Jump to content
Auro

Tanta voglia delay

Recommended Posts

Da rinomato cialtrone della chitarra (e non solo), in questi giorni di ferie e afa sono nel pieno di uno dei miei ciclici deliri sui pedali.

Nello specifico, di questi tempi ho un approccio ambivalente con il mio delay, cioè il Boss DD200. 

Da un lato, a fronte dell'immediatezza di utilizzo, della bontà di alcuni algoritmi, di un numero congruo di preset e di altri dettagli, trovo questo pedale perfetto per le mie esigenze, dall'altro sto sviluppando una sorta di fastidio per la mancata fruizione di alcune possibilità che questo prodotto presenta e di cui non ho necessità.

Ecco, una parte di me sta valutando l'idea di venderlo e di sostituirlo con due pedali separati, magari un analogico o finto tale e un digitale.

Fermate questa follia! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda ,  con cosa vorresti sostituirlo ? per me fai uno sbaglio ...:hug:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, osmosi dice:

Domanda ,  con cosa vorresti sostituirlo ? per me fai uno sbaglio ...:hug:

Bella domanda! Non lo so...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quali sono le funzioni del DD200 che ti mancano?

E visto che ci sei, visto che "il non suonare" mi porta solo a spendere soldi in giocattoli e quindi stavo pensando da un po' di tempo a cambiare il mio DD20, che differenze tra DD20 e DD200?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come non ho mai mancato di dire qui, sono sempre stato un grande estimatore del DD20, pedale che sicuramente ho comprato quattro volte, se non addirittura cinque, e del quale serbo un ottimo ricordo.

Vado in ordine sparso.

Premesso che anche il DD200 quando è attivato colora un po' il suono, con questo il trattamento del segnale mi sembra decisamente migliorato, mentre ricordo che il DD20 tendeva a limare qualcosa. Per quanto concerne gli algoritmi, in primo luogo ci sono notevoli differenze nelle tipologie. Il DD200 per certi versi è più ricco e variegato (shimmer, lo-fi, tera echo, ecc.), ma, ad esempio, non ha il ping-pong o lo smooth, che a me piaceva molto. La simulazione analogica, a mio avviso, è migliore nel 200.

I preset  a disposizione sono quattro più quello manuale, proprio come il 20, ma, aggiornando il firmware si posso moltiplicare fino, mi pare, a 128 slot. 

Il 20 è decisamente superiore per quanto riguarda il tempo massimo di ritardo, ma non ha un controllo di modulazione applicabile indipendentemente a tutti gli algoritmi.

Come uscite e controlli (tap tempo, suddivisione, ecc.) sono molto simili, ma il 200 non ha l'uscita dedicata alle cuffie.

Esteticamente prediligo i bottoncini a swtich del 200, anche se trovo scomodo il fatto che in prossimità di essi lo chassis sia inclinato, cosa che, almeno per me che ho i piedi molto grandi, non mi permette di collocare il pedale nella fila superiore della board.  Forse questo per me è il difetto più marcato del 200.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'algoritmo Tera è molto bello e anche solo per quello secondo me vale l'acquisto. E' un delay digitale di grande spessore e carattere, secondo me stiamo ai livelli delle vecchie glorie Roland SDE e il piccoletto Boss DD2 col chippone giusto.

Poi si, ha i suoi limiti e magari accoppiargli un altro delay non è un'idea cattiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, TheCrimsonKing dice:

“Motivo del cambio pedale assente, pedale con cui sostituirlo non individuato, possibilità di risparmiarci qualcosa nessuna...che aspettiamo?” Semicit.

Gimli?!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auro ma non avevi il rubberneck? Io con quello e il gfi specular reverb 2 sto proprio apposto apposto... ogni volta penso di vendere i due pedali e prendere gli strymon ma appena li accendo e suono sti cavoli... sarà che a me il delay serve sempre basico, ma il rubberneck ha un solo difetto, non ha i preset... se li avesse sarebbe uno dei delay più venduti di sempre... lo specular reverb 2 ha pure dei difetti, come il cambio di preset che è una mazza da golf nelle balle, e il fatto che è un pedale sviluppato in orizzontale, ma quando lo senti suonare godi come un riccio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho dato via il Dod perché volevo qualcosa con preset e suoni diversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, th3madcap dice:

l'algoritmo Tera è molto bello e anche solo per quello secondo me vale l'acquisto. E' un delay digitale di grande spessore e carattere, secondo me stiamo ai livelli delle vecchie glorie Roland SDE e il piccoletto Boss DD2 col chippone giusto.

Poi si, ha i suoi limiti e magari accoppiargli un altro delay non è un'idea cattiva.

OT, e me ne dolgo.

Ma è il medesimo suono del TE2 in formato stompbox?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Auro dice:

Ho dato via il Dod perché volevo qualcosa con preset e suoni diversi.

 

E quindi ora vorresti un analogico vero + un digitale coi presets?

Di analogico vero ho il Memory Lane2 (ex-Elia) ed è una bomba di pedale, ma non è facilissimo da trovare ed è grandicello (poco più piccolo di un twin pedal Boss). Oppure un classico: Deluxe Memory Man, magari nelle sue varie incarnazioni (Memory Toy/Memory Boy)? Un analogico puro che mi ha sempre incuriosito molto è l'Ekko Malekko 616, una sorta di Carbon Copy più fighetto e con lo switch buffered/true-by-pass. Se vuoi dare una chance al made in China, XVive W3, ovvero il DMM replicato dai cinesi.

Tra i digitali, se citiamo Timeline, Timefactor, Volante, sorridi o ti prende l'orticaria? L'H9 lo hai valutato?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un consiglio: tieni quello che hai. Hai un buon delay, per avere di meglio si tratta di cacciare centinaia di euro, proprio sicuro di volerlo fare? Sei navigato abbastanza da capire che si tratta di noia, lo sai meglio di me.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PinkFlesh dice:

 

E quindi ora vorresti un analogico vero + un digitale coi presets?

Di analogico vero ho il Memory Lane2 (ex-Elia) ed è una bomba di pedale, ma non è facilissimo da trovare ed è grandicello (poco più piccolo di un twin pedal Boss). Oppure un classico: Deluxe Memory Man, magari nelle sue varie incarnazioni (Memory Toy/Memory Boy)? Un analogico puro che mi ha sempre incuriosito molto è l'Ekko Malekko 616, una sorta di Carbon Copy più fighetto e con lo switch buffered/true-by-pass. Se vuoi dare una chance al made in China, XVive W3, ovvero il DMM replicato dai cinesi.

Tra i digitali, se citiamo Timeline, Timefactor, Volante, sorridi o ti prende l'orticaria? L'H9 lo hai valutato?

 

Non ho intenzione né mezzi per avventurarmi in spese di un certo rilievo. Anni fa ho comprato due volte il Timefactor, ma in entrambe le occasioni non è mai scattata la scintilla, tanto che, al netto ovviamente della maggiore complessità dell'Eventide, mi sono poi trovato decisamente meglio con un prosaico DD20. 

Non mi interessa nemmeno necessariamente un vero analogico, anche se in tal senso si possono trovare buoni prodotti a prezzi accettabili: mi sovvengono, ad esempio, cose come il Wampler Analog Echo, il DOD e lo stesso Malekko, pedali che ho già avuto. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E allora ascolterei il consiglio di Giancarlo poco sopra. Noia estiva. Specie se hai già avuto tutti quei pedali che hai elencato. Un Timeline, un Providence Delay o un T-Rex Replica, cosa potrebbero darti che il DOD, il Wampler, il Timefactor, l'ultimo arrivato Boss DD200, non ti hanno dato?

Io ho preso il Memory Lane2 perchè non avevo mai avuto in vita mia un delay realmente analogico, e l'El Capistan perchè non avevo mai avuto un delay multitestina e mi serviva qualcosa di compatto per sostituire quella portaaerei che era il Vox Delaylab. I miei acquisti avevano un senso, ma nel tuo caso...

E' noia, mista a curiosità di provare altro. In una parola: GAS.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, *juanka78* dice:

Un consiglio: tieni quello che hai. Hai un buon delay, per avere di meglio si tratta di cacciare centinaia di euro, proprio sicuro di volerlo fare? Sei navigato abbastanza da capire che si tratta di noia, lo sai meglio di me.

 

Più o meno! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, PinkFlesh dice:

E allora ascolterei il consiglio di Giancarlo poco sopra. Noia estiva. Specie se hai già avuto tutti quei pedali che hai elencato. Un Timeline, un Providence Delay o un T-Rex Replica, cosa potrebbero darti che il DOD, il Wampler, il Timefactor, l'ultimo arrivato Boss DD200, non ti hanno dato?

Io ho preso il Memory Lane2 perchè non avevo mai avuto in vita mia un delay realmente analogico, e l'El Capistan perchè non avevo mai avuto un delay multitestina e mi serviva qualcosa di compatto per sostituire quella portaaerei che era il Vox Delaylab. I miei acquisti avevano un senso, ma nel tuo caso...

E' noia, mista a curiosità di provare altro. In una parola: GAS.

Ho avuto anche il Replica. Comunque, un po' di noia c'è sicuramente, ma l'aspetto più incisivo è la voglia di scompaginare la board...

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, PinkFlesh dice:

 

E quindi ora vorresti un analogico vero + un digitale coi presets?

Di analogico vero ho il Memory Lane2 (ex-Elia) ed è una bomba di pedale, ma non è facilissimo da trovare ed è grandicello (poco più piccolo di un twin pedal Boss). Oppure un classico: Deluxe Memory Man, magari nelle sue varie incarnazioni (Memory Toy/Memory Boy)? Un analogico puro che mi ha sempre incuriosito molto è l'Ekko Malekko 616, una sorta di Carbon Copy più fighetto e con lo switch buffered/true-by-pass. Se vuoi dare una chance al made in China, XVive W3, ovvero il DMM replicato dai cinesi.

Tra i digitali, se citiamo Timeline, Timefactor, Volante, sorridi o ti prende l'orticaria? L'H9 lo hai valutato?

 

 

Ma soprattutto ex @Fra ! Che bello il Diamond...rimango comunque un fedelissimo del Memory Man in tutte le sue incarnazioni per quanto riguarda l'analogico 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Elia dice:

 

Ma soprattutto ex @Fra ! Che bello il Diamond...rimango comunque un fedelissimo del Memory Man in tutte le sue incarnazioni per quanto riguarda l'analogico 🙂


il memory lane lo ricomprerei ora , fantastico , unico delay che rimpiango (moog fuori concorso ) 

 

@PinkFlesh quando deciderai di separartene avvisami please 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Memory Lane avuto per anni e venduto solo per considerazioni pratiche. Un delay semplicemente stupendo, quello spessore nelle ripetizioni, quel TAC TAC TAC quasi percussivo non l’ho più trovato in nessun pedale, nè analogico nè tantomeno digitale. L’Echosystem che ho ora fra i digitali è quello che ci si avvicina di più...ma manca ancora qualcosa. Inarrivabile. L’unico vero difetto secondo me era la modulazione, non ben studiata a mio avviso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vuoi giocare un po’, con tanti bei preset, features interessantissime, e algoritmi notevoli, unito a semplicità d’uso, io direi GFI Tempus, ti da delay e reverb in tanti preset, ma purtroppo costicchia e l’usato non se ne trova dato che non è molto diffuso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il GFI è molto intrigante ma decisamente fuori budget, senza considera che per le caratteristiche che prevede, sarebbe sprecato per me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/8/2020 at 13:07, Fra dice:


il memory lane lo ricomprerei ora , fantastico , unico delay che rimpiango (moog fuori concorso ) 

 

@PinkFlesh quando deciderai di separartene avvisami please 

 

 

🙄

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×