Jump to content

dr.pitch

Members
  • Content count

    1,681
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

dr.pitch last won the day on August 3 2022

dr.pitch had the most liked content!

Community Reputation

594 Excellent

2 Followers

About dr.pitch

  • Rank
    Amico di Giorgè

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

10,524 profile views
  1. dr.pitch

    Puppaaa! Ah no, puppiii!

    Come dici giustamente gioca tanto l'abbinamento con la chitarra e il resto... Non ho mai avuto pickup esoterici super profumati, però ho verificato col tempo che tendo a preferire modelli più scarichi. Mi rendo anche conto che parlare di suoni ha sempre il suo limite, e infatti ogni tanto accarezzo l'idea di organizzare un mini raduno a Milano. Poi mi giro verso l'armadio e torno alla realtà di non-suonatore, ex-gasato e torno a guardare i videi sul tubo.
  2. dr.pitch

    Puppaaa! Ah no, puppiii!

    Ahaha mi sa anche a me, proverò con una tisana a base di Red Bull...che poi tutto torna, il toro un po' come il tono: non risiede nella testa, nelle dita, nel cuore...ma nelle mutande! E i Texas Special non fanno eccezione, pensati per quei comuni mortali con il sogno di emulare il tono di SRV senza averne le corde, le mani, il cuore...il suo toro insomma! Che sta appunto nelle mutande, e non in quel rigonfiamento di frequenze medie a base di pickuppi sovravvolti. (secondo me)
  3. dr.pitch

    Puppaaa! Ah no, puppiii!

    Anch'io anni fa apprezzai molto una Tex-mex, bella esuberante e cazzimmosa. Mi pare che la signature di Jimmy Vaughan montasse proprio quei pickup. Invece non ho mai sopportato quelli ispirati al suo fratellino prodigio, i Texas Special, che secondo me non c'entrano molto con Stevie Ray...troppo gonfi per i miei gusti.
  4. dr.pitch

    Poly Effects DIGIT

    ...(ri) preso?
  5. Devo comprare un saldatore nuovo, e prima ancora di mettermi alla ricerca mi è venuta la curiosità: voi cosa usate? Il mio preferito rimane il primo che comprai secoli fa, rosso, dotato di selettore di potenza 20/40 watt che mi faceva tanto ampli boutique
  6. Anche per me nell'Olimpo. Penso poi che il vecchio Bon fu capace di tirare fuori il meglio dai fratellini Young, nella sua essenza blues, e anche nella sua assenza, rendendo possibile BACK IN BLACK. Titolo fondamentale che metterei insieme a DIMED O CAZZ, e da oggi anche FIGA LA GAZZ.
  7. dr.pitch

    Poly Effects DIGIT

    Uhm allora attivo la modalità avvoltoio e mi prenoto per l'annuncio sul mercatino
  8. dr.pitch

    Rettifica tasti acciaio.

    Anch'io convertito convinto all'acciaio da anni, confermo tutto. Leggevo che la caratteristica di maggior scorrevolezza che facilita i bending, per alcuni chitarristi paradossalmente è eccessiva, preferendo la maggior resistenza offerta dai tasti in nickel, che permettono un maggior controllo tirando le corde.
  9. dr.pitch

    Pickup magnetico per acustica

    Probabilmente è colpa delle corde. Quelle per acustica sono fatte di una lega che è ottimizzata per il suono ma non sviluppano un forte campo magnetico. La soluzione sarebbe montare corde per elettrica. Un compromesso interessante sono corde con avvolgimento ibrido tipo queste: https://www.gallistrings.com/corde/acustica/gsf-nickel-bronze-wound
  10. dr.pitch

    a proposito di corde Pure Nickel

    https://www.drstrings.com/proper-string-installation
  11. dr.pitch

    Marmellata di perle alla messicana

    La Stratocaster quando uscì negli anni 50 costava come uno stipendio medio USA di quel periodo. Nella vecchia Europa dunque il prezzo era maggiore. Una roba di lusso. Senza buticcherie, no reliccherie: standard.
  12. dr.pitch

    Test da guitarnerd…

    Il KTR ha il buffer escludibile
  13. dr.pitch

    Cosa sto guardando?

    Ho chiesto a un amico super esperto, mi ha risposto: Mi sono passato un gran numero di bollettini Geloso, ma il modello nelle foto non l'ho trovato.Effettivamente e' un ampli un po' strano come costruzione: manca la mascherina frontale, valvole sono separate dai trasf con una paratia ..non vorrei che fosse un ampli fatto in casa partendo da componentistica geloso (magari un ampli che e' stato rifatto custom). Comunque e' stato riparato e rivisto negli anni 70 , ha dentro elettrolitici facon e condensatori di accoppiamento ausonia
  14. dr.pitch

    Cosa sto guardando?

    Si tratta di un prodotto della storica ditta fondata da John Geloso, non conosco il modello ma potresti trovarlo tra i cataloghi dell'epoca che si trovano in rete
×