Jump to content

Bananas

Members
  • Content count

    1,494
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    19

Bananas last won the day on April 28

Bananas had the most liked content!

Community Reputation

940 Excellent

2 Followers

About Bananas

  • Rank
    Guru del fuffas, tone killer.

Profile Information

  • Location
    : nel Kansas City, Milano (Texas)
  • Interests
    Aspirante *c*lander custom.

Recent Profile Visitors

1,878 profile views
  1. Alura zio Pink, la mia era una 60 palissandra fine 90 primi 2000 non ricordo. Le 50 avri di quegli anni hanno acero soft V sottilino rispetto alle odierne ma comunque bellino. Tastini vintage, radiuds 7.25. Sono comunque cambiate negli anni. Comprese limited, anniversary, ecc, fino slle odierne original. Erano rifinite benino a memoria. Legni decenti. Al contrario delle standard che a volte erano imbarazzanti. Mentre il rimpianto custom shop di john page sfornava discreti capolavori, tutti ben curati. Senza i master builder che sono arrivati dopo come marketing ma alcuni ci lavoravano già e sono gli stessi poi mitizzati, vedi jc. Erano uscite da poco le time machine. Relic meno esasperati in linea col consumaggio realistico ma niente male. Con le prime messico body alder dopo il pioppo che miglioravano, praticamente si skippavano le standard usa: o messico o castom scioppe che costavano 2.5k ed eran dei chitarroni paura. Oggi sono meglio un po' tutte per caratteristiche e varietà di configurazioni, maniconi, ecc, ma come liutetia secondo me sono peggio. Per avere la qualità media delle vecchie cs, oggi devi spendere 5k di master built. Prezzi davvero assurdi per quel che sono, salvo quelle esoteriche che arrivano anche 10k, ma a quel punto ti prendi una original riverniciata e ritastata... ormai ci sono i fiurboni che cercano di rivedersi chitarre pagate 2.2k a 3.5k. Le japan eran belline si ma anche li attenzione, non tutte. Body in tiglio, pup e wiring skamuffi. Ce n'erano varie serie. Le belle eran le vintage nelle varie edizioni, sennò devi andare più indietro con le vecchie tokai, poi son diventate skamuffe pure quelle. Potrei aver detto varie cazzate, non è che mu ricordo bene bene. Lasciagliela lì dov'è la japan va, solo spaghetti logo, hardware e specs corrette.
  2. Era bella. Cambiati i pup. Avevano i manichetti slim c 60 come piacciono a te, mentre le 50 soft v sempre tendenti a slim. Valuta le nuove vintera road worn che cominciano ad arrivare, relichini più credibili delle vecchie serie e come specs grossomodo ci siamo. 1000 pippi nuove. Occhio alle signature che alcune son proprio belle ma psicologicamente finisce che ti rosicano e le rivendi presto.
  3. Bananas

    Cornerstone Gladio Sc qualcuno lo ha?

    Sembra bello ma non si può provare ed è fatto con gli SMD, che non vuol dire perché anche gli Origin che pare siano spettacolari, però se si rompe qualcosa fuori garanzia è un macello. Mondo Dumble c'è un sacco di roba in giro ma se sei in gas pesante e puoi, accatta subito. Al massimo lo rivendi.
  4. Bananas

    Fender stratocaster american original 60s

    Mi sono ricordato di un vecchissimo sito semplice semplice ma giusto a mio parere, che c'è ancora e che mi fu molto utile, oltre alle dritte di un liutaio che ho perso di vista, per fare gli assetti capendo cosa si sta facendo. Mi ha anche aiutato a capire meglio le mie esigenze, che a volte uno si mette in testa un'idea e per seguire quella, non trova soddisfazione. Sito qua: http://www.guitarmigi.it/_intro.html Ponte vintage Strat qua: http://www.guitarmigi.it/_Setup/CmpFndVt.html
  5. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Posta posta, il 3D come da titolo unisce entrambe le faccende che a quanto pare molti intendono collegate. Io non non ci capisco un ciufolo di entrambe, per quello ho pensato di aprire il il 3D. Ma perché distinguete tra Historic e USA, dove le fanno le Historic?
  6. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Che bel post, quante info e quanta passione, grazie! Ci vuole una laurea per orientarsi tra i comodini. Ecco perché non ne ho mai preso uno. Con Strat e Tele è molto più semplice. Sulle 335 capisco qualcosina di più. Idealmente la vorrei in un bel sunburst figuratissimo con gli hamburger a saponetta e un bel manicozzo bello pienozzo gibsoniano. Suuuper classica. Si ma quali pup? E i legni? Non sono in grado di distinguere una che suona da una no. Non è il mio mondo e potrebbero raccontarmi qualsiasi cosa. Nemmeno distinguo una R7 da una 8 o una Classic da una Standard o una Historic. Tenterei di suonarci di tutto: tanto blues, un bel po' di rockettino vintage ma pure un bel rockaccio più spinto. Mi piaceva quella di Mick Taylor al concerto per i 70 anni di John Mayall per dire.
  7. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Ma sai che me le ricordo le Standard Cherry Sunburst di quegli anni, accompagnai un amico ad accattarne una: bella bella, suonava bene e la pagò nuova intorno ai 2 milioni di Lire. A parte me le Strat non le voleva nessuno e infatti le accattavo tutte io, se le avessi tenute, oggi sarei ricco. Bei tempi cazzo!
  8. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Non so se ti lovvo ancora zio Top: non mi hai cagato i miei sbatti col Cioks e dopo tutto il love che ti ho profuso su Rc, sono offeso. Ps. Più che pappardelle da sfaccendati si chiamano flame keeping che sennò ciao mi ciao ti, compra qua vendi là e stop (che va benissimo eh).
  9. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Bellerrime le Tokai eh, mica no, ma quelle le diamo ar gatto insieme alla mostarda. Ah io poi non ho fretta. Ho più di tutto quello che realmente mi serve, intanto raccolgo info e cultura, poi magari più avanti vediamo. Piuttosto mi dicevi dei marescialli?
  10. Bananas

    Marescialli & Comodini

    No zio, ti ho aperto il 3d apposta per sfogare tutta la tua scienza tennica consigliatoria e tu taci? E no eh! Che io ci metto del mio a sfrugugliare rc che sennò qua a parte il compravendi e le sfighe tecniche non mi succede mai niente che barba che noia...
  11. Bananas

    Marescialli & Comodini

    Si zio, forse non mi sono capito o forse non hai letto bene (non volermene). Mi pare che tu ti sia risposto da solo. Non ho nulla contro avvocati e top menegerz, anzi. Tuttavia mi piacerebbe che la strumentazione di qualità tornasse disponibile anche per le persone normali con stipendi normali. Sul high end ho specificato: SE possibile. Tutto qua.
  12. Bananas

    Strat Colorz & more...

    No. Per nessun'altra ragione che è molto più cool senza.
  13. Io sono a posto eh, però non si sa mai. Se uno volesse accattarsi una Les Paul con proprio scritto sopra Gibson, cosa deve per fare star contento senza vendersi l'appartamento? A me gustano le classicissime cherry o burst. Ne ho lette di tutti i colori e lasciamo perdere i pasticci della casa che fino alla presunta nuova rinascita, ha fatto tutto quanto è stato possibile per sputtanare marchio e mito. Dai che pian piano conteniamo i fanatici del globalismo finanziario multinazionale per tornare a qualcosa di più umano e vivibile. Dipende da voi, non da loro. Per quanto vuoti, il potere resta nei vostri portafogli. E se magari cominciassero a pagare un po' di tasse anche loro, dopo aver cancellato dalla faccia della terra l'economia reale, a me che ho comunque tendenze liberali e non sono un pericoloso trinariciuto, non dispiacerebbe affatto. Insomma cosa deve fare un poveraccio non preparato in materia di comodini, per orientarsi tra le millemila versioni e accattarsene uno che suona bene intorno ai 2K (che non sono noccioline eh) perché a meno la vedo dura? Stessa cosa dicasi per i Marescialli. Salvo le original, alla fine o ti accatti la Plessi butticata profumata, o te ne accatti una con scritto Marshall sì ma poi la devi moddare, sostituire qualche componente se non addirittura ricablarla per riportarla in territori original. Per esempio a me che non ho esigenze di grandi potenze, non dispiacerebbe affiancare al mio piccolo Blackface profumatino una piccola Plexi (testatina o combo) con scritto sopra proprio Marshall e che però sia una roba che abbia un senso. Carina come idea lo Studio Vintage 20 ma è pcb modern mod che anche no. Fender da questo punto di vista sembra più sveglia, pur rimanendo multinazionale finanziaria finto hipster, ha capito che se non metteva a catalogo qualche prodottino furbo alla vecchia, tanti rinunciano al marchio e si orientano sul boutique per cercare il vecchio Leo che si è perso nell'avida stupidità dell'economia globalizzata. Vedrete che tra poco rimetteranno in ordine il Custom Shop, sarà perché hanno licenziato JC, sarà per quello che vuoi tu, ma al netto dei relic culissimi, la qualità delle chitarre sta calando a vista d'occhio mentre i prezzi sono raddoppiati. Tra l'altro questi babbani globalizzati pensiero unico stanno facendo un altro errore clamoroso, mettendo in ulteriore crisi i negozi fisici, specialmente le piccole boutique ad elevata passione e competenza, ultimo baluardo umano di cultura e musicalità. E' sempre più difficile trovare qualcosa di veramente bello e abbordabile da provare e poi accattare. Al netto dei comportamenti bislacchi di alcuni negozianti che c'erano anche prima e non sono in relazione col sistema. Riassumendo, sbizzarrisciti con le considerazioni, i modelli, i perché e i per come si può, se si può, aspirare a un bel comodino hi end intorno ai 2K che ribadisco, non sono affatto pochi per una chitarra: ridiamo le chitarre belle anche ai musicisti propriamente detti, che avvocati, top menegers, ceo, cfo vari, buon per loro, ne han già pieni gli armadi. Lo stesso dicasi per Marshall, sotto con tutta la scienza marescialla. Poi chiaro, se ti vendi moglie e figli per accattarti la '59 originalissima e il comodino '52, fai benissimo, niente da dire.
  14. Bananas

    Strat Colorz & more...

    @guitarGlory è già un paio di volte che dici dei tuoi problemi tra tendini e artrite e questo mi dispiace assai. Allora lasciati servire con la terapia del Doc Bananas: mentre stai lavorando o facendo altro, metti su il video Live at El Mocambo ma anche Austin City Limits va bene. Sì, li avrai visti centordicimilioni di volte come tutti ma tu fidati. Più tardi, quando hai finito le tue cose, con calma, vai giù lì nel tuo boudoir. Accendi il tuo Super Reverb Blackface original, metti il volume tra 6 e 7. Mi spingi un pelo gli alti e mi ritieni un zic i bassi. Medi lì intorno a 5 che va bene. Poi prendi la Candy Apple original. Mi raccomando la tracolla psichedelica Hendriz style in tinta. Toni della Strat tutti aperti e mi metti il volume lì intorno a 8. Sì volendo ci sta una boostatina di Blues Power eh. Reverb 3. Vedrai che lo sai subito quello che devi fare... Ripeti la terapia una volta ogni due giorni per 30 giorni. Dovrebbe rimetterti in armonia col tutto, liberarti di ogni sofferenza, ma soprattutto dovrebbe metterti in condizione di fare coming out con te stesso: hai la luccicanza del blues in un'anima senza buchi che hai cercato di reprimere per una vita intera inseguendo marescialli e comodini, che sono bellissimi e vanno benissimo sia chiaro, tuttavia sei quello che sei e devi rispondere al richiamo della foresta. Vedrai: passa tutto.
×