Vai al contenuto

black_label

Members
  • Numero contenuti

    768
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

61 Excellent

Su black_label

  • Rank
    Member

Visite recenti

2897 visite nel profilo
  1. Ecco, io devo capire come giocare equalizzando le frequenze nel kemper. comunque ming, i suoni dei profili che senti dai videoclip di chi li vende sono identici a quelli che abbiamo tutti, suonano pari pari, per questo la gente ha comprato il kemper. Non fa proprio cacare.
  2. yes audient id22 forse potresti trovarla usata sui 200 euro.
  3. black_label

    Steve Townsend

    Ok thanks!
  4. black_label

    Steve Townsend

    Steve quel Furman elimina anche i rumori di fondo vero? intendo interferenze, ronzii, radio santa maria o RTL (quelle che prendo io ahah) ecc.. mi serve qualcosa di simile, ma sti furman hanno solo le prese IEC e noi ovviamente abbiamo spine schuko. Come hai fatto? hai messo adattatori o cambiato cavo con iec-iec ?
  5. black_label

    Regolazione HB

    Posso dirti che ho regolato per la prima volta i poli dei miei pickups perché avevano poco output ed erano troppo flat, si tratta di una coppia di seymour duncan APH1 80s. Li ho alzati tutti tranne credo ai 2 mi, ho copiato le regolazioni che hanno fatto sulla Derrig di Slash Oh è un altro suono, le corde hanno più volume, suono più marcio, ma meno preciso. Non mi sembra possibile, magari non è positivo
  6.  

    1. Uilliman Coscine Terzo

      Uilliman Coscine Terzo

      E pensare che è la colonna sonora di un porno

  7. black_label

    PAF per Orville Les Paul

    Si, è la verità e hanno un range di frequenze più ampio, una equalizzazione più ricca. Li ho dovuti togliere dalla Burst di Lory solo perché avevo trovato un vecchio set di seymour duncan al cui suono sono molto legato. E' un suono molto più ignorante(sono i pickups di slash), i Flametone sono superiori alla grande e hanno anche più volume, ma che ci vuoi fà Mi sono ripromesso di riprenderli quando avrò una seconda Gibson..
  8. black_label

    PAF per Orville Les Paul

    Se vuoi un set di Flametone avvisami, io devo vendere il mio. Sono repliche paf '59 esattamente quello che cerchi
  9. Consiglio: devo spedire in Ungheria 2 coni che ho venduto su reverb. Con cosa li spedisco, dal web, poste o corriere? 

    1. Steve Townsend

      Steve Townsend

      Se hai tuttopronto  per impacchettare e spedire vai di web,senza fare la fila alla posta!

    2. black_label

      black_label

      Faccio fare l'imballaggio alla mailboxes, ma se spedisco da loro sono certo mi costerà una fortuna. Di regola utilizzano UPS o TNT per spediz all'estero

    3. Steve Townsend

      Steve Townsend

      si per spedizioni estere utilizzano ups!Per i prezzi sulle spedizioni credo che siano uguali  a quelli del web!L'importante è che il pacco arrivi tutto intero!

  10. Ho comprato su reverb.com e non mi sono accorto, ho pagato con carta di credito invece che paypal. E' la stessa cosa? sono coperto da eventuali problemi? pago sempre con paypal ...

    1. madmax63

      madmax63

      Se non sbaglio con Paypal sei coperto direttamente da loro per eventuali frodi, con la carta di credito no...

    2. DC®

      DC®

      Reverb offre la sua formula di garanzia come Paypal, difatti si prende una fetta niente male. 

      In teoria hai le stesse garanzie, fatto salvo che le hai con reverb (e quindi CME) e non Paypal.

    3. black_label
  11. black_label

    Reamping questo sconosciuto (per me!)

    Ha ragione lory, è più importante l'attrezzatura che hanno nello studio, questa è direttamente proporzionale alla loro esperienza. e comunque il reamping non è complesso come equip, tutt'altro, basta una DI.
  12. infatti! poi il ragionamento è un altro: quando devi ascoltarti attraverso dei monitor da studio ma anche ascoltare musica, ci si fa troppe seghe mentali perché lo farai nella tua stanzetta. Non stiamo parlando di uno studio di registrazione dove ci hai già speso parecchi mila euro. L'acustica non sarà nulla di paragonabile. Se pensiamo alla resa sonora di un cinema magari si capisce meglio il concetto. Se siete mai andati a sentire/guardare un concerto al cinema e poi l'l'avete riascoltato in casa on le vostre casse, vi siete resi conto della totale differenza. In casa è tutto insignificante.
  13. se ascolti i monitor da studio in negozio suoneranno in maniera diversa nella tua stanza, quindi ti basta ascoltare i consigli di chi li ha già provati e dai un occhio al tuo budget. non vale neanche la pena spendere tanto per i monitor quando devi metterli in una stanza di casa non trattata. A te interessa prendere dei monitor che siano flat e cosa più importante non devono avere bassi accentuati perché nella stanza non trattata rischi il rimbombo di sicuro eviterei monitor da 8", i krk per i bassi avanti, le yamaha hs7 hanno i bassi giusti rispetto alle hs8 ma i medi 'fangosi', genelec ti costeranno una cifra. Le jbl 305 sono un buon inizio, suonano bene e costano un cazzo. Altrimenti ti fai il mio impianto ma è passivo, mission lx2 e finale 2 canali, l'ho preso a gennaio perché in un gruppo di audio recording italiano su facebook hanno co,prato tutti ste casse. Sono perfette, ma il finale da associare è importante.
  14. i monitor studio si usano in casa (jbl 305 di cash, io invece utilizzo le mission lx2 da 5"+yamaha 2500s come finale, li preferisco alle mackie hr 624 che ho anche), i monitor o casse frfr come la paradigma o GFRFR come la red sound si usano ai live. Sono sempre casse da suonare ad alto volume e non in casa.
  15. black_label

    Gibson Les Paul M2 Citron Green

    Ordinata!
×