Jump to content

Dramatis Persona

Members
  • Content count

    942
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

55 Excellent

1 Follower

About Dramatis Persona

  • Rank
    Flaneur
  • Birthday 03/02/1988

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Nowhere
  • Interests
    Cinema, Letteratura, Pasolini, Herzog, Lynch, Kubrick, Kinski, Hitchcock, Poe, Baudelaire, Bukowski, Philip K. Dick, Lovecraft, Poesia, Musica, Rumore, Feedback, Riverberi, Delay, Echo, Fuzz, Timpani Sanguinanti, Synth, Mellotron, Fender, Shoegaze, ed ogni cosa è bella.

Recent Profile Visitors

8,073 profile views
  1. Dramatis Persona

    Android e musica

    C'è Caustic!!! è una daw molto limitita orientata prevalentemente a musica EDM...
  2. Che culo ho vinto un buono sconto di 10 euro da Thomann... (tono sarcastico ovviamente)

    1. Show previous comments  1 more
    2. Uilliman Coscine Terzo

      Uilliman Coscine Terzo

      praticamente mezze spese di spedizione

    3. Dramatis Persona

      Dramatis Persona

      mi avrebbe fatto comodo, ma da strumenti musicali.net la tastiera che cerco costa una piotta in meno...

    4. Melchiade Bedrosian Baol
  3. Dramatis Persona

    Pickup centrale strato

    Lo uso per le ritmiche con accordi aperti o a più voci, ma anche per arpeggi (diciamo per sonorità alla Jeff Buckley), mi pare sia il più il più definito e cristallino per questo genere di cose. Manico troppo scuro, ponte troppo tagliente. Le posizioni 2 e 4 le eliminerei, quasi quasi mi prendo un selettore a 3 vie o faccio un diverso wiring alla chitarra.
  4. Dramatis Persona

    iPad e musica

    iTrack Dock è molto buona, alla fine è una focusrite, però manca di connessioni midi.
  5. Dramatis Persona

    iPad e musica

    Io lo ho usato per un annetto, poi ho mandato a cagare la apple per vari motivi. Comunque su iOS è nato uno dei migliori amp modelling esistenti (BIAS) e tra l'altro l'app che ha sviluppato quel genio di Adrian Belew è da sbafo. C'è da dire che audiobus è stato molto innovativo e ha contribuito a sviluppare la iOS music, Loopy HD penso sia una delle migliori loopstation in circolazione (forse la migliore). Tra i synth annovero Nave (Waldorf), un blofeld semplificato ma con un sound più "caldo", Animoog mi ha sempre fatto cagare, Cassini è carino, Sunrizer (clone del Roland jp 8080) è un capolavoro. Dal mio punto di vista: PRO: -Touch -Lemur -App con un prezzo irrisorio, e porting di vst professionali per Win\OSX ad un decimo del prezzo (tra tutte i plug in sugar bytes). -Sistema abbastanza stabile se si usa come virtual instrument dal vivo. -Alcune app sono geniali (samplr), altre suonano benissimo tipo gli effetti della serie AUFX e dello sviluppatore di Echopad e costano meno di una birra. -Composizione e registrazioni rapida ovunque ti trovi. -Loopy è una figata CONTRO -Apple -Processori e Ram ridicola in confronto agli standard attuali. -nonostante la grande diffusione non esistono interfacce audio\midi serie, si passa da giocattolli come irig pro ecc... a strumenti di fascia alta come apogee, abbastanza inutili dato che utilizzando audiobus il campionamento è a 16 bit a 42100 hz. -Collegare una qualsiasi scheda audio diventa una sorta di incubo dato che non tengono in carica il tablet e sei schiavo della batteria. -registrare professionalmente su una Daw consuma mezzo processore e quasi tutta la ram e ti tocca congelare tutte le tracce. (mi riferisco ad Auria) -Non c'è Kontakt -Non ci sono i riverberi Valhallha (lo sviluppatore si è rifiutato di sviluppare per iOS) -Non ci sono i plug in Sound Toys -Apple Poi è parecchio che non seguo più quel mondo, sono dei veri e propri talebani del tablet, peggio dei vegani.
  6. Dramatis Persona

    Nuovo controller midi

    Ti faccio un esempio ora che ho aperto ableton, premendo tab e passando all'interfaccia orizzontale sulla destra di default ti appare scritto Mixer e sotto Speaker on. Clicca su Mixer e ti appaiono tutti i plugin in quella traccia midi, avrai allora il nome del plug selezionato e sotto "Device On". Se apri la finestra del plug in, mettiamo caso un synth, clicca sul controllo del cutoff e in automatico invece di device on ti apparirà "Cutoff" (il nome potrebbe cambiare a seconda del tipo di vst). Ora se ci fai caso nella traccia midi c'è una linea tratteggiata rossa. Cliccaci e inserirai vari punti in cui il filtro si aprirà o si chiuderà, di norma a 0 è chiuso (quindi in basso) e a 127 è totalmente aperto (in alto). Quello che ti comparirà inserendo questi vari punti sarà una sorta di grafico tipo quelli di wall street. La cosa bella è che puoi ripetere la stessa operazione per ogni parametro del synth o dell'effetto. PS: puoi fare lo stesso nelle tracce audio, che ne so, vuoi che ad un certo punto aumenti il rate o il depth di una modulazione, fai la stessa procedura. In registrazione è molto comodo, ma anche in un live set. Io per esempio non ho quasi mai spippolato o mappato i faders e gli encoders delle mie master keyboard, ma son sempre andato di mouse. Ecco, l'unica cosa che non son in grado di fare attualmente è assegnare in automatico il pedale del sustain del piano (che universalmente è riconosciuto come midi CC 64 o 56, ora non ricordo bene), quindi le parti di piano o e-piano le suonavo sempre con il pedale.
  7. Dramatis Persona

    Nuovo controller midi

    Nel senso che in una daw, in una traccia midi (non audio), quando la vai ad editare appare una sorta di sequencer con accanto la tastiera con tutte le note dove poi tu all'interno della battuta vai ad inserire singole note ed accordi e la loro velocity. Ora come daw di riferimenti ho solamente Ableton (attualmente sto provando la demo di Reaper), comunque ad esempio: quando utilizzi un plug-in che sia un effetto o un parametro di uno strumento (come il cutoff di un filtro) puoi fare in modo che il Daw ad un determinato pezzo del brano possa aprire e chiudere il filtro inviando dei messaggi midi da 0 a 127 collegati a quel parametro. Ma le opzioni sono infinite, ad esempio puoi mandare in oscillazione un delay aumentando il feedback per poi farlo tornare a livelli normali, cambiare forma d'onda ad un synth, attivare o disattivare un effetto nella catena (o all'interno di uno strumento) ecc... E poi scegliere tu la durata e la velocità con cui questo accada.
  8. Dramatis Persona

    Nuovo controller midi

    Io fossi in te escluderei roba cheap, semplicemente perché c'è il rischio che ti si sbricioli sotto le mani. Fossi in te aspetterei che annuncino qualcosa al NAMM. Mi correggo sulle tastiere Arturia, ho avuto la keylab 49. Una tastiera che è tutta forma e niente sostanza, i tasti, sebbene non molto pesati e con una decente synth action, sembrano fragilini, infatti mi toccava suonarli "in punta di dita" e avevo messo una curva di velocità che si adattasse a questo tocco. Non so che Daw usi, ma se non hai pretese tastieristiche per il momento potresti utilizzare un "audio to midi converter" (ableton ce l'ha incluso) altrimenti c'è Melodyne, e aggiustare il tutto con il pianoroll e con le automatizzazioni dei comandi CC midi.
  9. In piena ubriachezza molesta mi sono ordinato un blofeld, poi leggendo sui vari forum ho scoperto che è una merda di Synth pieno di bug e con una DSP limitatissima che ti prosciuga la polifonia e che soprattutto al NAMM 2016 annunceranno forse una nuova versione. Mi darò latitante da UPS.

    1. Show previous comments  1 more
    2. Dramatis Persona

      Dramatis Persona

      Boh leggevo che basta utilizzare l'unisono e si dimezza la polifonia, poi i wavetable incidono molto pure loro, e alcuni filtri danno il colpo di grazia. :/

    3. hivez

      hivez

      bah dettagli, è un'ottima macchina nel complesso.. quali sono i filtri incriminati?

    4. Dramatis Persona

      Dramatis Persona

      il comb in primis e anche il ppg (non che sia amante del comb filter...), mi rode un po' per la polifonia perché mi piacerebbe tirarci fuori qualche suono simil E-Piano, ma pure la sezione FM influisce molto sulla polifonia. Però cacchio, quando fai l'update del firmware e appare il ritratto di Nietzsche mi spinge ad adorare subito sto synth.

  10. Dramatis Persona

    riverbero (bello)

    Soprattutto PGS: A. fa suonare tutti i pedali di un determinato tipo allo stesso modo. Tutti gli OD suonano uguali, tutti i Fuzz (sfaccettature a parte tipo gate o octave) suonano uguali, e generalmente pedali di merda e inutilizzabili (tipo il TC Trinity 2) li fa suonare meravigliosamente, poi ti arriva a casa e dici: ma che merda di pedale è? e dici: menomale che c'è uno slot per il tone print. PS: considera anche l'HOF o la versione mini, rivendibilissimo (io l'ho venduto in manco 24 ore) e con il toneprint editor ci puoi tirar fuori dei riverberi modulati paurosi, forse il miglior riverbero TC Electronics è l'Arena Reverb che ha dei suoni più spaziosi e utilizzabili rispetto a l'HOF e il T2 (che tolti alcuni preset gli altri erano orrendi, tipo quelli con il tremolo sulle basse frequenze e quelli con il flanger). Un altro bel riverberò, però è mono quindi non lo considero, è il subdecay super spring theory, sennò red panda contex. Ma se ormai hai l'orecchio abituato ai pedali strymon, vai su Big Sky o Blue Sky.
  11. Dramatis Persona

    Nuovo controller midi

    Akai Advance, ha un software incluso che ti permette di selezionare tutti i virtual instrument che hai, scorrere i preset ed editare i parametri pre mappati, puoi anche fare layer a 8 tracce, o splittare la tastiera in 8 tracce. I tasti non sono fatar, è un po' costosa, ma da thomann sta in offerta. Altrimenti alesis VI, non ha slide ma ha 16 pad e un fottio di pomelli e tasti non sono pesatissimi. Sennò a differenza di quello che dicono sul sito Arturia, prendi una Keylab, i tasti non son molto pesati. Anche una Nektar Impact. Oppure vai di Novation Launchkey. Oltre a considerare i tasti, fader, pomelli, considera anche l'appeal del marchio che vai a prendere e la sua eventuale rivendibilità. Ho avuto una Nektar Panorama in vendita per quasi 8 mesi, tastiera della madonna.
  12. Un tizio dice che mi ha fatto un bonifico oggi, mi è anche arrivata la mail dalla banca (BPM), posso fidarmi e spedirgli il pacco domani se il bonifico non arriva in tempo? (tra l'altro l'ho stalkerato su FB e ho visto che lavora presso la BPM).

    1. Show previous comments  7 more
    2. romoletto

      romoletto

      ti ricordo che i bonifici anche dopo l emissione posso essere revocati prima dell accredito effettivo quindi aspetta

    3. georgematrix
    4. Dramatis Persona

      Dramatis Persona

      ok grazie per le dritte!

  13. Dramatis Persona

    pedali preamp valvolari con IR della Two Notes

    C'è questo che è free: http://www.two-notes.com/en/software/torpedo-wall-of-sound-3/
  14. Dramatis Persona

    Yamaha revstar

    Però che cazzo, avevo quasi racimolato i soldi per un Nord Electro 5d ed ecco uscire ste maledette rev star. Radius da 13 = manico piatto = si suona una meraviglia con l'archetto da violoncello.
  15. Dramatis Persona

    Yamaha revstar

    Io sbavo appresso a quella verde con i p90 I GOT ERECTION
×