Jump to content
Zado

Di Marzio: questi sconosciuti

Recommended Posts

24 minuti fa, TheWarrior dice:

cmq per tornare alla tua richiesta in casa dimarzio ti direi norton o evo2, in casa duncan forse potresti provare un perpetual burn vedilo come un jb con meno output e meno nasale e un po piu fermo sulle basse e un po piu dinamico... 

 

Altrimenti ti direi di fartene fare uno da dreamsongs gli dici cosa vuoi altro che dimarzio ....  io ho avuto un ottima esperienza

 

A 'sto punto la cosa si gioca fra pochi pretendenti (Duncan Nazgul o Distortion, forse il Custom, e DIMarzio Norton e Evo2), resta anche da vedere cosa trovo usato. Mi sarebbe piaciuto fare anche un pensiero al Duncan RTM e, appunto, al Perpetual Burn (sono andato a vedere una band sabato scorso - casualmente chiamati Screamin Demons - il cui lead usava una vecchia Charvel con il PB, e aveva un suono niente male), ma credo siano introvabili sull'usato.


Su Dreamsong ci avevo pensato, ma volevo spendere altre cifre (livelli appunto DMZ usato) e possibilmente avere qualcosa di rivendibile in futuro. Vediamo @AlbertoDP cosa propone 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minutes ago, TheWarrior said:

Duncan RTM  te lo sconsiglio per quello che cerchi è un jb leggermente sopravvolto con un alnico 2 ho visto comparative.

 

Io ho sempre letto pareri positivi. Basarsi sui video ha poco senso (come per tutto il resto 😄 )

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minutes ago, Gluca said:

 

Io ho sempre letto pareri positivi. Basarsi sui video ha poco senso (come per tutto il resto 😄 )

Giusto ma il jb non ha sti bassi fermi, se ci metti alnico 2 non credo la situazione migliora , il design è molto simile e duncan è conosciuto x avere tanti pickup simili di cui cambia giusto il magnete i poli e poco altro solo x questo non credo vada bene x  la richiesta ma come sempre l'unica cosa è provare

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, TheWarrior dice:

Duncan RTM  te lo sconsiglio per quello che cerchi è un jb leggermente sopravvolto con un alnico 2 ho visto comparative.

 

Si ecco, io lo osservavo con sguardo ingrifato giusto perchè mi piace il suono di DeMartini, ma lui lo monta (lo montava perlomeno, credo sia tornato al JB) sulle più classiche delle superstrat, quindi sbaglio io a guardarlo come papabile visto che partiamo da presupposti diversi. Anche come ampli. Maledetta GAS da humbucker cazzuti ottantiani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, TheWarrior said:

Giusto ma il jb non ha sti bassi fermi, se ci metti alnico 2 non credo la situazione migliora , il design è molto simile e duncan è conosciuto x avere tanti pickup simili di cui cambia giusto il magnete i poli e poco altro solo x questo non credo vada bene x  la richiesta ma come sempre l'unica cosa è provare

 

Qua ne parlano bene, poi rimane una piccola parte di una lunga catena di cose.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 hours ago, Gluca said:

 

Qua ne parlano bene, poi rimane una piccola parte di una lunga catena di cose.

 

Si ma non ho detto che è un brutto pickup è che non lo vedo adatto alla richiesta tutto qui ma chiaramente come è stato detto il pickup è solo una parte del equazione  ei l'unica cosa  è provarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, Zado said:

Il problema è anche che questi stronzoni cominciano a costare cari (anche) per colpa della firma che portano. Cioè tanto per capire alcuni negozi vendono il set di Skolnick a cifre mica da ridere

 

https://shop.scavino.it/seymour-duncan-alex-skolnick-signature-set.1.23.3515.gp.281271.uw

Prezzi esagerati a quelle cifre anzi forse pure spendendo qualcosa in meno per me si trova meglio ...

Hai pensato a un bkp NailBomb? L'ho sentito su una hellraiser e compattava bene i bassi e dava buona presenza... ora non ricordo se era la versione col magnete ceramico o in alnico V

Share this post


Link to post
Share on other sites

non capisco sta cosa dei picappi Signature a cifre troppo assurde....

.. manco si stesse comprando una Strato Mex Mike  McCready!

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, TheWarrior dice:

Prezzi esagerati a quelle cifre anzi forse pure spendendo qualcosa in meno per me si trova meglio ...

Hai pensato a un bkp NailBomb? L'ho sentito su una hellraiser e compattava bene i bassi e dava buona presenza... ora non ricordo se era la versione col magnete ceramico o in alnico V

 

Guarda in genere i BKP non mi hanno mai fatto impazzire, ma immagino alcuni modelli siano più indicati degli altri. Il Painkiller, per esempio mi tirava. Il problema è che sull'usato praticamente sono intrivabili, e sul nuovo chiedono prezzi che secondo me non valgono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/10/2023 at 10:15, Zado dice:


Su Dreamsong ci avevo pensato, ma volevo spendere altre cifre (livelli appunto DMZ usato) e possibilmente avere qualcosa di rivendibile in futuro. Vediamo @AlbertoDP cosa propone 😁

 

Eccomi 😀 Di mio ti consiglio il Dirty Licks, come uscita è simile allo Screamin Demon, ma con acuti più smussati e medie più presenti, che mi pare sia quello che cerchi. Va molto bene anche splittato, nel caso ti interessasse... Se ti serve nero, forse ne ho uno ex fiera un po' scontato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/10/2023 at 20:15, AlbertoDP dice:

 

Eccomi 😀 Di mio ti consiglio il Dirty Licks, come uscita è simile allo Screamin Demon, ma con acuti più smussati e medie più presenti, che mi pare sia quello che cerchi. Va molto bene anche splittato, nel caso ti interessasse... Se ti serve nero, forse ne ho uno ex fiera un po' scontato.

 

Ciao carissimo! Guarda se del caso anche qualcosina di un pelo più hot e cazzuto andrebbe bene, un' uscita alla Demon mi va bene se il pickup suona un pochetto aggressivo (cosa che il Demon propriamente non è, se escludiamo le alte molto molto presenti). Come sonorità ed EQ a cosa lo avvicineresti di già presente sul mercato?

Sul discorso split non ho preferenze, non suono granché clean con questa chitarra... Però mi piacerebbe se fosse F-spaced 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Zado dice:

 

Ciao carissimo! Guarda se del caso anche qualcosina di un pelo più hot e cazzuto andrebbe bene, un' uscita alla Demon mi va bene se il pickup suona un pochetto aggressivo (cosa che il Demon propriamente non è, se escludiamo le alte molto molto presenti). Come sonorità ed EQ a cosa lo avvicineresti di già presente sul mercato?

Sul discorso split non ho preferenze, non suono granché clean con questa chitarra... Però mi piacerebbe se fosse F-spaced 😁

Dunque, non dovrei dirlo, il Dirty Licks nasce da un Bare Knukle Rebel Yell che avevo in riparazione e che mi piaceva abbastanza. Ho fatto delle modifiche, perché il RY mi pareva un po' troppo chiuso nelle alte, ed è venuto fuori questo, che è il pickup che consiglio di solito per rock ed heavy rock al ponte, ma che va bene anche sui puliti. In alternativa, ho la versione in Alnico 8 (il Dirty Licks è alnico 5), che è più aggressiva, senza però perdere il calore dell'alnico nelle medie (l'alnico 8 ha la stessa uscita di un ceramico, ma rimane più morbido nelle medie, meno granuloso). Questo però non lo ho pronto, lo faccio solo custom, non è nemmeno nel sito. Sono tutti f-spaced 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, AlbertoDP dice:

Dunque, non dovrei dirlo, il Dirty Licks nasce da un Bare Knukle Rebel Yell che avevo in riparazione e che mi piaceva abbastanza. Ho fatto delle modifiche, perché il RY mi pareva un po' troppo chiuso nelle alte, ed è venuto fuori questo, che è il pickup che consiglio di solito per rock ed heavy rock al ponte, ma che va bene anche sui puliti. In alternativa, ho la versione in Alnico 8 (il Dirty Licks è alnico 5), che è più aggressiva, senza però perdere il calore dell'alnico nelle medie (l'alnico 8 ha la stessa uscita di un ceramico, ma rimane più morbido nelle medie, meno granuloso). Questo però non lo ho pronto, lo faccio solo custom, non è nemmeno nel sito. Sono tutti f-spaced 🙂

 

Allora questo mi suona già interessante essendo il Rebel Yell forse il BKP con più consensi in assoluto, in pratica piace a tutti se messo sul mogano. Mi pare però insolito ti suonasse chiuso in alto, essendo in genere brillantissimo, cosa che credo sia la qualità che lo rende particolarmente adatto a tagliare il mix.... può mica essere stato un altro BKP? :sorrisone:

Ho visto sul sito che ne esiste una versione ceramica, penso con più volume e un po' più incazzata...a livello di EQ come siamo? In genere non sono attrattissimo dall'alnico 8, illo tempore provai l'Alternative 8 della Duncan e mi parve troppo troppo gonfio (oltre al fatto che, mi dicono, l'Alnico 8 abbia un effetto magnetico sulla vibrazione delle corde, cosa che mi sognerei di notte).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Zado dice:

 

Allora questo mi suona già interessante essendo il Rebel Yell forse il BKP con più consensi in assoluto, in pratica piace a tutti se messo sul mogano. Mi pare però insolito ti suonasse chiuso in alto, essendo in genere brillantissimo, cosa che credo sia la qualità che lo rende particolarmente adatto a tagliare il mix.... può mica essere stato un altro BKP? :sorrisone:

Ho visto sul sito che ne esiste una versione ceramica, penso con più volume e un po' più incazzata...a livello di EQ come siamo? In genere non sono attrattissimo dall'alnico 8, illo tempore provai l'Alternative 8 della Duncan e mi parve troppo troppo gonfio (oltre al fatto che, mi dicono, l'Alnico 8 abbia un effetto magnetico sulla vibrazione delle corde, cosa che mi sognerei di notte).

 

Si, sono sicuro, era un Rebel Yell in alnico5, ma dipende a cosa lo paragoni 🙂 Paragonato ad un paf, il Rebel Yell è sicuramente più chiuso nelle alte, e io di solito parto da quel riferimento per fare confronti. Rispetto ad un Duncan Custom Custom, è più aperto, tanto per dire. 

 

L'alnico 8 può gonfiare il suono, se l'avvolgimento non è tarato appositamente. Quanto all'effetto sulle corde, è come quello di un ceramico, né più né meno. In gauss, i poli avranno più o meno 400 gauss, uno strat ne ha circa 1200... Direi che l'effetto sulle corde è trascurabile! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, AlbertoDP dice:

Si, sono sicuro, era un Rebel Yell in alnico5, ma dipende a cosa lo paragoni 🙂 Paragonato ad un paf, il Rebel Yell è sicuramente più chiuso nelle alte, e io di solito parto da quel riferimento per fare confronti. Rispetto ad un Duncan Custom Custom, è più aperto, tanto per dire. 

 

L'alnico 8 può gonfiare il suono, se l'avvolgimento non è tarato appositamente. Quanto all'effetto sulle corde, è come quello di un ceramico, né più né meno. In gauss, i poli avranno più o meno 400 gauss, uno strat ne ha circa 1200... Direi che l'effetto sulle corde è trascurabile! 

 

Quindi è più aperto di un Duncan CC (cosa gradita), ma a medie come siamo messi rispetto allo stesso? Per il resto vedo che l'heavy licks che hai sul sito è analogo con il magnete ceramico, come cambia l'EQ rispetto al Dirty?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Zado dice:

 

Quindi è più aperto di un Duncan CC (cosa gradita), ma a medie come siamo messi rispetto allo stesso? Per il resto vedo che l'heavy licks che hai sul sito è analogo con il magnete ceramico, come cambia l'EQ rispetto al Dirty?

Rispetto al Duncan CC come medie siamo lì, un pò più spostato sulle medio-alte, per questo è più aperto.

 

L'heavy licks è un pickup tipo distortion, l'avvolgimento è diverso dal Dirty Licks (e anche i valori, a dire il vero, è quasi 18k 🙂). È piuttosto graffiante, abbastanza scavato nelle medie, bassi compatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, AlbertoDP dice:

Rispetto al Duncan CC come medie siamo lì, un pò più spostato sulle medio-alte, per questo è più aperto.

 

L'heavy licks è un pickup tipo distortion, l'avvolgimento è diverso dal Dirty Licks (e anche i valori, a dire il vero, è quasi 18k 🙂). È piuttosto graffiante, abbastanza scavato nelle medie, bassi compatti.

 

Se è scavato sulle medie potrebbe non essere ciò che fa per me, a occhio il Dirty Licks può essere adeguato, mi preoccupa solo che possa non essere cafone come uscita :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Zado dice:

 

Se è scavato sulle medie potrebbe non essere ciò che fa per me, a occhio il Dirty Licks può essere adeguato, mi preoccupa solo che possa non essere cafone come uscita :ph34r:

L'uscita è come quella del RY che dicevamo. Se pensi che non sia abbastanza, l'unico modo per avere un'uscita più alta, senza perdere definizione nelle alte, è passare ad un magnete più potente, ceramico (con degli accorgimenti per renderlo meno scavato nelle medie) o alnico8.

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, AlbertoDP dice:

L'uscita è come quella del RY che dicevamo. Se pensi che non sia abbastanza, l'unico modo per avere un'uscita più alta, senza perdere definizione nelle alte, è passare ad un magnete più potente, ceramico (con degli accorgimenti per renderlo meno scavato nelle medie) o alnico8.

 

Si insomma ripensare un po' il progetto del pickup, penso non ne valga la pena. Dai allora, andiamo con il DL 😁

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, TheWarrior dice:

Se lo prendi vogliamo la recensione!

 

Faccio il possibile :sorrisone: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un piccolo spunto cazzaro dei giorni scorsi, justo per dire due cagate randomiche puramente da forum dato che ultimamente non son a casa per suonare e mi viene da sparar cagate.

 

Corde brand new sulla chitarra (che non è roba da sottovalutare), ripescata la vecchia 2x12 Blackstar con i GBs, settato il Demon in modo un piuttosto estremo, e spippolato un po': il suono è un gioiellino, aperto, articolato poco compresso ma panciuto, arioso e squillante in alto e armoniche a gogo... mi sorprende e meraviglia sempre come sia possibile avere un suono tanto bello a casa, e tanto deludente in saletta. Tuttavia.

 

Personalmente ho ormai la certezza che galeotta fu la cassa, forse anche la saletta stessa:  la 2x12 che uso con la band è impeccabile come costruzione (non da ultimo pesa come un teropode del tardo cretaceo), ma le misure non le rendono giustizia, essendo la cassa più bassa delle gonadi di un hobbit e profonda tanto da poter quasi tenere due testate affiancate sopra; a questo si aggiunge una saletta ovattata come il culo di un viado portoghese. Va bene, ha due V30 che "dovrebbero" mollare medie a profusione, ma evidentemente le misure la fanno suonare comunque direzionale come un laser malgrado il litraggio (in passato, con l'altra band, provai a renderla open back, ma la cosa risolse poco o niente, e anche tenerla in verticale non ha mai dato grosse soddisfazioni in più, così mi sono sempre limitato a cercare di essere più generoso con volumi e EQ).

 

Detto questo, presumo che il cambio di pickup possa avere un suo senso in ogni caso, pur non essendo probabilmente la variabile che risolverà la situazione (sperando non la peggiori :facepalm:),non da ultimo perché saranno 3 o 4 anni che non compro niente per la chitarra. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×