Jump to content

The Rover

Members
  • Content count

    257
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

The Rover last won the day on July 14 2020

The Rover had the most liked content!

Community Reputation

109 Excellent

About The Rover

  • Rank
    Augh

Profile Information

  • Location
    Riserva indiana meridionale

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. The Rover

    PRS FIORE

    Ma come? Il disegno della mascherina copri truss road sulla paletta è stata disegnata ... niente di meno che dalla mamma di Lettieri (specs dal sito PRS), e non ti piace? Ma dai!
  2. The Rover

    Fender 2021

    Io a sto giro passo
  3. Eh si, perché dai chitarristi rock invece ne siamo usciti? 😁 😁 😁 Dai almeno butta giù qualche nome se non una lista. Io sono curiosissimo perché a parte tre/quattro nomi scontati come Metheny, Frisell, Scofield, Nels Cline non ho mai fatto una attenta valutazione sul suono della chitarra nel jazz. Forse perché nell'ascolto del jazz, alla chitarra ho sempre preferito altri strumenti come basso, batteria, piano e ottoni. Ma sono curioso di conoscere la tua opinione.
  4. Mi resta quasi impossibile scindere il SUONO di un chitarrista dal suo PLAYING, ma sicuramente è un mio limite. Non riesco proprio a immaginarmi Marr, o The Edge o Santana, per esempio, fare a pugni con il suono di Van Halen! 😁 - il suono di Van Halen - il suono di Santana - il suono di Johnny Marr - il suono di The Edge - il suono dei fratelli Young - il suono di Gilmour - il suono di Knopfler - il suono di Jeff Buckley - il suono di Hugh Harris (The Kooks, nei primi 3 dischi) - tutti i suoni di Page, compreso quello acustico, il theremin, il mandolino lo zufolo e lo scacciapensieri
  5. The Rover

    Suonare in cuffia con la board

    Non lo so, non ho idea dei suggerimenti che hai ricevuto. E' ovvio, però, che se metti il radar prima delle modulazioni e poi inserisci la cuffia nel radar, le modulazioni resteranno escluse dal segnale audio che va in cuffia.
  6. The Rover

    Suonare in cuffia con la board

    Certo @ming se in cuffia vuoi sentire anche le modulazioni dovrai metterlo per ultimo. Il preamp è un altro discorso, ma se ci fosse .... andrebbe prima delle modulazioni.
  7. The Rover

    On Air Radio

    Lo farò senz'altro! Anche se da un bel po' sono in fissa con Bill Frisell. E anche il giovane Julian Lage musicalmente mi sta attraendo parecchio.
  8. The Rover

    On Air Radio

    Ric io adoro Pat Metheny! Bellissimo brano, non lo conoscevo ancora. Tuttavia non ti nascondo che è come .... se lo avessi già ascoltato 2.000 volte. Sarò assuefatto io! 😁
  9. The Rover

    Decibelics KLONE

    Ecco! Finora ero riuscito a seguire il topic serenamente, mangiando popcorn e beandomi della gas altrui. Adesso no.
  10. The Rover

    Decibelics KLONE

    ... uno dei miei candidati. Non so perché ma ho un debole per la Wampler.
  11. Ok, quindi corde ai bassi comunque più robuste rispetto al regular gauge. Ma su fender usi ancora le GHS 10-52? Ne parli al passato ...
  12. Di preferenze sulle corde (marche, modelli, materiali) a scalatura regolare in questo forum se ne è già parlato tanto e se ne continuerà a parlare. Sull'uso e la scelta delle scalature ibride mi sembra invece manchi un po' di inutile chiacchiericcio. Quanti di voi usano scalature ibride sulle proprie chitarre elettriche con accordatura standard? Che misure? Su quale diapason? Di che produttore? Come siete giunti a questa scelta? Da quanto tempo le usate? Dato per assodato che tra un modello di corde e un'altro, a parità di scalatura cambiano tensione, risposta, timbro, attacco e, soprattutto, feeling sotto le dita, sono dell'idea (forse sbagliata ma me ne frega ben poco) che non ha poi molto senso affidarsi sempre e comunque alle "regular gauges". E allora è da tempo che mi son messo a provare scalature diverse alla ricerca del miglior feeling tattile e uditivo, soprattutto su chitarre con scala 648 mm. Per scala Gibson e simili onestamente non trovo esigenza di allontanarmi dalle regular gauges 10-46 e 11-49, che con tutte le differenze tra marche e modelli trovo comunque sempre soddisfacenti. Per chitarre con scala 648 mm, invece, ultimamente sto testando misure ibride come le 9,5-44 e 9,5-46 di Ernie Ball, Daddario, Pure Blues. Il gioco si fa interessante. Ma affatto semplice e molto lento, perché ovviamente ci si trova a dover continuamente regolare il setup di manico, action, diapason, altezza pickup, guitar rig etc. Quella scalature che magari trovi perfetta sulla Tele, non altrettanto lo è sulla Strato. Insomma dico con franchezza che invidio chi ha intrapreso questa ricerca e l'ha già conclusa. L'offerta sul mercato vi sembra sufficientemente ampia? Non tutti i produttori sembrano proporre un'offerta ampia di scalature. Per esempio Elixir esce fuori da seminato, mi pare, con solo una muta custom light e una light heavy: il resto è regular. Forse Ernie Ball ha l'offerta più vasta in termini di confezioni di scalature. Daddario sta un po' nel mezzo. Ad altri produttori frega una mazza. E' tutto volatile e soggettivo, ma proprio per questo mi incuriosisce capire e conoscere cosa montano gli altri, su quali strumenti, e se qualcuno ha trovato la pace con qualche custom gauge sul mercato.
  13. The Rover

    Corde

    Ovvio, ma potrebbero durare anche due giorni: dipende molto da quanto si suda e dalla "grassezza" della pelle, che sono fattori esclusivamente individuali. Poi anche da quante esalazioni alcoliche c'arrivano su, per esempio in sole due serate nei pubs si può tranquillamente farle fuori 😁
  14. The Rover

    Corde

    A proposito di Daddario ho preso le 09-42 NYXL, per una strat, costano il doppio ma dovrebbero suonare il doppio. Mo vediamo. Il problema è che ancora c'ho su le Elixir, alle quali bisogna sparare perché da sole non si degradano prima di un anno.
  15. Grazie, ottima spiegazione @Dado. Chiaro e conciso.
×