Jump to content
Bananas

Hai capito il Pannozzo?

Recommended Posts

Non stare a rompermi le palle nel mio 3D, se non ti piace il Blues, skippa tranquillo che non c’è problema, magari lascia perdere i commentini minchiotti: avrai la profonda gratitudine di noi quattro stronzi ignorantoni col mojo dentro che di tanto in tanto si bazzica il radiochitarra.

‘Sto Davide Pannozzo l’avevo visto distrattamente in qualche videino dell’Internet, come tanti altri, per tenere il passo della scenina blues modernosa al netto dei soliti mostri sacri, bazzicare un po’ di suonini e tirar giù qualche sfriso… Ha un gear essenziale, funzionale e intelligente basato su Jan Ray e amp Fender. Non è che mi sia mai stato particolarmente simpatico il Pannozzo qui e nemmeno lo conosco, suona bene come altri millemila, ma quando ho scoperto che ha mollato Cialtronlandia e ha fatto su la sua bella valigetta di cartone per andarsene in Ammerica a trafficare con quelli veri, mi ha fatto proprio piacere.

Spero per lui che gli stia girando tutto al meglio. Così poi può tornare in Cialtronlandia e giustamente tirarsela a missile. Ben fatto! Intanto va lì con chi se la gratta in giro:

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho visto live a un festival blues qualche anno fa, e tra tanti musicisti bravi che c'erano lui mi aveva colpito... non che sia particolarmente originale eh, ma ha un gusto invidiabile nel fraseggio, un bel tocco, mai una nota fuori posto.

Peccato che lì suonasse con un gatbuglio digitale, mi pare un Markbass multiamp di cui sempre se mi ricordo  bene è stato pure endorser... aveva un suonino fino fino, ma per fortuna (sua) vedo che si è ravveduto :lol:

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, guitarGlory dice:

L'ho visto live a un festival blues qualche anno fa, e tra tanti musicisti bravi che c'erano lui mi aveva colpito... non che sia particolarmente originale eh, ma ha un gusto invidiabile nel fraseggio, un bel tocco, mai una nota fuori posto.

Peccato che lì suonasse con un gatbuglio digitale, mi pare un Markbass multiamp di cui sempre se mi ricordo  bene è stato pure endorser... aveva un suonino fino fino, ma per fortuna (sua) vedo che si è ravveduto :lol:

 

 

Sì beh, te sei fortunata che abitiamo lontano, sennò venivo a spippolarti tutta la pedaleria, gli amp e la Strato bella un giorno sì e l'altro pure. Figa, fuori di cotenna ti facevo uscire. Comunque, nel Blues c'è poco da essere originali ormai, musicalmente parlando. L'ultimo è stato forse Popa Chubby. Cazzo ti devo dire, il Blues è più uno stile di vita, un modo di sentirla e di viverla: o senti le notine blue con tutto ciò che significa o non le senti e amen; è un po' un richiamo della foresta, un ritorno al caos pulsionale primordiale, quindi bene. Però devo dire che questa nuova generazione di musicisti Blues, che definirei "sculander stringer", si fanno ascoltare con piacere. Pure se gli manca un po' la carogna vera, ma compensano col jazzeggio raffinato sempre molto godibile e con bei suoni. Mah, forse il più incarognito dei nuovi "sculander stringer" che gli puzza abbastanza il culo come sarebbe d'uopo e c'ha lo shuffle camminato giusto in canna, potrebbe essere 'sto qua, pure se è già figlio dell'Internet, quindi finito ancor prima di cominciare:

 

 

1 ora fa, marco_white dice:

conosciuto di persona, ragazzo con i piedi ben saldi a terra. Molto umile.

Ma suona da paura

 

Ah bene, mi fa piacere saperlo.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, marco_white dice:

conosciuto di persona, ragazzo con i piedi ben saldi a terra. Molto umile.

Ma suona da paura

Confermo anch'io: l'ho conosciuto direttamente e mi sembra valido. Tanto di cappello a chi riesce a vivere di buona musica riuscendo a confrontarsi con i più promettenti musicisti del genere. Vediamo quali direzioni riuscirà a prendere successivamente.

 

Ciao

Marco

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Bananas dice:

Mah, forse il più incarognito dei nuovi "sculander stringer" che gli puzza abbastanza il culo come sarebbe d'uopo e c'ha lo shuffle camminato giusto in canna, potrebbe essere 'sto qua, pure se è già figlio dell'Internet, quindi finito ancor prima di cominciare

 

Oggi pomeriggio mentre smanetto tra valvoline e condensatori me lo ascolto volentieri, thanks 😄

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

conosciuto anche io,gia' da molto tempo,lui ha cominciato molto giovane,l'ho visto varie volte live,anche in situazioni Jazz,dove si destreggia alla grande,preparatissimo!

ha anche fatto parte dell orchestra RAI per un periodo,su una trasmissione TV,ha duettato con Britti in una puntata,non mi ricordo il nome della trasmissione..c'era Baudo...

lo seguo su Fb e devo dire che negli States,suona molto e con partecipazioni eccellenti nell ambito Blues, gran gusto nel fraseggio,e una conoscenza dell armonia notevole!

Ha anche un album registrato in USA che si chiama : Unconditional Love

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×