Jump to content
Davide79

NUX MG-30

Recommended Posts

considera c'è già qualche preset fatto da choptones (non ricordo se ci sono metal decenti in quanto come dicevo non faccio quel genere) che sono ben fatti già con una buona ir di partenza 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, TheWarrior dice:

considera c'è già qualche preset fatto da choptones (non ricordo se ci sono metal decenti in quanto come dicevo non faccio quel genere) che sono ben fatti già con una buona ir di partenza 

 

Nella guida pare facile per com'è spiegato, poi ovviamente come son le cose quando ti trovi davanti, ma pare gestibile. Domanda di rito: si trova roba figa di contrabbando, ossia aggratees?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, TheWarrior dice:

sicuramente ci sarà qualche community che fa share di patch e di IR

ci dovrebbe anche esser un gruppo Facebook al riguardo

 

Ottimo ci darò un occhio. Grazie mille per l'aiuto e la pazienza, ti tengo informato su eventuali sviluppi così non ti scende la soglia di ansia ❤️

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@TheWarrior ultima domanda (oggi). Ho capito che la NUX MG-300 e 30 cambiano come qualità intrinseca, ma la Cerberus che cazzo è?

 

Ti faccio una statua con il salado, promesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, TheWarrior dice:

Mai provata da quanto letto hai un od, un dist, una modulazione e un delay + impulsi di cassa

 

Quindi simile ma con, presumo, possibilità sonore diverse. Avevo letto che fosse parzialmente analogico, ma mi pare un po' troppa carne al fuoco e troppe possibilità a portata di piede, poco immediato insomma rispetti ad un MG che dovrebbe semplicemente richiamare dei suoni già fatti.

 

4 ore fa, Uilliman Coscine Terzo dice:

 

 

 

Allora la demo è anche bella, purtroppo ci mette una montagna di suoni clean che non uso (e che se volessi usare andrei sicuramente con un ampli a valvole, magari anche un po' frogeeno). Sul distorto niente da dire, ha sempre quella smussatura sopra che non mi fa impazzire ma perso che su queste cifre ci si debba accontentare se vai sul giggitale, onestamente mi pare che suoni anche molto bene al di là di tutto. Mi resta un po' il dubbio della paralisi da troppe possibilità, c'è veramente tanta luganega sul fogo. Forse in tal senso l'MG30 è più "spaccati i cojoni prima e poi quando sei con la band clicchi un bottone e va in mona".

Fra parentesi sto cicci come si comportano in latenza? Il Moore all'inizio mi ha destabilizzato un po' sulla risposta tardiva 

Share this post


Link to post
Share on other sites

il nux mg30 ha una latenza dichiarata di 2ms io non avverto problemi di sorta... non sono Steve Vai che ho letto da qualche parte (sempre se non sia il solito rumor fake) che dice che gli da addirittura fastidio 1ms di latenza 😄

 

Riguardo la scelta fra il cerberus e mg30  premesso come ti dicevo che mai provato il cerberus, sicuramente è piu immediato e forse piu comodo ma credo con meno possibilità sonore .. il cerberus mi sembra un po la risposta di nux al flyrig tech21....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok piccolo aggiornamento post prove: ho fatto un tentativo con l'iRig ieri sera, il risultato è sembrato molto buono con alcuni preset che avevo fatto, ma la poca qualità del cavo entrante nel mixer (e di alcune uscite dello stesso) ha impedito di utilizzare attivamente la cosa poichè il segnale andava e veniva, quindi son dovuto tornare alla Mooer GE200 dell'altro chitarrista.

 

...e niente, i suoni funzionano nel contesto, ma sono proprio proprio brutti e plasticosi da morire. Onestamente spero che la Nux suoni almeno un pelo meglio, non trovo concepibile il suonare a casa volontariamente con questi suoni :reply_bru:

 

Fra parentesi ho trovato usato all'Essemusic un IK Tonex. E' n'altra roba ancora?

 

Riparte la molestia a @TheWarrior 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora il tonex non ho esperienze da quello che ho letto sembra un po la risposta al kemper..... sicuramente avrà ottime simulazioni di ampli e forse pure migliori della nux

 

Vedo che ha solo gate e rirverbero se necessiti di altri effetti devi organizzarti di conseguenza

 

E sospetto che anche con il tonex devi lavorare sempre con gli impulsi di cassa (IR)

 

Il fatto del suonare a casa con quei suoni come detto in precedenza non aspettarti il suono che esce da un ampli, hai una simulazione di un suono microfonato

 

Immagina ti ascolti da una spia il tuo cono ripreso con un mic, non ti dara mai la stessa soddisfazione che sentito dal cono diretto

 

 

la nux ha sicuramente simulazioni migliori della ge200 in quanto è piu nuova e col digitale è il contrario del vintage sempre meglio i prodotti nuovi 😊

 

Quanto ti piacciano o no solo il tuo orecchio può dirlo dopo prove fatte come si deve!

 

Poi sul suonare a casa c'è anche da dire una cosa dipende dove abiti in certi condomini con vicini rompi scatole un cono da 12 non lo muovi neanche a calci a quei volumi! quindi il suono fa cmq schifo e non respira come dovrebbe, a quel punto potrebbe piacerti di piu una simulazione fatta come si deve!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, TheWarrior dice:

Poi sul suonare a casa c'è anche da dire una cosa dipende dove abiti in certi condomini con vicini rompi scatole un cono da 12 non lo muovi neanche a calci a quei volumi! quindi il suono fa cmq schifo e non respira come dovrebbe, a quel punto potrebbe piacerti di piu una simulazione fatta come si deve!

 

Condivido tutto tranne questa parte.

Io ho sempre trovato più soddisfacente l'ampli, anche a basso volume, che non un sistema digitale, dove per "basso volume" intendo 75-80dB. Se poi si hanno dei vicini così sensibili o delle pareti così sottili da dover suonare a volumi televisivi, meglio un plugin o modeler. Ci sono situazioni dove i vicini ti suonano anche per un 20W in clean a volume 1, in questi casi è impossibile anche solo immaginare di accendere un amplificatore.

 

@Zado ToneX sostanzialmente è un Kemper ammodernato, ristretto nelle dimensioni, e privato della parte effetti. Funziona coi profili esattamente come il tostapane, che però in ToneX si chiamano "captures". Visto quel che suoni tu potrebbe anche andare bene, non penso fai un uso intensivo di flanger, phaser, harmonizer, rotary, octaver, ecc... Al limite un pedale delay/reverb subito dietro e via.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, PinkFlesh said:

 

Condivido tutto tranne questa parte.

Io ho sempre trovato più soddisfacente l'ampli, anche a basso volume, che non un sistema digitale, dove per "basso volume" intendo 75-80dB. Se poi si hanno dei vicini così sensibili o delle pareti così sottili da dover suonare a volumi televisivi, meglio un plugin o modeler. Ci sono situazioni dove i vicini ti suonano anche per un 20W in clean a volume 1, in questi casi è impossibile anche solo immaginare di accendere un amplificatore.

 

 

 

 

 

esatto forse non ho specificato bene sopra intendevo proprio la situazione di volumi da TV situazione in cui spesso mi trovo e l'ampli è improponibile grazie di aver specificato meglio 😀

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, PinkFlesh said:

 

 

@ZadoToneX sostanzialmente è un Kemper ammodernato, ristretto nelle dimensioni, e privato della parte effetti. Funziona coi profili esattamente come il tostapane, che però in ToneX si chiamano "captures". Visto quel che suoni tu potrebbe anche andare bene, non penso fai un uso intensivo di flanger, phaser, harmonizer, rotary, octaver, ecc... Al limite un pedale delay/reverb subito dietro e via.

 

 

 

 

si ed ha solo mi sembra compressore, reverb e gate , sicuramente se mi dici che è a livello di kemper allora apparte il discorso degli effetti credo che sia sicuramente superiore al nux per quello che riguarda le simulaizoni di ampli

 

Quindi dipende da cio che si vuole se un all in  one accontentandosi  o no

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, TheWarrior dice:

si ed ha solo mi sembra compressore, reverb e gate , sicuramente se mi dici che è a livello di kemper allora apparte il discorso degli effetti credo che sia sicuramente superiore al nux per quello che riguarda le simulaizoni di ampli

 

Quindi dipende da cio che si vuole se un all in  one accontentandosi  o no

 

ToneX se la batte alla pari con Kemper e Quad Cortex quanto a qualità. Tra l'altro ho sempre trovato la tecnologia del profiling mediamente superiore al modeling, forse perchè il profiling è basato su registrazioni di amplficatori reali mentre il modeling si basa su modelli matematici che vogliono ricreare analiticamente il suono di un amplificatore. Nel primo caso si tratta di "fotografare" un suono già fatto e completo, mentre nel secondo devi ricrearlo tu da zero con formule matematiche e algoritmi.

 

Sicuramente costa più di una MG30, ma nell'usato la differenza si riduce a 100€ appena, quindi non è tanto una questione economica ma di capire se è preferibile un sistema che fa solo ampli e cabinet ma fatti bene, o un sistema che fa tutto ma con una qualità così così.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, TheWarrior dice:

Allora il tonex non ho esperienze da quello che ho letto sembra un po la risposta al kemper..... sicuramente avrà ottime simulazioni di ampli e forse pure migliori della nux

 

Vedo che ha solo gate e rirverbero se necessiti di altri effetti devi organizzarti di conseguenza

 

E sospetto che anche con il tonex devi lavorare sempre con gli impulsi di cassa (IR)

 

Il fatto del suonare a casa con quei suoni come detto in precedenza non aspettarti il suono che esce da un ampli, hai una simulazione di un suono microfonato

 

Immagina ti ascolti da una spia il tuo cono ripreso con un mic, non ti dara mai la stessa soddisfazione che sentito dal cono diretto

 

 

la nux ha sicuramente simulazioni migliori della ge200 in quanto è piu nuova e col digitale è il contrario del vintage sempre meglio i prodotti nuovi 😊

 

Quanto ti piacciano o no solo il tuo orecchio può dirlo dopo prove fatte come si deve!

 

Poi sul suonare a casa c'è anche da dire una cosa dipende dove abiti in certi condomini con vicini rompi scatole un cono da 12 non lo muovi neanche a calci a quei volumi! quindi il suono fa cmq schifo e non respira come dovrebbe, a quel punto potrebbe piacerti di piu una simulazione fatta come si deve!

 

2 ore fa, PinkFlesh dice:

 

Condivido tutto tranne questa parte.

Io ho sempre trovato più soddisfacente l'ampli, anche a basso volume, che non un sistema digitale, dove per "basso volume" intendo 75-80dB. Se poi si hanno dei vicini così sensibili o delle pareti così sottili da dover suonare a volumi televisivi, meglio un plugin o modeler. Ci sono situazioni dove i vicini ti suonano anche per un 20W in clean a volume 1, in questi casi è impossibile anche solo immaginare di accendere un amplificatore.

 

@Zado ToneX sostanzialmente è un Kemper ammodernato, ristretto nelle dimensioni, e privato della parte effetti. Funziona coi profili esattamente come il tostapane, che però in ToneX si chiamano "captures". Visto quel che suoni tu potrebbe anche andare bene, non penso fai un uso intensivo di flanger, phaser, harmonizer, rotary, octaver, ecc... Al limite un pedale delay/reverb subito dietro e via.

 

 

 

Intanto grassie per le risposte, come sempre ❤️

 

Allora, il lavoro con gli IR qualora necessario per far suonare l'accrocchio sensibilmente meglio non ho problemi a farlo; penso sia una di quelle robe che una volta capito come giostrarle vadano a posto in scioltezza - benchè non sembri nelle scorse decadi ero abbastanza smanettone con il PC.

Sul discorso volumi in appartamento non ho grossi problemi, l'IRIG fa il suo lavoro egregiamente in quelle situazioni, e comunque non avrei casse attive o acrocchi per poter usare la pedaliera per suonare in casa.

 

Il TONEX mi tentava in quanto se ne parla alla stregua di una gran macchina, ma mi spaventa che possa essere più farraginosa da programmare di un NUX mea lux...d'altro canto il prezzo è interessante

 

https://www.essemusic.it/usato/ik-multimedia-tonex/

 

Di per contro ho visto un frammento di video fatto da uno de noaltri (ipotizzo Arzignano vista la cadenza) sull' MG-30, e mi è parso abbastanza semplice da impostare, perlomeno riguardo ai settaggi fatti sul momento scapezzolando fra i vari preset, poi magari collegandolo al PC la musica cambia ma penso quella sia una parte minimale del lavoro. Questa cosa del Tone-X come macchina superiore mi spiazza perchè ero praticamente convinto di andare sul primo usato che trovavo fra MG-400 e MG-30 :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Zado dice:

Il TONEX mi tentava in quanto se ne parla alla stregua di una gran macchina, ma mi spaventa che possa essere più farraginosa da programmare di un NUX mea lux...d'altro canto il prezzo è interessante

https://www.essemusic.it/usato/ik-multimedia-tonex/

 

Di per contro ho visto un frammento di video fatto da uno de noaltri (ipotizzo Arzignano vista la cadenza) sull' MG-30, e mi è parso abbastanza semplice da impostare, perlomeno riguardo ai settaggi fatti sul momento scapezzolando fra i vari preset, poi magari collegandolo al PC la musica cambia ma penso quella sia una parte minimale del lavoro. Questa cosa del Tone-X come macchina superiore mi spiazza perchè ero praticamente convinto di andare sul primo usato che trovavo fra MG-400 e MG-30 :ph34r:

 

ToneX funziona come il Kemper, scarichi i captures e poi inizio ad ascoltarli uno per uno. Se ti piace come suona lo tieni, altrimenti lo scarti e passi al successivo.

Man mano che passano le settimane arriverai a crearti un tuo database di captures da usare per le varie situazioni. Che so, un crunch leggero, un lead higain, un altro crunch per le ritmiche, un clean per gli arpeggi, ecc...

Avessi la tua fortuna, non ci penserei due volte. Per quel che suono io, una pedaliera col ToneX sarebbe chilometrica quanto una pedaliera tradizionale, ma tu puoi ridurre tutto a ToneX- delay/reverb, magari con l'aggiunta di un chorus per dare un tocco di 80ezza al suono.

 

Lo ha avuto Lorenzino nostro in contemporanea col Quad Cortex, fece i captures dei suoi ampli con entrambi i sistemi e ascoltandoli devo dire che vanno entrambi molto vicini all'ampli reale, con una mia personale preferenza per i captures del Quad Cortex. Lo quoto, ti saprà dire meglio lui  @Lore.M

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, chiedi pure se hai qualche dubbio specifico, se posso ti aiuto volentieri.

Per quello che ho sperimentato posso dirti che non ho apprezzato particolarmente l'hardware di tone-x (credo sia la parte dove hanno risparmiato per collocarsi in quella zona di prezzo), il software per fare le catture invece non mi è dispiaciuto, certo i tempi di cattura sono lunghi e dipendono molto dalla macchina, tuttavia ho apprezzato molto la possibilità di usare il mio hardware per le catture a differenza del QC.

Tieni conto che le mie valutazioni sono parziali: mi sono soffermato principalmente sulle capacità di cattura dei rig e di riproduzione a basso volume in casa, non ho tenuto minimamente conto di altri aspetti.

Tra le due macchine un abisso a favore di quad cortex ma sono macchine distinte in quanto quest'ultimo ti può consentire di affrontare un live intero avendo più sezioni al suo interno tra modulazioni, delay, od, etc, tone-x ti fa da sostituto dell'ampli mettendo davanti al più un comp. Inoltre l'hardware è decisamente di altro livello rispetto a tone-x (seppur anche in questo caso non il migliore sulla piazza, almeno in termini di convertitori e per il mio gusto specifico).

 

Ricordo che il supporto ik multimedia avesse chiarito che il prodotto potesse essere venduto tra privati una sola volta, dopo di che non era più lecito trasferire la licenza del software correlato (non ho i riferimenti a portata di mano però, spero abbiano fatto un passo indietro)... d'altro canto anche neural sembra non riconoscere la garanzia se non all'acquirente originale, quindi mal comune incazzamento totale...

 

Nel mio caso specifico ero stato animato dal desiderio di avere i miei suoni (quindi i miei ampli, coi miei coni, i miei microfoni e i miei outboard) sempre a portata di mano anche quando non era tollerabile neanche il suono che usciva dalla isobox a meno di master appena aperti.

Come macchina tutta la vita il quad cortex (anche se aveva un difettone, le catture erano velocissime però dovevi usare per forza i suoi convertitori e, se ne hai di migliori a disposizione, la differenza si sente!)... avevo dato via tone-x scegliendo quad cortex, dato via anche lui quando neural si è mossa al ribasso del nuovo... ero convinto di avere un assegno circolare in mano che però si stava svalutando, mi sono mosso subito e recuperato la spesa, credo di aver rifucilato i soldi in meno di una settimana in non so neanche cosa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente il nux essendo un all in one hai meno sbatti hai tutto li ma la qualità del tonex sembra decisamente superiore

Credo la scelta dipende se vuoi un sistema pratico da portare con 2 jack e hai tutto o se preferisci avere una qualità migliore ma chiaramente devi aggiungere gli effetti mancanti in altro modo (pedali, un altra unita multieffetto....)

 

Come è stato scritto sopra se hai poche pretese riguardo gli effetti e ti basta per esempio un chorus e un delay  li metti a valle del tonex cabli tutto e hai fatto

 

Mentre se vuoi avere patch ognuna con gli effetti regolata in modo opportuno per il brano e non  vuoi troppi gingilli in giro ti prendi l'all in one (nux o chi per lui)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/4/2024 at 12:21, PinkFlesh dice:

 

ToneX funziona come il Kemper, scarichi i captures e poi inizio ad ascoltarli uno per uno. Se ti piace come suona lo tieni, altrimenti lo scarti e passi al successivo.

Man mano che passano le settimane arriverai a crearti un tuo database di captures da usare per le varie situazioni. Che so, un crunch leggero, un lead higain, un altro crunch per le ritmiche, un clean per gli arpeggi, ecc...

Avessi la tua fortuna, non ci penserei due volte. Per quel che suono io, una pedaliera col ToneX sarebbe chilometrica quanto una pedaliera tradizionale, ma tu puoi ridurre tutto a ToneX- delay/reverb, magari con l'aggiunta di un chorus per dare un tocco di 80ezza al suono.

 

Lo ha avuto Lorenzino nostro in contemporanea col Quad Cortex, fece i captures dei suoi ampli con entrambi i sistemi e ascoltandoli devo dire che vanno entrambi molto vicini all'ampli reale, con una mia personale preferenza per i captures del Quad Cortex. Lo quoto, ti saprà dire meglio lui  @Lore.M

 

Il 15/4/2024 at 08:35, Lore.M dice:

Ciao, chiedi pure se hai qualche dubbio specifico, se posso ti aiuto volentieri.

Per quello che ho sperimentato posso dirti che non ho apprezzato particolarmente l'hardware di tone-x (credo sia la parte dove hanno risparmiato per collocarsi in quella zona di prezzo), il software per fare le catture invece non mi è dispiaciuto, certo i tempi di cattura sono lunghi e dipendono molto dalla macchina, tuttavia ho apprezzato molto la possibilità di usare il mio hardware per le catture a differenza del QC.

Tieni conto che le mie valutazioni sono parziali: mi sono soffermato principalmente sulle capacità di cattura dei rig e di riproduzione a basso volume in casa, non ho tenuto minimamente conto di altri aspetti.

Tra le due macchine un abisso a favore di quad cortex ma sono macchine distinte in quanto quest'ultimo ti può consentire di affrontare un live intero avendo più sezioni al suo interno tra modulazioni, delay, od, etc, tone-x ti fa da sostituto dell'ampli mettendo davanti al più un comp. Inoltre l'hardware è decisamente di altro livello rispetto a tone-x (seppur anche in questo caso non il migliore sulla piazza, almeno in termini di convertitori e per il mio gusto specifico).

 

Ricordo che il supporto ik multimedia avesse chiarito che il prodotto potesse essere venduto tra privati una sola volta, dopo di che non era più lecito trasferire la licenza del software correlato (non ho i riferimenti a portata di mano però, spero abbiano fatto un passo indietro)... d'altro canto anche neural sembra non riconoscere la garanzia se non all'acquirente originale, quindi mal comune incazzamento totale...

 

Nel mio caso specifico ero stato animato dal desiderio di avere i miei suoni (quindi i miei ampli, coi miei coni, i miei microfoni e i miei outboard) sempre a portata di mano anche quando non era tollerabile neanche il suono che usciva dalla isobox a meno di master appena aperti.

Come macchina tutta la vita il quad cortex (anche se aveva un difettone, le catture erano velocissime però dovevi usare per forza i suoi convertitori e, se ne hai di migliori a disposizione, la differenza si sente!)... avevo dato via tone-x scegliendo quad cortex, dato via anche lui quando neural si è mossa al ribasso del nuovo... ero convinto di avere un assegno circolare in mano che però si stava svalutando, mi sono mosso subito e recuperato la spesa, credo di aver rifucilato i soldi in meno di una settimana in non so neanche cosa.

 

Il 15/4/2024 at 10:17, TheWarrior dice:

Sicuramente il nux essendo un all in one hai meno sbatti hai tutto li ma la qualità del tonex sembra decisamente superiore

Credo la scelta dipende se vuoi un sistema pratico da portare con 2 jack e hai tutto o se preferisci avere una qualità migliore ma chiaramente devi aggiungere gli effetti mancanti in altro modo (pedali, un altra unita multieffetto....)

 

Come è stato scritto sopra se hai poche pretese riguardo gli effetti e ti basta per esempio un chorus e un delay  li metti a valle del tonex cabli tutto e hai fatto

 

Mentre se vuoi avere patch ognuna con gli effetti regolata in modo opportuno per il brano e non  vuoi troppi gingilli in giro ti prendi l'all in one (nux o chi per lui)

 

 

Mmm quindi mo pare di capire che, in soldoni, il Tone-X sia una macchina molto più completa a livello di gestione dei suoni e probabilmente migliore a livello di qualità sonora rispetto a Nux, e abbia inoltre il pregio di poter profilare il proprio rig e ritrovarsi quindi i suoni abituali in situazioni live; di per contro è più macchinoso da utilizzare, più farraginoso da usare con il PC, e a livello hardware (presumo quindi come resilienza dell'oggetto?) non merita encomi di alcun tipo. 

 

Considerate che a me di profilare la Yeti interessa moderatamente, nel senso se voglio proprio quel suono mi intestardisco e porto la testata, inoltre - come avrete già capito - odio perdermi in lungaggini di programmazione, in librerie di suoni e profili da ascoltare e in selezioni interminabili da fare con l'orecchio fino (che non ho, fra parentesi). Anzi, per quello che sto vedendo anche in alcune situazioni live di amici che suonano in genere simile al mio, la qualità intrinseca del suono sembra non essere l'imperativo più categorico, quanto piuttosto una voce sottomessa alle direttive della praticità d'uso (intesa anche come immediatezza, e per questo trovavo l' MG30 interessante, apparentemente ha suoni stock dignitosi e comunque già usabili) e una certa robustezza.

 

Sul discorso delle licenze di IK mi pare siamo sulla falsariga dell' Irig, installabile in un numero limitato di dispositivi, cosa che mi fa sempre un po' sorridere.

 

Ultimamente sono un po' preso per le palle da problematiche esterne e ho poco tempo da dedicare alla cosa, ma credo sia saggio perdere un paio di ore a vedere qualche video di programmazione del ToneX e simili e capire se a certe cose posso arrivarci con comodo, o se finisco per lanciare tutto nel secco e cominciare a scrivere poesie, credo sia un pensiero che dovrei fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×