Jump to content
Lefty

Echo o Reverb?

Recommended Posts

Ciao, suono con un Bassman RI e ultimamente sento la necessità di avere un po' di "ambiente" in certe situazioni, fino ad adesso ho utilizzato uno Stereo Memory Man che però da una minima ma percettibile riduzione di volume soprattutto sui soli che non mi garba.

Ora siccome l'ampli non ha riverbero e fino ad adesso non ne ho mai sentito la necessità, mi sto chiedendo se quello che mi serve è un riverbero oppure un echo diverso tipo belle epoch, boonar...

Stavo guardando anche il Flint che in più avrebbe il tremolo che è un altro effetto che non mi dispiacerebbe.

Non so toglietemi sto dubbio.

Grazie

Ale

 

 

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io nel brunetti sento la mancanza del riverbero, è una delle cose che prima o poi comprerò. Sull'orange non riesco a farne a meno, da un po' di tridimensionalità al suono.

Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me il riverbero è fondamentale quasi ovunque, anche solo un pizzico: dà tridimensionalità e profondità al suono.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me il riverbero è fondamentale quasi ovunque, anche solo un pizzico: dà tridimensionalità e profondità al suono.
Il dubbio è cosa prendere, so che i riverberi a pedale sono perlopiù digitali vero?

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il dubbio è cosa prendere, so che i riverberi a pedale sono perlopiù digitali vero?

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk


Con ben poche eccezioni direi di sì, ma ce ne sono tanti che non ti faranno rimpiangere l’analogico, fidati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho avuto il flint ed è un pedale meraviglioso, l'ho dato via solo perché ho dismesso le pedaliere. Non posso far altro che consigliartelo.

Anch'io ritengo il riverbero fondamentale, seppur sia quasi impossibile usarlo come "set and forget"... sui puliti ne metterei a tonnellate ma col gain lo calo sempre in modo drastico. 

Tuttavia tra riverbero ed echo è quest'ultimo di cui non potrei fare a meno. A seconda delle situazioni uso il delay del time factor, oppure del DD200 o di un deluxe memory man e non mi stanca mai. Quest'ultimo però rispetto allo stereo ha il pot del livello, se c'era calo di volume ho sempre potuto compensare.

 

In cesura mi sentirei di dirti... fregatene se è digitale o meno, deve suonare bene. Oltretutto i più grandi effetti di ambiente con i controcazzi sono digitali, se son fatti bene suonano di brutto. Certo il fascino dell'analogico prende sempre, difatti non ho la minima intenzione di vendere il CE2 ed il deluxe memory man, tuttavia il digitale è una risorsa potentissima... sto in love with tostapane ultimamente ed è tutto dire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se riverbero o delay devi deciderlo tu provando

Magari te li fai prestare

Potresti comunque modificare il memory man per togliere il difetto.

Sul riverbero anche un vecchio ed economico hall of fame va benissimo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unico riverbero analogico che si può realisticamente mettere in pedalboard è lo spring. Danelectro fa lo Spring King, AnaSounds fa un riverbero con tre tanks intercambiabili con diversa lunghezza della molla.

Il problema è quando vuoi passare a qualcosa di più avvolgente. Io ad esempio adoro il plate reverb, ma come si fa? Ti trascini dietro un EMT 140 che pesa 300Kg ed è grande come un armadio a 5 ante? Sarebbe come pensare di fare i delay con una macchina a nastro come si usava negli anni '60.

Lo stesso dicasi dell'hall reverb. Insomma per fare surf-rock uno spring semplice semplice analogico puro può andare, ma negli altri casi...

I riverberi Lexicon sono interamente digitali, eppure sono un riferimento da almeno 30 anni. Se hai soldi da spendere e non ti dá troppo fastidio l'idea del rack, un bel Lexicon PCM80 ti può far venire il sorrisino alla prima nota (oltre a fare mille altre cose che non sono i riverberi)

 

Una cosa che ancora non è stata detta è che un echo delay, se correttamente settato, può fare da reverb, ma un reverb non potrà mai fare da delay. La proprietà commutativa non vale, quindi valuta anche questo aspetto al momento della scelta.

Fermo restando che il mio riverbero è quasi sempre un rotary settato al 30-40% nel mix, ma io sono io 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, sarà anche vero, ma a me il delay settato da riverbero non è mai piaciuto: un riverbero vero è un’altra cosa.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esistono anche i riverberi che fanno da delay, tipo EHX Canyon e Keeley Caverns. Anche il PCM80 fa delay e riverberi, oltre che modulazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con ben poche eccezioni direi di sì, ma ce ne sono tanti che non ti faranno rimpiangere l’analogico, fidati
Sul mercatino di RC ho visto il Free The Tonen Reverb di@Strato86 che sembra in interessante, c'è anche quello di @Giorgè che devo capire meglio.


Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho avuto il flint ed è un pedale meraviglioso, l'ho dato via solo perché ho dismesso le pedaliere. Non posso far altro che consigliartelo.
Anch'io ritengo il riverbero fondamentale, seppur sia quasi impossibile usarlo come "set and forget"... sui puliti ne metterei a tonnellate ma col gain lo calo sempre in modo drastico. 
Tuttavia tra riverbero ed echo è quest'ultimo di cui non potrei fare a meno. A seconda delle situazioni uso il delay del time factor, oppure del DD200 o di un deluxe memory man e non mi stanca mai. Quest'ultimo però rispetto allo stereo ha il pot del livello, se c'era calo di volume ho sempre potuto compensare.
 
In cesura mi sentirei di dirti... fregatene se è digitale o meno, deve suonare bene. Oltretutto i più grandi effetti di ambiente con i controcazzi sono digitali, se son fatti bene suonano di brutto. Certo il fascino dell'analogico prende sempre, difatti non ho la minima intenzione di vendere il CE2 ed il deluxe memory man, tuttavia il digitale è una risorsa potentissima... sto in love with tostapane ultimamente ed è tutto dire...
Ecco vedi è questo il punto devo capire se preferisco un echo che ho sempre usato ma non con eccessiva soddisfazione oppure un riverbero.
Ultimamente la mancanza di ambiente la sento più si soli che sui puliti (che non uso praticamente mai ho sempre sotto un po' di klon), sul pulito sto riempiendo con il phase di tanto in tanto, ma sento che mi manca un po' di tridimensionalità in generale.
Il Flint mi piace sempre ogni volta che lo sento, ho guardato anche il Formula B che fa un piede simile ma rispetto al Flint è meno versatile.
Poi è vero sono attratto dal Boonar ma quello è un altron discorso o forse no, devo capirlo, mi sa...

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io prenderei un eqd dispatch master... Ha dely e reverb in un pedale compatto e ben suonante

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, -Oby- dice:

Io prenderei un eqd dispatch master... Ha dely e reverb in un pedale compatto e ben suonante

interessante grazie approfondisco

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardavo il mercatino il mio SMM vale 100Euro più del prezzo pagato da nuovo.... anche se ho il dubbio di averlo pagato in Lire e quindi sarebbe molto di più la differenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Lefty said:

Sul mercatino di RC ho visto il Free The Tonen Reverb di@Strato86 che sembra in interessante, c'è anche quello di @Giorgè che devo capire meglio.


Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
 

 

Quello che ho io è il Manantial, lo fa un messicano di città del Messico, One Pot Effects.

Spring reverb completamente analogico.

 

 

 

Di digitali ne ho avuti parecchi, anche se molto buoni (e il Flint è un gran pedale) gli manca quasi sempre il drip e di conseguenza quell'effetto di ferraglia random di un reverbero a molle autentico.

Lo conservo gelosamente e a breve farà parte di una board Cooderiana che sto mettendo su.

Qui c'è un video suonato giusto per apprezzare l'effetto, è accoppiato ad un echo veloce, dovrebbe essere il Tape Delay Empress.

Sembra perfetto per questo topic, li trovo entrambi essenziali, per me resta un compromesso cercare di ottenere un effetto reverb utilizzando un echo per fargli il verso.

Ovviamente il discorso cambia per reverberi hall, room o plate, lì serve per forza il digitale.

 

 

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Giorgè dice:

 

Quello che ho io è il Manantial, lo fa un messicano di città del Messico, One Pot Effects.

Spring reverb completamente analogico.

 

 

 

Di digitali ne ho avuti parecchi, anche se molto buoni (e il Flint è un gran pedale) gli manca quasi sempre il drip e di conseguenza quell'effetto di ferraglia random di un reverbero a molle autentico.

Lo conservo gelosamente e a breve farà parte di una board Cooderiana che sto mettendo su.

Qui c'è un video suonato giusto per apprezzare l'effetto, è accoppiato ad un echo veloce, dovrebbe essere il Tape Delay Empress.

Sembra perfetto per questo topic, li trovo entrambi essenziali, per me resta un compromesso cercare di ottenere un effetto reverb utilizzando un echo per fargli il verso.

Ovviamente il discorso cambia per reverberi hall, room o plate, lì serve per forza il digitale.

 

 

bello il Manantial, avevo provato un Danalectro di un amico ma non ho mai avuto un gran feeling con i riverberi a molla, li tenevo quasi sempre a zero, ma magari ho provato quelli sbagliati. Questo suona molto bene e mi piace il discorso della miscelazione DRY e WET con due controlli.

Quello che hai in vendita è forse quello che si avvicina di più all'idea che ho io di riverbero in questo momento

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco Giancà, ho avuto il Collider proprio quest'estate.

Gran suono, ma rumore di fondo costante, provato con tutti gli alimentatori possibili, anche con il suo, si affievoliva solo usando i due effetti in parallelo, presente da soli e aumentava sommandoli.

Qualche differenza la faceva il tipo di bypass, in true più silenzioso, buffered peggio di un overdrive, ma non utilizzare trails su un pedale simile è una cazzata immane.

Se non vi infastidisce il rumore va alla grande, io non lo reggo proprio.

I tipo di Source Audio  su gearpage ammetteva l'inconveniente e si giustificava scrivendo che era un effetto collaterale per mantenere elevata la dinamica degli effetti.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Specular Tempus della GFI System, delay + reverb al top
Grazie gli do un occhio

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Formula B SpringTrem che strizza l'occhio al Flint (come tipo di effetti) qualcuno lha provato?

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena visto un video dell'MXR M300: qualcuno lo conosce? Che 'sto thread mi ha messo il tarlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×