Jump to content

guitarGlory

Members
  • Content count

    6,442
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    77

guitarGlory last won the day on August 19

guitarGlory had the most liked content!

Community Reputation

2,620 Excellent

About guitarGlory

  • Rank
    Sceriffo dell'ortodossia Marshall
  • Birthday 05/03/1973

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    un po' qui e un po' là... comunque dalle parti di Ancona
  • Interests
    musica e strumenti, fotografia, editoria

Recent Profile Visitors

22,122 profile views
  1. guitarGlory

    Nuovi pick up per PRS

    Molto bene... provati proprio su una PRS e mi sono piaciuti, sia come HB che splittati
  2. guitarGlory

    Il nuovo tremolo Spaceman

    L'ha annunciato per il 2037, la prima tiratura limitatissima verrà spedita direttamente da Venere su uno shuttle di Elon Musk Nel frattempo farà altri 80 fuzz e tremoli.
  3. guitarGlory

    Strymon chiama Pantone

    Avrei detto lo stesso, ovviamente tirando a indovinare
  4. guitarGlory

    Nuovi pick up per PRS

    Ho fatto una marea di esperimenti sulle PRS... puoi cambiare i pickups, ma di fondo una PRS suonerà sempre da PRS. Mi spiego meglio: se piace quel tipo di sonorità già di primo acchito, vale la pena di provare piccole variazioni sul tema... ad esempio, provi una Custom 22, ti piace ma magari vuoi un po' più di ciccia, allora vale la pena cercare una McCarty o una DGT ecc. Ma se come prima sensazione non scatta la scintilla, inutile insistere perché PRS - checché se ne dica - ha una sua filosofia di suono ed è sempre molto ben riconoscibile... e non è una filosofia di stampo vintage come suono, anzi per me resta una delle migliori chitarre "moderne" su piazza, senza arrivare all'estremo delle chitarre da shred.... basta non cercare di trasformarla in quello che non è, perché non lo diventerà mai e ci si smenano solo dei soldi
  5. guitarGlory

    Quali pickups nelle vostre Les Paul?

    RISPOSTA SERIA, visto che l'ironia non era stata colta. Il concetto di "funzionale" o di "tanto dal vivo funziona bene uguale", mettiamola come si vuole, dipende anche dal suono che si cerca: nessuno vieta di mettere un EMG attivo su una Les Paul, anzi se uno suona Zakk Wilde l'emg attivo sarà più funzionale di un PAF anni 50 o di qualsiasi replica di quest'ultimo. Nel giudicare un pickup su una certa chitarra, in modo totalmente slegato da qualsiasi riferimento, c'è una componente di soggettività totale, di gusto personale per certi suoni piuttosto che per altri ecc, e mi sento di dire che non esiste un giusto o sbagliato, tutte le scelte sono "giuste". Per il discorso "repliche PAF" invece la soggettività è molto più limitata: quando si giudica una replica PAF, ci sono dei parametri dati dalla maggiore o minore rispondenza ai PAF veri, che pur nelle diverse sfumature (diversi tipi di AlNiCo, tolleranze di trafilatura nel filo dell'epoca, tolleranze delle bobinatrici con tanto di possibili rotture del filo che "sballavano" il contagiri ecc), mantengono delle caratteristiche sonore e dinamiche costanti. Ogni volta che si parla di qualità delle repliche PAF, andrebbe tenuto presente il riferimento originale: una replica PAF non è buona o cattiva intrinsecamente, ma è "giusta" o "sbagliata" in funzione del suono originale che si promette di ricreare. Nel thread in questione si parla di generici pickup su altrettanto generiche Les Paul (dalle Epiphone, alle Tokai, alle standard anni '90 e chi più ne ha più ne metta), quindi le risposte sono le più disparate... in un forum o una pagina FB dedicata al suono delle LP anni '50, o anche solo parlando con persone esperte di quei suoni (che possiedono o hanno provato di persona dei PAF veri) si avrebbero risposte molto diverse. Chiaramente anche nel discorso repliche PAF può rientrare in una certa parte il gusto personale perché, anche in funzione del sistema di amplificazione usato, c'è magari a chi piacciono la morbidezza e le medie rotonde dell'A2, o il suono più aperto e definito dell'A4 ecc; ma la qualità di un pickup viene sempre valutata in rapporto alla somiglianza a un originale, e in questo caso avendone provati veramente tanti (ma tanti) posso dire che molti di quelli che si leggono nel thread, coi PAF non c'azzeccano molto.
  6. guitarGlory

    Quali pickups nelle vostre Les Paul?

    A parte che su MLP Dave Stephens è abbastanza odiato (a ragione) per i tempi di attesa biblici e altri atteggiamenti non proprio simpatici... ma al di là di questo, è un po' come chiedersi perché la maggior parte della gente gira con auto "normali" invece che in Ferrari.
  7. guitarGlory

    CORDE... qualche video comparativo

    Interessante, le proverò sicuramente, insieme alle Dogal che mi ero già ripromesso di testare di nuovo a distanza di un paio d'anni. P.S. da quello che ho letto, le Alexi Lahio sono le Tite-fit, ma con le corde avvolte anche coated
  8. guitarGlory

    CORDE... qualche video comparativo

    Provate le pure blues in passato, ma su strato... sono anche meno bright delle Tite-fit a memoria, per cui non mi viene troppa voglia di provare su una LP. Come morbidezza direi che siamo più o meno lì, forse un minimo più morbide le Pure.
  9. Ciao a tutti, su invito di @black_labelmetto qui un paio di video che avevo condiviso su FB. Premetto che di solito uso su quasi tutte le chitarre corde Elixir Optiweb 10-46, ad eccezione della strato "da live" su cui ho le 9-46, sempre Optiweb; di recente ho anche provato DR Veritas 10-46 (molto belle e più morbide delle Optiweb, ma durano pochino) e ri-provato le Ernie Ball 10-46 che ho usato per gli ultimi 10 anni. Nei giorni scorsi mi sono preso alcune mute di corde da provare, per trovare una scalatura bella morbida sui bending (esigenza spero temporanea, dettata dai miei problemi ai tendini), ma che non compromettesse troppo il suono e il feel con lo strumento. I due video qui sotto, registrati come sempre seguendo i dettami del perfetto cineasta\audiofilo (ovvero telefonino per audio e video) , sono il riassunto delle prove fatte finora, anche se ne restano fuori tante altre provate prima di decidere di registrare. Spero comunque possano essere di qualche utilità e magari dare spunti e suggerementi interessanti per tutti, sul rapporto tra string-gauge, feeling e suono. Metto anche la strumentazione usata per completezza: - Les Paul conversion '53\57 coi PAF - ampli Alpha & Omega in modalità Plexi 68 - 4x12 Marshall con Greenback pre-Rola
  10. guitarGlory

    LES PAUL ABR-1 - Faber vs Gibson

    Sì, io uso le lime per nut e rifaccio tutti gli slot per avere un'altezza delle corde ottimale... e per evitare problemi di vibrazioni
  11. guitarGlory

    LES PAUL ABR-1 - Faber vs Gibson

    Giusto, anche questa è una variabile da controllare... a volte si creano punti di contatto indesiderati (con gli ABR è frequente anche la corda che tocca la vite di regolazione dell'ottava, giusto per fare un altro esempio), altre volte l'altezza del tailpiece può creare il problema notato da SoldOut, altre infine col tailpiece non sufficentemente basso (o il top-wrap) la tensione sulla selletta non è sufficiente e la corda vibra per quello. Negli anni, con ABR Gibson (molto difficile succeda coi Faber, che hanno incastri precisissimi e sellette bloccate) mi è capitato anche che alcune sellette vibrassero per una tolleranza non ottimale con l'ABR, o addirittura le viti vibrassero nella filettatura della selletta ecc ecc... in questi casi la soluzione è una goccia di smalto per unghie trasparente nella zona da "silenziare", cosa peraltro utile anche per non perdere le sellette in caso di rottura corda durante un live. Infine coi ponti Patent anni 60 a volte capita che sia il ferretto aggiunto per non perdere le sellette a vibrare e dar luogo a risonanze sitarose. Spero di aver riassunto tutte le possibili cause in un unico post... per i posteri
  12. guitarGlory

    LES PAUL ABR-1 - Faber vs Gibson

    Di solito problemi simili non dipendono dall'altezza dell'action, ma dai notch sulle sellette... se il notch non è fatto bene, inclinato verso il tailpiece ecc, la corda vibra sulla selletta. Basta un minimo di manualità per sistemare lo slot e risolvere
  13. guitarGlory

    reverbero da studio in formato pedale

    Diciamo che tra i pedali Strymon, è l'unico che è finito in pedaliera insieme al Blue Sky... gli altri non ci sono neanche arrivati, provati per qualche giorno e poi scartati per via del buffer che per i miei gusti "raffredda" troppo il suono dry... Non ha resistito molto in board neanche lui eh, ma è l'unico Strymon che a volte ho avuto la tentazione di riprendere.
  14. guitarGlory

    Pittorn ci impara il dilei

    Mi sembra molto bello, almeno dal video... spero con tutto il cuore che non mi entri in pedaliera neanche questo 😂
  15. guitarGlory

    reverbero da studio in formato pedale

    Concordo al 100%
×