ago

Members
  • Numero contenuti

    1102
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    11

ago last won the day on April 26

ago had the most liked content!

Reputazione Forum

384 Excellent

5 Seguaci

Su ago

  • Rank
    Advanced Member
  • Compleanno 06/02/1969

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Torino

Visite recenti

3819 visite nel profilo
  1. Quoto j. Mascis! ha un rapporto talmente distaccato con il gear che in realtà si capisce che il suo interesse è musicale e non strumentale. E comunque è strano forte (e questo me lo ha fatto amare molto). È comunque un discorso complesso perché alcuni sono artisti, altri sono musicisti, altri sono session, altri sono tutte le cose insieme, cioè hanno obiettivi diversi rispetto a loro stessi e rispetto a ciò che stanno facendo in quel momento. Spesso gli interessi commerciali li spingono verso scelte tecniche che poi si tramutano in scelte artistiche, o viceversa. devo dire che la cosiddetta scena indipendente (semplifico) mi sembra meno preda degli aspetti di advertisement rispetto a quella mainstream, ma a volte diventare endorser è un obbligo se vuoi campare e questo fa si che molti (in Italia soprattutto) lo siano diventati e ormai i chitarristi italiani di cui si parla sui rotocalchi sono spesso a libro paga e allora il loro gear, per me, perde completamente d'interesse. Limite mio, che non so vedere al di là della lotta per la sopravvivenza economica. Sono andato o.t.? Spero di no, ma i rig che hai citato sono belli perché personali e partono da una ricerca personale e non di mercato...
  2. ammazza che potenza, sembra il monolite di 2001 Odissea nello spazio (R. Strauss in sottofondo....)
  3. aggiungo solo una cosa: attenzione che l'mxr a 10 bande usa 18v (lo so perché ce l'ho nella boad grande), mentre quello più piccolo credo abbia i 9v standard...
  4. Io, con un Caline cp-5 (ne ho persino 2 uguali) alimento la mia minipedalboard con: box of rock, od808, ram's head, hotcake, t.c. electronic Nova Modulator, boss dd7 e Neunaber Immerse. Usato l'ho pagato 15 euro. Poi ho anche uno Yankee PS-M2 e un Powertrain1250 per le board serie ma il Caline fa il suo dovere alla perfezione, non ronza, non mi ha ancora mollato e tiene bene molti più ampere di quelli che useresti tu. Ho anche un Harley Benton (quello blu, non ricordo la sigla) pagato 20 euro usato che ho prestato al mio bassista che ci alimenta l'impossibile e non me lo vuole più ridare indietro. Se non hai bisogno di uscite isolate, trovi sicuramente una soluzione economicamente contenuta, altrimenti le proposte che ti han fatto sopra vanno bene se pensi di espandere la board (e ti ti porti avanti con il lavoro) o hai magari problemi di ronze indesiderate .
  5. Utilizzo un FV500 ad inizio catena (effettivamente un muro lo tira giù come niente, eh ehe h) oppure faccio "una porcatina", cioè utilizzo un pedale di espressione nel Mobius che ha una modalità swell. Io però metto tutto in front all'ampli e non uso il loop effetti (perché alla fine sono un grezzone, eh!)
  6. Eh sì, purtroppo le impedenze sono diverse, però io qualche esperimento lo farei, perché dipende da quali suoni cerchi. Potresti provare a cercare nell'usato anche un 250K da battaglia (da spendere 15 euro) e poi se ti piace allora ne prendi uno serio.
  7. bello il Judder ... ma lo hai già o è in arrivo?
  8. Quoto Lorenzo, messo ad inizio catena funziona come il pot del volume, puoi ripulire un suono o al contrario spingere. Non ho capito però se nel tuo loop usi gli ambienti (reverberi) prima dei delay, se usassi il loop effetti lo metterei tra le modulazioni e il delay e per ultimo il reverb, altrimenti funzionerebbe un po' in maniera brutale, chiudendo non solo il dry ma anche il wet dei rev, ma magari tu ha esigenze diverse.
  9. Posso condividere qualche impressione sull'Ocd v.1. Ha una discreta quantità di gain che secondo me lo porta più in territori da distorsore che non da overdrive. Una una discreta complessità ma ha anche una tendenza alla chiarezza che, secondo me, lo rende più adatto a setup con non troppi acuti. Come si vede anche nel video postato in apertura del 3d il pot del tono resta sempre tra ore 9 e ore 10. Oltre ho l'impressione che il suono resti un po' sbilanciato. Questo però potrebbe essere un vantaggio con humbucker più compressi o magari per boostare un altro overdrive o direttamente l'ampli. A me personalmente è piaciuto molto con gli humb e ho avuto qualche difficoltà con i single coil a evitare un suono troppo sbilanciato sugli acuti. Purtroppo non l'ho ancora provato "nel mix" e questo potrebbe farmi cambiare opinione.
  10. Bella idea! Un miniraduno torinese ci starebbe tutto!
  11. Hai ragione! cercherò di far qualcosa... Tutto fatto in casa, anche la board, stesso metodo dell'OCD. come integrato per ora c'è un semplice jrc4558DD ma ho già pronti alcuni IC per vedere se le differenze sono degne di nota. Per prima cosa vorrei provare a mettere un 1458 che però possiedo solo nel formato con gli otto pin in linea e devo farmi una piccola board di conversione...
  12. Non è un'idea strana, è un'idea ottima!!!
  13. Aggiorno con il neonato Jan Ray fresco ancora di saldature... ora finalmente potrò dire anche io la mia su questo pedalozzo (ora che ormai nessuno più lo considera, mi sento un po' come la civetta di Minerva, ah ah ah)
  14. Nixon - Sinatra: chapeau! :devil: