Jump to content

marco_white

Members
  • Content count

    4,887
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

marco_white last won the day on March 22 2021

marco_white had the most liked content!

Community Reputation

564 Excellent

3 Followers

About marco_white

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 04/11/1981

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Montefalco e Spoleto (PG)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. marco_white

    HO VOGLIA DI REGISTRARMI... COSA MI MANCA?

    Per me stai a fa un bordello maledetto per forza che ti viene un suono un po' del cazzo in rec. Mai visto fare giri di questo tipo in vita mia. Ora non so bene che tipo di line out abbiano sia la Slo che il Rivera ma in genere secondo me se hanno delle buone line out vai diretto nella scheda senza passare da un cazzo e metti gli effetti d'ambiente dalla daw dopo gli ir. volevo girarci un po' intorno e dirlo diversamente, però concordo. Poi c'è la domanda di fondo: puoi tenere volumi alti mentre registri?
  2. marco_white

    HO VOGLIA DI REGISTRARMI... COSA MI MANCA?

    fa reamping perché immagino si voglia ascoltare a volumi bassi, e ipotizzo che il Rivera sia attaccato all'uscita cassa della SLO30 come carico. C'ho preso? Non capisco però perché al DAW, dove carichi gli IR non so con cosa, non ci vai col segnale della Rivera. Gli effetti di ritardo li metterei nel loop della SLO30. La Rivera come load l'ho usata, e non mi fece gridare al miracolo. Però immagino che sia meglio il suo di line out rispetto a quello del DV Mark. Oppure ti fai l'OX e eviti mille connessioni e sbattimenti.
  3. marco_white

    Corde pure nickel

    o le verdi, secondo me ancora meglio. Provate le Pyramid difficilmente torni ad altro.
  4. marco_white

    Ma Universal Audio dice:"Ah sì? O piglia!"

    Ma dite? A me paiono spettacolari, ma veramente. Peccato abbiano fatto l’enorme cazzata di non metterci l’uscita cuffie.
  5. marco_white

    Combettino 12W

    PR12 e la marca omonima di una casa inglese storica di autovetture?
  6. marco_white

    Analigital!

    @Tilt ci pensavo pochi giorni fa a quella Greco. Chitarrone. Quante cazzate si fanno. Come non aver preso la tua Suhr classic T
  7. marco_white

    Orientarsi nel mondo degli overdrive

    l'OCD basta non prendere la versione culattona. Il V2 ad esempio se si usano single coil è bellissimo, si trova a poco. Su MM c'è un Fulldrive a €90. Jan Ray è l'olimpo della culattoneria. Un clone di un altro pedale venduto a tre volte tanto. Basta prendere un Timmy o l'Amp 11 di Lovepedal. (si, lo so, non sono identici, ho fatto un A/B, tuttavia la differenza di prezzo tra un JR e un Amp11 non è giustificata dalla differenza di suono, e si potrebbe comunque preferire il secondo). Menatone son ricercati, ma si trovano buoni prezzi contrattando. Te ne dico un altro, oltre a Mad Professor, Barber. Pedali stupendi venduti a meno di quello che valgono.
  8. marco_white

    Orientarsi nel mondo degli overdrive

    non mi permetto di farti i conti in tasca, ma ovviamente ti sono stati consigliati pedali ipercostosi. Le mode per i pedali sono più influenti di quanto non sia la settimana della moda per una influencer. Non dubito che i Kingtone siano favolosi, ma costano un'eresia. Probabile che tra 6 mesi siano stati dimenticati e si sia passati ad altro. Questa questione delle mode fa si che ci siano non pochi brand che non si caga più nessuno, che hanno goduto dello status di pedale da profumeria, che suonano da paura e su cui magari si può fare un buon affare. Comprane. Prova, prova e prova. L'SD1 ce l'hai, parti almeno dalle basi: un clone del Klon, un TS9, un clone del Marshall Bluesbreaker (senza necessariamente prendere un Analogman King of Tone), l'OCD, un booster. Aggiungo l'Honey Bee, il Nobels ODR-1 è un altro classico. Per i fuzz c'è tempo. Alla fin fine è una cosa personale, ciò che suona bene a te e con il tuo ampli potrebbe farmi cagare. Tipo il KOT, a me non piace proprio. Qualche esempio? A parte i pedali cinesi, alcuni dei quali non sono affatto da scartare a priori, direi che un OCD originale Fulltone si trova a poco. Il Fulldrive sempre Fulltone a €100 sfido a superarlo, ma è simile all'SD1. Un Maxon? Un TS9 originale? Mad professor, fa pedali da paura che rischi di pagare anche meno di €100. E ce ne sono tanti altri.
  9. marco_white

    Analigital!

    aspettative troppo alte. Se ne parla come se si trattasse di un ampli in miniatura, pare debba essere una roba rivoluzionaria, e invece è un pedale. L'Iridium da solo, come ha scritto Tilt, suona un gran bene senza riprodurre 1:1 l'ampli di riferimento. Capisco che per alcuni il limite di Iridium possa essere nel non saper riprodurre completamente l'ampli, ma per me risiede nei suoni con gain alti. Pensavo di poterlo fare con il Revival Drive, e invece non ho trovato nulla più che ampli pulito + pedale di gain, al pari degli altri miei pedali di gain. E anche iniziando a considerarlo per quello che è non è che la pasta della distorsione mi abbia fatto impazzire. Con Iridium pian piano sto cambiando approccio. Per settimane mi sono concentrato nel trovare un Fender pulito su cui aggiungere enne ovverdrive, e raggiungere i diversi gain. Ho un preset salvato così. E' una scelta che funziona. Da qualche tempo invece suono un vox quasi in breakup. E il gain non lo devi necessariamente aggiungere da zero come prima, ma puoi boostare a vari livelli. E suona proprio bene. Anche per questo dicevo che si tratta di un oggetto per chi è abituato all'analogico. E inoltre, altro grande pregio, è un sostitutivo dell'ampli. Non devi pensare a una pedaliera per lui, non devi regolare i pedali in modo diverso, allo stesso modo di come ti attacchi al tuo ampli, ti colleghi a lui. Ma parti dal presupposto che il Fender manca di molte caratteristiche di un blackface, o del clean di un Dumble. Il Vox forse è quello che si avvicina di più al vero, ma l'equilizzazione va pensata in modo strano, mentre il Marshall per ora mi tocca dire che siamo proprio distanti. E io ho suonato sempre e solo Marshall. Sono tuttavia abbastanza fiducioso che perdendoci tempo potrei farci bei suoni.
  10. marco_white

    Analigital!

    io ho definitivamente rivalutato l'Iridium, e lo considero l'anello di giunzione tra i due mondi. Ha un'interfaccia analogica, risponde come uno strumento analogico, ma non lo è. Pienamente soddisfatto. Il Revival Drive invece, che ho usato proprio con l'Iridium, è bello, ma non una roba da smascellarsi ecco.
  11. marco_white

    Digital Barba!

    Con il batterista come fate?
  12. marco_white

    Isolante interno parete cartongesso

    Ma tu piuttosto, sei umbro?
  13. marco_white

    Isolante interno parete cartongesso

    non è che ti ricordi il nome, vero? no, non è ok. Devo contenere i costi. ieri l'ho fotografata. E' grigia, pare la lana di acciaio che si usa per rifinire le verniciature, tipo gomitoli, sfusa, non in pannelli. Ne ho tanta, copriva tutto il sottotetto. A guardarla è completamente diversa dai pannelli nuovi che ho usato nel tetto (8cm di lana di roccia, sono pannelli rigidi gialli + 5cm di poliuretano catramato su un lato). Sicuri che vado tranquillo vero? Ne ho talmente tanto che forse ha senso fare la controparete che mi consigliate tutti di fare.
  14. Parete in cartongesso su cui poggeranno da un lato tv e hifi, dall’altro ci sarà la stanza dei giochi (chiamarla studio mi pare improprio). Non devo registrare chissà cosa, non devo isolare l’ampli, ma non voglio nemmeno che in sala guardino la televisione e io non possa strimpellare l’acustica, e viceversa. La ditta e il geometra sono andati in crisi. Dentro la parete in cartongesso che devo farci mettere? Lana di roccia? Vado tranquillo con le polveri? Basta? Ho smantellato il tetto. Abbiamo tirato via una gran quantità di lana di xxxx che fungeva da isolante interno. Un problema smaltirla, è tanta, ha 50 anni credo. Loro mi dicono sia di roccia, ma è scura. Mi stanno dicendo di usare quella, “tanto poi è sigillata nel muro”. La mia preoccupazione che sia nociva è una paura inutile? Meglio smaltirla e comprare pannelli nuovi?
×