Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 16/06/2018 in all areas

  1. 8 points
    Mi auto-quoto, per riprendere il discorso in merito a quell’ideuccia che avevo avuto e che ho in questi giorni concretizzato, seppur con solo i primi due step. E devo dire che sono parecchio soddisfatto, oserei dire quasi raggiante. Le premesse le ho fatte già nel topic quotato sopra. in sintesi sto moddando un DD-2, al fine di dorarlo di: a) modulazione flutter solo sulle ripetizioni, con controllo dept/rate e tipo di voicing. All’occorrenza, a regolazioni estreme, puó diventare una sorta di vibrato ma più espressivo, quasi vocale; b) controllo di blend della modulazione sulla linea delle ripetizioni; c) mixer tra linea dry e linea ripetizioni modulate; d) filtri sull’alimentazione dei circuiti per maggior pulizia; e) interruttore kill-dry; f) ovviamente rehousing e grafica su misura. Ora, preciso che non sarà una imitazione del TES Cornish o dell’Echo D9R o del TEST di Costalab. Perché non ho le capacità e le conoscenze per modificare o escludere o inserirei nuovo buffer di maggior qualità (anche se devo dire che quello originale non è affatto male, come al solito @guitarGlory aveva ragione), non ho aggiunto il tap tempo, non ho allungato i ritardi (ma su quest’ ultima cosa per il futuro potrei vedere...) non c’e dietro tutto quello studio e ricerca condotti da quei produttori. ho semplicemente upgradato un pedale già fantastico, rendendolo più funzionale, in linea con le moderne featutes delle attuali produzioni. Di contro, il box che contiene il tutto sarà voluminoso, alla pari degli altri echo delay citati (22x14,5). Ma nel mio caso non è un problema. Lavoro e sbattimento e qualche spesa, ma ne vale davvero la pena, è veramente musicale (anche senza mixer generale va già benissimo) la soddisfazione è parecchia. Stay tuned
  2. 5 points
    Il compressore è l’oppio dei popoli, gli 80 euro di renziana memoria, il caschetto dei paracadutisti, il fruttino in tribuna, il risvoltino ai pantaloni, il consenso degli amici ad Amici, la siga al mentolo, la birra analcolica, il porno pixelato, il manubrio dritto messo sulla bici da corsa, l’impianto a metano sull’Alfa Gtv
  3. 5 points
  4. 5 points
    Per non perdere l’abitudine:
  5. 4 points
    Eccolo qua! Mancano un paio di rivetti, riprendere due saldature provvisorie e poi dovrebbe essere finito. Una parola: esaltante: sono riuscito a mettere features (anche un po’ per coolo) a cui non avevo pensato e seco dire che sono soddisfatto. qualche foto e poi appena riesco posto qualche samples.
  6. 4 points
  7. 4 points
    Non mi ricordo se c’è un thread dedicato al Chase Bliss Tonal Recall RKM (red knob), di sicuro qua dentro ce l’abbiamo in diversi, ma per chi non l’ha mai provato e fosse interessato... ecco un video su come lo uso io In questi giorni ho fatto un piccolo tour de force per finire la pedaliera, che - speriamo - sia finalmente definitiva, e conoscere il nuovo arrivato. image upload Lo dico subito: pedale strepitoso... un delay totalmente analogico, con 1100ms di ritardo, il tutto controllato da un processore che permette di memorizzare fino a 6 preset, richiamabili al volo tramite il Faves-footswitch dedicato; come se non bastasse, ha a bordo tap tempo, footswitch per autoscillazione a comando, controllo di tono per ripetizioni più o meno brighi, presa per pedale di espressione, possibilità di usare due ritardi corto/lungo contemporaneamente, possibilità di truebypass o trail mode, footswitch di accensione configurabile come momentaneo o classico... ed è controllabile in ogni parametro o preset da qualunque pedaliera o switcher/looper midi! E questo per rimanere sull’uso “normale” che ne faccio io!!! Non ho infatti ancora cominciato a giocare con il ramping e i dip-switches Nel video ho fatto i suoni che userò di più e li ho memorizzati in modo da poterli richiamare dal Faves: 1) un classico delay clean modulato, alla Memory Man, con tono tutto aperto e ripetizioni chiare 2)uno slapback echo 3) un delay lungo da assoli strappamutande 4) un ambient delay, con ripetizioni modulate e dense, con tono abbastanza chiuso La registrazione è stata fatta col solito iPhone, e il resto della strumentazione usata è questo: Chitarre: Xotic XSC-2 e Gibson CC24 OD: Origin Revival Drive Delay: Tonal Recall RKM Amp: Naughty GloryLuxe
  8. 4 points
    Bene! Milioni di pippe per decenni tra pots cavi buffer impedenze tone sucking e poi chiudi tutto su 180k ohm 👍
  9. 3 points
    Se fosse tuo figlio riempiresti il mare di navi di qualsiasi bandiera. Vorresti che tutte insieme a milioni facessero da ponte per farlo passare. Premuroso, non lo lasceresti mai da solo faresti ombra per non far bruciare i suoi occhi, lo copriresti per non farlo bagnare dagli schizzi d'acqua salata. Se fosse tuo figlio ti getteresti in mare, uccideresti il pescatore che non presta la barca, urleresti per chiedere aiuto, busseresti alle porte dei governi per rivendicare la vita. Se fosse tuo figlio oggi saresti a lutto, odieresti il mondo, odieresti i porti pieni di navi attraccate. Odieresti chi le tiene ferme e lontane Da chi, nel frattempo sostituisce le urla Con acqua di mare. Se fosse tuo figlio li chiameresti vigliacchi disumani, gli sputeresti addosso. Dovrebbero fermarti, tenerti, bloccarti vorresti spaccargli la faccia, annegarli tutti nello stesso mare. Ma stai tranquillo, nella tua tiepida casa non è tuo figlio, non è tuo figlio. Puoi dormire tranquillo E soprattutto sicuro. Non è tuo figlio. È solo un figlio dell'umanitá perduta, dell'umanità sporca, che non fa rumore. Non è tuo figlio, non è tuo figlio. Dormi tranquillo, certamente non è il tuo. (Sergio Guttilla) ---- 29 giugno 2018 Dedicata a i 100 morti in mare, morti affogati, in attesa di una nave che li salvasse.
  10. 3 points
    Alcune note veloci di riepilogo: 1) è ovviamente un Boss DD-2 (MIJ) 2) aggiunto controllo del tono per scurire solo le ripetizioni/ribattute (segnale wet) 3) modulazione flutter solo sul wet, con regolazione di: - depth (intensità) - rate (velocità) - voicing, che può esser tipo “wow” o tipo “aea” (preferisco il primo) Il led della modulazione è tipo on/off mentre il led della frequenza del rate è sempre acceso e pulsa/fluttua in modo coordinato alla frequenza. L'attivazione della sezione è trubypass.  4) controllo blend che permette di: - dosare la modulazione flutter (solo sulle ripetizioni wet ovviamente) - silenziare il tutto (se tutto chiuso) mantenendo le code che sono già state “suonate” - attivare il kill-dry (se tutto aperto) per azzerare il segnale dry ed avere solo le ripetizioni (senza modulazione); poi basta richiuderlo girando di un grado il potenziometro e ritorna il blend dry/wet. Attenzione, non è un mix (i due segnali wet e modulazione non sono alternativi/sottrattivi, ma trattasi di un blend, ossia l’effetto wet delle ripetizioni è sempre attivo e constante (regolato dal comando Level del Delay) viene solo aggiunta la modulazione flutter. 5) l’uscita comprende in unico jack dry + wet (modulato) ma inserendo il jack nella seconda uscita (solo dry) la prima diventa solo wet, ottenendo una sorta di stereofonia 6) alimentazione 9V tip negativo, con circuito filtro di ingresso per pulire il segnale.  7) verniciatura hammerite, forature ed etichette by myself
  11. 3 points
    Alcuni suoni molto Scorpions altri molto U2. Non si esce vivi dagli anni 80 😁
  12. 3 points
    https://youtu.be/1E-5HBrT_kQ
  13. 2 points
    Risolta! Preso un Gurus 5015, acquisto azzeccatissimo! Peso e dimensioni ridicole, suono strepitoso. Mangia pedali come poche ne ho sentite.
  14. 2 points
  15. 2 points
    Mi piace molto questa assenza di comodini che rendono giustizia alla totalità dello spettro sonoro. Bel pedale
  16. 2 points
    Prova un Bogner Harlow, un bel booster che agisce anche da compressore.
  17. 2 points
    Alla fine ho optato per il Boonar. Il bilancio è più che positivo, l'ho regolato in funzione del mio setup e di ciò che cerco da una simulazione di Echorec. Me gusta. Piccolo video sul tubo. La modalità Swell è una figata allucinante.
  18. 2 points
    Platinette al confronto è mandingo
  19. 2 points
    Se fai il bravo ti porto qui: http://www.chiavazzartistinlegno.com/italiano/prodotti.jsp?pKey=43&returnPageToLevel0=1&filterFieldNameLevel1=CODICE_CATEGORIA&filterFieldValueLevel1=TAGLIERI
  20. 2 points
    il criceto ci andrà a nozze.
  21. 2 points
    Dai, newsound è pronto per entrare nel club della doppietta empress ❤️ Concordo con quanto detto, pedale fantastico.
  22. 2 points
    per conto mio tra quelli provati sceglierei o il memory lane, oppure un bello skrecho che anche se non è analog, suono (quasi) come lo fosse se hai problemi di spazio un bel dm2 boss e ti autoscilli quanto vuoi capisco che ogni uomo ha bisogno di lasciare una prova reale del proprio passaggio a questo mondo, ma una board con due delay è proprio necessaria? piuttosto caricala di fuzz fino a che non si spezza la pedana 😁
  23. 2 points
    un upgrade, specie se eseguito in maniera oculata e con componenti di un certo tipo non può che migliorare la risposta dello strumento.
  24. 2 points
  25. 2 points
    Hi Gianluigi, Thank you for your message! It's nice to hear from you! We recommend the SECRET PREAMP™ be placed last in the signal chain before the amplifier input. But it's great to experiment. Here are a few examples below: Guitar > All Pedals > SP™ > Amp. If you have a dedicated pedal board buffer at the end of your signal chain, you may prefer to experiment with it before and after the SP™. Guitar > Pedals > SP™> Buffer > Amp (for a brighter tone) or Guitar > Pedals > SP™ > Buffer > Time Based Effects > Amp. (So the buffer allows the SP™ to work more cleanly with all time based effects. But some do not use a buffer at all or their time based effects have an input buffer. It's best to experiment. Traditionally, LAST in the signal chain is usually best. Please let us know what you end up preferring and if you have any questions, Gianluigi. Thanks! Kyle Chase Chase Tone
×