Jump to content

marcoexplorer

Members
  • Content count

    178
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

42 Excellent

1 Follower

About marcoexplorer

  • Rank
    Member

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

2,975 profile views
  1. marcoexplorer

    Strat Colorz & more...

    La mia strato ideale è: Body ontano Olympic white (ho delle sbandate per il fiesta vintage tendente al corallo) invecchiato tendente al pergamena e molto consumato; Manico C non troppo importante palissandro brasiliano slab; Battipenna mint green con piccole rotture in corrispondenza delle viti; Tre single coils con copri crema relic e ponte vintage 6 viti parecchio ossidato flottante il giusto da usare rigorosamente senza leva; Paletta piccola; 3 molle Callaham perchè le raw vintage non fanno per me. Altrimenti andrei su una hardtail in frassino[emoji2] Inviato dal mio AC2003 utilizzando Tapatalk
  2. marcoexplorer

    Board Gioggettiana for dummies.

    Porca troia, è perfetta! La mia in confronto è un cesso. Poi tutti pedali super ricercati. Complimenti
  3. Progetto meraviglioso, chitarra spettacolare!
  4. marcoexplorer

    Conversione da Nashville ad ABR 1

    Benissimo, proverò a fare così. 🤘
  5. marcoexplorer

    Conversione da Nashville ad ABR 1

    Si certo, per il problema dell'ottavatura avevo inteso perfettamente. Riguardo invece la profondità? Grazie
  6. marcoexplorer

    Conversione da Nashville ad ABR 1

    Per il problema della differenza estetica avrei "risolto" prendendo due rondelle aggiuntive da avvitare direttamente sopra i tappi.
  7. marcoexplorer

    Conversione da Nashville ad ABR 1

    Ciao Ago, si hai ragione e ti ringrazio. Sto valutando il da farsi perchè ho il trapano a colonna e incollato il tappo e fatta la filettatura dovrei esserci. Adesso guardo...
  8. marcoexplorer

    Conversione da Nashville ad ABR 1

    Si, è una explorer del '93. Avevo già pensato alla problematica dell'escursione delle sellette per l'ottavatura ma pensavo che i due ponti fossere tuttosommato assimilabili. Per la profondità del foro da fare filettato con un maschio posso andare ad occhio o devo calibrarlo perfettamente così da far poggiare la testa del perno al fondo una volta avvitato? Altra cosa che dovrò ricontrollare ma chiedo prima a voi: il passo dovrebbe essere in pollici giusto? Grazie ancora per la risposta.
  9. Ciao a tutti ragazzi. Da un po' di tempo sto portando avanti diverse modifiche alla mia Gibson fra cui i potenziometri, condensatori, cablaggio, stoptail con viti e boccole, ecc. Adesso sono in procinto di cambiare il ponte. Ho preso un Faber con sellette in ottone e viti e rondelle da Philadelphia Liuthers del medesimo materiale e, quindi, corrette secondo le specifiche fine anni '50. Non ho voluto comprare il kit di conversione perchè volevo evitare di avere del metallo diverso dall'ottone fra viti e corpo, come le boccole prodotte da Faber. Vorrei togliere le boccole del Nashville attuale e tappare i buchi con del mogano, forarlo, creare la filettature per le viti dell'abr1 e ricreare il classico setup vintage. Qua sorge il problema: come fare? Il tappo di legno va bloccato all'interno dei buchi con della colla? Se si, quale (Titebond...)? Per fare la filettatura devo adottare qualche accorgimento? Devo fare un foro preciso considerando che le due viti dovranno toccare il fondo oppure posso bucare leggermente di più per poi lasciarle "sospese"? Grazie mille.
  10. marcoexplorer

    Them Bones

    Pezzo storico, ottima registrazione ed esecuzione!
  11. marcoexplorer

    Board Gioggettiana for dummies.

    Bello il Leslie G! Ho pressappoco il tuo stesso numero di pedali e sono riuscito a metterli in una pedaltrain metro 20: accordatore (non lo vedo nella tua lista, pensi di metterlo?), un klone, quattro od, un delay, un flint e, in chiusura, un ditto. I problemi che ho riscontrato con la pedaltrain sono lo scarsissimo spazio nella parte inferiore per piazzarci l'alimentatore (o gli alimentatori) e le dimensioni veramente al limite. Lo zuma sicuramente non entra. Come cavetti ho optato per gli ebs piatti e mi sto trovando benissimo. Un pro, oltre al lato estetico, è invece la compattezza e la facilità nel staccare tutto e riporla nella sua custodia.
  12. marcoexplorer

    *c*lander Retards

    Che ne pensate del Mad Professor Deep Blue? Pur non avendo mai avuto un buon rapporto con i delay, è da un po' che lo uso in modalità Matt Schofield e mi sta piacendo abbastanza.
  13. marcoexplorer

    Gian Raimondo o Putenza di Blues...

    Mi sono costruito da poco un clone Jan Ray. Non ho mai avuto occasione di provare l'originale ma mi sembra un od meraviglioso. Da quando l'ho messo in pedaliera uso solo questo (montati ho uno zendrive, un klon che utilizzo come booster, un aphelion e un sonic titan). Sinceramente non saprei come descriverlo ma quello che traspare dai video su yt è abbastanza vicino tranne quelli di Tomo Fujita che lo utilizza come clean booster. Si può giocare un po' con il trimmer su pcb. Mai provato un blues power.
  14. marcoexplorer

    Gibson Les Paul 1952

    Meravigliosa! Complimenti
  15. marcoexplorer

    No-load tone pot

    Le differenze sono simili quelle date da un presence o un controllo sul feedback negativo di un amp schietto
×