Jump to content

AlbertoDP

Members
  • Content count

    17
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutral

About AlbertoDP

  • Rank
    Newbie

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. AlbertoDP

    Home recording (senza svenarsi)

    Secondo me, sei a posto così, ti mancano solo un paio di cuffie e due monitor. Se non devi mixare io direi: cuffie qualunque e monitor qualunque, basta che non facciano proprio schifo. Se registri un amp, anche a volumi medio bassi, cuffie aperte o chiuse non fa differenza, non entrano comunque nella registrazione (se registri un'acustica è differente). Quanto a isobox o varie: usa l'amp a volume che che puoi, se non puoi spingere, ti aiuti con un pedalino. Vuoi più opzioni? Un software di emulazione su pc e sei a posto (questo mi sembra un suono più che dignitoso ed è Guitar Rig, ad esempio ).
  2. AlbertoDP

    Compressore: usi e costumi.

    Come detto sopra, il compressore serve a limitare la dinamica e, a seconda del settaggio, può servire per tutto quello che hai elencato. Personalmente, dal vivo lo uso solo come booster (uso un Carl Martin Opto Compressor), con un settaggio molto leggero e compressione minima. In "studio" è diverso, i picchi vengono fuori molto di più e l'utilizzo del compressore può essere molto utile per far stare una traccia al suo posto, soprattutto se il mix è "affollato". In genere, comunque, non registro quasi mai con suono già compresso, lo comprimo in post produzione. In ogni caso, la prima volta che ho provato un compressore, insieme ad altri amici chitarristi, l'abbiamo attaccato e abbiamo detto "va be', non fa nulla", e l'abbiamo accantonato per anni 😁
  3. AlbertoDP

    Montare P90 a legno

    Puoi inserire dei bulloni con la stessa filettatura delle viti nel body della chitarra. Li fissi con della colla e hai risolto. Alcune Les Paul utilizzano questo accorgimento per i P90 standard.
  4. AlbertoDP

    Regolazione HB

    Ti consiglio di tenere i poli abbastanza piatti, bassi ed avvicinare il pickup il più possibile alle corde! Premendo il mi cantino al 21esimo tasto, alza il pickup fino a 1,5/2mm dalla corda. Al mi basso 3mm circa. Gli humbucker non danno i problemi dei single strato se li avvicini (non a caso il problema si chiama stratitis 😀) e, soprattutto i paf, rendono molto meglio.
  5. AlbertoDP

    Fender custom shop texas special vs 69

    Il '69 è più chiaro, i texas special hanno più medie e acuti leggermente meno presenti.
  6. AlbertoDP

    Consiglio brani per novizi

    Io mi sono avvicinato al pingerpicking coi metodi di Giovanni Unterberger (al tempo c'era allegato il vinile!), dacci un'occhiata 😉
  7. AlbertoDP

    Montaggio P94 gibson su pacifica 611

    Se il pickup legge circa 8k, allora la bobina non ha problemi, rimane l'ipotesi smagnetizzazione. Hai provato con un cacciavite a testare il potere di attrazione delle viti/poli? Il massimo che può succederti a montare un pickup da manico al ponte è che abbia più acuti e leggermente meno uscita... Ma potrebbe anche piacerti
  8. Ti consiglio dei PAF in alnico II, low wind. Guarda le specifiche, il tipo di magnete e avvolgimenti che non superino i 7,8k circa. Poi decidi la marca.
  9. AlbertoDP

    Amplificare in economia, come ?

    Hai un vecchio stereo? Puoi usare l'amplificatore di quello lì. Meglio ancora se hai anche le casse, che con l'acustica vanno meglio di quelle per elettrica!
  10. Ti posso consigliare le Prodipe, poco conosciute da noi, ma ottime. Su mercatino vendono le Pro Ribbon 5 a 200€ usate https://www.mercatinomusicale.com/mm/a_prodipe-pro-ribbon-5_id5643870.html Altrimenti, per 300€ vendono le Pro Ribbon 8, che ho usato estensivamente e vanno alla grande https://www.mercatinomusicale.com/mm/a_prodipe-pro-ribbon-8-perfette_id5525396.html Quando sono uscite, le ha recensite Sound on Sound https://www.soundonsound.com/reviews/prodipe-pro-ribbon-8
  11. AlbertoDP

    Mic preamp e/o comp dedicati?

    No aspetta, io non ho detto che la differenza non c'è e non si sente, soprattutto in registrazioni acustiche (che è l'esempio che ho citato). Solo che non puoi paragonare il suono a casa tua con quello in uno studio e pensare che la differenza sia il pre. La differenza è tutto l'ambiente professionale in cui ti trovi, a partire da monitor, ambiente, ecc... Poi, i singoli "accessori" fanno la differenza ma, presi da soli, è minima. Se inseriti in una catena (che però costa quanto una casa), allora ha senso. Come ti dicevo, io sono passato da microfono a condensatore cinese, pre del mixer Soundcraft Spirit Folio e scheda economicha da 100€, ad un Gefell UMT71S, con pre Mic Pre One Daking e scheda audio Lynx. La differenza c'è? Si. E' così netta che tutti la percepirebbero in un blind test? Non credo... p.s. Concordo sui plugin waves, che svolgono il loro lavoro egregiamente.
  12. AlbertoDP

    Mic preamp e/o comp dedicati?

    Concordo sul fatto che dipende da cosa ci vuoi fare. Io ho registrazioni in cui ho registrato la voce, nello stesso pezzo, con un pre+microfono da 3.000€, e un pre+microfono da 300€, e sfido chiunque a sentire la differenza. Poi, se devi registrare una chitarra acustica, magari riprendendo il riverbero naturale, e vuoi il rumore di fondo più basso possibile, allora la differena la puoi anche sentire... Spesso la differenza fra il nostro suono e quello di un pre in uno studio professionale la sentiamo perchè... siamo in uno studio professionale, con casse di alto livello, stanze trattate, e così via...
  13. AlbertoDP

    Corde per acustica

    Concordo sulle elixir, che dopo una settimana suonao benissimo e durano a lungo. Attualmente sto utilizzando le Thomastik Plectrum Phosphor Bronze, suono fantastico, caldo e corde morbidissime. la durata non è male, ma il prezzo altino.
×