dr.pitch

Members
  • Numero contenuti

    1308
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    8

dr.pitch last won the day on October 25 2016

dr.pitch had the most liked content!

Reputazione Forum

231 Excellent

2 Seguaci

Su dr.pitch

  • Rank
    _

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Milano

Visite recenti

4655 visite nel profilo
  1. Visual Sound Double Trouble
  2. Reverb e tremolo sono tipici per il blues, per esempio c'è lo Strymon Flint, o il Gurus Sinusoid
  3. Jan Ray e TIM per me sono invece similissimi, ma andrebbero confrontati con il boost del TIM sempre acceso, e tenendo conto che i controlli di tono funzionano in modo diverso (quelli del TIM messi a zero lasciano il segnale inalterato, mentre girati in senso orario tagliano le frequenze interessate).
  4. White! Il surf green lo vedo su una chitarra di stampo più vintage.
  5. SO SIXTIES!!! (Rickenbacker?) Bravissimi
  6. Sull'am1p11 il lato od è simil tim, il boost è un cot50
  7. Molok sei micidiale. Devo evitare i tuoi post... a partire dal Judder, mi stai causando una nuova wave di gas letale
  8. il Judder ....ma questa metal version è un'edizione particolare? Edit: visto adesso, c'è anche "wooden"
  9. ...ma un Judder usato?

    1. ago

      ago

      Sì, grazie! ti mando in pm l'indirizzo! :baval:

  10. Ci sono accorgimenti particolari da tener presenti su una strato?
  11. UP! C'è qualcuno qui dentro che la suona?
  12. Dove altro bazzichi?
  13. "Non è blues" (ti aspettavo )
  14. Gli strumenti che tradizionalmente si sono usati e ascoltati nel jazz hanno creato un immaginario per cui il tipico chitarrista jazz mainstream si presenta a suonare con un combo e una semiacustica. Ampli settato clean, ma spesso tendente a saturare un po'. Chitarra con corde di scalatura cicciotta e, soprattutto, flatwound. Tutto questo concorre a formare il DNA di un suono che con altri strumenti si può approssimare ricercando il tocco giusto, ma anche lavorando con i controlli di tono di ampli e chitarra. E' vero che nel jazz la ricerca di un suono personale è fondamentale, e nella sua evoluzione ha incorporato strumenti e suoni diversissimi. Ma, parlando di "quel suono lì", ci sono tanti esempi illustri che hanno usato e usano il tono della chitarra. Lo si usa in qualsiasi altro stile, non vedo perchè non si possa nel jazz. Poi capisco che sentire per l'ennesima volta un suono stereotipato e talvolta scimmiottato possa essere fastidioso...soprattutto per chi ama un certo tipo di musica. Per esempio, ci si potrebbe picchiare subito su che cazzo vuol dire "suono blues"? Ma arriverà sempre la vecchia cara ricetta del Tubescreamer dentro un ampli Fender, che ha funzionato e funziona per molti...