Jump to content

pickupmakers

Members
  • Content count

    110
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

pickupmakers last won the day on July 15

pickupmakers had the most liked content!

Community Reputation

69 Excellent

1 Follower

About pickupmakers

  • Rank
    Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. pickupmakers

    Come pulire hardware gold

    sulle parti mobili concordo.... la funzionalità è prioritaria all'estetica..... e con un po' di attenzione si riesce anche a preservarla
  2. pickupmakers

    Stratocaster…..pickup al ponte?

    se per problema ti riferisci al ronzio.... non lo risolve i baseplate in metallo servono per "aumentare la spinta".. almeno così sono pubblicizzati ed in parte lo fanno.. in realtà ciò che avviene è una variazione dell'isteresi magnetica che modifica, in parte, la risposta timbrica del pickup
  3. pickupmakers

    Un paio di mod sulla mia tele

    il nocaster è sui 7,5 se ben ricordo..... rispetto ai 9-9.5 di cui parlavo c'è differenza un valore di 7.5 anche se in alnico III rimane alquanto "twangoso" al ponte.. soprattutto se hai un ponte vintage style con le spalle alte inoltre con valori sotto gli 8K spesso si usa sempre il filo awg42 facendo un overwound importante che rende il timbro molto medioso e tendente a risultare "piatto" con valori sopra gli 8,5K invece dovresti trovare il filo awg43 che sebbene risulta essere più "nasale" sulle alte... migliora la definizione su tutto lo spettro e rende le mediobasse più "asciutte" riducendo "ingolfamenti" anche con tagli di tono spinti
  4. pickupmakers

    Come pulire hardware gold

    purtroppo le placcature dorate non hanno modo di essere recuperate se non ripetere la galvanica...... il miglior suggerimento è il bicarbonato....magari aggiungendo un po' di sapone di marsiglia (rapporto 1:1).... ma serve più per lucidare che per rimuovere ossidi il mio suggerimento è di lasciare tutto come è..... il fascino dell'età ha il suo perchè..... ma se cominci a metterci mano allora perdi quel "quid" dato dall'età... e non ottieni risultati soddisfacenti
  5. pickupmakers

    Un paio di mod sulla mia tele

    se non vuoi snaturare troppo il timbro tele cerca qualcosa sui 9-9.5K in stile esquire....... in alnico III se vuoi un "graffio caldo" sui crunch spinti senza perdere troppo sui puliti inoltre su quei valori, con l'anico III, hai delle mediobasse asciutte e definite il 4 way ti offre combinazioni interessanti.... cerca il cablaggio giusto (ci sono alcune varianti).. e occhio alle masse di cover e placca
  6. pickupmakers

    Gibson Explorer

    la questione su corpi a 1-2 o 3 pezzi è pura discussione accademica se non ci sono le giuste premesse un legno mediocre a pezzo unico suonerà sempre peggio di un legno buono a 3 pezzi la cosa più importante è di avere uno strumento con i legni abbinati sulla stessa frequenza di risonanza... questo si che fa la differenza detto questo.... a parità di qualità del materiale è preferibile il pezzo unico in quanto ogni incollaggio, per quanto perfetto possa essere, crea uno strato di materiale diverso che fa perdere energia e quindi volume/suono etc...sebbene va detto che un pezzo unico... se non ben essiccato... potrebbe torcersi.. e quindi diventa buono per il camino tra 2 e 3 pezzi la discussione più interessante è quella che fa riferimento al fatto che un 3pezzi abbia un blocco centrale che sviluppa la sua energia sull'asse del diapason e quindi dovrebbe perderne meno (di energia) rispetto ad un 2 pezzi che ha la linea di incollaggio proprio sulla mezzeria dello strumento ma come detto prima... sono discussioni accademiche ritengo che il manico sia più importante... dato che ricopre i 2 terzi della scala diapason che genera il suono ma anche qui volendo sono pure discussioni.... l'unico dato oggettivo e/o suggerimento degno di essere dato è quello di affinare il vostro ascolto e se vi piace come suona la chitarra.... soprattutto se vi ci trovate bene a suonarla.... allora è quella giusta per voi... e suonate il più possibile...... una chitarra tenuta 40 anni in una custodia è buona per il camino ma io non so fare nemmeno un giro di DO quindi potrei sbagliarmi (questo è sarcasmo ovviamente eheh... un giro di DO riesco a farlo.... ma non vado oltre) spero vi siano utili questi spunti Max
  7. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    come ho già detto è sempre piacevole leggere le tue considerazioni... riesci a dare sempre un quadro completo (ed a strappare qualche sorriso ehehe) su alcuni punti negativi evidenziati si può lavorare 1 - estetica.... de gustibus non disputandum est..... propongo quei connettori "vintage style" solo perchè nati con quel cavo.... essendo in alluminio non prendono ruggine nel tempo.. concordo che l'estetica non è delle migliori... infatti non sono un obbligo.... offro solo il cavo o la possibilità di montare i connettori a scelta (da acquistare separatamente o spediti per montarli) quindi punto 1 risolvibile facilmente eheh 2 - spessore cavo e impressioni... lo spessore del cavo è di 5mm.... i cavi moderni si presentano con misure di 6-7 mm perchè usano un dielettrico interno di diametro maggiore che ovviamente incide sulla misura finale ma anche sulla rigidità... sto valutando la possibilità di proporre una copertura aggiuntiva (su suggerimento anche di guitarGlory) per aggiungere quella sensazione di "solidità" anche alla vista..... ho optato per una rete in polietilene che è un materiale con un dielettrico tra i migliori per i segnali audio.... ho scelto una trama a rete perchè così non dovrebbe perdere molto in flessibilità, qualità importante nell'utilizzo dei cavi, ed inoltre la piccola intercapedine d'aria tra il cavo e la rete dovrebbe migliorare ulteriormente l'isolamento da disturbi esterni la qualità ci sta.... l'estetica la stiamo migliorando grazie alle Vs. indicazioni 3 - il cavo infame..... questa è la firma di Mirko ehehehehh - su questo non posso farci nulla ringrazio tutti per l'attenzione piccola aggiunta.... ho anche un po' di cavo "stereo" per chi ne avesse bisogno (o volesse dilettarsi a provare un cavo bilanciato)
  8. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    x Zado nella mia piccola esperienza ho capito che ormai è un continuo bilancio costi/benefici se puoi produrre con un risparmio del 50% ed una perdita di qualità del 20%..... non ci pensano su due volte..... una volta si costruivano prodotti che dovevano durare più di una vita.......lasciavi le cose alle generazioni future oggi dopo 2 anni qualunque cosa è considerata vecchia..... ovviamente questo cambia la prospettiva e le economie di scala
  9. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    x Uilliman grazie della domanda..... a distanza di un anno le cose si sono stabilizzate.. ovviamente con più attenzioni e monitoraggio..... ma ad essere sincero me la sono vista brutta.... dopo il primo intervento il chirurgo ha detto..... Ha una coronaria chiusa che non riusciamo ad aprire.... l'altra è chiusa al 90% e danneggiata al 95% ma non riusciamo ad operare..... io ho chiesto carta e penna eheheheheh.... poi il padreterno mi ha concesso un po' di tempo ancora e sono riusciti ad intervenire (non entro nei dettagli).... altri due interventi ma almeno sono riusciti ad intervenire (ora ho 4 stent) x guitarGlory io ho solo opinioni positive sinceramente.. altrimenti non l'avrei proposto..... ma non sono un musicista e quindi magari non ho testato (empiricamente) le cose importanti sull'utilizzo quotidiano..... e poi parlarne mi sembra un po' come l'oste che parla del suo vino per questo ho voluto proporre una prova a Mirko... sapendo che qualunque difetto l'avrebbe detto senza peli sulla lingua...... penso sia opportuno che sia lui a descrivere pregi e difetti.. so che ha usato il cavo per delle prove
  10. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    per guitarGlory provo a risponderti a quello che so diametro esterno 5mm isolante interno penso sia PVC la schermatura da fonti esterne dovrebbe farla la calza interna ma se vuoi una quantificazione non saprei darti un numero i disturbi audio meccanici dipendono prettamente dalla qualità del rivestimento esterno... materiali con dielettrico più basso hanno risultati migliori.. non so dirti con precisione il tipo di materiale.... di certo non è semplice PVC.. penso possa essere polietilene data l'elasticità per osmosi parliamo di prodotti vintage ma professionali quindi non penso che l'ossidazione possa essere un problema molto rilevante ovviamente se li hai conservati sott'acqua non penso sia una buona cosa....... considera che nel passato, per ridurre il rischio ossidazione si era soliti usare il nitrato di rame (che opacizza molto essendo di colore bluastro) ti allego una foto ma non penso sia molto indicativa.. se ti aspetti un colore rame brillante
  11. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    Autorizzato da Oby inserisco maggiori dettagli questo cavo è di una ditta italiana chiusa alla fine degli anni '70 circa produceva cavi di alta qualità per il settore professionale piccola curiosità... vista la qualità del cavo ho provato a chiedere ad uno dei miei fornitori di rame il costo per avere un cavo di pari qualità mi è stato detto che per avere questo grado di purezza serve aumentare la temperatura degli altoforni e quindi ci voleva un ordine minimo di 500000mt (e 2 milioni di anticipo) veniamo alle info più importanti allego due certificati del cavo con i valori peggiori.. giusto per dimostrare la veridicità di quanto affermato le perizie sono del 2020 ma causa COVID (e secondo infarto) solo ora sto riprendendo i ritmi di lavoro non ho ancora iniziato la vendita on line del prodotto il prezzo di vendita sarà di 20 euro/mt + spedizione (10 euro con corriere) possibilità di inserire due jack vintage style in alluminio (costo 5 euro) (nel caso allego img) l'offerta per il forum è uno sconto del 25% sul prezzo del cavo (quindi 15 euro/metro) sarebbe la mia commissione ma in questo forum molti hanno creduto nel mio lavoro e considero questa offerta un modo per ringraziare il forum disponibile nei colori: nero - blu - rosso (forse anche cavo stereo in colore nero... da verificare) per altre info sono a Vs. disposizione Max
  12. pickupmakers

    Cavo strumenti di qualità

    salve, sono venuto in possesso di alcune bobine di cavo per strumenti di alta qualità abbiamo effettuato delle perizie chimiche (certificate) che hanno confermato un contenuto di rame tra il 98.9 ed il 99.6% e parlo sia del cavo interno che di quello esterno... a calza intrecciata abbiamo confrontato con cavi di qualità, leader nel settore, reperibili in commercio (non farò nomi ovviamente) e non hanno superato il 75% Ho chiesto ad un nostro amico in comune, Mirko, di fare delle prove per me... mi è stato di grande aiuto e mi fido ciecamente del suo giudizio avendo testato direttamente la sua onestà nella progettazione delle mie repliche PAF dove non risparmiava commenti negativi.. ma è grazie a questo che ho migliorato il mio prodotto magari potrà darvi una sua opinione sul comportamento del cavo Molti utenti di questo forum hanno acquistato (e spero apprezzato) i miei prodotti e vorrei proporre questi cavi con uno sconto per gli utenti del forum non parlo di prezzi in quanto non sono sicuro sia possibile o vietato nel forum qualora fosse vietato prendete questo post come spunto sul classico discorso... "l'anello debole comanda".. ed è una sacrosanta verità... ho recuperato strumenti con un semplice condensatore qualora fosse consentito ed apprezzata l'offerta proposta agli utenti del forum sarò ben lieto di fornire maggiori informazioni grazie per l'attenzione Massimo Serra
  13. pickupmakers

    P90

    ringrazio i vecchi amici per avermi citato in effetti questo è un settore molto esterofilo..... per dare un suggerimento ti consiglierei di valutare alnico V per il manico..... un P90 in alnico II al manico su un corpo in mogano moderno (quindi molto mediobasso come risposta in frequenza) potrebbe tendere ad impastare sulla gamma bassa, soprattutto nella prima metà del manico... il P90 è un single coil a bobina bassa, cioè non molto brillante di partenza, ed ha un doppio magnete (da cui prende brillantezza se in alnico V) quindi satura presto la timbrica... per questo con un alnico II al manico potresti rischiare..... se proprio ti piace l'alnico II cerca dei pickup con magneti roughed che mantengono una migliore brillantezza per il ponte potrebbe essere una scelta valida l'alnico II... avresti delle alte molto morbide e basse rotonde e profonde...... personalmente ti consiglierei di valutare l'alnico III.... con i suoni tipici della posizione ponte l'alnico III ha un graffio che fa "impallidire" tutto il resto..... ma se prediligi suoni clean in questa posizione allora l'alnico II risulterebbe più idoneo per i valori..... se cerchi sonorità più moderne ti suggerisco valori un po' più spinti per la posizione ponte.. mentre sul manico sarebbe meglio non salire troppo (per lo stesso problema descritto prima) buona ricerca Max
  14. pickupmakers

    Cosa determina il suono di un pickup?

    la differenza sostanziale tra un pickup tele manico ed uno strato è l'altezza della bobina l'altezza della bobina incide sulla risposta in frequenza del pickup (a parità di tutte le altre caratteristiche).. senza entrare in spiegazioni tecniche ma anche pochi decimi incidono sul timbro finale figuriamoci 1mm e oltre e comunque se monti lo stesso pickup su 5 strumenti diversi potrai avere 5 timbriche differenti..... quindi è difficile usarlo come parametro di riferimento se cerchi una timbrica particolare ti rivolgi ad un artigiano che ascolta le tue necessità e ti propone una soluzione non è detto che il risultato sia soddisfacente... ma questo vale un po' in tutti i campi (dipende sempre dalla qualità e professionalità dell'artigiano)
  15. pickupmakers

    Idea malsana.

    se vuoi provare un trip a costo zero potresti montare una resistenza sull'uscita del pickup ponte in modo da simulare un pot di minore valore invece che da 250 vedi lo schema che si usa quando monti hb e single coil insieme se monti, ad esempio, una resistenza da 500k dovresti avere AxB/A+B= 250(pot volume)x 500(resistenza) / A + B quindi 125.000 / 750 = 166 K... quindi il pickup al ponte dovrebbe funzionare come se avesse un pot da 166... che risulterebbe più scuro ma meno acido l'incoveniente di questo tips è che la posizione intermedia risulterà anch'essa più scura.... ma magari ti piacerà anche quella è una prova che richiede solo tempo.. ma il costo è irrisorio
×