Jump to content

Bananas

Members
  • Content count

    1,557
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22

Bananas last won the day on October 8

Bananas had the most liked content!

Community Reputation

1,006 Excellent

3 Followers

About Bananas

  • Rank
    Guru del fuffas, tone killer.

Profile Information

  • Location
    : nel Kansas City, Milano (Texas)
  • Interests
    Aspirante *c*lander custom.

Recent Profile Visitors

2,018 profile views
  1. Claro che sì eccellenza, ma qui non se parlava tanto de clepto, quanto de suono. In pratica quello dei genesi mi grattugia felice la squier super cheap mentre clepto non mette pedaletti. Invece io mi sento un coglionazzo con la castom scioppa, i componentini de Toplop ne l'amp e i pedaletti scicchi. Coglionazzo si ma sto contento lo stesso.
  2. Vabé chiaro, lo dice anche quel grandissimo musicista illuminatissimo di J-Axe che ha rivoluzionato la storia della musica moderna col suo indiscutibile genio universale, innovando e tracciando un solco indelebile in quella che è diventata la nuova tradizione artistica e culturale se non addirittura sociologica globale, che EC è noioso, non sa suonare, praticamente un pistola e tutto, e noi naturalmente ci crediamo e obbediamo e basta. Tuttavia quel vecchio scoreggione di EC ha sempre avuto un gran bel suono. In particolare apprezzo molto anche il suono degli ultimi anni, sempre equilibrato, dinamico e molto gradevole a mio gusto, indipendetemente dalla sua musica che sappiamo essere insulsa, noiosa, inutile: del resto lo dice J-Axe e quindi... Comunque, a quanto pare: una paio di buone Strat, niente di speciale, boostino on board, un paio di classicissimi Tweed che per quanto tweaked by Dumble sempre un paio di cazzo di Tweed rimangono, cioè forse i circuiti più semplici nella storia degli amp per chitarra, non è che ci puoi mettere dentro chissà che cosa eh al netto dei componentini scicchi alla vecchia che diventi subito amico di Toplop, Dumble o mica Dumble, sempre ammesso che esista davvero un Dumble sound. Uno switch per accendere un Leslie vero girolento alla bisogna e stop. Ah già, dimenticavo il Wha: eh mi sa che tutto il segreto segretissimo dev'essere dentro lì, nel Wha... E va ben...
  3. Bananas

    Dai fig*!

    Tra l'altro zio Oby, spieghime la differenza tra i vari Octron, che ti confermo essere alquanto ingrifanti, siamo giunti alla versione 4. Perché il 2 è lo meglio? Il 3 che mi starebbe eventualmente perfetto in board proprio no? Ma il 4? Ma ti fa anche da fuzz senza ottava all'occorrenza? Aiuto che sbatti con 'sti pedali, fig*! https://www.foxroxelectronics.com/Octron2.html
  4. Bananas

    Dai fig*!

    Figurati se non ti sposo la produzione del nostro pro più pro, se non hai avuto pedali di altissimo bordo, adesso li hai: togli l'hype meregano-giappo e gli scatoli a volte davvero ben confezionati sul piano del marketing estetico, e ottieni la sublime pedaleria del Dado nostro, il quale se si chiamasse Jack e producesse da una baita nell'Oregon o dalla casetta sulla spiaggia a Malibù, sarebbe milionario.
  5. Bananas

    Dai fig*!

    Fig* (che se non si può più dire la toglo eh che io obbedisco per carità), il fagiolone rosso lo presi subito quando uscì. Spippolato per anni ma io sono ancora per le valvoline e le resistenze de carbone, non è per il suono eh, che tanto non ci capisco niente comunque, è che preferisco i pippoli alla vecchia, sono vecchio dentro, fig*.
  6. Bananas

    Dai fig*!

    Beh zio, quello a bordo dell'amp è il miglior tremolo che io abbia mai avuto. Lo uso poco ma quando lo uso, combinato col reverb, è molto meglio di un giro su pornhub, per dire.
  7. Bananas

    Dai fig*!

    Hai ragione anche tu corbezzoli! Ma voi con chitarre, amp e pedaletti proprio ci suonate?
  8. Bananas

    Dai fig*!

    Ah si zio Oby, ammetto che ingrifa. Mi turberebbe l'equilibrio cromatico nella boardina tra verniciature degli scatoli e colori dei manopoli, mi costringerebbe anche a ejettare il fuzz gernanico, però si, hai ragione e basta.
  9. Bananas

    Dai fig*!

    Mettete qualche forumata succulenta di pippoli sugosi che mi annoio. I pedaletti li abbiam girati tutti a parte quello nuovo con le scoregette inside che piace tanto alla zia Raffi. Boh, io con le mie quattro carabattole ho azzerato ogni forma di gas non fosse che per la Strat 50's specs bianca manicazza ciccia 9.5 come la voglio io che non la trovo. Cazzo ma perché non ho preso subito il Jan Ray invece di aver aspettato mezza vita: fig* sul piccolo Princeton '64 non riesco a smettere di smanipolarmi il pippi. Cazzo ma che bello anche il 808 HW: dopo qualche mesata che lo spippolo, la sentenza è che è pure meglio del mio vecchio TS9 original vintage; trasparente, pieno di bassi e altuzzi sfrigolosi fischiettanti: il meglio Ts mai posseduto, dinamico e a fuochissimo granulare. Pure se non ve lo cagate più, pure il Boonar mi sta dando belle soddisfazioni. Niente a parte le solite compravendite, mettetermi qualcosa di super ingrifante che ho perso la creatività e la carogna postatoria impestata di flame keeping. Viva la fig* si può ancora dire?
  10. Bananas

    On Air Radio

    Intanto che Eric Clapton cerca di ricordarsi chi cazzo è J-Axe, mi rispolvero 'nattimo Walk On hot Coals che la ributto in repertorio: era un vecchio cavallo di battaglia con la band di scappati di casa. Son quei pezzi apparentemente facili che se anche non sei un mostro, capace che la tipella con la bionditudine arruffolata nello chignon proprio lì sotto il palco, la tiri in mezzo e magari se decide, ti buttà lì un po' di sensualità shakin' vibrata che quasi gli stai simpa... Senti che tiro mia moglie, lo so che l'ho già messa ma mi tira sempre come fosse il primo giorno: Si dai ti rimetto pure questa che ho voglia di ignoranza zio faiello:
  11. Bananas

    On Air Radio

    Che poi ammé non me ne frega di andare ai concerti che mi rompo le balle e basta; questo però avrei voluto vederlo proprio dal vivo. Ma che cazzo ne so di questi scarsoni che non son buoni che non fanno neanche lo scredding millemila allora, non sanno neanche tutte le note del gezz, figurati il neoclassico, poi io son di milano cazzo ne so che napule e na carta spuorca, però figa che bello...
  12. Bananas

    On Air Radio

  13. Bananas

    Di Tumnus e di Klon

    Non so come sia il Tumnus mini, l'ho sentito solo nei video e non è che mi abbia fatto impazzire, mi è sembrato impastato ma è un'impressione quindi zero attendibilità. All'inizio il Klone forse va un po' capito e spippolato in base a tutto ciò che gli sta intorno. Quando trovi il suo equilibrio nel tuo gear, di solito non puoi più farne a meno. Il Plexidrive singolo classico mi era piaciuto: gran bel crunch, meno higain. Una marescialleria approssimativa ma efficace su amp Fender la ottengo proprio col Klone imbellitore incicciatore dentro un Rat style. Coi pippoli pippolati in equilibrio tra i due, devo ammettere che godo abbastanza. Non sarà mai una Plexi tirata giusta ovviamente.
  14. Bananas

    Di Tumnus e di Klon

    Niente, ammetto che i radiochitarristi più luminosi hanno sempre avuto ragione: il klone è fondamentale. Sicuro nei mai più senza. Il suonamento tra i vari costruttori alla fine siamo lì se son costruiti in decenza, non mi farei troppe seghe a parte il budget; se ti accatti uno di quelli che suonano bene anche come light od solitario su amp pulito, alla fine non lo spegni più. Primo in catena sporca dopo i fuzz germanici alla vecchia, imbellisce qualsiasi cosa. Secondo me se lo butti dentro cattivello in un pedaletto decente simil plexi, ci tiri fuori dei gran bei suonelli, non dico come tirare davvero una plexi vera, ma stai in banca in più che decenza.
×