Jump to content

raudskij

Members
  • Content count

    2,323
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

raudskij last won the day on August 26

raudskij had the most liked content!

Community Reputation

231 Excellent

1 Follower

About raudskij

  • Rank
    Advanced Member
  • Birthday 05/27/1959

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Milano

Recent Profile Visitors

8,631 profile views
  1. raudskij

    Maxon Overdrive

    Io ho usato a lungo il maxon OD 808, bel pedale ma effettivamente un po' morbido, prima di abbandonarlo per l'OD9 che ho usato a lungo per boostare l'OCD e anche come light OD. Adesso ho levato entrambi dalla pedaliera, ma la combinazione era molto valida. OCD venduto, stessa sorte subirà l'OD9 soprattutto per il footswitch, IMO unico neo del pedale (ma anche a causa della pigrizia di non volere riassemblare la pedaliera, mettendolo in prima file; in questa posizione non è poi così scomodo....
  2. raudskij

    Mandato zero

    ahahahahah, grande.... Bentornato!
  3. il mio vecchio hr l'ho venduto all'altro chitarrista della band ho fatto per un bel po' il filo ad un singleman 35, e ci ho ripensato recentemente ma adesso, con il nuovo acquisto, ho svuotato la postepay Io mi microfono sempre, proprio con un E906. Il problema, secondo il tastierista mixerista, pare nasca dall'assommarsi dei volumi degli ampli e delle spie, che vanno a dare fastidio alle casse, degradando il suono. Ecco Andrea, hai centrato il punto. Ho un batterista che pesta, e gli altri volumi dovranno essere sempre tali da pareggiare. Ma il tema sembra essere l'assommarsi dei volumi di spie e ampli chitarre , che va a "disturbare" ciò che esce dalle casse. Mi chiedevano di abbassare il volume dell'ampli, ma il bassman a 2 non va bene, da lì mi chiedevo se valesse la pena andare in diretta, ma ho capito alla fine che è meglio di no. Tu quindi ti senti dalla cassa e non dalle spie, giusto? Dove la tieni ? vicina, lontana? noi siamo in sei, fortunatamente il cantante ha preso gli ear monitor, il tastierista si sente con delle cuffiette e sente gli altri dalla spia sul palco e un'altra spia va alla batteria.
  4. allora, premetto che ho appena fatto un acquisto sconsiderato, quindi il prossimo concerto sti giargiana si beccano il bassman a palla, figa, e non rompono i coglioni. Punto. @Tilt @guitarGlory ma no poveruomo.... si sbatte un sacco a gestire il mixer, bisogna capirlo, il cantante ogni volta gli dice che non si sente, mentre a noi sanguinano le orecchie @Uilliman Coscine Terzo eh, ma noi facciamo anche pezzi dei pink floyd... oltre a sally, albachiara ecc, sai che sbatti farlo con la chitarra? @darrell il tastierista è pure astemio
  5. Mi sembra un buon consiglio, è sempre un bene favorire la riflessione. Non ho più il metal zone, ho però ancora il DS1 che ho preso quando siamo andati al second hand; secondo me, messo a palla e adeguatamente boostato, potrà fare riflettere per bene. Ci provo domani sera in un agriturismo a pessano
  6. Vero Ema, diciamo la registrazione dei live dalle casse è abbastanza influenzata dall'ampli che ha un volume interessante beh, la mia impostazione è blues, ma facciamo cover da joe cocker a vasco rossi, a ligabue, ai negrita. Di tutto un po', ma niente metal. Diciamo che abbiamo bisogno di sentirci, ma non per improvvisare, ogni tanto lo si fa ma non è la regola L'unico che lo dice è il tastierista, più tecnico, che è anche il mixerista Io per me starei benissimo così
  7. vedi risposta a Ghirmo. il valeton è tipo flyrig, vero?
  8. eh, Antimo, mi conosco, non sarei sicuramente capace di usarli.
  9. Infatti, io ho comunque una impostazione blues, ho bisogno di un buon suono pieno e pulito da colorare, gioco sul volume, sulla dinamica... per quello sono dubbioso, e mi domandavo se questi aggeggi per andare in diretta riescono a sopperire. la risposta mi pare sia negativa....
  10. ahahahah, può essere comunque la notizia di questi ultimi minuti è che il batterista lascia il gruppo. fanculo
  11. madò, ma.... 47 anni?!! La strada verso la putrefazione inizia:Pauguri prof!:heart:

    1. Show previous comments  7 more
    2. nova

      nova

      Il leopardato mi dona assai

    3. ciubo

      ciubo

      Auguri prof!

    4. Ric

      Ric

      Animalier...❤️

  12. mmmm, non mi sono trovato benissimo con il flyrig vedi Lory si, ricordi benissimo, l'ho usato con i pedali in diretta nel mixer in saletta e live. ecco, hai sintetizzato benissimo i miei timori "se uno si aspetta di sentire il suono dell'ampli, non sarà mai soddisfatto", e questa riflessione mi permette di ricapitolare. Io non arrivo minimamente ai tuoi livelli, se mi sento bene e se sento il suono giusto, mi sembra di suonare meglio. Se sento una ciofeca di suono mi deprimo e suono peggio. Per questo motivo temo l'abbandono dell'ampli, anche perché, a parte questi ultimi 30 giorni nei quali abbiamo suonato 9 volte, non ho una intensa attività e mi posso permettere di scarrozzare ogni tanto ampli pedaliera e 2 chitarre. Ciò a cui sto cercando di porre rimedio è l'obiezione del tastierista che dice che ci sono volumi troppo alti sul palco, che si sommano a quelli delle casse, creando un pessimo risultato sonoro per chi ascolta. Non so se questo sia vero. Resta il fatto che le volte che abbiamo suonato meglio è quando abbiamo usato le casse dietro di noi, eliminando le spie (salvo gli ear monitor del cantante). forse veramente la soluzione è in primo luogo mettere il bassman inclinato davanti a me come spia personale, abbassando leggermente il volume e microfonandolo, e lasciare perdere ogni altro tentativo non saprei... a 40€ spedito da amazon potrei provare a prendere il joyo e vedere come va, al massimo restituisco mmmmm, forse il passaggio più difficile è l'accettazione della differenza bassman /casse... ma non tanto una differenza suono tipo A o tipo B temo piuttosto la differenza suono pieno e corposo/ suono sterile ho letto cose strepitose dell'ethos, considererò anche questa soluzione, che mi intriga. Non ho bisogno di molti effetti, uso mistress, tremolo, delay e da poco ho rimesso il riverbero azz, un altra roba ancora, quello ha millemila potenziometri. guardo con attenzione
  13. sì, è un ragionamento che è convincente. Io comunque escludo il digitale costoso a priori, non per qualità di suono (per il quale non ho esperienze dirette e non ho nulla quindi da dire), ma perché sono sicuro che non ho la minima voglia di mettermi a studiare un sistema più complesso di un pedale, a 60 anni ho un tempo di apprendimento scandaloso, e una voglia soprattutto di mettermi a studiare prossima allo zero. tornando al DD, sono perplesso per quanto già ti dicevo questo l'avete mai provato? Hai il vantaggio di avere una DI sempre attivata, con doppio send return: in pratica tutti i pedali transitano dal koch, separando le modulazioni dagli altri pedali...
  14. dicevo così perchè la two notes consiglia di mettere il Cab M (di questo parlavo) in questa posizione "The Torpedo C.A.B. M finds its place on your pedalboard, after a preamp, among your usual stompboxes., or between the amp and the speaker cabinet as an amp DI. To create a lightweight rig with a pedalboard, place the Torpedo C.A.B. M on your pedalboard knowing that the best results are achieved by placing it before the time-based and modulation effects (chorus, delay, reverb…), which then become brighter and clearer. Because of this position, you can take advantage of the possible stereo of these effects. This is similar to the way things are done in the studio, where modulations are often applied to guitar and bass tracks after recording."
  15. riesci a sentire anche con il batterista che pesta? il nostro è particolarmente esuberante.... Come lo usi, come se fosse una spia? Concerti all'aperto o al chiuso?
×