Jump to content

Dado

Members
  • Content count

    1,681
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43

Dado last won the day on October 11

Dado had the most liked content!

Community Reputation

1,129 Excellent

2 Followers

About Dado

  • Rank
    Advanced Member

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.burnfx.it

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Non l'ho detto io, ho solo citato un testo esterno che pur autorevole non è il mio pensiero, per me il più sicuro è senza mismatch poi potete fare quello che volete eh...sopratutto se non si hanno nozioni di elettronica studiata sui libri (non sto dicendo a te ma siccome siamo una comunity...) e non sul web, può diventare molto pericoloso
  2. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Esatto, dipende anche da come sono stati costruiti i trafo, da come sono robuste le valvole finali, dal volume con cui si suona, il discorso delle variabili è talmente ampio che per non sbagliare e non incorrere in problematiche è meglio scegliere sempre la soluzione più corretta ovvero senza mismatch!
  3. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Il più sicuro è quello con le due impedenze uguali, senza mismatch, stop!
  4. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Lo potresti fare anche perchè quei trafo sono stati progettati per offrire la possibilità che dici, il problema è sempre a che volumi suoni e per quanto tempo...un trafo del '62 se è originale potrebbe anche decidere di finire la sua vita se stressato a dovere.
  5. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Lo potresti fare anche perchè quei trafo sono stati progettati per offrire la possibilità che dici, il problema è sempre a che volumi suoni e per quanto tempo...un trafo del '62 se è originale potrebbe anche decidere di finire la sua vita se stressato a dovere.
  6. Dado

    Dubbio sul mismatch

    Ragazzi, Soldano o non Soldano io non farei nessun tipo di mismatch sopratutto se le distanze sono cosi ampie (l'ampli è a 16 ohm e la cassa o la risultante dei coni è a 4 ohm), se dovete provare per poco tempo per sentire che suono esce oppure se lo fate per errore è un conto, altrimenti lasciate stare. Esistono amplificatori con trasformatori d'uscita sovradimensionati e costruiti con i crismi che potrebbero non fare una piega, su altri amplificatori si rischia la "fumata". Meglio o peggio il mismatch di bassa o di alta impedenza per la sicurezza dell'ampli? sono entrambi da evitare ma comunque parrebbe essere più sicuro come dice Soldano e che è confermato anche da uno dei siti più autorevoli in materia, riporto testuale: "Il problema principale con un disadattamento ad alta impedenza è la tensione di ritorno generata nel trasformatore di uscita che può danneggiare le valvole di potenza e il trasformatore di uscita stesso. I picchi di tensione di ritorno possono causare l'arco elettrico tra i pin delle finali o bruciare il sottile isolamento del filo laccato utilizzato negli avvolgimenti del trasformatore. " questo quando l'impedenza della cassa è molto più grande della testata. Con una cassa più bassa invece succede questo: "Una minore impedenza farà aumentare la corrente di placca. Le valvole di potenza sono sollecitate da questa maggiore corrente di placca, quindi la durata della valvola di potenza può essere ridotta, anche l'intero alimentatore funziona alla massima potenza, quindi il tubo raddrizzatore e il trasformatore di alimentazione si surriscaldano." Accoppiate la stessa impedenza di ampli e cassa e vivete sereni! (questo lo dico io 😁) Per quanto riguarda il suono diverso che esce da un mismatch di impedenze tenete presente in linea di massima questo: Se la cassa ha impedenza più grande della testata si ha un aumento delle armoniche dispari di terzo grado quindi in linea di massima il suono potrebbe essere un pochino più stridulo...detta a cazzo, quindi la miglioria del suono che ha notato @Gluca facendo quel mismatch potrebbe essere giustificata.
  7. Secondo me sono i pick up che captano, probabilmente la stazione di ricarica ha una portata radio molto ampia per fare in modo che il robottino non perda il segnale in ambienti molto grandi. Non so se si possa regolare il campo di zione ma se il tuo vicino non abita a Versailles si potrebbe chiedere di diminuire il raggio. Comunque con le radiofrequenze è un bel casino, non ti dico cosa succedeva con i radiomicrofoni (super professionali) gli ultimi anni che suonavo dal vivo! 🤦‍♂️
  8. Dado

    Ma MJT & compagnia cantante?

    Eccomi @Bananas grazie per avermi citato, comunque le MJT non sono assolutamente nammerda o almeno non tutte, ti spiego... La mia Strato MJT la acquistai da Marco1 del Forum proprio perchè me la fece provare ad un raduno di più di dieci anni fa e dopo qualche anno me la feci vendere senza pickup perchè già avevo scelto quelli che secondo me sono i magneti migliori su questo tipo di chitarre: i Lindy Fralin. Come spiego nel video che hai postato, la mia ha il corpo in swamp ash e quando la imbracciai a quel raduno galeotto mi accorsi subito della risposta pronta ma senza essere troppo "fucile" e sopratutto non aveva assolutamente quella confusione/gommosità sulle corde basse che tanto mi fanno odiare le strato nate male, insomma era la strato quasi perfetta per me. Alla fine è l'unica delle strato avute che è rimasta con me da tanti anni quindi mi sento di dire che sia venuta parecchio bene, per quanto riguarda il relic è un pò esagerato ma mi sembra davvero ben fatto e con tutte le crepettine che tanto ci piacciono. Devo dire che altri relic sempre di MJT sembravano decisamente più finti. In casa MJT ho avuto anche una Copper Telecaster che ha girato parecchio sul forum e acquistata da J9o9 che suonava, questa si, come un fucile ma complice il manico mazza da baseball la cedetti presto ad un amico, anche questa non suonava mica male. Per quanto riguarda le Fender anche a me è capitato di provare CS molto valide e altre che non avrei acquistato neanche sotto tortura, oppure una strato messicana di un mio amico che ancora gliela invidio, mentre le MJT che ho provato (non tantissime) le ho trovate tutte ben suonanti. In sostanza ti posso consigliare, anche per spendere il giusto, di trovare una MJT usata e decidere quindi se acquistarla dopo la prova, sul mercatino ogni tanto ce ne sono. Se non hai fretta e non ti da fastidio viaggiare rischi di trovare una strato migliore di una vera Custom Shop.
  9. Dado

    Ma perché?

    Vabbe ma è un pretesto per pubblicizzare il suo corso, si usa molto su youtube. Focalizzare il discorso su un argomento fantasma per parlare in realtà di altro, in modo che all'apparenza la pubblicità risulti meno invasiva, tutto normale.
  10. questo ormai è quasi sicuro!
  11. Figa esce l'inguine svedese che c'è in te, anche se ho abbandonato il metallo da un pò devo dire che il pezzo non mi dispiace per niente.
  12. L'Hiwatt è un discorso totalemente a parte, il suo Master Volume agisce bene anche perchè è un amplificatore molto pulito con una grande headroom, ti assicuro che un Master Volume di una Marshall plexi messo nella stessa posizione della Hiwatt (ovvero pre phase inverter) non suona assolutamente cosi lineare, ovvero cambia moltissimo la pasta sonora e la quantità di distorsione. Il Master Volume pre phase inverter risponde bene o meno bene a seconda dell'ampli in cui è inserito, quindi da quanto gain e volume vengono caricati gli stadi del pre e da come è costruito il circuito attorno alla phase inverte stessa.
  13. Tutto si può fare 😉
  14. Esatto, il clean non ha Master Volume
  15. In realtà inserire il pedale o potenziometro tra il "Preamp Out" e il "Power Amp In" qualcosina fa Vale, la regolazione del volume è più lineare ma il vero problema degli H.R. è che appena si alza il volume del pulito comprime e imballa subito senza una gran possibilità di regolarlo in modo graduale. Sarebbe anche da intervenire sul primo stadio di preamp perchè esce un volume pazzesco che manda sempre troppo in clipping il secondo stadio e lo pompa troppo. Queste due mod lo rendono sicuramente molto ben usabile. Alcuni utilizzano una V1 un pò "spompa" anche una 12AT7 ma poi ti cambia troppo il suono e a me non piace, mi piace piuttosto mettere in quella posizione una bella Tung Sol che addolcisce il suono. La terza mod da fare su questo tipo di ampli è renderli più precisi ed intellegibili aumentando la risposta sulle frequenze acute e limando parecchio i bassi che sono spaventosi. La quarta mod (che secondo me è una delle migliori) è cambiare l'orrendo cono e montarne uno molto più mucisale tipo WGS ET65 o Celestion G12-65. Una ulteriore mod è quella di cambiare gli elettrolitici con valori e marche diverse per migliorare il rapporto segnale/rumore ...insomma gli Hot Rod sono molto ben modificabili, ne ho fatti diversi negli anni
×