Vai al contenuto

*juanka78*

Members
  • Numero contenuti

    5395
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    11

Tutti i contenuti di *juanka78*

  1. Vabè, visto che a quanto pare non ce l'ha nessuno, adesso che sono riuscito a farlo funzionare come si deve, vorrei convertire questo 3D in un omaggio a questo programma fantastico: sicuramente i 250 euro meglio spesi per l'home recording della mia vita.
  2. Ma il bello è che io un minimo di trattamento acustico l’ho pure fatto, e la differenza anche solo col trattamento era parecchia...proprio per quello non pensavo che sto software mi migliorasse tanto la vita, e invece è stato così. Il punto è che gli stessi monitor, per quanto buoni, non saranno mai flat...se a questo aggiungi che ogni stanza, anche quella col miglior trattamento acustico, ci mette del suo ecco che la frittata è fatta proprio quando pensi di essere a posto.
  3. Io erano mesi che ci giravo intorno ma per un motivo o per l’altro avevo sempre rimandato l’acquisto: di base faticavo a giustificare la spesa, 250 euro mi sembravano tanti in relazione ai benefici che pensavo di ottenere, in fondo - mi dicevo - ho già degli ottimi monitor e una stanza con un minimo di trattamento acustico, quali saranno mai le differenze usando sto software? Errore madornale! Col senno di poi molto meglio prendere monitor meno buoni e questo software.
  4. Provato. Onestamente io non noto differenze importanti, anzi, direi che non me noto proprio: fa il suo lavoro egregiamente in entrambe le modalità.
  5. Ha 2 modalità di utilizzo, systemwide e vst. Se lo usi in modalità systemwide tutto l'audio del computer passa attraverso il software, puoi anche non aprire la DAW...ovviamente puoi bypassarlo se ti va; in modalità vst invece funziona come un normalissimo plug-in da usare nella DAW. Leggendo il manuale ho scoperto che il meglio di sè lo dà proprio in vst, in quanto messo nella DAW usa i driver ASIO mentre in systemwide no.
  6. La versione Studio comprende anche il mic per la calibrazione, c'è un software (Measure) che ti guida in una serie infinita di misurazioni (tipo più di 40) nella zona di ascolto e alla fine calcola 2 curve di compensazione, una per il monitor di destra e l'altra per quello di sinistra (sì, possono essere diverse...e pure parecchio se i monitor sono posizionati in prossimità di angoli e/o pareti): il risultato al mio orecchio è veramente notevolissimo! Sparito tutto il rimbombo sui bassi (avevo un boost di tipo 8db(!!!) sui 120hz), sparita la fangosità sulle medie (sui 1000 hz avevo un buco di 4 db da una parte e un boost di 3 dall'altra) e la mancanza di chiarezza sulle alte, tutto suona equilibrato, chiaro e definito. Problemi di latenza zero e affatica ben poco la CPU. Sinceramente non mi aspettavo una differenza così netta, ho dei buoni monitor e la stanza è pure acusticamente trattata, non con materiali top ma comunque con roba discreta, avrò una cinquantina di pannelli fonoassorbenti e bass trap in tutti e 8 gli angoli. Ok, i monitor sono posizionati vicino ad una parete ma hanno comunque la bass port frontale, il che dovrebbe mitigare il problema...e invece il cazzo, i miei ascolti erano completamente sballati. Il fatto che mi trovassi sempre a rivedere i miei mix alzando di parecchio le basse frequenze mi aveva già fatto pensare q aulcosa che non andava, ma non pensavo fino a questo punto. Sinceramente arrivo a dire che senza questo software (o altrri similari) tanto vale mixare solo in cuffia e attenersi allo "standard" per gli interventi sul fronte stereo, si fanno meno danni.
  7. L'utilità della versione per cuffie è inversamente proporzionale alla qualità delle stesse: pure io con le Sennheiser HD650 non ho sentito differenze eclatanti. Coi monitor invece la differenza è abissale...e ho degli Adam, non proprio delle merde: l'ambiente fa tantissimo, molto più di quello che pensavo.
  8. Aggiungo che è incredibile constatare quanto sentissi MALE prima...
  9. *juanka78*

    NAMM 2019

    Sono un loro fan, ma se i suoni sono quelli del video...🤮
  10. *juanka78*

    Micantino

    Parco chitarre decisamente ben pensato!
  11. *juanka78*

    E Strymon lo butta in berta again

    Ma i video del pelato anoressico fanno sempre cagare, è proprio il suono di base che usa che fa cagare secondo me.
  12. *juanka78*

    E Strymon lo butta in berta again

    È anche la prima volta che scrivono “jfet preamp”...vuoi vedere che hanno sistemato pure il buffer?
  13. *juanka78*

    NAMM 2019

    Te lo spiego io perché: il Kemper comunque meno di 1100/1200 euro usato non lo trovi, una load box top di gamma costa sui 500 euro nuova, sui 350 usata, e i risultati, se ci sai fare, sono assolutamente paragonabili...anzi, diciamola tutta, i suoni con un ampli vero + load box sono anche più veritieri come risposta al tocco. Detto questo, per me il Kemper si giustifica solo ai fini dell’home recording semi-professionale e in assenza di un “parco ampli” di buon livello, altrimenti sai che c’è? Aspetto quei 2 minuti che si accende il pc, mi tengo sti 8-10 ms di latenza ma mi tengo pure 700/800 euro nel portafogli😉
  14. *juanka78*

    NAMM 2019

    Esatto. Che te ne pare?
  15. *juanka78*

    NAMM 2019

    Non so se questo è stato presentato al NAMM...ma sembra interessante... https://youtu.be/fKoQacbKndE
  16. *juanka78*

    Micantino

    Uno dei puliti più belli che abbia sentito.
  17. *juanka78*

    Revival Drive vs Tumnus Deluxe

    Il Tumnus dà definizione e “sparkling” in alto ma il Revival ingrossa da paura🤟
  18. *juanka78*

    Revival Drive vs Tumnus Deluxe

    Visto che alla befana sono a casa a sputare un polmone ho pensato di fare un confronto serrato fra il Revival e il Tumnus usati entrambi come booster su un suono già bello distorto. Giuro che sto riff lo sto imparando in questi giorni🤦‍♂️
  19. Boh, dico la mia eresia: per me comprare il vintage, al di là del fascino dato dalla storia di quello specifico strumento, non conviene su nulla, nè chitarre (anche se lì forse forse...), nè ampli nè tantomeno pedali. Sinceramente sono convinto al 100% che in un blind test nessuno distinguerebbe un TS originale da una qualunque buona replica, stesso discorso per il Klon o per qualunque altro pedale.
  20. *juanka78*

    Il vostro pedale dell'anno che fu

    Quest’anno devo citarne almeno un paio: - Revival Drive, il primo pedale che non mi fa rimpiangere gli ampli veri; - Empress Echosystem, fa tutto e dannatamente bene.
  21. *juanka78*

    EKO WOW 0018 acustica

    Sono quelle fatte a mano da Fontanot, giusto? Sarei veramente curioso di provarne una.
  22. *juanka78*

    Tanglewood - pareri e opinioni ?

    Ne sento parlare da anni ma mai provate.
  23. *juanka78*

    A&O + Revival

    Ancora volumi da cameretta, oltre in sto periodo non posso andare purtroppo. Revival Drive usato come booster, secondo me si integra a meraviglia con l’ampli. Come suono “da casa” direi che sono parecchio soddisfatto, Kemper, Fractal e casse fru fru le lascio agli altri🤟🤟🤟
  24. *juanka78*

    A&O + Revival

    Stessa resa anche se i suoni sono diversi. Non lo faccio per leccare il culo e spesso la penso diversamente da lui, ma il master volume di Lorenzo è il migliore che mi sia capitato di provare.
×