Jump to content

Lore.M

Members
  • Content count

    163
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Lore.M last won the day on February 10

Lore.M had the most liked content!

Community Reputation

54 Excellent

About Lore.M

  • Rank
    Member
  • Birthday 06/19/1986

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Grosseto/Poggio a Caiano

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Lore.M

    Rearview Mirror

    Bel sound e bella esecuzione! Coi PJ non si sbaglia!
  2. Lore.M

    Profumi e balocchi

    Forse con l'app si può settare il tempo da smart watch... ragguagliaci! How many dolla? Preso dal crucco store?
  3. Lore.M

    Profumi e balocchi

    Perché fanno sti popo' di macchine e manco uno schifo di display piccino picciò ci mettono... basta come quello del dd200...
  4. Lore.M

    Plexi style si, ma quale.

    Prova anche il piccolo SL drive di xotic... non è fenomenale sui suoni appena increspati però si pulisce bene
  5. Lore.M

    Plexi style si, ma quale.

    Io mi trovo da dieci col plexidrive deluxe di wampler , usato dovresti trovarlo su quelle cifre ma non c'è granché sul mercato, ergo se lo tengono tutti. l'eq attiva è stramba, devi farci il callo però a me piace moltissimo... lo tengo sull'increspato e col pre gain aggiungo ciccia e drive quando serve. Sempre sull'usato il buon vecchio bogner blue? Già fatto un giro?
  6. Lore.M

    channel strip per uso live, per voce

    Da ragazzo facevo sporadicamente il fonico per arrotondare qualcosa e ammortizzare l'impianto che avevamo comprato (era più facile andare a suonare da qualche parte se ti portavi tutto). Per il cantante avevamo fatto un piccolo rack con comp dbx, un lexicon mx200 e un behringer (che non usavamo mai). Lo usavamo con parsimonia e riuscivamo a portare a casa le nostre serate e qualche spicciolo facendo da service (la gas aveva bisogno di una mano durante il liceo!). Una volta ci arrivò ad una sagra un gruppo "grossino", per carità erano bravi ma molto supponenti e sprezzanti nei nostri riguardi, in particolar modo bassista e cantante. Batterista e chitarrista persone squisite. Suoni fatti in un baleno per tutti, anche per il bassista, ma col cantante una tragedia... Pretese di portare sul palco un suo rack con tanto di mixer perché doveva gestirsi i suoi effetti, peccato che non mi dava assolutamente retta e modificava come gli pareva livelli ed eq, arrivandomi già distorto sul banco e non dandomi possibilità di farlo uscire, neanche usando i sub... Una tragedia, risultato durante la serata lui non usciva per niente, continuava ad alzare il gain nonostante lo implorassi di abbassarlo tramite il talkback, "simpaticamente" urlava al microfono "alza cazzo!"... al che, sbagliando, lo mandai anche a cagare tramite il talkback nelle spie... vabbè, giusto per farvi capire... a volte less is more come diceva in altro ambito Mies Van der Rohe... ma cavolo quanto è vero...
  7. Lore.M

    Acrobat

    E il povero Malcolm non se lo fila nessuno? Cmq fino a Achtung Baby concordo, la qualità è altissima. Non disdegno neanche la produzione successiva, Zooropa è molto bello e pop una grande sfida dichiarata. Tuttavia iniziano ad essere album che non ho mai apprezzato nella totalità. Il pezzone ci scappa sempre, ma gli altri erano uno spettacolo dalla prima all'ultima canzone.
  8. Lore.M

    Acrobat

    Solo io ascolto con piacere anche War e qualcosa di Boy?
  9. Lore.M

    Boss DD200: il 3d

    Il tape è bello, concordo. Purtroppo cerco sempre di far avvicinare sti cosi a come imposterei il Deluxe memory man se avesse il dual ed un display... non ce la faccio, però ottengo comunque quel tipo di ambiente che cerco e mi fermo lì.
  10. Lore.M

    Boss DD200: il 3d

    Presente! Lo uso al 5% delle possibilità, dual delay 400 ms + 100 ms e un po' di mod, generalmente modalità analog (col time factor faccio la stessa cosa). Quando voglio osare qualcosa però è sempre pronto e divertente. Ha sostituito un DD20 dopo un 1vs1, preferito per le maggiori possibilità con gli algoritmi moderni ed il formato più compatto. Secondo me è una bella macchina, onesta ed efficiente... come la maggior parte dei prodotti Boss (anche se la serie 200 credo sia tra le più riuscite e comunque sui delay non è una novità)... ok pronto alle lapidazioni!😁
  11. Lore.M

    Plexitone vs la grange

    Lo screamer va lasciato fare... presi un 9, lo modificai, mi piaceva un botto, venduto perché pensavo di preferirgli altro. Riparte la scimmia, ne costruisco uno come mi pare, mi piaceva un botto, venduto perché pensavo di preferirgli altro. prendo il ts mini, mi piace un botto... continuo a sbavare per il tumnus deluxe... P.s. sto prelato... brrr...
  12. Lore.M

    Plexitone vs la grange

    Ottenerli tutti e due è un po' un casino, però ti dirò, un pelo di volume in più secondo me lo ottieni, dipende anche come si comporta quello che vai a boostare. Che sia un ampli o un pedale, potrebbe essere già imballato e quindi aumentare solo gain e compressione oppure accettare e convertire parte di quel segnale in più in volume
  13. Lore.M

    Plexitone vs la grange

    Suonano diversi in modo indiscutibile. Il lo gain non mi ricordava il canale crunch, lo standard non mi ricordava il canale higain. Li ho trovati degli estremi, mancando tutta la parte intermedia, che era quella che poi utilizzavo col plexitone normale. Sul boost totalmente d'accordo, difatti per questo l'ho fatto notare. Io boosto sempre in pre, che sia un pedale con gain o qualcosa tipo screamer con gain a zero ma botta in ingresso. Tante volte non serve più volume per uscire nei soli ma un cambio di frequenze e, perché no, quel po' di gain in più che ti rende anche più facile suonare, zappare, sbrodolare, come ve pare!
  14. Lore.M

    Plexitone vs la grange

    Ho avuto il plexitone standard e anche i piccoli in seguito. Lo standard come diceva Auro aveva un'escursione poco lineare del boost (20 dB sono tantissimi) e trovavo poi i pot troppo sensibili, più volte nel "pedalare" toccavo le chickenhead col piede e facevo macello. Bel suono, a suo tempo lo utilizzai su un laney VC30. Posso dirti che non gli piaceva particolarmente interfacciarsi con l'ampli con bright inserito, diventava acidissimo, mentre in modalità normale manteneva ciccia e bucava una meraviglia. Ormai che ci sono ti dico anche dei nuovi gold... lo standard spara come un disgraziato da subito e mi è parso efficace su tutti i tipi di ampli (sia di stampo fender che marshall), forse con alte fin troppo presenti nonostante apprezzi i suoni aperti. Il Lo gain andava molto bene su una pleximan mentre lo trovavo pessimo su una singleman. Il Lagrange solo provato, bel suono e veramente molto marshall-style. La media bogner si sente ma è meno invadente di quanto tu possa sentire dal red/blue. Come escursioni di gain è più vicino al blue ma è proprio la pasta del suono che è diversa. Attento ai boost di entrambi. Sono indipendenti, quindi li puoi usare anche con altri pedali in catena, ma sono messi sempre in post. Quindi tireranno su il volume ma non aumenteranno mai il gain. Per dire sui bogner blue/red il boost non è indipendente e quando lo inserisci cambia qualcosa in gain, volume e medie. Sarà una banalità, tuttavia ricorda sempre che il plexitone originale ha il cavo diretto da attaccare alla ciabatta. Può essere una noia per alcuni.
  15. Son 6 mesi che gli do la caccia eheh
×