Jump to content

black_label

Members
  • Content count

    1,096
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

black_label last won the day on June 22 2019

black_label had the most liked content!

Community Reputation

135 Excellent

About black_label

  • Rank
    Advanced Member

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

5,959 profile views
  1. Intanto vi ringrazio tutti, smontare la scheda per vedere da sotto il circuito sarà complicato per via dei tasti push pull e led incastrati nei fori. Manopole dei potenziometri e dei jack bene o male si smontano. Vi dico questo: ho deciso di usare l'alimentatore del 2SR dopo aver parlato con un mio amico che ha lo stesso rack 1SR (era il mio..), aveva il trasformatore di corrente da 110v a 220v collegato al cavo del connettore DIN originale. Mi ha detto che ha sostituito il trasformatore con l'alimentatore del 2SR, ha tagliato lo spinotto e collegato la sezione del cavo alimentatore alla sezione del cavo del DIN. L'ha potuto fare perché entrambe le sezioni sono formate da 2 cavi. Quindi i cavi saldati nel connettore DIN saranno per forza 2, dovrei provare a saldare i fili ai pin 1 e 3 del DIN? escludendo quindi la massa.
  2. Ho comprato un effetto rack wah dunlop DCR 1SR sprovvisto di alimentatore, dietro il rack l'alimentazione ha la presa femmina DIN 5 pin. Così ho comprato un alimentatore EU per il dunlop wah DCR 2SR (la versione successiva al mio) che termina con spinotto normale, l'ho tagliato pensando di saldare i 2 cavetti del cavo al connettore maschio DIN 5 pin. Però non so a quali dei 5 pin andrebbero saldati, avete quale idea? magari sai qualcosa @Dado vi faccio vedere alcune foto Abbiamo anche lo schema gentilmente offerto da Silvio: https://www.freestompboxes.org/download/file.php?id=8782
  3. Qualcuno di voi ha mai avuto o sentito parlare di questo wah in versione rack o pedale? Si tratta del Parachute di Iron Chicago, è il clone o reissue del Parapedal Tycobrahe wah anni 70. Lo definiscono un wah con uno sweep enorme rispetto a tutti gli wah esistenti, simile all' EMB, preferito per suoni heavy. Era usato infatti da Tony Iommi - e anche Billy Corgan. C'è qualcosa su youtube di questo wah ma è inascoltabile, a me interesserebbe la versione rack. Vi metto due foto, dall'estetica che ha, è difficile da dimenticare
  4. Se l'hai trovata a meno di 1800 euro prendila, se cerchi una standard senza svenarti.. io ne so qualcosa ahah
  5. black_label

    corde elettrica e fastidi vari alla mano

    Già è bellissimo sto video, penso sia l'unico così professionale! Alla fine è una cosa che già si sapeva, ma sui forum dicono sempre il contrario. Bello anche quando all'inizio fanno un'analisi temporale della scalatura delle corde usate. C'è da dire una cosa: nel video capisci che è soprattutto la mano a fare il suono, con la stessa chitarra e corde puoi ascoltare 3 suoni diversi. Il migliore, a mio parere, è quando suona il ragazzo perché è più percussivo, più incisivo. Avrei preferito utilizzassero le 11 48 piuttosto che le 11 52, comunque dal video preferisco il suono delle 9 42 utilizzate dal ragazzo
  6. @guitarGlory Lory mettilo qui il test che hai fatto sulle corde!

  7. Devo prendere una standard anni 90, ho trovato questa su mm, il seriale sembra stampato anziché intarsiato nel legno. Secondo voi ci può stare, veniva anche stampato sulle standard oppure c'è qualcosa che non quadra? se poi avete o conoscete qualcuno che vuole vendere una standard anni 90, avvisatemi
  8. black_label

    Monitor <5" economici

    Come mai hai scelto di comprare monitor da 5 pollici? Per il prezzo o causa volumi? Un 6.5 pollici dovrebbe essere più divertente
  9. black_label

    La mia recording chain

    Anche se va detto che le isobox commerciali non suonano boxy, inscatolate, almeno non quelle dal 2000 in poi. Hanno problemi di frequenze questo si. In generale suonano acidelle, troppi alti e meno bassi. La grossmann è uno tra le poche a non avere questi problemi in maniera grossa, ma cmq va dato un grosso boost alle basse. Questo viene scritto nel manuale con il grafico di eq. Se le altre isobox avessero fatto la stessa cosa, probabilmente sarebbero usabili allo stesso modo della grossmann, quindi con queste dovrai mettere un EQ andando a caso fidandoti del tuo orecchio.
  10. black_label

    Chiacchierata su Gibson vintage

    Lory ti vedremo come ospite d'onore
  11. Ricordo di aver letto qualcosa a riguardo e che il finale valvolare serviva per trasformare il segnale rendendolo più lineare. Ma non ricordo bene...
  12. Certo saranno intrippanti quegli switch sulla fryette perché cambiano parecchio il suono e sul clean potrebbero funzionare tutti, soprattutto quelli di resonance dove dai più profondità al suono. Sul suono distorto invece è più facile scegliere quale può suonare meglio, in relazione alla testata utilizzata. Se vuoi più bite, gli metti presence: brite; se vuoi più profondità vai di resonance: warm ... che trip!!!
  13. black_label

    *c*lander Retards

    PCM 41/42
  14. black_label

    OX vs SMP: work in progress

    Pete si è liberato dai suoi impegni
×