Jump to content
Ric

TIMELAPSE AURORA - DEBUT ALBUM

Recommended Posts

11 hours ago, ago said:

Bellissimo!

ma veramente lo pubblicherete solo in digitale?

Grazie Ago! Non sappiamo, forse faremo un crowdfunding per un vinile stiamo vagliando qualche possibilità. Ti terrò informato nel caso!

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente ottimo lavoro Ric!

Suoni ottimi, bel concept che si segue volentieri!

Avete tirato fuori un bel disco che è immersissimo nel genere musicale!

Il penultimo pezzo è fichissimo come ti ripeto da mesi.

 

Serve sponsorizzazione Strymon qui eh 😬

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

caccia qualche  foto della sessione di registrazione!!! Fai vedere sti 2 hiwatt  a palla che fan tremare il vicinato

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mike ric!

complimenti. avevo già sentito e non risposto 😢

perdono.

lo dico qui in pubblico: siete bravi.

diversamente interisti quindi ❤️

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/28/2023 at 11:28 AM, molokaio said:

caccia qualche  foto della sessione di registrazione!!! Fai vedere sti 2 hiwatt  a palla che fan tremare il vicinato

 

Carissimo, non ho molte foto purtroppo perchè siamo dei minchioni però questa era la sala di regia:

image.thumb.png.109bc974e2092b2fae744db303f2fc4d.png

image.thumb.png.2ae95dcd6e59ab4c95a278fcf52564dd.png

 

Due Hiwatt DR 100 una del 73 e la mia anni 90 (io sarò fesso ma preferisco la mia..:P) le mie due casse coi FANE collegate a due microfoni. Non abbiamo voluto diventare matti con mille microfoni ma semplicissimo con un mic a testa (credo dinamici non saprei) ed è andata benissimo così.

Pedali per i distorti i miei intramontabili Timmy e OCD ormai due classici.

C'è molto Lunar Echo nella registrazione perchè mi piace anche non mettendolo perfettamente a click fa la sua bella scia calda e avvolgente..e poi certo Strymon Timeline e Big sky.

L'Hologram appare solo nel penultimo pezzo (Adrastea | Metis) per un piccolo cameo. Durante la sessione stavo acquistando anche il Pladask Elektrisk Backlengs ma non mi è arrivato in tempo e non ho potuto usarlo (pedale clamoroso comunque)..Peccato mi sarebbe piaciuto spippolarlo un po! Poi ovviamente nella foto non cè la loop station boomerang con il side car perchè ovviament in registrazione mi sono dovuto suonare tutti i pezzi (mannaggia che sbatta! :facepalm:) infatti sono arrivato alla fine dei 3 o 2 giorni prefissati col fiato corto perchè ero al limite proprio.

Chitarra la mia fida Harmony H49 Jupiter del 59 (pick up clamorosi!) accordatura alla Antoine Dufur, una sorta di Do# Maj 9-11 e sempre su Adrestea anche la SG accordata in drop SI.

Poi a parte il doveroso editing in fase di MIX le chitarre non hanno subito chissà quali grandi cambiamenti, anzi devo dire che sono state toccate poschissimo! Trovo che le Hiwatt nel mix trovino sempre il loro spazio in ogni situazione e il suono sia già perfetto così.

 

A proposito di Harmony il post che scrissi ormai nel lontano 2015 "from Mars to Jupiter" dove confrontavo le 2 chitarre Harmony che posseggo è diventato un pezzo n° 2 dell'album, intitolato appunto "From Mars To Jupiter"

Non nego che nel pezzo "Fearless" su alcune tracce di chitarra, sulla DI abbiamo usato Guitar RIG (complemetare alle tracce microfonate) perchè ci voleva e stava meglio, alla fine se non lo dicevo non se ne accorgeva neesuno!! :sorrisone:

 

Daje!!

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

provo a farvi suonare al gagarin di boosto arsizio. magari conosci già.

filosovietico, no sabaudi.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lavoro eccellente, molto bello (sebbene ci capisca poco del genere).
Se devo trovar una pecca (perché son un rompicoglioni) i tempi son tutti un po' troppo simili, ma forse é una caratteristica del genere 😅😂.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

bel viaggione grazie, come fate live se vi chiedono il bis?? 😂.

A parte le minchiate, bellissimi suoni e ben registrato, non è il mio genere ma l'ho apprezzato molto, certamente è voluto ma ho avuto la sensazione di riascoltare richiami delle tracce precedenti nei pezzi dopo.

Dietro si sente che c'è stato un bel lavorone sia di preparazione di suoni che in fase di registrazione, i feedback, i suonini giusti al posto giusto non è semplice, il fonico deve aver avuto una grandissima pazienza ma anche voi, noi per molto meno siamo arrivati quasi alle mani....

Poi ho apprezzato molto la non precisione chirurgica nei timing dei delay e quella sensazione tipica del blues di tenere il ritmo un pò indietro su alcuni punti, come si chiama "lane back" forse? bello il non perfetto che da la sensazione di essere vivo.

La batteria è l'unico strumento che avrei fatto suonare diverso, più aperta meno di punta e compressa, ma immagino che il genere lo richieda.

Bravi vedo se trovo anche i lavori precedenti.

Ciao

Ale    

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/31/2023 at 9:17 AM, Jimmy said:

Lavoro eccellente, molto bello (sebbene ci capisca poco del genere).
Se devo trovar una pecca (perché son un rompicoglioni) i tempi son tutti un po' troppo simili, ma forse é una caratteristica del genere 😅😂.

Thank you Valerio! 

Si come tempi passiamo da un 105 Bpm a un 125 Bpm massimo, suonando a click conosco bene ogni tempo, si diciamo che anche io sono settato mentalmente sul 120, ogni volta che penso a qualche riff alla fine mi accorgo che sono sempre sul 120, l'altro giorno in saletta ho fatto un giro il batterista si è messo a fare "tap" con l'app del telefono ed era 120 preciso! Ci siamo messi a ridere!:sorrisone: Una volta suonavo punk harcore e la velocità era tutto, senza tupatupatupa non mi piaceva, sarò invecchiato! In generale come velocità si accosta a quello che è il genere anche se in generale siamo un pò fuori i canoni estetici del post rock classico.

Ora abbiamo qualche giro nuovo settato sull'80 Bpm che in realtà si può guardare come un 160 Bpm, quindi si in generale siamo consci che abbiamo margine di miglioramento soprattutto sono consapevole che dovrei migliorare molto sul piano armonico. Tu sai quanto sia legato anche a Debussy che sotto questo profilo era davvero un genio, quindi si in generale dobbiamo sicuramente migliorare sotto il piano armonico soprattuto.

 

On 3/31/2023 at 11:34 AM, Lefty said:

bel viaggione grazie, come fate live se vi chiedono il bis?? 😂.

A parte le minchiate, bellissimi suoni e ben registrato, non è il mio genere ma l'ho apprezzato molto, certamente è voluto ma ho avuto la sensazione di riascoltare richiami delle tracce precedenti nei pezzi dopo.

Dietro si sente che c'è stato un bel lavorone sia di preparazione di suoni che in fase di registrazione, i feedback, i suonini giusti al posto giusto non è semplice, il fonico deve aver avuto una grandissima pazienza ma anche voi, noi per molto meno siamo arrivati quasi alle mani....

Poi ho apprezzato molto la non precisione chirurgica nei timing dei delay e quella sensazione tipica del blues di tenere il ritmo un pò indietro su alcuni punti, come si chiama "lane back" forse? bello il non perfetto che da la sensazione di essere vivo.

La batteria è l'unico strumento che avrei fatto suonare diverso, più aperta meno di punta e compressa, ma immagino che il genere lo richieda.

Bravi vedo se trovo anche i lavori precedenti.

Ciao

Ale    

Live ne abbiamo fatto uno, abbiamo suonato un'ora, erano anni che non suonavo live e devo dire che la ruggine era tantissima! Non credo che nessuno sia così pazzo da chiedere un bis sinceramente. Mi viene sempre in mente un concerto stupendo dei Gorguts che si trova su youtube dove a metà concerto presantano un pezzo nuovo: mezzo'ra di canzone technical death metal, da ridere le facce dei presenti al concerto che non immaginavano un pezzo così lungo!:sorrisone:

Sono contento che si senta il lavoro che abbiamo fatto perchè credo sia la prima volta nelle poche registrazioni che ho fatto che mi posso dire davvero orgoglioso! Il fonico è una persona che conosco da una vita, quando aprii lo studio con il gruppo di allora fummo una delle prime band che fece. Sulla batteria posso dirti che siamo stra-soddisfatti, anche perchè lui la cura moltissimo e il suono ci soddisfa, non la sento così di punta sinceramente, magari senti da Spotify che come audio è meglio di youtube. Poi il rullante è fatto a mano dal batterista e ha una pacca bellissima. Per le chitarre ci hai azzeccato, il mio modo di suonare è totalmente indietro pur avendo i delay digitali settati con lo stesso tempo del brano.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Ric dice:

Thank you Valerio! 

Si come tempi passiamo da un 105 Bpm a un 125 Bpm massimo, suonando a click conosco bene ogni tempo, si diciamo che anche io sono settato mentalmente sul 120, ogni volta che penso a qualche riff alla fine mi accorgo che sono sempre sul 120, l'altro giorno in saletta ho fatto un giro il batterista si è messo a fare "tap" con l'app del telefono ed era 120 preciso! Ci siamo messi a ridere!:sorrisone: Una volta suonavo punk harcore e la velocità era tutto, senza tupatupatupa non mi piaceva, sarò invecchiato! In generale come velocità si accosta a quello che è il genere anche se in generale siamo un pò fuori i canoni estetici del post rock classico.

Ora abbiamo qualche giro nuovo settato sull'80 Bpm che in realtà si può guardare come un 160 Bpm, quindi si in generale siamo consci che abbiamo margine di miglioramento soprattutto sono consapevole che dovrei migliorare molto sul piano armonico. Tu sai quanto sia legato anche a Debussy che sotto questo profilo era davvero un genio, quindi si in generale dobbiamo sicuramente migliorare sotto il piano armonico soprattuto.

 

Ecco allora si spiega tutto 🙂 ! Il risultato comunque é davvero bello. Sul piano armonico sicuramente si posson trovar progressioni piu' complesse, in fin dei conti é anche semplice se si vuole, non so pero' quanto vadan d'accordo con l'immediatezza del genere che mi par fluire e che con progressioni strane diventerebbe piu' cervellotico.
Per il resto:
"Just make sure you finish on the Bach, never finish on Debussy"

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per  gli amici bergamaschi e per chi avesse voglia questo sabato 28 Ottobre 2023 a Osio Sopra (BG) al Joe Koala nostro secondo concerto ever!

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sabato si suona al BLOOM per il TRAI FEST!!

 

Tanti amici in questa serata, ma anche gli altri giorni

 

 

https://bloomnet.org/calendario/1681/sabato-2-dicembre-2023-trai-against-the-machine-day2

 

Day2 | Gli orari

19:00 - Apertura Porte
20:10 - 20:30 - Mad Dogs n Aspirine
20:30 - 20:50 - Elephant groove 
20:40 - 21:00 - God is on the Radio
21:00 - 21:20 - Bacon’s Chaos
21:10 - 21:30 - Stranger in my Town  
21:30 - 21:50 - Timelapse Aurora
21:40 - 22:00 - The Clamps
22:00 - 22:20 - Uomoman
22:10 - 22:30 - Sonic Wolves
22:30 - 22:50 - Long Gone
22:40 - 23:00 - Filth in my Garage
23:00 - 23:20 - Muschio
23:10 - 23:30 - Gezora
23:30 - 23:50 - Hellekin Mascara
23:40 - 00:00 - Frana
00:00 - 00:20 - Odessa
00:10 - 00:30 - Selva
00:30 - 00:50 - Kha!
00:40 - 01:00 - Baratro
01:00 - 01:20 - Rise Above Dead
01:10 - 01:30 - Pontecorvo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×