Jump to content
ago

Iridium samples

Recommended Posts

Da qualche tempo suono a casa in cuffia con l'Iridium, ormai tutte le masserizie musicali le ho portate in studio. Studio che è a 10 minuti di bici da casa mia ma non sempre ho il tempo o la possibilità di recarmici, quindi ecco il setup casalingo per le suonatine dopocena.

 

2021-03-28_09-44-45

 

 

Ho registrato circa 8 minuti di purissimo cazzeggio giusto per socializzare i suoni che utilizzo, abbiate pietà.

Sarebbe bello se chi utilizza l'Iridium mettese qui qualche registazione, magari ci scambiamo le impressioni e i setttaggi, senza troppo impegno, giusto per mettere a fuoco le potenzialità della macchina.

 

Inizio io:

 

Amp: round

IR: ho messo 2 OH più morbidi rispetto a quelli che arrivano di default

 

La registazione inizia dry, poi delay (dd-7) e rev (neunaber); poi Box of rock (autocostruito); poi The Bomb (idem); poi Hard-on sul pulito (idem).

 

 

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

che chitarra suoni?

Pare quasi una hollow di qualche tipo.

 

Comunque l'Iridium ce l'ha i suoni dentro. Sto trovando qualcosa che mi piace anche con il Vox e il Marshall.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione Marco, ho dimenticato qualche info nel post. Qui suono una Gibson 339  del 2010. Ho registrato con una vecchia Tascam non particolarmente esaltante (che spero presto lascerà il posto a qualcosa di meglio, perché la Focusrite è finita anche lei in studio).

Gli altri ampli li sperimenterò presto, penso anche io abbiano qualcosa da dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah... sono perplesso. I suoni in sé non sono malvagi ma mi chiedo: da un buon plug non li tiri fuori suoni così? C’è bisogno dell’hardware da 400 e passa euro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che lo scopo primario per cui è nato Iridium è per riuscire a suonare senza ampli per uno che ha già una pedaliera analogica, quindi è legato al formato pedale, e non vuole sbattersi con spippolamenti digital, firmware da aggiornare ogni 10gg ecc. Giri i knob e hai un suono credibile e facilmente ottenibile. Per registrare concordo con quanto dice Juanka, anche se rimane molto pratico per gli stessi motivi di prima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se volete posso mettervi un link ad un brano registrato interamente con Iridium in diretta nella scheda Audio. Non c'è molta chitarra, però è sempre un sample 🙂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se volete posso mettervi un link ad un brano registrato interamente con Iridium in diretta nella scheda Audio. Non c'è molta chitarra, però è sempre un sample

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se volete posso mettervi un link ad un brano registrato interamente con Iridium in diretta nella scheda Audio. Non c'è molta chitarra, però è sempre un sample
 
 

Non c’è molta chitarra ma quel poco mi sembra buono. C’è da dire che è un brano interamente mixato e masterizzato, suppongo da professionisti, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì esattamente, anche se sulla chitarra non è stato fatto molto lavoro di post produzione.

 

Posso dire comunque che a livello di simulazioni di ampli è superiore ad Helix (anche se con le ultime release hanno inserito ampli modellati decisamente meglio dei primi) e anche sotto le dita mi dà più soddisfazione, mi trovo molto bene anche dal vivo e l'ho usato con soddisfazione sia in duo acustico che in piazza Maggiore a Bologna

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altra cosa che ricordo è che ad una serata l'ho usato proprio a mò di monocanale. Tenevo la Simulazione Marshall con molto gain e usavo il volume della chitarra e avevo davvero dal clean al lead, col clean che increspava alla pennata, quindi ottima risposta dinamica. Unico neo era il rumore di fondo sul canale del Mixer, ma la resa è davvero credibile e godibile. La volta dopo infatti ho tenuto meno gain e boostavo in pre col Klon

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, marrissey said:

Sì esattamente, anche se sulla chitarra non è stato fatto molto lavoro di post produzione.

 

Posso dire comunque che a livello di simulazioni di ampli è superiore ad Helix (anche se con le ultime release hanno inserito ampli modellati decisamente meglio dei primi) e anche sotto le dita mi dà più soddisfazione, mi trovo molto bene anche dal vivo e l'ho usato con soddisfazione sia in duo acustico che in piazza Maggiore a Bologna

 

ottimo. Una delle mie preoccupazioni è che non renda dal vivo. 

 

3 hours ago, marrissey said:

Un'altra cosa che ricordo è che ad una serata l'ho usato proprio a mò di monocanale. Tenevo la Simulazione Marshall con molto gain e usavo il volume della chitarra e avevo davvero dal clean al lead, col clean che increspava alla pennata, quindi ottima risposta dinamica. Unico neo era il rumore di fondo sul canale del Mixer, ma la resa è davvero credibile e godibile. La volta dopo infatti ho tenuto meno gain e boostavo in pre col Klon

 

Diretta diretta o almeno una DI per bilanciare il segnale l'hai messa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho avuto l'iridium di tiltuzzo (❤️) a disposizione per qualche tempo. Per lavoro in studio ti svolta la situazione, trovi il suono giusto in poco tempo e senza impazzire fra milioni di possibilità. L'ho usato anche per una prova in saletta e li ne ho goduto meno per via dell'impianto di cazzo ma sono sicuro che con dei buoni diffusori si difenda alla grande. Poi va considerato tutto eh, dimensioni, peso, prezzo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì avevo una DI e il rumore di fondo nel mix non si sentiva, invece nel soundcheck era abbastanza presente, ma con qualche accorgimento ci salti fuori bene.

 

Dal vivo rende benone, ovvio che col giusto impianto ed il giusto fonico si hanno più benefici

Share this post


Link to post
Share on other sites

I sample di Ago so belli, comunque, e questo pare un attrezzo proprio valido per immediatezza e fruibilità.

Domanda, a me fa ribrezzo il buffer strymon, motivo per il quale sono bannati dalla mia pedana.

In iridium ci sta? Escludibile? Onnipresente?

  • Thanks 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Raffus dice:

I sample di Ago so belli, comunque, e questo pare un attrezzo proprio valido per immediatezza e fruibilità.

Domanda, a me fa ribrezzo il buffer strymon, motivo per il quale sono bannati dalla mia pedana.

In iridium ci sta? Escludibile? Onnipresente?

 

I sample di Ago, che è chitarrista poliedrico con un gear eterogeneo, sono belli ed è bello anche lui e pure simpatico come del resto l'Iridium che sembra una gran bella macchinetta, ma tu non ti azzardare zia Raffi: mi cotringi a un richiamo all'ordine solo perchè di base ti lovvo e già lo sai che non è roba per te. 💕

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, osmosi dice:

Mà chi è quello li !?


Qual è il tuo dubbio David?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me questi suoni piacciono. Sicuramente trovo più azzeccato il clean rispetto al drive dove forse si intuisce un poco la mancanza di un quid di corpo. Comunque, ripensando agli anni in cui ho lavorato come fonico live, devo dire che in diverse occasioni da ampli da millemila denari ho sentito suoni meno credibili di queste simulazioni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raffus ho avuto alcuni Strymon e anche a me dava un po' fastidio il buffer. Secondo me qui il pedale è concepito diversamente e forse cambia anche il tipo di ascolto, ma a livello di qualità sonora non posso che parlarne bene e non sento niente di "artefatto"

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Raffus ho avuto alcuni Strymon e anche a me dava un po' fastidio il buffer. Secondo me qui il pedale è concepito diversamente e forse cambia anche il tipo di ascolto, ma a livello di qualità sonora non posso che parlarne bene e non sento niente di "artefatto"
Avrei preferito un "buffer fastidioso e onnipresente" così me lo toglievo dalla testa.

Però come gain totale sul lato Marshall siamp un po' scarsini, vero? Per dire, non arriva a VH?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, marrissey dice:

Raffus ho avuto alcuni Strymon e anche a me dava un po' fastidio il buffer. Secondo me qui il pedale è concepito diversamente e forse cambia anche il tipo di ascolto, ma a livello di qualità sonora non posso che parlarne bene e non sento niente di "artefatto"

 

Non senti un qualcosa di "leccato" e processato, specie in abbinamento a altri pedali? Che manca il suono grezzo e sporco dell'analogico?

Io quando lo suono lo sento molto "mix-ready", se mi passi il termine, come se fosse un suono già bello che finito, non troppo dissimile da quel che ottengo col Kemper. E avevi ragione sulla sim Fender, la meno riuscita del terzetto imho, almeno con gli IR stock. Dovrei provare con altri IR di terze parti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un altro 3D sempre su Iridium avevo scritto le mie primissime impressioni, tra cui c'era proprio quella di "suonare in un disco". Ed effettivamente ha senso, il suono di un simulatore/emulatore/virtualizzatore dovrà passare per forza attraverso una simulazione di microfono (perché per ora non esiste il simulatore di orecchio o direttamente il collegamento usb al nervo acustico), c'è bisogno del "mezzo" che in questo caso non è l'aria ma la simulazione di un microfono e poi l'aria; è la fisica, baby.

Però al di là dei limiti (che sono anche degli ampli fisici, ho sentito analogici suonare molto peggio di Iridium) innegabili i suoni che restituisce sono decenti, si possono mettere senza paura in un mix pop, come benissimo ha fatto sentire Marrissey, si possono mettere in una produzione casalinga, in un promo, in uno studio per sviluppi futuri, insomma si può usare, bene, in molti modi, semplifica tutta una serie di operazioni che in certi momenti sarebbero sufficienti a farti dire: ma manco mi metto a farlo. Se avessi dovuto registrare il sample in studio avrei dovuto perdere alcune ore, e il risultato (perché io sono  una pippa, sia chiaro) non sarebbe stato migliore, anzi. Certo se fossi Steve Albini lo userei come fermaporte, ma sono solo Ago, e per registrare il sample ho impiegato circa 10 minuti (apri Reaper, suona, esporta, chiudi reaper). Basta questo. Potremmo dire che è uno strumento perfetto per le pippe come me, ma offenderemmo Marrissey, che è tutt'altro che pippa, doppio anzi.

Nel sample fatto a cazzo di cui sopra ho lasciato l'Iridium con un solo settaggio e ho messo il Box of Rock e il The Bomb. Senza troppi sbatti. Impedito come sono sui suoni HGain un po' impasta effettivamente ma probabimente il collo di bottiglia sono io e non l'Iridium. Nelle vacanze pasquali proverò la simulazione di Vox, se mi scappa un'altra schitarrata a muzzo sarete i primi a saperlo. Il marshall aspetto, di solito suono monocanali pulite, per il marshall devo cambiare punto di vista.

 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

La grossa fregatura di tutti sti apparecchi è che è sempre la stessa storia: sono tutti ottimi per emulare gli ampli registrati... ce ne fosse uno in grado di restituire anche solo 1/4 dell’esperienza “ampli nella stanza”.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo, ma credo che per emulare questo tipo di esperienza ci vogliano ancora alcun balzi tecnologici non indifferenti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×