Jump to content
ghirmo

Rettifica tasti acciaio.

Recommended Posts

Rettifica tasti d acciaio. È molto più complicata e costosa ?

In genere ti chiedono qualcosa in più, nell’ordine di un 20/30%.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Figa questa cosa dei tasti d'acciao, mi spiegate perchè preferirli che c'ho 'na mezza idea?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che ho sentito dire suonano più brillanti, non so se siamo nell'ordine del percepibile o dell'umana follia...Sicuro dovrebbero essere più resistenti e consumarsi meno!

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Li ho avuti su una Parker fly Deluxe e su una superstrat che però non ricordo quale fosse.

Tasti in acciaio durano il doppio, teoricamente rendono più aperto il suono ma non ho mai provato diversi tipi di tasti sulla stessa chitarra, quindi non so quanto cambi in effetti. Al tatto sono piacevoli

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portate pazienza che mi torni la nocaster per il refret dello zio e vi faccio sapere.

Dopo 8 anni a suonare solo quella ce l'ho ben presente come suona e se ci saranno differenze.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/11/2020 at 18:28, Giorgè dice:

Portate pazienza che mi torni la nocaster per il refret dello zio e vi faccio sapere.

Dopo 8 anni a suonare solo quella ce l'ho ben presente come suona e se ci saranno differenze.

 

Interessante questa, facci sapere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/11/2020 at 18:28, Giorgè dice:

Portate pazienza che mi torni la nocaster per il refret dello zio e vi faccio sapere.

Dopo 8 anni a suonare solo quella ce l'ho ben presente come suona e se ci saranno differenze.

 

 

Hai riavuto la chitarra indietro? Riesci a darci un parere? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

On 12/2/2020 at 12:45 PM, Giorgè said:

è in consegna oggi

 

anzi no, a venerdì.

ups demmerda 

 

Anzi oggi.

 

Allora, l'ho suonata per un paio di ore e posso affermare con certezza che non ci sono variazioni di suono.

Le frequenze ci sono tutte non manca nulla e non c'è nemmeno quel frizzante verso l'alto di cui tanto si parla ma mi sembra sempre per sentito dire, tutt'altro, il suono resta caldo e avvolgente come me lo ricordavo.

 A livello di feel invece cambia parecchio e in meglio.

Una tele custom shop nuova con i medesimi tasti in nickel l'avevo avuta anche di recente, questa stessa nocaster era stata anche plekkata e la suonabilità con i tasti rettificati ce l'ho ben presente.

Il discorso è che l'acciaio risulta più comodo, più a fuoco, più facile, i bending mai faticosi, insomma si suona più precisi senza fatica, la chitarra resta sferragliante e frizzantina ma con la suonabilità di uno strumento più moderno.

 

Un grazie di cuore allo Ziobilly, ogni volta che gli chiedo un lavoro lo fa veramente al top, in questo caso c'era il refret, capotasto nuovo, tasti rifiniti alla perfezione e setup che la chitarra la suoni e non la vuoi mettere giù.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×