Jump to content
arch

Arch's Gear

Recommended Posts

Eccomi qua... avendo un po' di tempo riposto quello che c'era sul vecchio forum :)

CHITARRE:

Fender Stratocaster American Standard + Pick Up Fender CS'69

l_de143682027441f5bf0c94ec0e191bab.jpg

Ibanez GRG170DX modificata + Pick Up Ispira Blu (ponte) e Replica (manico)

l_cdbef3b33c93403a876b244a50998ff3.jpg

Ibanez AW15

l_f5073eb7cea64b288fd497d61103007a.jpg

AMPLI:

Cicognani 6v6 Blues Amp

l_ffd262c0a0a94a75800093e5068dffd4.jpg

Ibanez 15w

EFFETTI:

In ordine di entrata del segnale: Ibanez LU20 -> Dunlop Cry Baby (True by pass + led) -> MXR Super Comp -> Boss SD1 (keeley) -> Boss DS1 (Monte Allums) -> Boss CH1 -> Burn Fx Lo-Fi2 Analog Delay

l_9767c2d46bbd442fa9e6fa5c6d434ea5.jpg

fuori dalla softcase c'è Burn Fx "Solo"

l_4069b983d55443eeb5eaaab8bc5a51a4.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

il cicognani di solito lo regolo "flat"... medi e bassi a metà e gli alti leggermente sotto la metà.

a ore 10 tengo anche la brillantezza mentre tengo attivi sia il fat che il feedback

più o meno lo tengo così

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il cicognani di solito lo regolo "flat"... medi e bassi a metà e gli alti leggermente sotto la metà.

a ore 10 tengo anche la brillantezza mentre tengo attivi sia il fat che il feedback

più o meno lo tengo così

:)

grassie...e gain e master? :rolleyes:<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gain e il master dipende... ultimamente suono in casa e li tengo entrambi ad ore 10-11 più o meno...

l'ultima volta che ho suonato fuori non ricordo di preciso ma mi pare di averli tenuto più o meno entrambi verso ore 13-14 ma non ricordo con esattezza... considera che non ero microfonato ma eravamo in uno spiazzo di una pizzeria non molto grande...

se non ricordo male anche tu hai lo stesso ampli... che settaggi utilizzi? :TRsorrisone:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gain e il master dipende... ultimamente suono in casa e li tengo entrambi ad ore 10-11 più o meno...

l'ultima volta che ho suonato fuori non ricordo di preciso ma mi pare di averli tenuto più o meno entrambi verso ore 13-14 ma non ricordo con esattezza... considera che non ero microfonato ma eravamo in uno spiazzo di una pizzeria non molto grande...

se non ricordo male anche tu hai lo stesso ampli... che settaggi utilizzi? :TRsorrisone:

si ho lo stesso ampli, per questo ero curioso :rolleyes:

sul mio thread del gear c'è la foto, credo (perchè dal lavoro non la vedo) che si vedano le regolazioni.

comunque il bright a ore 10, i medi li metto quasi al massimo, bassi e alti a metà, il presence un pò meno di metà...fat e feedback inseriti...gain a ore 10-11 e master quasi a metà (dal vivo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi vergogno un po' a postare la mia roba rispetto alle vostre meraviglie ma mi son detto che poteva essere il momento di aggiornare questo vecchissimo post di ormai 12 anni fa.

Di tempo ne è passato e son passate chitarre, ampli e pedali. Niente di rivoluzionario, giusto qualche aggiustamento.

Via la mia prima elettrica, una Ibba GRG170. Chitarra economica che ormai non reggeva più il confronto con le mie chitarre attuali e che ormai prendeva solo posto.

Via il Cicognani, questo in realtà è volato via da tempo, era sempre dal Dottor Valvola perché aveva molte magagne e lui ormai esasperato mi disse di randolarlo via.

In sostituzione arrivò una Engl Classic50. Bellissima testata accompagnata ad una cassa Harley Benton 2x12 in attesa di qualcosa di meglio. Poi lo stop dalla musica e via anche la Engl.

Mio grande rimpianto. Era davvero bella con due bei canali e un boost che funzionava alla grande. Vabbè forse 50w erano anche troppi.

Nel post vedo che non compare già più l'altro mio rimpianto. Una ESP Eclipse nero satinata con binding e meccaniche dorate. Era bella ma era come quella donna che capisci che non fa per te.

Mettiamo qualche foto... ovviamente non aspettatevi scatti decenti. Non ho mai avuto pazienza per le foto e il rimasuglio della mia eterosessualità (quel poco che mi resta da quando sono tornato su questo forum) non mi permette di farle con la giusta luce e le giuste angolazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iniziamo da lei. La mia fida Ibanez AW15. Questo Natale compierà 20 anni ed è in assoluto la mia prima chitarra. Ho iniziato a bestemmiare per suonare le prime note che parevano scoreggie proprio su di lei. Causa l'amore da sbarbatello per l'elettrica è stata relegata ingiustamente in un angolo a lungo e solo di recente sono tornato a suonarla, soprattutto in casa, preferendola all'elettrica. Divano, vino e acustica. What else?

 

 

IMG_20220506_075028.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mettiamo la pedalanza. Niente di che, pedali semplici dove tra tutti spicca il The Depths arrivato di recente.

La catena è la seguente: Ibanez TU20 -> CryBaby (moddato con led e TBP) -> Mxr Super Comp -> Boss SD1 Keeley -> The Depths. Il tutto alimentato da una Diago power qualcosa che non ricordo. Poca roba ma più che sufficiente per quello che voglio fare.

 

IMG_20220506_075159.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ampli è arrivato qualche mese fa, ricominciando a suonare avevo bisogno di qualcosa che potesse fare al caso mio per girare i localetti senza ammazzare nessuno con l'onda d'urto e che mi appagasse come sound. Ho trovato la pace (per ora) con un bel Fender Blues Junior Tweed.

IMG_20220506_074908.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veniamo alle elettriche. Iniziamo con la mia fida Fender American Standard del 2005 acquistata nel 2010 (o 2009). Ho sostituito i pick up con dei CS69 che sono davvero belli. Per il resto ha solo le 5 molle belle tirate e la zeppetta di legno come nostro signore zio Eric vuole. Parola del signore.

IMG_20220506_075337.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi serviva un'altra elettrica affidabile. Meglio sempre averne due e poi potrei avere una tavolozza di suoni più varia. Perfetto, compriamo un'altra Strato. Magari sempre con 3 single coil di stampo vintage come i CS69. Ed ecco arrivare nel 2021 questa bella Vintage Reissue '57 del 2012. Totalmente stock come mamma Fender la fatta uscire dagli stabilimenti di Corona. Ho giusto montato il selettore a 5 vie (in dotazione con la chitarra) e come per la precedente zeppa di legno e 5 molle. Amen.

In realtà non me ne fregava un cavolo di avere altri suoni, volevo lei. Questa '57 2-tone sunburst. Uguale il più possibile alla Brownie, usata per registrare e soprattutto dedicare a Pattie Boyd l'album Layla. Perché in fondo sono un romantico e ognuno ha una propria Layla che ti spezza il cuore.

IMG_20220506_075526.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ultimo ma non ultimo, il nuovo arrivato in casa Arch. Mi era presa una scimmia paurosa per il mandolino e me lo sono preso. Vuoi mettere mettersi a suonarlo davanti ad una ragazza che magari manco ti caga e ha occhi solo per il bellone dall'altra parte della stanza? Ecco, tanto vale divertirsi un po' con qualcosa di nuovo.

Non sono endorser Fender eh, avevo adocchiato un Ibanez ma alla fine ho scelto questo per il prezzo e per altre cose che me lo hanno fatto preferire.

IMG_20220506_075632.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto bello e azzeccato per il tuo saundz zio Arch. Complimenti per le chitarre. Mi sa che te mi sei pure un discreto cazzo di musicista. Il BJT l'ho avuto e anche recensito qui su RC. Capperi, me lo sono proprio goduto. L'ho cambiato solo per colpa delle culandre del Radiochitarra e perché di base sono un pistola. Mi piaceva assai.

 

Mi dovresti però mettere un po' a posto quella boardina: ci vedrei bene un MXR Custom Badass Modified OD di fianco al giallone, usato lo trovi a un cazzo e lui suona eh. Oppure anche un classicissimo BD2 Boss che mi ha dato belle soddisfazioni quando suonavo invece di fare la radiochitarraia zabetta. Ma pure con un MXR Univibe M68 secondo me ti ci divertiresti assai per meno di 100 neuri usato. Eh, eh, non capisco cos'è il pedale verde ma un simpatico delay tape style ce lo vedrei proprio bene, a meno che tu non abbia ancora il BurnFX. Dopodichè mi monti tutto su una piccola board come si deve tutta bella stabile col suo bel cablaggio fascettato e mi saresti pronto per un'ospitata al Crossroads Guitar Felstival!

 

PS. Gli uomini veri non hanno l'accordatore, alla vecchia...

 

PS 2. Ricordati che l'uomm ha da puzzà, che tradotto in radiochitarrese significa: meno spendi per i pedali, meno confusione ti viene nella capoccia circa l'identità sessuale, meglio suoni.

 

PS 3. Ah no c'hai già il EarthQuaker Devices The Depths optical vibe machine, quindi niente M68. Eh ma allora un Leslie sim ti ci strebbe proprio :baval:

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Bananas dice:

Tutto bello e azzeccato per il tuo saundz zio Arch. Complimenti per le chitarre. Mi sa che te mi sei pure un discreto cazzo di musicista. Il BJT l'ho avuto e anche recensito qui su RC. Capperi, me lo sono proprio goduto. L'ho cambiato solo colpa delle culandre del Radiochitarra e perché di base sono un pistola. Mi piaceva assai.

 

Il BJ è un bell'ampli, me lo sento proprio bene addosso. In saletta sto suonando su un Roland Jazz Chorus ma è troppo precisino e pulitino. Non mi da soddisfazione come il BJ.

Però non dire eresie, non mi sento assolutamente un gran chitarraio, anzi. Ho ancora molte lacune che devo colmare dopo essere stato fermo diversi anni.

 

1 ora fa, Bananas dice:

Mi dovresti però mettere un po' a posto quella boardina: ci vedrei bene un MXR Custom Badass Modified OD di fianco al giallone, usato lo trovi a un cazzo e lui suona eh. Oppure anche un classicissimo BD2 Boss che mi ha dato belle soddisfazioni quando suonavo invece di fare la radiochitarraia zabetta. Ma pure con un MXR Univibe M68 secondo me ti ci divertiresti assai per meno di 100 neuri usato. Eh, eh, non capisco cos'è il pedale verde ma un simpatico delay tape style ce lo vedrei proprio bene, a meno che tu non abbia ancora il BurnFX. Dopodichè mi monti tutto su una piccola board come si deve tutta bella stabile col suo bel cablaggio fascettato e mi saresti pronto per un'ospitata al Crossroads Guitar Felstival!

 

Hai ragione, difatti ho in wishlist una pedalboard semplice per cablare meglio tutto. Sicuramente più stabile di questa che ormai regge l'anima coi denti. Devo trovare quella giusta per dimensioni per farci entrare il Wahwah ed evitare che sia troppo grande.

Ci stavo pensando ad un altro OD. Magari uno da tenere sempre acceso low gain per sporcare un po' e l'altro per sparare meglio. Magari potrei sacrificare il Supercomp, vediamo.

Il verdone è il The Depths come hai ben notato successivamente. Arrivo sempre di corsa in saletta in questo periodo per impegni vari e ho poco tempo per spippolarci alle prove. Appena mi sistemo ci provo a tirar fuori qualcosa da inzuppo.

 

1 ora fa, Bananas dice:

PS. Gli uomini veri non hanno l'accordatore, alla vecchia...

Meno male son gaio allora 😍

Ho l'orecchio di uno che par abbia lavorato nelle filature pratesi per 40 anni, farei disastri ad accordare ad orecchio 😂

L'accordatore a clip mi pare troppo gaio anche per me

 

1 ora fa, Bananas dice:

PS 2. Ricordati che l'uomm ha da puzzà, che tradotto in radiochitarrese significa: meno spendi per i pedali, meno confusione ti viene nella capoccia circa l'identità sessuale, meglio suoni.

 

PS 3. Ah no c'hai già il EarthQuaker Devices The Depths optical vibe machine, quindi niente M68. Eh ma allora un Leslie sim ti ci strebbe proprio :baval:

Mi son reso conto da tempo che per me less is better. Non mi ci trovo ad usare troppi pedali, voglio gingilli che suonino bene senza troppe pretese e facili e veloci da settare.

Mi vuoi proprio tentare con il leslie eeeh 🤩

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caxx il mandolino.... Io me lo sono fatto costruire (male) da un mio amico, ci ho registrato un pezzo country folk a casa e riposto in un cassetto, ma penso che uno ben fatto me lo godrei e ritornerei a comporre musica con l'acustica....

Cmq lieto che ti goda il The Depths, è un pedale squagliamutande! 😁

Per il blues junior, l'ho provato per la prima volta a casa del mio amico che mi ha customizzato la sg (aka sostituito tutto compreso i pickup) e con la sg suonava molto bene, immagino con una chitarra di stratoide memoria! Dire che non ci faccia un pensiero sarebbe una bugia! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il BJ suona molto bene. Chiaramente lo trovo ottimo per il sound che ho in testa io. Un blusaccio rockettaro che sia sempre un pelo sporco. Si sposa bene con il SD1 e ha un wattaggio giusto per me. Per il prezzo che l'ho pagato (400 spedizione esclusa) mi è andata davvero bene, era praticamente nuovo quando mi è arrivato.

Il the Depths lo sai meglio di me, è davvero ganzo 😁

Col mandolino mi ci sto divertendo da morire. Non è niente di costoso, non ci avevo mai messo le mani e quindi non ho voluto spendere cifre folli. Ma è davvero una figata. Oltretutto l'ho preso da uno che ha un canale youtube proprio sul mandolino e che mette online esercizi e lezioni, si chiama Jazzmandoit. Per un prezzaccio (180 con custodia e spedizione inclusa) ho preso il mandolino e la custodia della Gator che è praticamente una bomba e in più lo strumento è arrivato settato alla perfezione. Sicuramente iniziare così ha un marcia in più.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente ho montato tutti i pedali su una pedalboard stabile. Per la precisione ho scelto una economica harley benton. Montare il wahwah ha fatto imprecare me e mio padre che mi ha assistito per trovare un modo che non implicasse forare la board.

IMG_20220522_201144.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non fare il ganzino te, io mi faccio figo al contrario. Mi spaccio per un vero bluesman che vuole usare pochi pedali e non profumati (in realtà sono povero ma soprattutto non ci capirei un cazzo e mi scorderei di fare il tip tap per accendere gli effetti).

C'avevo pensato a farmela artigianale ma avrei speso di più in tavole da Obi e sarebbe pesata molto di più. Senza contare la mia scarsa manualità in certe cose. Tutta colpa di quel cazzo di wah che pesa un botto ed è fuori misura. Se lo tolgo lo rimpiango e mi fa faticare montarlo all'occorrenza, preferisco averlo già bello pronto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×