Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'cicognani'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Radio Chitarra: Istruzioni per l'uso e presentazioni
    • OFF: MANIFESTO DEL FORUM
    • 900Mhz: Radio Chitarra Siamo Noi!
    • 900Mhz: Info dalla Regia
    • 999Mhz: WikiRadio
  • In onda su Radio Chitarra ...
    • 100Mhz: Radio Chitarre
    • 100.5Mhz Radio Acustica
    • 101Mhz: Radio Amplificatori
    • 102Mhz: Radio Effetti
    • 105Mhz: Radiocronaca
    • 118Mhz Radio Wave
    • 155Mhz: Radio Elettra
    • 160Mhz: Radio Recording
    • 190Mhz: Giornale Radio
  • Radio Mercato: The GAS Station
    • 400Mhz: Mercato Chitarre
    • 401Mhz: Mercato Amplificatori
    • 402Mhz: Mercato Effetti
    • 403Mhz: Mercato Varie
    • 404Mhz: Archivio Mercatino
  • MyRadioSpace
    • 300Mhz: Radio Gear
    • 301Mhz: Bande Radio
  • Media Radio
    • 201Mhz: Radio Cultura
    • 200Mhz: Radio Scantinato
    • 202Mhz :Radio Extrema
  • Radio Didattica
    • 500Mhz: Lezioni
    • 501Mhz: Suonare nello stile di ...
    • 502Mhz: Radio Jam

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 3 results

  1. SPECIALE DD1959 ANALOG TUBE OVERDRIVE 25th Anniversary CICOGNANI ENGINEERING The History Series SPECIALE DD1959 è una evoluzione del progetto “Double Decker” che si ispira al leggendario tono britannico del 1959. I due canali offrono due suoni da edge al super lead (dal blues all'hard rock). SPECIALE DD1959 può essere utilizzato insieme ad un amplificatore dove grazie al nuovo aggiornamento il bypass integra un inedito canale pulito. In questa modalità risulta utilizzabile come "tre canali + solo". I due canali overdrive equipaggiano i controlli di gain, volume e uno stack toni realizzato con tecnica a bassa impedenza, ideale per scolpire meglio il tuo suono. Il "Boost" è inserito post-loop effetti in maniera tale di consentire una migliore funzionalità. Il loop-effetti è dotato di un mixer analogico per potere scegliere la concatenazione da tutto serie a parallelo 50%, dove in questo ultimo caso si rende possibile regolare anche il livello dell'effetto (dry / wet). Il rec-out è stato progettato e realizzato in modo analogico al fine di conservare meglio i dettagli del suono del simulatore. (Sm57 in fronte a Vintage 30 in cassa 2x12 "). Quando ho progettato Double Decker nel 2015, avevo in mente il suono che volevo produrre, ma il desiderio di fare sempre meglio mi ha convinto a creare un'evoluzione del prodotto ancora più completa mantenendo le dimensioni compatte.Le prestazioni sono migliorate grazie a un uso ancora migliore dei componenti e alla riprogettazione di alcuni stadi. Il canale 2 oggi ha uno "stadio di guadagno extra" utile per creare un suono più ricco nei dettagli e nelle dinamiche. Questo ti permette di spaziare da un suono ritmico ad uno solistico. Aumentando il livello di gain la nuova soluzione inserisce una lieve compressione che ci aiuta anche nelle parti veloci tipo shredding. QUI puoi trovare tutte le altre informazioni. SPECIALE DD1959 è progettato e costruito a mano in Italia con componenti di alta qualità.
  2. Cicognani engineering

    POMPEII PE603 - Cicognani engineering

    POMPEII PE603 FOUR HEAD SONIC ECHO 25th Anniversary CICOGNANI ENGINEERING The History Series Siamo lieti di annunciare POMPEII PE603 (Four Head Sonic Echo). Come promesso sarà disponibile a partire da Settembre con lo speciale prezzo di 499,00 €uro. Sulla nostra pagina Facebook è uscito il video promo del prodotto, cliccando QUI Grazie a tutti i collaboratori e le aziende italiane che hanno contribuito con dedizione a questo progetto. Un ringraziamento speciale a Sauro Cicola, amico e collaboratore. POMPEII PE603 is designed and hand-builted in Italy with the top quality components.
  3. Eccoci.. Un po' di aggiornamenti sul nostro progetto ECHOSEX: Eh sì.. dopo averne riparati e rigenerati a dozzine, il buon Cicognani ha deciso che era la volta che fosse un ITALIANO a riportare in vita il glorioso Binson, così da un annetto ci siamo buttati a pesce in questo progetto, aiutati da due ottimi compagni di viaggio: Tullio Ferro (quello che ha scritto le piu' belle canzoni di Vasco.. si, anche l'arpeggio de "gli angeli"... 8)) e Giampaolo Noto, musicista e Bloggers espertissimo di David Gilmour, endorser di Hiwatt, clinic man etc... oltre ai consigli e alle esigenze trasferiteci da numerosi amici appassionati utilizzatori del buon vecchio Echorec. Tutti quanti sappiamo quali fossero i pregi ed i difetti del Binson.. proviamo ad analizzarne alcuni per capire con che approccio ci siamo, in punta di piedi e con religioso rispetto, avvicinati al progetto: - Scarsa portabilità.. il vecchio Echorec, anche definito "O cascettòne" non è certo il massimo della comodità da portarsi in giro o da impilare sugli ampli.. ecco il motivo di trasformarlo in pedale per inserirlo in una pedalboard. - Scarsa affidabilità.. La parte meccanica, il disco, le testine e le gomme, richiedevano continue pulizie, oliaggi, messe a punto.. - Meccanica.. per quanto di notevole livello, le parti si usuravano, la gomma del disco si ovalizzava, rendendo ogni echorec diverso dall'altro, a seconda del grado di usura (ma questo era un pregio!!) - Tempo max di ritardo piuttosto limitato.. molto meno di 400ms. Tutte queste cose, hanno fatto si che anche il buon David Gilmour cedesse alle lusinghe dell'avvento delle macchine digitali che risolvevano tutti questi problemi dando oltretutto piu' ampie possibilità grazie a tempi piu' lunghi di delay etc... Noi che abbiamo fatto? Beh, innanzitutto abbiamo deciso che fare un echo a disco meccanico nel 2014 non avrebbe avuto senso in termini di costi.. avremmo dovuto venderlo a 2000euro.. ed a quel punto io stesso ne acquisterei uno vero e me lo farei rimettere a posto dal buon Guglielmo!!. Abbiamo pensato che dovevamo fare qualcosa che rispettasse il piu' possibile le caratteristiche importanti dell'ecorec, ma che potesse superare quei limiti e difetti di cui sopra. Vediamo alcuni dei pregi dell'echorec, che lo rendono inarrivabile al paragone con tanti dei moderni delay e/o echo in commercio. - La voce.. il suo pre valvolare era caaaldo.. caaldo.. caldissimo!! - Le possibilità.. L'echorec è una "macchina stimolatrice di creatività". punto. lo attacchi e non puoi fare a meno di inventarti qualcosa su ciò che ne esci, ne resti rapito.. è lui che suona, non tu. - Il tono.. la particolare configurazione delle testine, faceva sì che quando si alzava il feedback (le ripetizioni) se il tono era un po' aperto le ripetizioni andavano schiarendosi all'infinito..idem chiudendolo... fantastico. - L'oscillazione. L'echorec era un pazzo.. e Syd e David lo sapevano bene.. Live at pompeii per credere.. è troppo divertente smanettare le sue manopole e far impazzire di feedback le ripetizioni loppandolo a piu' non posso.. - I difetti.. già .. i difetti erano parte dei suoi pregi.. l'usura ad esempio, faceva sì che il disco ovalizzato introducesse una sorta di modulazione perchè il disco girava a velocità scostante su certi esemplari che erano stati molto tempo fermi... una specie di delay modulato.. meraviglioso! Da qui è nato il controllo "age of damage" ovvero Danni da invecchiamento, in pieno stile "inglese maccheronico" come Binson.. ovvero un controllo che simula minuziosamente una specie di modulazione caratteristica dell'echorec e tutta sua che è una semplice goduria! Bene.. dopo tutte queste premesse.. siamo arrivati a lui: Echosex 2° by Gurus Amps. - Formato a Pedale, due dei nostri pedali.. 12x16cm.. neanche tanto grande. - Full analog signal con preamplificazione Valvolare 12ax7 - Controlli: (in pieno inglese "maccheronico come il buon binson.." Volume Echo(mix..) Echo (tempo di ritardo delle ripetizioni) Tone (tono delle ripetizioni) Lenght of Swell (Feedback, quantità di ripetizioni) Age of Damage (Simulatore dei danni da invecchiamento) - Tempo di delay da 40ms (space reverb) a 710ms. Per quanto riguarda l'estetica, abbiamo conservato il bel pannello in policarbonato nero fresato ed illuminato, anche se abbiamo scelto la cromia nero/argento come alcune versioni di Echorec 2 anzichè la classica Oro/verdastro.. Per i sample e i video comparativi con il vero Binson.. aspettate solo qualche giorno.. per gli amici Laziali il buon Giampaolo Noto lo presenterà in anteprima nazionale questa sera al let it beer di roma con una clinic apposita prima del concerto della sua cover band pink floyd "Who's Pink". Dopodichè si chiuderà in studio a farci taaanti sample audio e video per soddisfare i timpani piu' esigenti e gelosi delle nostre amate sonorità Floydiane e non solo!! che aggiungere.. il buon David sta attendendo che gli arrivi il suo Echosex 2° che non vediamo l'ora che provi e che ci dica come gli sembra.. Spero di potervi dare qualche samples e videotest anche A/B col binson nel giro di pochi giorni..
×