Jump to content

Lore.M

Members
  • Content count

    542
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Lore.M last won the day on February 2

Lore.M had the most liked content!

Community Reputation

276 Excellent

1 Follower

About Lore.M

  • Rank
    Chitarraio gasato
  • Birthday 06/19/1986

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

1,865 profile views
  1. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    eh ormai da noi in Toscana è rimasto poco per dovertirsi, o vai dal niccolai a san giovanni o da superpippo a Terranuova... da quando m'ha chiuso l'emporio sono in lutto perenne, a Firenze m'ha chiuso anche io G.E., da quando mi son trasferito non ci andavo più ma fa male...
  2. Lore.M

    Un buon delay?

    tanta roba i free the tone, future factory meraviglioso. venduto solo perché mi son regalato il lvx
  3. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    Anche lì meglio stendere un velo pietoso... il disagio ci farà tutti fuori! eheheh
  4. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    ma qui siam profumiere, se non è una masterbuilt fa cacare a prescindere
  5. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    non ti seguo, cosa intendi? la vintera è una mexico, perché antenata della american pro? ok che fender fa casino cambiando i nomi però è ovvio che non siano paragonabili (poi che spesso escano delle mex che suonano anche meglio delle usa è altro discorso). Ad ogni modo sull'usato hai due strade, o cerchi di provarle e prenderle di persona (con trasferte e costi annessi) o al più proponi, pagandone il plus, di pagare con PayPal beni e servizi avendo cura prima di capire veramente di cosa si tratta. Altrimenti ti affidi a reverb dove un minimo di tutela come acquirente ce l'hai, pagando però probabilmente lo strumento di più a causa delle commissioni (circa il 10% per il venditore). Ovviamente poter provare di persona uno strumento usato è ovviamente la cosa migliore, posso dirti che non ci sono mai riuscito, quello che volevo veniva sempre da lontano ma fortunatamente ad oggi zero fregature.
  6. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    certo qualcosina c'è ma iniziano ad essere fuori mercato, a ribasso, rispetto alla tendenza generale. probabilmente sono chitarre che hanno preso già usate
  7. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    a 800 euro puoi trovare le special, equivalenti delle attuali performer. Per farla facile, e non lo è, la serie americana aveva come entry la special, poi la standard e infine come "miglioria" rispetto a standard avevi la dlx che era un po' più carrozzata come hardware ed elettronica o la american vintage che appunto aveva spec vintage. queste due costavano poco di più. lasciamo il Custom shop in altro campionato. Attualmente hai diciamo lo stesso line up solo che si chiamano performer, vintage, professional e ultra. a 800 qualcosina ancora si trova ma poco e devi accontentarti di colore e condizioni. Poi sai cosa frega? prendi una american standard del 96. poi ne prendi una del 2000 e infine una del 2014. Si tratta sostanzialmente della solita chitarra (c'è qualche differenza dagli scassi alle specifiche dei pickup o dell'hardware ma, considerando che spesso i pickup si finisce per cambiarli e non vi sono state evoluzioni epocali, azziardiamo che siano perfettamente sovrapponibili). ovviamente i 3 le hanno pagate prezzi diversi, l'ultimo avrà pagato a nuovo sui 1500/1600 euro. Non la venderà mai a 800 euro, si proporrà sui 1200/1300 euro. Essendo prodotti circa "sovrapponibili" gli altri due si adeguano anche perché si tratta dello stesso oggetto... anzi, finisce che quello che ha la 96 ti chiede di più perché "la chitarra ha i suoi begli anni di stagionatura, vibra e respira, non come le nuove e bla bla bla". Volutamente esagero nelle descrizioni (anche se quante ne ho lette negli anni), tuttavia per come ragiona il mercato non sbaglia nessuno dei 3, purtroppo
  8. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    difatti ho usato il tuo cambio, 2 a 1... il risultato non cambia. sono d'accordo che il mercato sia globale, infatti ahimè se fai un giro su reverb i risultati sono ben allineati e, purtroppo, è normale. Poi che dire, sarò il primo a congratularmi con te quando troverai una strato AS del 2000 a 400 euro, non scherzo! [emoji6]
  9. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    il problema è che mica fecero subito la conversione 2 a 1 (o 1936,27 che era), mi pare che appena subentrò l'euro già schizzarono a 900, per poi aumentare sempre più. Il mercato purtroppo detta le leggi e, fintanto che c'è chi compra, tanto vale. Se valesse il ragionamento che volevi imbastire saremmo tutti più felici ma la realtà è che non è così... l'inflazione purtroppo è sacrosanto che venga messa in conto, anche perché quel bene aveva un determinato valore correlato al potere d'acquisto dell'epoca. A volte capita di trovare grandi affari ma sono sempre meno i venditori poco informati. Sul discorso qualità credo non convenga essere generalisiti, ci sono casi in cui si applica, altri meno. Ad esempio la produzione fender anni 80 era tutt'altro che eccelsa, anche primi anni 90 non era tutto sto granché ma piano piano riprese in costanza e consistenza, gibson invece ha avuto i suoi anni orribili intorno agli anni 10 del 2000, poi c'è sempre il paragone con gli strumenti anni 60 che hanno rappresentato generalmente il punto di riferimento. Vogliamo parlare delle serie reissue di gibson? Oggi per prendere una R9 nuova ci vogliono 7000 euro... pensare quanto costava anni fa ti verrebbe da schiaffeggiarti con sei mani per non aver fatto l'investimento ma la realtà è che allora quei 3'000 euro pesavano probabilmente quanto i 7'000 attuali sul tenore di vita. Io non ho la minima intenzione di vendere la mia (aggiungi poi che l'ho pesantemente customizzata) ma, probabilmente farei un ragionamento simile per determinare un prezzo: prezzo equivalente dell'attuale sul mercato: fender american professional II - € 2'000,00 di cui IVA circa 360 - prezzo dello strumento i.e. € 1'640,00 circa ribasso per strumento in buone condizioni con astuccio originale - 15% - circa 240€ Prezzo per eventuale proposta in vendita € 1'400,00 come base di partenza per una trattativa (che sicuramente ci sarebbe, ci conosciamo), che comunque si attesta al 70% del prezzo dell'equivalente nuova. Poi ripeto, come acquirente (come venditore meno) piacerebbe anche a me che l'usato costasse sempre meno della metà della controparte nuova ma non funziona così. Conta che eventualmente chi vende lo fa spesso per reinvestire, quindi deve cercare di calarsi nuovamente in un mercato dominato dal potere di acquisto attuale, non da quello, eventualmente, di 30 anni fa. Facciamo un esempio concreto. Mettiamo che io abbia acquistato una les paul standard nel 1991 per 1'600,'000 lire, applichiamo il cambio 2 a 1, quindi 800 euro prezzo sul nuovo. Dal 1991 al 2024 abbiamo avuto un'inflazione del 110% o più, quindi diciamo che quel costo sostenuto è divenuto 1'680,00 euro. A questo punto dovrei togliere l'IVA e la mia percentualina di sconto (almeno per come mi regolo io eh), avendo rivalutato con l'inflazione tolgo l'iva attuale, quindi circa 370 euro, mi rimangono 1310 euro cui togliere uno sconticino del 10-15%, facciamo il 10, sono altri 130 euro quindi prezzo di vendita 1'180,00... per una les paul standard del 1991, non fuori mercato di più. Una chitarra simile la trovi in vendita in genere tra i 2500 ed i 3000 euro se va bene. Vediamo invece con la strato che dicevamo prima, quindi ipotizziamo una american standard acquistata nei primi anni 2000 quando a listino veniva 900 euro, ipotizziamo il 2002 va. Inflazione dal 2002 ad oggi 48% circa - spesa rivalutata 1335 euro circa, di cui IVA 290 euro, valore senza IVA 1'045 euro, metti uno sconticino del 15% e arriviamo ad un prezzo di partenza di 888 euro. Qualche piccolo esemplare si trova ma sono mosche bianche ed in genere non di particolare rilievo estetico e/o in buone condizioni, il prezzo orientativo è sui 1200/1300. Tutto questo per dire che nel caso delle stratocaster i venditori in genere cercando di recuperare potere di acquisto basandosi sull'oggetto presente sul mercato attuale (quando non più in produzione peggio mi sento), con la les paul 91 succede qualcosa di ancora più noioso, non si tratta di uno strumento vintage ma comunque che inizia ad avere degli anni, si alimenta ancor più il fantasma delle produzioni "di una volta" e si chiede per un prodotto usato la stessa cifra (o di più) della controparte nuova. Ora smetto con queste considerazioni perché sono tutto fuorché un'economista (e spero di non aver scritto chissà quali castronerie). Ti lascio però con un consiglio, se riesci a non subire il feticcio del marchio (cosa che a me viene difficile) ultimamente ci sono davvero tanti buoni prodotti con suoni e suonabilità incredibili, cose che tanti anni fa erano impensabili. Quindi, forse, potrebbe fare al caso tuo provare altro... Ad esempio, dato sei appassionato di fender sembra, mai provato G&L?
  10. Lore.M

    Miglior strato max 1000 euro

    1000 euro una stratocaster american standard proprio no, forse all'introduzione dell'euro ma non ne sono neanche così convintissimo visto come fu gestito il cambio. La mia la acquistai nel 2000 e mi pare la pagai (anzi la pagò babbo perché avevo 14 anni) un milione e mezzo o giù di lì... (le mexico per capirsi costavano sulle 700'000 lire) ed era una delle ultime american standard (poi si chiameranno american series, poi torneranno american standard, poi uozzammeriga e stocazzo a pedali). Più di recente ho acquistato una tele american standard nuova, era il 2016 e la pagai 1600 euro. I tempi ovviamente sono "relativi" e, comunque, il prezzo dell'usato si commisura al mercato e all'inflazione. Se oggi quell'oggetto nuovo costa "X" per fare il prezzo dell'usato ci si confronteranno lo stesso, anzi potrebbero chiederti anche di più rispetto ad un usato "moderno" perché "eh, non le fanno più come una volta". Come considerazione generale c'è da dire che ultimamente sta aumentando tutto in modo vertiginoso, complici covid, crisi dei semiconduttori e quant'altro... i mercati si sono alzati e, terminate le emergenze, non sono stati riadeguati, i nostri stipendi invece, meh... Di recente ho preso una AVII di fine 2022 sostanzialmente nuova a 1700, che son tanti fino ad un certo punto, ormai anche le AV con tanti anni iniziano a girare sui 1600 (quando va bene) e la AVII sul nuovo va tra i 2200 e i 2400. Le American professional invece (il nuovo nome della standard) sta tra i 2000 e i 2200. Detto pippone per dirti che si, sotto i 1000 euro purtroppo se vuoi il marchio fender è difficile. C'è qualcosa di molto onesto sulle 850, in genere sono colorazioni non particolari e chitarre senza "migliorie" (sempre che uno le voglia ste migliorie), il prezzo per una american standard ormai è stabile sui 1200/1300 sull'usato con la AV (se vuoi specifiche vintage) con un plus da aggiungere sull'ordine delle 3-400 euro (quando a prenderle nuove ai tempi non c'era tutta sta differenza, e non c'è nemmeno oggi se confronti una american vintage II con una american professional II). Su quei prezzi valuterei davvero una fender giapponese (non le produzioni squire entry level eh ma la serie ST che era destinata al mercato import. Ci sono anche delle belle tokai (ma ormai il giochino è sdoganato e sono salite tanto di prezzo). Cmq se sei vicino ad uno dei pochi negozi rimasti al mondo e che hanno un assortimento di usato chissà, una prova con una mexico particolarmente riuscita potrebbe accontentarti.
  11. Lore.M

    Un buon delay?

    secondo me il dd200 è sempre un pedalozzo onesto e sincero... ancor più budget ma sempre valido per il 90% degli usi addirittura il dd20
  12. Lore.M

    Hamer e pedali storti: il regno di Juanka78

    che te lo dico a fa, bellerrima! Ci volevano un po' di piccioni nel regno hamer
  13. Lore.M

    JHS Muffuletta

    a me il muffulletta ha dato l'idea di schiacciare parecchio il segnale, sicuramente tanto più del thorpy che rimane più dinamico (una delle migliorie?). Questo potrebbe far si che per recuperare unity gain si debba tirar su parecchio il volume e, altresì, che in idle si abbia un rumore di fondo più alto (la ronza mi pare del tutto simile, quello che cambia è appunto il volume). Però boh. Detto inter nos, trovo il muffuletta un giochino carino per chi non è un fanatico del muff storicamente corretto e profumato ma che, all'occorrenza, vuole averlo sottomano e, perché no, anche in varie declinazioni. In passato ho avuto un russian, un pi normale, un pi nano, un triangle nano, tutti bellini per carità, poi venduti perché boh non so se mi serve... poi sto paninazzo si è reso interessante per soddisfare voglie improvvise di sbrodolamento in chiave muff.
  14. Lore.M

    Diamond Vibrato

    Penso che sto coso sia una delle mattonelle più belle mai provate. Peccato per i bbd che non si trovano più, tuttavia diamond ha già dato prova di essere in grado di creare riproduzioni digitali spettacolari (Vedi il memory lane junior o il nuovo memorylane piccino). Tanta, tanta roba.
  15. Bentornato giamp! Costretto al rientro dalla brexit e provvedimenti successivi o per altri motivi? Ho letto ultimamente delle condizioni per ottenere il permesso di lavoro, mamma mia...
×