Jump to content

black_label

Members
  • Content count

    1,093
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

black_label last won the day on June 22 2019

black_label had the most liked content!

Community Reputation

134 Excellent

About black_label

  • Rank
    Advanced Member

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

5,695 profile views
  1. Se l'hai trovata a meno di 1800 euro prendila, se cerchi una standard senza svenarti.. io ne so qualcosa ahah
  2. black_label

    corde elettrica e fastidi vari alla mano

    Già è bellissimo sto video, penso sia l'unico così professionale! Alla fine è una cosa che già si sapeva, ma sui forum dicono sempre il contrario. Bello anche quando all'inizio fanno un'analisi temporale della scalatura delle corde usate. C'è da dire una cosa: nel video capisci che è soprattutto la mano a fare il suono, con la stessa chitarra e corde puoi ascoltare 3 suoni diversi. Il migliore, a mio parere, è quando suona il ragazzo perché è più percussivo, più incisivo. Avrei preferito utilizzassero le 11 48 piuttosto che le 11 52, comunque dal video preferisco il suono delle 9 42 utilizzate dal ragazzo
  3. @guitarGlory Lory mettilo qui il test che hai fatto sulle corde!

  4. Devo prendere una standard anni 90, ho trovato questa su mm, il seriale sembra stampato anziché intarsiato nel legno. Secondo voi ci può stare, veniva anche stampato sulle standard oppure c'è qualcosa che non quadra? se poi avete o conoscete qualcuno che vuole vendere una standard anni 90, avvisatemi
  5. black_label

    Monitor <5" economici

    Come mai hai scelto di comprare monitor da 5 pollici? Per il prezzo o causa volumi? Un 6.5 pollici dovrebbe essere più divertente
  6. black_label

    La mia recording chain

    Anche se va detto che le isobox commerciali non suonano boxy, inscatolate, almeno non quelle dal 2000 in poi. Hanno problemi di frequenze questo si. In generale suonano acidelle, troppi alti e meno bassi. La grossmann è uno tra le poche a non avere questi problemi in maniera grossa, ma cmq va dato un grosso boost alle basse. Questo viene scritto nel manuale con il grafico di eq. Se le altre isobox avessero fatto la stessa cosa, probabilmente sarebbero usabili allo stesso modo della grossmann, quindi con queste dovrai mettere un EQ andando a caso fidandoti del tuo orecchio.
  7. black_label

    Chiacchierata su Gibson vintage

    Lory ti vedremo come ospite d'onore
  8. Ricordo di aver letto qualcosa a riguardo e che il finale valvolare serviva per trasformare il segnale rendendolo più lineare. Ma non ricordo bene...
  9. Certo saranno intrippanti quegli switch sulla fryette perché cambiano parecchio il suono e sul clean potrebbero funzionare tutti, soprattutto quelli di resonance dove dai più profondità al suono. Sul suono distorto invece è più facile scegliere quale può suonare meglio, in relazione alla testata utilizzata. Se vuoi più bite, gli metti presence: brite; se vuoi più profondità vai di resonance: warm ... che trip!!!
  10. black_label

    *c*lander Retards

    PCM 41/42
  11. black_label

    OX vs SMP: work in progress

    Pete si è liberato dai suoi impegni
  12. black_label

    OX vs SMP: work in progress

    È colpa di Juanka che posta su Facebook nel gruppo digitale e leggo le robe che dicono i digitalizzati! Perdonami per non aver capito
  13. black_label

    OX vs SMP: work in progress

    Non mettiamola sul personale come fanno tutti quelli che suonano col digitale. Potrei capire se fossero tutti al soldo, ma a parte quei pochi che ci guadagnano privatamente o fanno da endorser e quindi devono promuoverlo, tutto il resto suona solamente. Siamo obiettivi. Si può essere attirati dal nome e dall'estetica, ma se si vuole di meglio, esiste e si tratta di rivera rockcrusher come attenuatore (che in realtà parte da - 8db invece di - 3db come indicato, può essere un pregio per molti e difetto per pochi) per poi arrivare al fryette PS2 come tuttoin1 e aggiungere il plugin speakermix pro + dsr, se ti serve in studio/casa. Live non so quanti utilizzeranno questo sistema di impulsi in sostituzione della cassa, in tal caso è più complicato fare una decisione.
  14. black_label

    OX vs SMP: work in progress

    Vittoria!!! L'ho presa al primo ascolto, dopo facendo avanti e indietro è stata una conferma. Il primo mi piaceva di più, quindi speravo fosse SMP altrimenti sai che figura eheh nonostante questo, sono simili, ma come ho già detto non ho grosse preferenze sui 2 suoni. Sono convinto che la differenza sarà marcatissima in una comparazione di suoni distorti. Detto ciò, riconfermo la mia considerazione sull' OX, non vale 1300 euro né come digitale né come attenuatore dove fa peggio rispetto agli altri. Spesa inutile se va usato in casa come plugin, ancor di più live come attenuatore.
×