Jump to content

pino

Members
  • Content count

    1,374
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

pino last won the day on March 4 2020

pino had the most liked content!

Community Reputation

225 Excellent

About pino

  • Rank
    PinoDog
  • Birthday 10/03/1985

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Butera(CL)

Recent Profile Visitors

26,214 profile views
  1. Ah si? Solo da loro? No ma brava. Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  2. pino

    THE GREAT STRAT SHOOTOUT

    Lo dico da sempre che sti gruppi di ghei su WhatsApp sono pericolosi..... GHEI
  3. pino

    Chitarra “moderna” con leva.

    é semplice: sulla les paul ci appoggi un libro, l'abat jour, le mutande sporche della settimana precedente, mentre sulla tele ci affetti i formaggi ammuffiti, i salumi e le cipolle rosse di Tropea isi end simpol
  4. pino

    LES PAUL ABR-1 - Faber vs Gibson

    calza a pen(e)nello in effetti, lui è un gheidamare 🤣
  5. pino

    LES PAUL ABR-1 - Faber vs Gibson

    Eh eh il Faber è sempre una costante, duro come la capoccia di Calboni, costruito in modo impeccabile. Una decina di anni fa era il mio ponte preferito, tanto che lo feci montare pure sulla Bartlett, poi però ho cominciato ad odiarlo(non so il perchè), tanto da preferire sempre i vari Montreux, DMC, e gli stessi Gibson reissue ovviamente, fino ai giorni d'oggi quando ho provato i vintage(giorni d'oggi-vintage, un acculturato a caso mi dica se questo non è un ossimoro). Però ammetto che suona bene, tanto. Per quanto riguarda il vintage, le differenze con i reissue ci sono, è evidente. In primis nella costruzione, mi sembrano più corti, più "tight", qualcuno più esperto di me vi potrà dire se sono diversi anche come materiale. Le sellette scappano via dalla sede che è una bestemmia continua e sono più spesse e tarchiate delle reissue(di solito, non sempre). Ho provato diversi ponti in questo ultimo periodo: un ABR-1 del 1959, tre ABR1 early 60(con scritto ancora ABR-1) e un late 60 (con scritto Patent Number e il marchio di fonderia), e dalle prove che ho fatto, usando sempre le sellette in ottone(ho provato anche nylon e pot metal e lì si che il suono cambiava incredibilmente da ponte a ponte) del ponte del '59, o di uno degli early 60, il suono tra i vari blocchi era lo stesso e non differiva di una virgola, ragion per cui alla fine ho smesso di cercare il '59...(che però non è cromato ma è nickelato e quindi...lo voglio lo stesso) e mi son tenuto un early '60 e il late '60 Quindi, riassumendo: Se volete quel suono llllà senza spendere un mare di soldi fateve il Faber, e coi soldi che risparmiate pijate lezioni di chitarra invece di fossilizzarvi su ste minchiate. Se invece volete quel suono llllà e siete bisessuali, un ABR-1 wired con sellette in ottone è perfetto e ha il vantaggio di non far scappare via le sellette a ogni cambio corde, tanto che lo trovi anche su alcune Burst originali(eh eh). Ci escono un paio di video lezioni ancora, forse. Se invece volete quel suono llllà e siete un caso irrecuperabile di omosessualità conclamata fatevi un ABR-1 Nickel degli anni '50. Come le Burst, quelle vere. Per il culattone che non deve chiedere mai, tanto chi cazzo suona davvero. baciotti xxx
  6. pino

    Elixir Optiweb

    Ecco.
  7. pino

    Flametone pickups

    Quotissimissimo, anche a me dal video ha dato questa impressione. Parlando dei Flametone per strato premetto una cosa, a me quel suono che a voi non piace degli Slider's fa impazzire(del resto non amo le Fender). Non mi metto qui a dire se sono buoni brutti o così così perchè non ne capisco una mazza appunto, però vi dico: durante il weekend da Lory ricordo distintamente che ero fuori dalla saletta a fumare, a un certo punto sento il suono di SRV, mi precipito alla porta per tentare di capire cosa fosse.... Ecco erano Super Reverb, Blues Power e la strato con sopra i Flametone. Mai sentito un suono così identico a SRV, mai.
  8. vi prego vendetemi un set di wizz nos...

  9. pino

    Rufini '54 Replica

    Ne ha un paio Simona Malandrino, una turnista gelese che vedevo spesso suonare dalle mie parti. Chitarre favolose!
  10. pino

    Dreamsong Pickup

    Sinceramente non li conoscevo. Sembrano un ottimo prodotto, sopratutto considerando il prezzo. Mi piacerebbe sentire qualcosa di più grezzo e aggressivo, però non sembrano affatto male. Il p90 è quello che mi ha colpito di più.
  11. pino

    Comodini & pickups sculander shootout

    È però fondamentale ricordare che la mia 2019 in questo video ha le corde appena montate, la 60th.....lasciamo perdere.... 🤦🏿‍♂️🤦🏿‍♂️🤦🏿‍♂️ Per avere una buona Gibson si può anche cercare sulla classic o premium plus vecchie, ma tieni a mente che una SG(dato che ti piacciono di più) CS 64 2019 la trovavi a poco più di 2500 euro nuova da Centrochitarre, e una Les Paul Goldtop come la mia a più o meno 3500.
  12. pino

    Comodini & pickups sculander shootout

    Per settembre accetta ancora ordini. Sia Giugno che a Luglio riempì gli slot disponibili in un giorno.
  13. pino

    Comodini & pickups sculander shootout

    No, se parliamo dei Wizz il set Ltd usciva solo con filo NOS. I magneti erano di default i suoi A4, a meno di richieste diverse dei clienti.
×