante che mi piace parecchio. 

 

Comunque mi sto orientando sul Riot. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Event Horizon dice:

Comunque mi sto orientando sul Riot. 

 

Mi sono sentito con calma il Riot, gran bella bestia!! Lo conoscevo di fama ma non l'ho mai attenzionato più di tanto perchè Suhr per me è sinonimo di chitarre, non di pedali, e invece...cavolo se suona!

Se riesci, prova pure il Tight Rock perchè potrebbe riservarti belle sorprese. Ce l'ha BoxGuitar a Torino, ma non so quanto ti viene lontano. Leggo che offre i 30 gg di recesso come Amazon e Thomann. Avresti la possibilità di provarlo per 1 mese con le tue chitarre e i tuoi ampli, e poi decidere se tenerlo o darlo indietro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo di aver avuto tra i piedi quasi tutti i pedali nominati; per un periodo della mia vita sono stato malato alla ricerca del distorsore giusto  😅😅😅
L'unico che da anni resta con me è il Tone Freak Severe. In tutti gli A/B ha vinto sempre.
Parente stretto del Riot riguardo il concetto di costruzione ma non c'è paragone per dinamica, rumore, presenza nel mix...sempre "vero": sui vari ampli non ho mai avuto la sensazione di un pedale finto/artificiale, amp like per dirla come dicono loro 🙂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×