Jump to content
Bananas

Eh ma cribbio però...

Recommended Posts

il vibe è come la frittola: non basta mai e non fai in tempo a innamorarti di una che ne incontri subito un'altra più bella che la vuoi subito fino alla prossima. Senza non si può stare, a meno che tu non sia iscritto a Radiochitarra. Come si fa poi a sposarne una sola per tutta la vita? Boh:

 

King Tone:

 

 

Classic Amplification:

 

 

Sweet Sound:

 

 

KR:

 

 

Castledine:

 

 

Sabbadius:

 

 

Electronic Orange:

 

 

Shin-Ei:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Sono stato in lista d'attesa per due anni co sto stronzo, tanto che m'è passata completamente la voglia di univibe. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho mai capito se ho smesso di cambiare vibe perche quello che ho (deja vibe custom shop) suona realmente bene, per pigrizia oppure perché è ex gioggetto

So solo che per colpa di un qualche membro di RC diedi via un mojo vibe che adoravo. Costui se ne uscì col simpatico soprannome "moscio vibe". Finì l'amore in un lampo e capii che le nostre strade dovevano dividersi.

  • Like 3
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Raffus dice:

Non ho mai capito se ho smesso di cambiare vibe perche quello che ho (deja vibe custom shop) suona realmente bene, per pigrizia oppure perché è ex gioggetto

 

Entrambi ottimi motivi direi. Pigrizia esclusa. Ho appena venduto anche il mio Deja. Onestissimo. Ma qui siamo in zona sculander vibes. Ormai non ho più niente a parte la vecchia Strato CS Page, fuzz germanico, Rattler e Leslie G. Se tutto va bene  tra non molto arriveranno amp, vibe, delay, klone, od e un'altra Strato poi forse anche una Tele. Se mi gira cambio anche il Leslie G... Farò anche una board tutta bella cablata come si deve. Sarò definitivo. Capisci perchè ultimamente spennello col radar un po tutto?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Raffus dice:

Ah, sei in fase di gas acuta emoji1751.png

 

Si, e stavolta mi toglierò tutti gli sfizi. Poca robba ma buona per me.

 

Ps. zia @Raffus, vediamo quale dei due come main OD da accoppiarsi al Klone:
 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete dimenticato uno dei vibe più froscioni del pianeta. Non è da RC trascurare un pedale come il Roger Mayer

 

 

 

Questo invece è all'esatto opposto. Pochi fronzoli, ma tanta sostanza. E poi è l'unico vibe carino che da poraccio quale sono, sono riuscito a permettermi 😀

 

 

Questa invece è una rivisitazione moderna di Korg. L'idea di crearti la TUA forma d'onda personalizzata passando da sinusoidale a triangolare a onda quadra, credo non sia mai venuta a nessuno.

https://www.korg.com/it/products/effects/nuvibe/

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ho mai capito se ho smesso di cambiare vibe perche quello che ho (deja vibe custom shop) suona realmente bene, per pigrizia oppure perché è ex gioggetto


Più o meno stesso percorso. Anch’io diedi via il Mojo (che però a me non diceva granché) e presi un Aquavibe dal Messia. Mai più cercato altro vibe.
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, allora, Univibe Dunlop/MXR non li ho messi perchè non sono propriamente vibe ma phaser camuffati. Suonano bene eh, mica no ma il circuito è diverso e non hanno le fotocellule (a parte il Uv-1 degli anni '90). La differenza si sente nelle 'recchie e sotto le dita. Il vecchio Rotovibe per me resta un pedalone, non solo per dimensioni ma c'ha un suono tutto suo che ha il suo bel perchè. Mi è sempre piaciuto a missile. Se poi era di Gioggetto, chettelodicoaffare. Il Roger Mayer, molto bello pure lui, non l'ho messo perchè è brutto a vedersi ma soprattutto troppo spippolabile. Gli unici pedali da cui accetto il look "tecnico scarno sbirluccichini free" sono i Cornish perchè è finto tecnico scarno sbirluccichini free e in realtà molto cool. Provati ma mai posseduti, non ho mai urlato al miracolo ecco. Il vibe hendriziano propriamente detto dev'essere ignorante, pochi spippoli, col mojo e suono spacca deretani pieno e throbboso comunque la metti e ovunque la metti (il vibe intendo). Mentre il MJM mi è sempre piaciuto. Anche lo scatolo vagamente psichedelico vintage style mi tira. Suona bene, da vero vibe, ma non ha sfondato su RC. Va coi vibe onesti e ben suonanti poraccitudine oriented stile Deja ma con più mojo del Deja. Ho avuto per anni il Deja in quanto poraccio. Bello anche il Foxrox, provato, non nel senso dello scatolo che non mi tira ma suona bene. Più moderno e pulito dei vibe alla vecchia: è il suo bello ma a mio parere non merita l'ingresso nell'olimpo più sopra.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Uilliman Coscine Terzo dice:

 

Io ho questo ex gioggetto per tenere aperta la porta di camerina

 


cazzo il rotovibe, devo ancora passare a ritirarlo 

daje 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello anche il Foxrox, provato, non nel senso dello scatolo che non mi tira ma suona bene. Più moderno e pulito dei vibe alla vecchia: è il suo bello ma a mio parere non merita l'ingresso nell'olimpo più sopra.


Non concordo minimamente, per me l’Aqua è uno dei top, sicuramente più dello Sweet Sound che secondo me fa veramente cagare. Sul fatto che suoni moderno dipende dal trim pot interno e da come lo setti, tutto lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora mettiamo subito anche l'Aqua sennò poi il Juanka chi lo sente...

 

 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Bananas dice:

Sì, allora, Univibe Dunlop/MXR non li ho messi perchè non sono propriamente vibe ma phaser camuffati. Suonano bene eh, mica no ma il circuito è diverso e non hanno le fotocellule (a parte il Uv-1 degli anni '90). La differenza si sente nelle 'recchie e sotto le dita. Il vecchio Rotovibe per me resta un pedalone, non solo per dimensioni ma c'ha un suono tutto suo che ha il suo bel perchè. Mi è sempre piaciuto a missile. Se poi era di Gioggetto, chettelodicoaffare. Il Roger Mayer, molto bello pure lui, non l'ho messo perchè è brutto a vedersi ma soprattutto troppo spippolabile. Gli unici pedali da cui accetto il look "tecnico scarno sbirluccichini free" sono i Cornish perchè è finto tecnico scarno sbirluccichini free e in realtà molto cool. Provati ma mai posseduti, non ho mai urlato al miracolo ecco. Il vibe hendriziano propriamente detto, dev'essere ignorante, pochi spippoli, col mojo e suono spacca deretani pieno e throbboso comunque la metti e ovunque la metti (il vibe intendo). Mentre il MJM mi è sempre piaciuto. Anche lo scatolo vagamente psichedelico vintage style mi tira. Suona bene, da vero vibe, ma non ha sfondato su RC. Va coi vibe onesti e ben suonanti poraccitudine oriented stile Deja ma con più mojo del Deja. Ho avuto per anni il Deja in quanto poraccio. Bello anche il Foxrox, provato, non nel senso dello scatolo che non mi tira ma suona bene. Più moderno e pulito dei vibe alla vecchia: è il suo bello ma a mio parere non merita l'ingresso nell'olimpo più sopra.

 

Esatto! l'MXR Univibe usa i transistor, e un univibe a transistor non si può sentire!! Senza la fotocellula non è più un univibe, ma qualcos'altro.

 

L'MJM l'ho preferito anche ai vari Castledine e Foxrox che stanno nell'olimpo dei vibe. A sentirli non mi dicevano nulla, li sentivo troppo mediosi, mentre il MJM lo sento più presente in basso e più pulsante, liquido. Sono impressioni tratte qua e là. Mi sarei dovuto mettere in casa 7 vibe frocissimi e confrontarli uno per uno, ma per quello che uso io il vibe...l'ho fatto con overdrive e delay, pure coi rotary e i compressori (l'ultimo arrivato è questo che fa compagnia a Diamond, DynaComp, Boss CS3 moddato), ma per un effetto che uso 2 volte l'anno a essere generosi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh direi che manca il drybell vibe machine. In passato ho avuto il mojo vibe.. Oltre ad essere purple, il che è un plus non indifferente, suonava bene, ma era sempre un po' troppo bright per i miei gusti. Sono quindi passato al drybell che però qui non gode di molto consensi. Sono strasoddisfatto anche perché con tutti i trimmer riesci a trovare il suono che fa per te. È estremamente versatile e inoltre suona da dio secondo me. A prescindere dal tipo di vibe per godersi appieno l'effetto ci vuole il pedape d'espressione che aumenta drasticamente la capacità espressiva del pedale.. Come godo quando un bending si accompagna con l'aumentare della velocità del Vibe!!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm il Drybell in effetti va citato. Mai provato ma visto che è transitato nelle board profumate di tanti, una ragione ci sarà. Lo so è un mio limite ma gli SMD su un vibe, brrr... Ho quell'idea romantica del padellone psichedelico no frills che è un problema mio, mi rendo conto. Sì molto spippolabile, piccolino, in teoria completissimo, l'uovo di colombo del vibe. Della v1 non mi dispiaceva il look dello scatolo, la v2 brutterrimo. Non so, non credo che a rimirarlo mentre strimpello mi darebbe la stessa ispirazione di un bel padellone ma comunque:

 

 

 

Nella mia ignoranza, troppi spippoli, troppo sbatti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Drybell V2 ce l'ho tutt'ora.

Il problema di fondo (oltre all'estetica molto poco D&G) è che di fabbrica non è settato bene come profondità... cioè l'hanno settato in base a un utilizzo live in modo che non sparisca mai nel mix, ma dall'altro lato quando lo provi da solo,  confrontandolo ad esempio con uno tipo il Supra, dà la sensazione di modulare meno.

L'altro problema è che non è facile da settare per farlo suonare giusto se uno vuole quella modulazione più profonda e con le onde che si accavallano, perché hanno voluto mettere tutto regolabile con trimmer e spippolini vari, molti dei quali interattivi tra loro... e di conseguenza molto più stronzi da settare.

 

I pro, che poi sono i motivi per cui ce l'ho ancora da quando è uscito:

- se si sa come regolarlo per farlo suonare giusto (e si ha la pazienza di perderci abbastanza tempo), gli elementi per farlo suonare come uno di quelli "boni-di-default" ci sono tutti;

- pedalboard friendly assoluto: è l'unico che mi starebbe in pedaliera da quando ho imposto il limite di dimensioni della board... anche con il footswitch esterno per il ramping tra due velocità (piccolissimo e posizionabile in qualunque buco libero di 4x4 cm), l'ingombro complessivo è minimo;

- anche dopo averlo settato giusto, si può sempre evitare di sparire nel mix, anche con modulazione molto profonda, perché si può impostare un volume molto alto di output ad effetto acceso.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×