Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 02/09/2021 in all areas

  1. 7 points
    I boss non sono male e suonano molto più che dignitosamente, ma solo se ne avete UNO in pedaliera. Se ne avete 5 o 6 tutti quei buffer in serie vi ammazzano il suono, come ha dimostrato Orman in un suo famoso articolo (dico famoso tra i diyers, naturalmente). L'altra opzione è di metterli in un looper che li tolga proprio dalla catena del segnale quando non sono usati. Dalla bruttura dell'accumulo degli effetti di quei buffer nacque il mito del true bypass (mito perché se non ci metti un buffer all'inizio, o alla fine, o tutti e due pure il true bypass ha i suoi limiti). Poi se li butti giù dal 10 piano manco se ne accorgono e la loro consistenza fa sì che si possa progettare il suono con molta precisione, suonano tutti uguali (e non è un limite, è uno standard). Se uno vuole l'originalità spende un po' di più e si prende (prendeva, oggi le cose sono un po' cambiate, mi sa) un bel pedale boutique, magari al germanio, che suona come gli pare, se gli pare, a seconda del tempo, della temperatura, della pressione atmosferica ecc... sono due mondi complementari, ed essendo musicalmente bisex me li faccio tutti e due! 😂
  2. 6 points
    Auro e Marco che cercano un overdrive... Qui ce resta secco pure Bob Bradshaw.
  3. 6 points
  4. 5 points
    Due parole su questo pedaletto. C'ho suonato un oretta. Esteticamente e' il classico boss, giallo(errore madornale: non c'entra na mazza col ds1), da un senso di estrema solidita'. Lo collego alla jcm800 50w: bel pedale, sembra coprire tutto lo spettro di frequenze senza farne predominare nessuna. Lo appiccico alla blackstar artisan 30(una sorta di ac30 addomesticato) e il pedale qui prende vita: ci suoni di tutto nell'ambito del low e medium gain. Il controllo del tono e' utilizzabile in tutta la sua corsa mentre per il gain lo uso massimo a ore 13 perche oltre sembra enfatizzare i bassi che diventano un po duretti, quasi fuzzosi(cosa che a potrebbe anche piacere). Bustato dallo sparkle drive diventa piu cattivo e medioso, un suono bellissimo per i soli. Detto questo, promosso al 100%. Vi consiglio di farvi un giretto, alla fine costa poco e rende tanto e credo che qui dentro potrebbe far felice piu di qualcuno. Cazzo pero' che palle sto giallo.
  5. 5 points
    l’avessi pagato anche solo la metà delle cifre a cui va oggi , sarebbe già a casa tua il problema è che poi gli altri ne sentirebbero la mancanza ❤️
  6. 5 points
    operazione Mesa conclusa !
  7. 5 points
    Nel mio parco chitarre c'è, ormai da un bel po' di anni, una Preacher deluxe di provenienza canadese. L'ho comprata nei primissimi anni 2000 essenzialmente perché negli anni 90 alcuni gruppi che seguivo (i Sonic Youth, ad esempio) avevano riportato in voga i bassi solid body dell'Ovation e mi ero detto perché non prendere una bella solidbody? già possedevo (e possiedo ancora) una acustica (legend, 1651), esteticamente le ovation mi piacevano molto (nessuno è perfetto) e quindi, con non poca ansia, contattai un tizio canadese su ebay che la vendeva. La chitarra arriva sana e salva, abbastanza ben tenuta ma con i tasti da rifare. La porto da Mari a ritastare, il lavoro è ben fatto ma sono sberle. Il problema però era l'elettronica: due humbucker sovravvolti con elettronica attiva (ma degli anni 70). Difficile da gestire, con i potenziometri ormai a fine vita ma introvabili, e una posizione 3 per me inusabile (controfase). La tengo così fino a qualche mese fa, non volevo modificarla per conservarla in condizioni storicamente corrette, però non la usavo. Avrei dovuto infatti modificare la mascherina, perché le dimensioni dei pu Ovation sono totalmente fuori standard, ma una mascherina così non si trova in giro. Poi il colpo di genio, la mascherina me la faccio da solo! Compro un bel pezzettone di tre strati nero bianco nero da Thomann, smonto completamente la mascherina originale, mi costruisco una dima in mdf delle suddetta e poi la taglio con un seghetto da traforo. Lentamente, per non fare cazzate. Poi la rifilo manualmente, faccio, sempre a mano, l'angolo della svasatura dell'orlo. Invece per gli scassi dei pu (troppo difficili da fare bene a mano libera) uso la mia piccola CNC e vengono un bijoux, precisi perfettamente allineati (anche grazie a un po' culo). Avevo montati sulla BrianMoore due pu Gibson, un 57 plus e un 490. Decido di usare quelli (e rimetto gli originali sulla BM), ma quando vado a provare le misure arriva la prima sorpresa, hanno i piedini troppo alti (però gli scassi sono perfetti, almeno quello). Selvaggiamente piego i piedini e rifaccio i buchi (e la filettaura, una rogna abbastanza importante, se la sputtani si apre una valle di lacrime). Ci stanno. Compro da Boxguitar 4 CTS da 500K e le manopoline, per il jack di uscita mi concedo un capriccio e prendo un Pure Tone in nickel e un selettore da SG (cazzata, se lo prendevo da Les Paul era meglio, quello da Sg è troppo lungo e ho dovuto fare degli aggiustamenti). Faccio i fori per l'elettronica ma gli scassi sul body mi costringono a mettere i potenziometri in formazione "creativa", alla fine non sono male ma avrei voluto posizionarli come nelle Gibson. Faccio una bella schermatura con un foglio di rame adesivo e assemblo il tutto. Miracolosamente suona. E soprattutto suona come una chitarra utilizzabile. Ha un attacco molto presente e un sustain leggermente minore della mia Les paul (con gli Imperial). Il clean è quasi pianistico. Ci ho impiegato sei mesi ma alla fine ne è valsa la pena. Se volessi rimettere la vecchia mascherina in 30 secondi faccio il cambio, originalità conservata. Adesso posso suonarla. Nei prossimi giorni farò il setup dei pu, distanza, radius dei poli, accordatura del suono, sarà divertente. Ecco qualche foto (fatte in fretta e furia in studio):
  8. 4 points
    Tutti i pedali che ha venduto lo zio Raffus e tutti quelli di Giorgetto in genere perché sono sempre fichissimi da vedere e perché non avrò mai una board figa come le sue. Cosi faccio come con le fighe che non te la danno, tutte stronze di cui parlare malissimo.
  9. 4 points
    Ti serve lo Studio Daydream JRM, il Jan Ray perfetto, tre livelli di compressione selezionabili, trim esterno, realizzato meglio del Vemuram. Me ne avanza uno...
  10. 4 points
    Gli accordi di settima, sottointeso di dominante, hanno la settima minore gli accordi di settima maggiore hanno la settima maggiore. Gli accordi di dominante sono accordi tensivi data la presenza del tritono al loro interno e hanno una forte tendenza a risolvere sugli accordi costruiti sul primo grado della tonalità di impianto che può essere sia maggiore che minore -> tonalità maggiore risolvo su un accordo maggiore, tonalità minore risolvo su un accordo minore Ora per venire al tuo esempio, l'accordo di A7 è composto da tonica, terza maggiore, quinta perfetta e settima minore --> A C# E G (in questo caso il tritono è dato dall'intervallo presente tra C# e G) L'accordo di Amaj7 è composto da tonica, terza maggiore, quinta perfetta e settima maggiore -> A C# E G# Osservazione: di norma quinta e quarta se non specificato sono sempre intese perfette (o giuste), la settima se non specificato diversamente è sempre intesa minore.
  11. 3 points
    Si ! e molta , per esperienza personale ne ho molti di varie epoche scriverò di quelli 1980 ! , il primo era quello di @Fra che poi lo ha ripreso e uno comprato per caso , parlo di veri Silverscrew ! entrambi dell'80 , provati insieme tra i 2 c'era una diversità di tono e di suono distorto , quello di Fra molto medioso oserei dire brillante il secondo più scuro e fuzzoso , confrontati con uno dell'83 sembravano 2 fuzz a basso Gain ... 83 anche se bello era gia più plasticone .. Quindi consiglio di comprare un Boss Ds1 silver screw con dentro questo ! ( pirellone viola ) lo vedete quel pirellone viola !? bè tra il mio e quello di @Fra la differenza era quella visivamente ! se non ricordo male ! poi il resto era tutto uguale , poi se ho scritto un branco di stronzate offendete pure no problem ! La foto è di uno del 1979 , infatti il famoso DS1 di Kurdt Cobain di Bleach è un 79 suonato in un Fender , suono mostruoso ! ( quante seghe mentali sul sound grunge anni 90 ) usava un DS1 e un fender!
  12. 3 points
    Io penso che se una persona puo permetterselo, la strato da 1000, 1500, 2000 euro sia in un certo senso un percorso obbligato. Poi pero scopri che il collo di bottiglia maggiore e' il tuo playing. Una volta maturata questa cosa, capisci che la chitarra e' lo specchio di te stesso: io il suono strato lo trovo anche in una cort da 300 euro, ma se un giorno mi decidero' a studiare e il mio playing magari fara' un grosso passo in avanti potrei aver bisogno della strato da 2000. Ma per adesso sono io a non essere all'altezza della strato da 3000 euro. Ragionamento personale eh.
  13. 3 points
    E in Veneto se parli di vinetto hai già l'attenzione della piazza.
  14. 2 points
    E' il compleanno del panza, non iniziamo a cacare la minchia coi videi dei pink floyd che chiudo il forum e mi iscrivo ai terroristi
  15. 2 points
    Mi ricordo il fuggi fuggi di quando il Biraghi mostrò l'urna di Glen... Pessimo pessimo gusto. Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
  16. 2 points
  17. 2 points
    È veramente orrendo cosa avrete mai contro il giallo voi finti etero ?
  18. 2 points
    Anche a me mediamente piacciono, però preferisco le modulazioni Con i drive/dist ho un rapporto un po’ altalenante, ad esempio il famigerato hm2 ...lo tengo per feticcio, ma diciamoci la verita, é un po’ un pedale del cazzo dai , rispetto al metal zone per carità é bellino, ma solo perché il metal zone fa ancora più cagare
  19. 2 points
    ottimo l'od2, casualmente ne ho uno japan in vendita pedale imperdibile daje
  20. 2 points
    Bella rece Gigi, e grazie anche a Ghirmo per le aggiunte. Non immaginavo fosse un BD2 migliorato, dal colore l'ho sempre associato all'SD1. Quindi mi state dicendo che esistono pedaletti da 40 euro che suonano bene? E io che pensavo ci volesse uno zero in più...
  21. 2 points
    Prova mettendo come oggetto il pin del bancomat.
  22. 2 points
    Eh già... Però la mia board di ora è composta solo dai reduci delle board degli untimi 15 anni...
  23. 2 points
    pero tu non mi puoi mettere Barrett con quegli altri due nella stessa frase...
  24. 2 points
    A maggior ragione prova tutto il negozio e poi vai via comprando una muta di corde.
  25. 2 points
    l'equazione, ottenuta con rigoroso metodo induttivo, è quindi: meno suoni più compri
×