Jump to content
Giamp84

Ciao a tutti! Quanto tempo....

Recommended Posts

Ciao ragazzi! Ne è passato di tempo....sembra circa 12 anni dall'ultimo mio post (il mio nick era "Giampaolo" e anche Chicken Destroy se non erro a quel tempo, ma non son riuscito a recuperarlo) ! Un pò di tutto è successo in questo periodo....ho smesso di suonare, venduto quasi tutto, trasferito a Londra e vissuto li per 8 anni, tornato in Italia e rilocato a Roma, nata mia figlia....

.....e ovviamente ho ricominciato a comprare chitarre per puro collezionismo dato che ormai non suono più in gruppi (a dire il vero se suono 30 minuti al mese è un miracolo).

 

C'è qualcuno qui di Roma? Mi piacerebbe conoscere qualcuno del posto con la stessa passione chitarristica 🙂

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi te l'ha fatta fare a tornare ....non era meglio Londra ? almeno musicalmente intendo 🤣(per me alla fine tutto il mondo è paese)....

 

Là rischiavi di vedere gente seria in concerto (Iron, deep, Muse etc...) qui se va bene gli amici di maria, mammoud (come diavolo si chiama) o qualche tatuato con le basi del cellulare. 🤣

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bentornato giamp!

Costretto al rientro dalla brexit e provvedimenti successivi o per altri motivi?

Ho letto ultimamente delle condizioni per ottenere il permesso di lavoro, mamma mia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' curioso che ci siano dei ritorni nel momento più scialbo del forum degli ultimi anni. Però oh, benvegnù

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! bentornato! Eccomi, ho 17 anni più di te, una figlia di 13, suono ancor meno di te e ho smesso live dal coviddy. Nel raro tempo libero continuo (da 44 anni) a costruire, modificare e riparare amblificataurs e pedalen. Anche se i miei hobby preferiti sono il teatro e le bestemmie.

 

Abbbito a Roma Praty

 

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti! Son tornato per scelta con la mia compagna, perchè di avere e crescere una figlia a Londra proprio no!

 

Andai su per fare un master nel 2014 e cominciai lavorare subito dopo, son tornato in Italia nel 2022 continuando a lavorare da remoto per quella stessa azienda di Londra quindi è andata bene! La brexit sicuramente ha impattato tanta gente ed ora, dopo anni, anche loro cominciano a sentire l'impatto sopratutto nella mancanza di manovalanza non specializzata!

 

Londra musicalmente ovviamente è sempre avanti, son stati 8 anni fantastici ma vi devo dire che son contento di essere tornato. L'italia secondo me è più a "misura di famiglia".

Eppoi niente, come dicevo ho ricominciato a comprare chitarre e ne ho 22 al momento 😄 le presenterò nella sezione gear a breve!

 

A roma io sono in zona Ottavia! @toplop, ottimi hobbies 😄 😄 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e bentornato nel Belpaese! C'è chi va e chi viene come sempre nella vita; mio figlio il grande ha 28 anni e fa il cuoco a Scarborough da poco prima della brexit: guadagna già 10 volte quel che guadagnavo io alla sua età in Italia con tanto di laurea, lode, dottorato, contratti di insegnamento universitari etc. etc. . Trovo l'Italia un paese sì a misura di famiglia ma, d'altra parte, "no" a misura di professioni e lavoro autonomo. Se sei bravo nel regno unito generalmente ti premiano, in Italia invece rompi i coglioni perché costringi gli altri ad alzare il livello. Sono scelte, tutte degne e rispettabili. Complimenti per le 22 chitarre!!! Hai voglia di postarle! Ma che generi suoni ... o suonavi? Attendo con curiosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, The Rover said:

Ciao e bentornato nel Belpaese! C'è chi va e chi viene come sempre nella vita; mio figlio il grande ha 28 anni e fa il cuoco a Scarborough da poco prima della brexit: guadagna già 10 volte quel che guadagnavo io alla sua età in Italia con tanto di laurea, lode, dottorato, contratti di insegnamento universitari etc. etc. . Trovo l'Italia un paese sì a misura di famiglia ma, d'altra parte, "no" a misura di professioni e lavoro autonomo. Se sei bravo nel regno unito generalmente ti premiano, in Italia invece rompi i coglioni perché costringi gli altri ad alzare il livello. Sono scelte, tutte degne e rispettabili. Complimenti per le 22 chitarre!!! Hai voglia di postarle! Ma che generi suoni ... o suonavi? Attendo con curiosità.

 

The Rover....hai ragione appieno. Infatti mi è andata bene che ho potuto "portarmi" il lavoro con me e continuo a lavorare al 90% con clienti esteri. E' pur vero che a Londra è mooooolto più facile licenziare persone che in italia, ma hanno anche un mercato del lavoro più fluido e veloce.

 

Suonavo una sorta di hardcore/metalcore, abbiamo girato abbastanza in Italia e fatto 3 o 4 uscite in Europa...il tour più lungo fu di 21 giorni e circa 14 date se non ricordo male. Tutto DYI, eravamo (e siamo "morti") totalmente sconosciuti ma ci siamo divertiti un sacco e conosciuto centinaia di persone fantastiche.

 

Riguardo le chitarre, le sto postando piano piano nella sezione Radio Gear 🙂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mito chicken destroy! bentornato

stai a roma adesso? giorgio affitta stanze mi pare ❤️

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Uilliman Coscine Terzo said:

Bellaaaaa

 

Dajeeeeeeeee

 

 

6 minutes ago, nova said:

mito chicken deatroy! bentornato

stai a roma adesso? giorgio affitta stanze mi pare ❤️

 

Grazie!!! Si sto a Roma e dopo un anno di affitto ho comprato casa zona Ottavia 😄 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×