Jump to content
marco_white

Fuzz Face e Les Paul, questo matrimonio non s'ha da fare

Recommended Posts

Arrivato un Sun Face NKT Red dot.

E' il migliore fuzz face mai avuto, così sgombriamo subito il campo dagli equivoci. Si ripulisce che è una meraviglia, il suono non è aspro, ma levigato il giusto, pur avendo "taglio". Ho sicuramente la curiosità di provare altre versioni del Sun Face comunque.

Les Paul > Sun Face > Marshall Plexi scuretta di suo. Meno di una bass pura, ma il circuito di partenza era il 1986 poi pesantemente modificato nel corso degli anni, diciamo che è una sorta di ibrido tra 1987/1986/JTM45.

Con il volume a 10 sulla chitarra e il sun face accesso i bassi sbrodolano, sono troppo gonfi. Già a 9,5 si inizia a ragionare, ma con molto meno gain. Le sfumature da lì in giù sono bellissime anche con il pick up al manico. Potrebbe essere l'unico pedale di gain, tranquillamente.

Il Sun Face ha il trimmer bianco che permette di regolare il fuzz massimo ottenibile, l'ho lasciato come di fabbrica, cioè a cannone, ma questa sera proverò ad abbassarlo di qualche tacca. Sulle istruzioni c'è chiaramente scritto che l'effetto che si ottiene è "come abbassare il volume della chitarra", potrebbe essere perfetto ma a quel punto credo che gli servirebbe qualcosa che lo busti a monte. 

Una classica accoppiata è il TS, e ne ho un paio di cloni che proverò, ma immagino che debbano essere rigorosamente true bypass, giusto? Altri pedali che funzionano?

Esiste un fuzz face pensato per gli humbucker che non abbia queste limitazioni? O meglio, esiste un fuzz simil fuzz face che suoni bene anche con gli humbucker?

 

Da Analogman mi hanno detto di provare i transistor giapponesi o i 2N unmarked. Ma non sono convinto che sia un problema di transistor. La versione che ho in questo momento è "la migliore" che vendono.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè ...il Beano Boost è la morte sua...o comunque cloni del Dallas Rangemaster

e comunque secondo me con la Les Paul ci sta eccome! Boosta che vedrai!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il FF con Les Paul non puoi praticamente usarlo con volume della chitarra a 10, idem boostarlo a monte (tranne con alcuni pedali che hanno impedenze compatibili), pena ingolfamento sulle basse mostruoso.

 

Setta l'ampli crunch, non clean... oppure ampli clean con un od davanti acceso... poi FF come primo pedale in catena, regolato a piacere, ma con volume della chitarra rigorosamente a 9 (o col suo input trimmer abbassato, se preferisci).

In questo modo hai il gain che servev anche senza tenere il volume della chitarra a 10, perché il gain totale a disposizione è la somma di fuzz + overdrive dell'ampli (oppure di Fuzz + OD pedal + ampli clean).

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, Pau said:

Bè ...il Beano Boost è la morte sua...o comunque cloni del Dallas Rangemaster

e comunque secondo me con la Les Paul ci sta eccome! Boosta che vedrai!

 

eh, magari, il Sun Lion è l'unico pedale per cui ho un po' di gas.

 

1 minute ago, guitarGlory said:

Il FF con Les Paul non puoi praticamente usarlo con volume della chitarra a 10, idem boostarlo a monte (tranne con alcuni pedali che hanno impedenze compatibili), pena ingolfamento sulle basse mostruoso.

 

Setta l'ampli crunch, non clean... oppure ampli clean con un od davanti acceso... poi FF come primo pedale in catena, regolato a piacere, ma con volume della chitarra rigorosamente a 9 (o col suo input trimmer abbassato, se preferisci).

In questo modo hai il gain che servev anche senza tenere il volume della chitarra a 10, perché il gain totale a disposizione è la somma di fuzz + overdrive dell'ampli (oppure di Fuzz + OD pedal + ampli clean).

 

Perfetto. Cioè no, mi confermi che il matrimonio non s'ha da fare. Credo comunque che con il trim si possa risolvere, e/o con transistor low gain. Cioè considerando il fuzz face non all'estremo di quello che può fare, ma come overdrive, tipo questi bellissimi suoni qua:

https://www.youtube.com/watch?v=XvFX1S2NSfU

 

https://www.youtube.com/watch?v=kMb-DpwMOHs&t=41s

 

https://www.youtube.com/watch?v=V3ibn_fnNS8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco, col p90 al ponte della tele per i miei gusti era gia scuretto..con ts davanti e' eric johnson, te lo avevo gia detto se non sbaglio....ma una tele o strato??

Share this post


Link to post
Share on other sites

ce l'ho una strato, l'ho provato. Bello, ma i miei suoni sono con gli humbucker. Ho una R8 a e una ES120 Tokai. Entrambe con OX, normali sulla 335 e Duane sulla R8.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga basta abbassare il vol della chitarra e\o l'input trimmer sul Sunface... e adeguare il setup al FF, non c'è da inventarsi niente.

 

Sono 50 anni che il Fuzz Face viene usato così, non è un pedale che si adatta a quello che tu vuoi fare o a come tu lo vuoi usare, ma il contrario... se si vuole proprio "quel" suono ci si deve adeguare, altrimenti ci sono millemila fuzz con accorgimenti moderni e basta prendere uno di quelli: condensatori con più taglio dei bassi, transistor low gain, bias esterno, input gain, ormai sui FF è stato sperimentato tutto.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però il 69 di Fulltone, che col controllo body dovrebbe fare esattamente quello che dici te, e di cui ne ho avuti due, comunque non riesci a farlo suonare benissimo con gli humbucker.

Premesso che credo che il tuo consiglio circa il trimmer bianco del Sun Face sia centratissimo, perché citi anche il bias? Cosa potrei farci col bias?

Il mio Sun Face non ha controllo Sundial, lo ha interno.

 

Fuzz face moderni per humbucker? Mi attizza il Kingtone al germanio, ma devo dire che questo Sun Face suona proprio da dio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, marco_white dice:

Però il 69 di Fulltone, che col controllo body dovrebbe fare esattamente quello che dici te, e di cui ne ho avuti due, comunque non riesci a farlo suonare benissimo con gli humbucker.

Premesso che credo che il tuo consiglio circa il trimmer bianco del Sun Face sia centratissimo, perché citi anche il bias? Cosa potrei farci col bias?

Il mio Sun Face non ha controllo Sundial, lo ha interno.

 

Fuzz face moderni per humbucker? Mi attizza il Kingtone al germanio, ma devo dire che questo Sun Face suona proprio da dio. 

 

Il Kingtone è esattamente quello a cui pensavo, ha una serie di accorgimenti che lo rendono molto più semplice da usare anche con gli HB.

 

Il 69 anche, ma gli manca la regolazione del segnale in ingresso che trovo estremamente utile.

 

Ma secondo me, se ci perdi due minuti col trimmer del Sunface e segui un minimo quello che ti ho scritto nel primo messaggio, trovi la quadra senza rinunciare al "vero" suono FF, che purtroppo nei due pedali suddetti cmq viene in qualche misura snaturato (più nel Kingtone) per dare versatilità e usabilità secondo canoni moderni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico la mia. Non sono un espertone di ff ma qualcuno nella mia vita l’ho avuto. Il migliore per il mio gusto è stato il ‘69 big box, veramente bello. Detto questo per me ff e humbucker si accoppiano male, gli unici 2 con cui sono riuscito a tirar fuori suono belli anche con gli humb erano ff atipici: il Lunar Module e il Neo Fuzz.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Lunar Module ce l'ho. E' un clone ben fatto. Un'altra delle prove che farò sarà proprio un A/B tra i due.

E' un pedale per me difficilissimo da settare, ma seguendo i consigli sulle istruzioni ci si tirano fuori una marea di fuzz e distorsioni diverse. Proverò ad approssimare un fuzz face con lo skreddy, e ho la sensazione che si possa arrivare abbastanza vicino.

Lo Skreddy è un pedalone. Anche l'hybrid fuzz driver mi attira parecchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, *juanka78* dice:

 e il Neo Fuzz.

 

Non lo conoscevo. Box grande o box piccolo? Coi single coil come si comportava?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, marco_white dice:

Il Lunar Module ce l'ho. E' un clone ben fatto. Un'altra delle prove che farò sarà proprio un A/B tra i due.

E' un pedale per me difficilissimo da settare, ma seguendo i consigli sulle istruzioni ci si tirano fuori una marea di fuzz e distorsioni diverse. Proverò ad approssimare un fuzz face con lo skreddy, e ho la sensazione che si possa arrivare abbastanza vicino.

Lo Skreddy è un pedalone. Anche l'hybrid fuzz driver mi attira parecchio.

Avuto lo Skreddy Hybrid Fuzz...

Bel pedale, un  coltellino svizzero.

overdrive fuzzoso lo definirei

Ma il SF è un'altra cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, PinkFlesh said:

 

Non lo conoscevo. Box grande o box piccolo? Coi single coil come si comportava?

 

Io avevo quello piccolo, sono passati anni. C'è stato un periodo in cui era diventato famoso perchè un tizio di The Gear Page aveva fatto il solito blind test con un mucchio di fuzz face (fra cui anche il '69 e il Sunface) e alla cieca quello più votato era stato proprio il Neo. A me piaceva tanto, uno dei fuzz più belli che ho avuto, coi singoli ovviamente andava benissimo MA riuscivi a usarlo con soddisfazione pure con gli humbuckers.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Pau dice:

Bè ...il Beano Boost è la morte sua...o comunque cloni del Dallas Rangemaster

e comunque secondo me con la Les Paul ci sta eccome! Boosta che vedrai!

A me questo piace

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, *juanka78* dice:


Lo so io perché ti piace: hai fatto caso al mic?

😂 quello stile le cose che piacciono a @nova?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
quello stile le cose che piacciono a [mention=447]nova[/mention]?

Diciamo che il mio intervento aveva una doppia valenza, quella goliardica (e non c’è bisogno di spiegare niente ) e quella tecnica: quello è un AEA NUVO N22, l’unico mic a nastro espressamente pensato per il close miking. Sta diventando il nuovo standard, e non a caso. Detto questo, per me (opinione mia, sia chiaro) se microfoni usando dinamico+nastro o condenser+nastro vuoi più o meno fornire un quadro veritiero di come suona il set up in questione, se usi solo il dinamico ti piacciono i suoni più in faccia...ma se usi solo il nastro hai qualcosa da nascondere

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, *juanka78* dice:


Diciamo che il mio intervento aveva una doppia valenza, quella goliardica (e non c’è bisogno di spiegare niente emoji23.png) e quella tecnica: quello è un AEA NUVO N22, l’unico mic a nastro espressamente pensato per il close miking. Sta diventando il nuovo standard, e non a caso. Detto questo, per me (opinione mia, sia chiaro) se microfoni usando dinamico+nastro o condenser+nastro vuoi più o meno fornire un quadro veritiero di come suona il set up in questione, se usi solo il dinamico ti piacciono i suoni più in faccia...ma se usi solo il nastro hai qualcosa da nascondere emoji23.pngemoji23.pngemoji23.png

E non escludi che sia stata fatta a caso la scelta del microfono? Voglio dire: di demo di un pedale di solito ne escono almeno 3 ovvero quella del produttore, quella di un grosso dealer o di Reverb e quella dei semplici appassionati. Se un pedale è troppo diverso dal video del produttore penso che ce ne possiamo rendere conto già al secondo passaggio non trovi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
E non escludi che sia stata fatta a caso la scelta del microfono? Voglio dire: di demo di un pedale di solito ne escono almeno 3 ovvero quella del produttore, quella di un grosso dealer o di Reverb e quella dei semplici appassionati. Se un pedale è troppo diverso dal video del produttore penso che ce ne possiamo rendere conto già al secondo passaggio non trovi?

Tutto può essere, dico solo di non fidarsi particolarmente di chi fa i video dimostrativi usando solo un mic a nastro: io li adoro ma sono mic particolari, il suono lo fanno in buona parte loro, sono molto meno “neutri” di altri mic (ammesso che sta parola abbia un senso). Adesso sono curioso di andarmi a sentire altre demo di sto pedale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne sto vedendo un po’... confermo, è un video parecchio furbetto. In nessun altro demo si sente un suono gigante come in questo qua. Mi ha gasato per l’N22 ancora più di quello che già ero

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so quanto può aver senso, ma sull OX mi piace di più il Beyer 160 che il Royer 121. Su queste simulazioni spesso mi piace più il 160. Sbaglio o lo usa Pete Thorn?

Costa meno della metà del 121.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes ago, marco_white said:

non so quanto può aver senso, ma sull OX mi piace di più il Beyer 160 che il Royer 121. Su queste simulazioni spesso mi piace più il 160. Sbaglio o lo usa Pete Thorn?

Costa meno della metà del 121.

 Se non sbaglio PT usa l'SE Electronics VR1, che costa ancora meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×